Alice nella pancia delle meraviglie di Diego Bortolozzo

Diego Bortolozzo;

Nato in provincia di Venezia il 29 marzo 1970, l’autore si trasferisce in Lombardia nel novembre del 2007 dove abita tutt’ora, con Paola e la piccola Alice. Appassionato di fantascienza e storia militare, decide di partecipare ad alcuni concorsi indetti da associazioni e siti internet, narrando le avventure di protagonisti coinvolti in viaggi spaziali e incontri del terzo tipo. Un bel giorno, come solitamente troviamo scritto nelle favole, l’autore decide di sviluppare un racconto che avrebbe dovuto partecipare a un Concorso, ma che risultava troppo lungo. “La Battaglia dei Pianeti” riscontra un grandissimo successo, convincendo l’autore a dar vita a una trilogia di fantascienza.
Nasce “Cronaca Galattica”.

 

Titolo: Alice nella pancia delle meraviglie
Autore: Diego Bortolozzo
Editore: Sogno Edizioni
ISBN: 978-88-96746-09-7
Numero pagine: 68
Prezzo: € 8,50

Trama: Alice nella pancia delle meraviglie è un’avventura fantastica lunga 40 settimane.
Accompagna la piccola Alice in questo viaggio attraverso le emozioni.
La gioia per le piccole scoperte, la dolcezza di una carezza e la semplicità di chi sta crescendo.

 

Recensione:

Alice nella pancia delle meraviglie, mettiamolo subito in chiaro, non è un libro. E’ una raccolta di 40 racconti brevissimi che parlano dell’avventura più grande di tutte: la nascita.
In questo caso la nascita di una piccola astronauta, Alice, che come tale esplora nel corso delle 40 settimane di gestazione l’universo, dapprima immenso perché lei è minuscola e poi piccolo perché è lei a essere diventata grande, che la circonda. Universo che non è altro la pancia della sua mamma, ma che per lei è un ambiente straordinario e pieno di sorprese.
Alice ci racconta della sua crescita (da ben un millimetro a molto, molto di più) passo per passo, ci parla della sua voglia di vivere e di incontrare quel papà che vede come l’ombra di una mano che si appoggia sul ventre della mamma, sente le risate dei genitori e ci svela anche l’infinita passione fantascientifica dei due.
Quella della piccola Alice, a cui è ovviamente dedicato il libro, è una meravigliosa e dolcissima avventura che ognuno di noi ha vissuto inconsapevolmente, ma che ci regala attimi di gioia.
Consiglio la lettura del libro soprattutto ad Alice, perché sarà bellissimo per lei scoprire che papà Diego le ha dedicato tutto il suo amore.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi