Novità: “Destinata” di Sarah Fine

Anteprima

In arrivo il 18 Giugno per la casa editrice Newton Compton, il 1° capitolo della serie urban fantasy/paranormal romance Servants of Fate/I custodi del destino:

Sarah Fine

Destinata

Destinata Sarah fine

“Chi ha tirato le redini del fato prima del tempo?”

datilibro

Titolo: Destinata
Autore: Sarah Fine
Titolo Originale: Marked
Edito da: Newton Compton
Prezzo: cartaceo 9.90 € // ebook 4.99 €
Uscita: 18 Giugno 2015
Genere: Urban Fantasy/paranormal romance
Pagine: 288 pag.

Marked (Servants of Fate #1)Trama: In una città sull’orlo del collasso ambientale, Cacy Ferry, un paramedico di Boston, rischia la vita in prima linea. Ciò che i più non sanno, compreso il suo nuovo e sexy compagno, Eli Margolis, è che se Cacy da una parte lavora per salvare vite umane, si dedica però anche a un’altra attività: traghettare i morti nell’aldilà. Una volta che gli esseri umani sono “segnati” dal Fato, le anime vulnerabili devono essere accompagnate verso la beatitudine eterna o verso il dolore e le fiamme senza fine. Ignaro della seconda vita di Cacy, Eli è come ipnotizzato da questa donna forte e bella. Cacy, a sua volta, non può negare la potente attrazione per il misterioso Eli, dal passato tormentato. Ma proprio quando il loro rapporto si fa più intenso, l’uomo che ama le viene strappato improvvisamente. Chi ha tirato le redini del Fato prima del tempo? Quando Cacy è sul punto di scoprirlo, dovrà anche fare i conti con un devastante segreto che Eli non le ha confessato…

serie

Serie Servants of Fate / I custodi del destino:
1. Marked (Destinata, 2015)
2. Claimed
3. Fated (in lingua originale nel 2015)

sarah fineSarah Fine vive con il marito e i figli sulla East Coast. Quando non scrive esercita la professione di psicologa dell’età evolutiva. Ma non è sua abitudine psicanalizzare i lettori.

Pinterest-iconsFacebook-iconBlogger-iconTumblr-iconTwitter-iconGoodreads

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi