Avenger’s Angel by Heather Killough-Walden

Outlandish rewiews

Heather Killough-Walden è nata in California ma attualemente vive in Texas con suo marito e suo figlio. È la scrittrice delle serie best-seller Big Bad Wolf e October Trilogy che hanno visto i primi posti delle classifiche del New York Times e del USA Today. Gli studi di Heather comprendono, fra le altre cose, religione, archeologia e legge. Ha viaggiato in tutto il mondo ma spera un giorno di sistemarsi in una città che ospita una squadra di hockey che gioca a livello mondiale.

Sito dell’autrice: www.killough-walden.com

Booktrailer: http://www.youtube.com/watch?v=NDWwrFMpL5g&feature=player_embedded

Serie Lost Angels:

  • Always, Angel (prequel)
  • Avenger’s Angel
  • Messenger’s Angel (1 Giugno 2012)
  • Death’s Angel (1 Novembre 2012)

 

Quando nei cieli furono create quattro angeliche compagne perfette destinate agli arcangeli Michael, Gabriel, Uriel e Azrael, nei ranghi angelici scoppiò il caos a causa della gelosia degli altri archangeli, e le quattro archesse furono nascoste sulla Terra. I quattro archangeli preferiti dal Signore decisero di seguirle, prendendo un corpo umano, ma la loro ricerca ormai dura da millenni. Ma per Uriel, che una volta era l’Archangelo della Vendetta, l’attesa sta per finire. Nel momento in cui vede Eleanor Granger capische che è lei, l’archessa che gli è stata destinata. Potrà ora proteggerla dai pericoli che l’attendono – e vincere il suo cuore?

Iniziamo col dire che questo romanzo modifica completamente i nostri preconcetti sulla religione: quello che noi chiamiamo Dio viene definito Il Vecchio, non è onnipotente ma è una creature capricciosa, insensibile, che non ama ammettere i suoi sbagli ma che sbaglia spesso. E gli angeli non sono per niente buoni, anzi, in questo aspetto mi ha quasi ricordato la serie Guild Hunter della Nalini Singh. Se non siamo stati messi fuori gioco dai concetti fuorvianti sulla nostra religione, potremmo ora apprezzare la trama. I quattro arcangeli, dopo duemila anni di ricerche, quasi non si ricordano più perché sono venuti sulla Terra, e così si sono trovati un lavoro: Michael è poliziotto, Gabriel un pompiere, Azrael un cantante mascherato. Uriel ha deciso di diventare un attore, ed ora è famoso a livello mondiale. All’inizio è un arrogante bastardo sicuro di sè, e quando vede Eleanor e capisce cos’è per lui la vuole immediatamente. Del tipo caricarsela su una spalla e portarsela via. Solo che lei non ha nessuna intenzione di andare docilmente con lui. E qui la storia inizia a farsi interessante. Queste quattro archesse sono donne moderne, che sono decisamente scocciate all’idea di essere state create per appartenere ad altri, e che ora vogliono una loro vita e un loro libero arbitrio. Così Uriel si trova nella sbalorditiva (per lui) situazione di dover corteggiare la sua compagna destinata. Ma qui arriva il bello. Quando i quattro arcangeli abbandonarono il cielo furono seguiti da Samuel, il capo della ribellione, che noi chiameremmo il Diavolo, che ora vuole un’archessa per sè. Ed Eleanor fa proprio al caso suo. E la nostra potente eroina, che ricordiamo ha gli stessi poteri di un arcangelo quindi può giustamente tenere testa a chi vuole, giustamente si sente attratta anche da lui, che è bello, seducente e decisamente più interessante.

Infatti, Samael è il personaggio venuto meglio. Ed è proprio così cattivo come sembra? Apparentemente no, perchè protegge Eleanor fino all’ultimo. Già mi prudono le mani dalla voglia di leggere il libro che gli sarà destinato, che disgraziatamente sarà anche il quinto e ultimo.

Ottimo ingresso anche per Lilith, compassionevole e sensibile, la potremmo chiamare la coscienza del gruppo.

Una trama dal sapore speziato, che forse poteva essere svolta meglio ma decisamente intrigante. Finalmente non la solita storia scontata dei soul-mate!

Ma poi, detto fra noi…un arcangelo pompiere? Ma quanto fa ridere? E la Morte come cantante mascherato? Già visto, l’ha fatto Lestat prima di lui!

Concludo con la frase di Samael, ultima anche del libro, che trovo stranamente appropriata:

P.S. Love the wings.

Voto: 4Astelle.png

Titolo: Avenger’s Angel
Autore: Heather Killough-Walden
Serie: Lost Angels
Edito da: Signet
Prezzo: 8.44 euro
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 416 pag.

Data uscita: 1 Novembre 2011

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

4 risposte a “Avenger’s Angel by Heather Killough-Walden”

  1. Gonza ha detto:

    anche a me questo è piaciuto, mi sa che infiliamo tutti i sequel 😉

  2. Amyra Hastur ha detto:

    Concordo…sigh voglio il libro di Samuel e Angel!

  3. Ayliss72 ha detto:

    Ciao:-)))) mi Sto arrivando! Proprio che sara' una delle mie prossime letture, la tua recensione Amyra e' molto molto stuzzicante…ma non e' che siamo delle Archesse e non lo sappiamo?!

  4. Amyra Hastur ha detto:

    Magari…voglio il potere di guarigione ORA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi