Anteprima: ‘L’inganno del serpente’ di Jeri Westerson [Crispin Guest #2]

Anteprima

In arrivo a partire dal 30 Marzo per la casa editrice Newton Compton, il 2° capitolo della saga storico, noir  medievale Crispin Guest:

Jeri Westerson

L’inganno del serpente 

Serie Crispin Guest, vol. 2
Nella Londra del 1300 la verità è tutta da dimostrare.

datilibro

Titolo: L’inganno del serpente
Autore: Jeri Westerson
Titolo originale: Serpent in the Thorns
Edito da: Newton Compton
Prezzo: Ebook 4.99 €
Uscita: 30 Marzo 2017
Genere: Storico, noir medievale

Trama: Condannato per tradimento, Crispin Guest è stato privato del suo titolo, della sua terra, del suo denaro e dei suoi amici. Diventato un abile investigatore, può contare solo sul suo ingegno per riabilitare la propria reputazione. Un giorno una ragazza bussa sconvolta alla sua porta: un uomo è stato trovato morto nella taverna in cui lavora, e lei sembra l’unica indiziata. Ma c’è qualcosa che non torna: è il dardo di una balestra, scagliato con grande precisione, ad aver ucciso. Crispin inizia a indagare, scoprendo che la vittima era uno dei tre corrieri del re di Francia, incaricato di trasportare una reliquia destinata ad appianare i difficili rapporti tra Francia e Inghilterra. Gli eventi sfuggono rapidamente al controllo di Guest, che finisce per diventare il principale sospettato per l’omicidio, dalle terribili implicazioni sul piano diplomatico. Mentre la tensione tra Francia e Inghilterra cresce, Guest dovrà svelare il complotto che si cela dietro il delitto, per salvare non solo il suo Paese, ma anche se stesso.

la serie completa originale su Goodreads

Jeri Westerson è nata a Los Angeles. Affascinata dalla storia medievale e in particolare da quella inglese, ha creato un proprio genere in cui fonde il mistery medievale con il genere hard-boiled, chiamato “noir medievale”. La saga che ha per protagonista Crispin Guest è stata selezionata per il Times Award come miglior thriller storico.

Facebook-iconBlogger-icontwitter.pnggoodreads.pngpinterest.png

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi