A me le guardie! di Terry Pratchett [Ciclo della Guardia Cittadina #1]

A me le guardie!

Ciclo della Guardia Cittadina

di Terry Pratchett

 

TitoloA me le guardie!
Autore: Terry Pratchett (Traduttore: A. Pieretti)
Serie: Ciclo della Guardia Cittadina #1
Edito da: TEA
Prezzo: 9,00 €
Genere: Fantasy, Humor
Pagine: 322 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Ankh-Morpork è la città più grande del Mondo Disco, che è un mondo piatto che vaga nello spazio, sorretto da quattro elefanti che poggiano sul guscio di una tartaruga gigante… Ad Ankh-Morpork tutto è in vendita, i ladri rubano solamente su appuntamento, gli assassini pagano regolarmente le tasse e i testi magici della Biblioteca dell’Università Invisibile vengono incatenati agli scaffali per impedire che scappino e le guardie non devono arrestare nessuno. O almeno, di solito è così…

div

Ciclo della Guardia Cittadina:

1. A me le guardie! (isbn:9788850222544)
2. Uomo d’arme
3. Piedi d’argilla
4. Jingo – inedito –
5. The Fifth Elephant – inedito –
6. Night Watch – inedito –
7. Thud! – inedito –
8. Where`s My Cow? – inedito –

Immagine5

Recensioneùdi Iku88

 

A me le guardie! è un libro piacevolissimo.
Primo, perché è scorrevole, lineare e senza una parola di troppo per descrivere le cose. Non ti annoi nella lettura, non ti viene la voglia di saltare le pagine: vuoi solo tenere il naso nel libro, più a lungo possibile.
Secondo, perché è un fantasy atipico. Certo che l’eroe è alto, forte e coraggioso, ma si chiama Carota, ed è convinto di essere un nano. Non è molto sveglio, talvolta, ma ha un grande cuore e molta determinazione. Ci sono nani, è vero, e ci sono draghi, e troll e streghe, ma non è proprio così facile come la descrivono gli altri fantasy.
Terzo, perché è divertente. Molto divertente. Pratchett manipola la realtà, gioca con le parole, ammanta tutto con ironia e battute caustiche che sono il suo marchio di fabbrica, costellando il libro di note a pie’ di pagina che sono una più spassosa dell’altra.

Guards! Guards! 2C’è un giallo, sotto a tutto il resto, come in tutti i libri della serie: un libro è scomparso dalla biblioteca, un libro pericoloso che va recuperato. Il Bibliotecario è molto preoccupato e non manca di farlo sapere alla Guardia Cittadina. Peccato che il Bibliotecario sia un orangutan e la Guardia Cittadina sia, al momento, formata da tre membri uno più disastrato dell’altro: Vimes, che ha bisogno di alcool ogni mattina solo per raggiungere lo stato di sobrietà, Colon, un uomo composto più da grasso che da ossa, e Nobbs, un essere che si avvicina molto al genere umano, ma ogni volta il genere umano si alza e si allontana un po’.
Ma poi arriva Carota, che vuole diventare un uomo. E l’idea del diventare uomo di un ragazzo di sedici anni alto due metri e convinto di essere un nano è diventare una brava guardia. Questo, naturalmente, include far valere la giustizia, inimicarsi tutte le Gilde della città e mettere in crisi Vimes, che fino a quel momento aveva cercato di farsi notare il meno possibile.

Guards! Guards! 1Entrate ad Ankh-Morpork. Ordinate ratto e formaggio cremoso. Camminate con Vimes e i suoi uomini per le terribili strade della città più assurda del Mondo Disco. Imparate a vostre spese cosa sono davvero i draghi. Innamoratevi di personaggi improbabili e affascinanti, finché non potrete più farne a meno.

Ho una straordinaria passione per Pratchett: le sue storie sono accattivanti, i suoi personaggi sono originali e imprevedibili, il suo universo ha regole che proprio non ti aspetti. Ha uno stile frizzante e coinvolgente, ironico, a volte caustico, con una vena di critica sociale che ti fa riflettere. I suoi sono libri che leggo e rileggo ogni volta divertendomi come alla prima lettura, e personaggi che amo ritrovare e ai quali è impossibile non affezionarsi.
Non è il solito fantasy, non è il giallo sanguinolento, non è un libro di battute o un romanzo d’avventura: è tutto insieme, un mix irresistibile che strega fino all’ultima pagina e che poi spinge a volere di più.

Voto

 

 

Immagine5

Sir Terence David John Pratchetterry Pratchett, meglio conosciuto come Terry Pratchett, (Beaconsfield, 28 aprile 1948[2]), è uno scrittore e glottoteta britannico, noto per i suoi romanzi di fantasy umoristico. È conosciuto dai suoi fan come Pterry, suo nickname nel newsgroup dedicato alle sue opere. È principalmente noto per la sua lunga serie di romanzi ambientati nel Mondo Disco (Discworld). Il suo primo romanzo, Il popolo del tappeto (The Carpet People), venne pubblicato nel 1981, il primo romanzo del Mondo Disco, Il colore della magia (The Colour of Magic) fu pubblicato dal 1983. Ha scritto in media due libri all’anno, il suo ultimo romanzo Snuff è stata il terzo romanzo per rapidità di vendite nel Regno Unito, con 55.000 copie vendute nei primi tre giorni.
Pratchett è stato l’autore più venduto degli anni novanta e al 2010 ha venduto complessivamente 65 milioni di copie dei suoi libri, tradotti in 37 lingue. Pratchett è stato nominato ufficiale dell’Ordine dell’Impero Britannico (OBE) nel 1998 e ha ricevuto il titolo di cavaliere (Knight Bachelor) nel 2009 per i servizi resi alla letteratura. Nel 2002 gli è stata assegnata la Carnegie Medal per il suo romanzo per bambini Il prodigioso Maurice e i suoi geniali roditori (The Amazing Maurice and his Educated Rodents.
Nel dicembre 2007 ha pubblicamente annunciato di soffrire dei primi sintomi della malattia di Alzheimer. Successivamente ha fatto una sostanziale donazione pubblica all’Alzheimer’s Research Trust[11] e ha registrato un programma che racconta la sua esperienza con la malattia per la BBC.
 b tw fb GR

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi