Anteprima: “Arabesque” di Livin Derevel

Logomelaavvelenata.png

In arrivo per la La Mela Avvelenata Book Press:

Livin Derevel 

Arabesque

Arabesque

«Non gliel’hai detto.» 
Frank alzò per la prima volta lo sguardo,
specchiandosi nell’azzurro surreale delle sue iridi. 

«No. E non voglio che lo sappia.» 
«Perché mai?» Una piccola campanella tintinnò accanto alla finestra socchiusa.
Si era alzato un refolo di vento freddo, che sapeva di ghiaccio.
«Potrebbe essere quello che lui vuole.» 

«Ma non è quello che voglio io.» 

datilibro

Titolo: Arabesque
Autore: Livin Derevel
Edito da: La Mela Avvelenata
Prezzo:  2.99 €  ebook // 13.00 € (versione cartacea in uscita a Luglio su Amazon)
Uscita:  7 Giugno 2014
Genere: Queer
Pagine: 231 pag.

Trama: Non è la giornata fortunata di Bentley Flores. L’esame per cui si era dato tanto da fare è stato improvvisamente rimandato, la ragazza per cui ha una cotta non ha tempo da dedicargli, e piove. In più ecco spuntare una donna un po’ hippy e un po’ santona che lo usa come facchino prima di regalargli una lampada di dubbio gusto come ringraziamento. Tornare a casa gli pare la salvezza, e invece… e invece chi è quello strano ragazzo tutto sorriso che Bentley non ha mai visto prima? Perché sembra così affezionato a lui? Ma soprattutto, com’è che ha la capacità di esaudire desideri? Bentley non ha idea di cosa inizi a succedere nella sua vita, e tenterà di trovare il modo di cavarsela attraverso una storia impregnata di realismo magico, dove suo malgrado sarà eletto il padrone di un inaspettato genio della lampada…

Livin DerevelLivin Derevel parte male, giacché non se la cava per niente con le biografie. È nata umanista di cuore ma scientifica d’intelletto, quindi ha deciso di perseguire entrambe le formazioni una volta divenuta capace di intendere. Con la capacità di volere sopraggiunge la coscienza narrativa, e con la complicità di un concorso di scrittura provinciale capisce che la parola scritta può aprirle molte, molte porte. Cittadina del mondo che sogna di viaggiarlo in lungo e in largo. Ha svolto diversi lavori, nel campo dell’editoria e non, e la staticità non fa per lei. Un test le disse che la sua vocazione è quella di cambiare il mondo. Lei ci prova.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-iconTwitter-icong+

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi