Anteprima: La biblioteca degli incubi. La luce della notte di D. J. MacHale

Titolo: La biblioteca degli incubi. La luce della notte
Autore: D. J. MacHale
Edito da: Newton Compton
Prezzo: 9.90 €
Uscita:16 Giugno 2011
Genere: Fantasy, Young Adult
Pagine: 320 p.

Trama:

Tenere la luce accesa non vi servirà a niente

Marshall Seaver ha sedici anni, ed è una preda. Macabre apparizioni lo perseguitano, voci inquietanti lo tormentano e lo costringono ad affrontare l’oscura verità: a dargli la caccia è qualcosa di soprannaturale. È lo Scavatombe, un personaggio dei suoi disegni che sembra essersi improvvisamente materializzato. Eppure l’estate sembrava tranquilla, finché il suo amico Cooper è scomparso nel nulla, senza lasciare traccia. Tutti pensano che sia scappato e che tornerà presto, ma Marshall sa che è solo l’inizio di un incubo a occhi aperti, popolato da mostri semi-umani, fantasmi e morti viventi. Sparizioni, omicidi, sinistre visioni che conducono alla follia: c’è un filo rosso di paura che lega tutto questo a Marshall e allo Scavatombe. Con l’aiuto della sorella di Cooper, l’unica persona a cui riesce a raccontare ciò che sta accadendo, Marshall dovrà guardare negli occhi l’orrore, e sconfiggerlo.

Estratto: Qui

 

Serie La biblioteca degli incubi/ Morpheus Road:

1. La biblioteca degli incubi. La luce della notte

2. Morpheus Road: The Black

+ altri a seguire

 

D. J. MacHale;

D. J. MacHale è il creatore, regista e produttore di diverse serie televisive e film per ragazzi (in onda su Nickelodeon, The Disney Channel, HBO, Showtime, PBS, Discovery Kids). È autore della saga di straordinario successo Pendragon – Journal of an Adventure through Time and Space. La luce della notte è il primo episodio di una nuova avvincente serie da brivido. Vive con la famiglia in California.

Sito dell’autore: www.djmachalebooks.com

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi