Assassin’s Creed Brotherhood [Book in Game]

bookingame

Book in Game

quando i nostri libri prendono vita nel gaming
Assassin’s Creed Brotherhood

assassin's creed brotherhood logo

Nome: Assassin’s Creed Brotherhood
Piattaforme: PC, xbox 360 e playstation 3
Genere: Avventura dinamica, stealth
Sviluppatore: Ubisoft
Data uscita: 17 Marzo 2011
Tema: Rinascimento italiano

Il gioco inizia esattamente dalla fine di Assassin’s Creed 2, con Ezio che si accinge ad uscire dalla cripta insieme a suo zio Mario per tornare a Monteriggioni per raccontare a tutti cosa è successo, arrivato nel forte scopre che ad attenderlo c’è Caterina Sforza, ma prima riunisce la madre, la sorella, lo zio e Niccolò Macchiavelli per dirgli che nonostante i suoi sforzi Rodrigo Borgia è ancora in vita ma che nonostante tutto non lo considera una grande minaccia, finita la riunione va nella sua stanza in cui ad aspettarlo c’è Caterina che gli propone un’alleanza per poi passare la notte insieme. I due vengono svegliati da dei colpi di cannone scagliati dalle truppe di Cesare Borgia che vogliono distruggere Monteriggioni, parte così una corsa contro il tempo nel tentativo di salvare più persone possibili, Ezio riesce mettere a sicuro la propria famiglia attraverso un passaggio segreto ma non riesce a salvare suo zio Mario che viene ucciso da un colpo di pistola.


Recensioneùdi Awanagana


~  Ezio Auditore stavolta riuscirà a sconfiggere definitivamente i Borgia? 

Con questo capitolo della saga abbiamo per la prima volta una modalità multiplayer in un Assassin’s Creed, questo consiste nel nascondersi e allo stesso tempo cercare di individuare i nemici per poi ucciderli, più facile a dirsi che a farsi, in quanto le mappe erano discretamente grandi e la presenza di molti personaggi nello scenario di certo non aiutava, giocando c’era la possibilità di migliorare alcune abilità come quella ad esempio del cambiare aspetto per vari secondi che, usata bene, poteva salvarvi la vita.

Un’altra novità importante è l’introduzione degli adepti. Ezio aveva la possibilità di andare a salvare dei cittadini in difficoltà per poi reclutarli come assassini e usarli come diversivo o come supporto nei combattimenti. Inoltre poteva mandarli in missione in tutta Europa per farli diventare più abili e ricavare dei fiorini. Quando arrivavano al livello massimo, andando al rifugio, partiva una cutscene in cui Ezio compieva il rito per farli diventare maestri assassini.

Grafica e Audio: Il gioco dal punto di vista grafico è migliorato e la differenza si nota subito. Inoltre le città sono visibilmente più vive ed avremo la possibilità di ristrutturare i vari negozi dopo aver distrutto le varie torri dei Borgia e aver ucciso il comandante. La mappa è molto grande per un gioco di allora, infatti il cavallo è obbligatorio per potersi spostare velocemente. Per quanto riguarda il comparto audio c’è poco da dire, notevole come sempre.brotherhood scene

Gameplay: il gameplay è molto migliorato, il parkour risulta essere più fluido con la possibilità se si è bravi di non fermarsi mai. Il combattimento risulta essere più vario grazie all’aggiunta di nuove armi, anche se le combo sono abbastanza limitate, per non parlare dell’intelligenza artificiale che delude ancora con dei nemici che attaccano a turno, rendendo il tutto fin troppo semplice.assassinscreed combattimento

VOTO:4Astelle.png

PRO CONTRO
  • La Storia
  • Riferimenti storici
  • Sistema di combattimento

 

– by Awanagana

Lascia un commento

Una replica a “Assassin’s Creed Brotherhood [Book in Game]”

  1. _|Nasreen|_ ha detto:

    io adoro i libri… ma ho anche giocato a tutti i game di Assassin’s Creed
    Uno dei rari casi in cui il libro, tratto dal gioco, supera ogni aspettativa.
    Continuo a preferire i libri ^^’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi