Beastly di Alex Flinn

Eccoci con una nuova recensione per il progetto In My Mailbox. Questa volta ho fra le mani il nuovo romanzo della Giunti Y di Alex Flinn: Beastly. Fedele rivisitazione della favola “La Bella e la Bestia” questo romanzo verrà ci verrà riproposto anche con un film 2011 già attesissimo da milioni di fan. Per maggiori informazioni vi consiglio de leggere l’articolo di anteprima del romanzo che contiene informazioni sul film.

 

Alex Flinn;

Alex Flinn è cresciuta a Syosset, nello stato di New York e a Miami. A ciqnue anni sua madre le disse che avrebbe dovuto fare la scrittrice e lei da allora ci ha sempre pensato, anche se prima di pubblicare il suo primo romanzo ha fatto altre cose. Ha poi studiato legge all’università ma anche canto lirico.I suoi studi di legge le sono stati utili nella stesura del suo primo romanzo, Breathing Underwater, che tratta il serio problema della violenza alle donne. Una prima stesura di Breathing Underwater Alex la iniziò all’università. Ma si mise a scriverlo sul serio solo dopo avere avuto la sua prima figlia. Alex ricorda: “Ho inizato da autrice autodiddatta. Sono andata in biblioteca e ho preso diversi libri sulle tecniche di scrittura. Poi ho letto molti romanzi per adolescenti di autori che ammiro, soprattutto quelli di Richard Peck. Leggere i suoi libri è come ascoltare Mozart — impari qual è il modo giusto di scrivere un romanzo. Poi, aggiungi il tuo stile.” Alex terminò di scrivere il suo primo romanzo dopo tre anni e riuscì a pubblicarlo quasi subito. Da allora l’autrice si è sempre dedicata alla scrittura di romanzi Young Adult, molti dei quali molto popolari, perchè dentro di sè si sente sempre un po’ tredicenne, dice.Oggi l’autrice vive a Miami con il marito Gene e le loro due figlie Katie and Meredith.

Sitowebhttp://www.alexflinn.com

 

 

Titolo: Beastly (isbn: 9788809742710)
Autore: Alex Flinn
Serie: #
Edito da: Giunti Y
Prezzo: 15,00€
Genere: Young Fantasy, Favole, Urban Fantasy
Pagine: 304 pag.
Voto:

 

Trama: Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l’incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L’unico modo di rompere l’incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto

Citazione: “Guardai la ragazza, Kendra. Non stava piangendo. Non sembrava nemmeno imbarazzata. Aveva uno sguardo intenso stampato negli occhi, come la tizia in quel vecchio film di Stephen King che avevo sito una volta, Carrie, in cui c’è lei che ha poteri telecinetici e fa fuori i suoi nemici. E quasi m’aspettai che Kendra iniziasse a farlo – a uccidere la gente con lo sguardo.Invece disse con una voce che solo io riuscii a sentire: “Vedrai”.

 

Estratto: Leggi online le prime pagine!

 

Opinione Personale: E’ un romanzo fresco e molto dolce questa favola della “Bella e la Bestia” ambientata ai giorni nostri nella grande metropoli di New York. Kyle Kingsbury, arrogante e crudele figlio di papà che gode nel mortificare il suo prossimo solo perché non corrispondente ai suoi canoni di bellezza, diverrà una Bestia costretta a far innamorare di sé una ragazza meritevole di saper guardare oltre le apparenze come lui non ha mai voluto fare. Linda, ragazza dal passato tormentato e complicato, è la Bella della situazione che riuscirà a superare ogni barriera puramente fisica per arrivare al cuore di Kyle.

Alex Flinn è stata incredibilmente fedele alla favola originale riuscendo, nonostante ciò, a risolvere le questioni “cruciali” con un tocco di originalità veramente geniale. Come rendere una favola, che tutti conoscono, fedele e allo stesso tempo innovativa?

Come introdurre Linda della vita di Bestia di Kyle? E la strega che trasformerà l’egoista ragazzotto in una bestia in cerca d’amore? L’autrice è riuscita  a innovare il tutto, senza perdere di vista la favola e il suo bellissimo significato.

Favola incredibilmente adatta ai giorni nostri dove la cultura del bello (o quanto meno ciò le “Loro” ci impongono come modello di bellezza) sta distruggendo ogni forma di tolleranza, gentilezza e rispetto. il “Bello” è davvero migliore di qualunque altro essere vivente che gli sta intorno? Ed è realmente suo diritto innalzarsi a “superiore” solamente perché, per sua fortuna, è in grado di rispecchiare uno stereotipo pubblicizzato dai Media? E, in realtà,  chi ha diritto di definire ciò che è bello senza appello quando la Storia ci insegna che lo stesso modello di bellezza varia di epoca in epoca?

Molto belli gli stessi personaggi di Will e Magda che, nei miei ricordi di bambina, sono riusciti a sovrapporsi perfettamente alle figure di Lumière (il candelabro, saggio e dispensatore di consigli)  e Mrs. Bric (la teiera, materna e dolcissima) del film di animazione della Walt Disney. Fra i due Magda mi ha fin da subito insospettita e Will, che ha aiutato in modo indicibile Kyle nel suo percorso di “crescita interiore”, è un personaggio veramente ben costruito e molto affascinante nonostante la cecità.

Come è ovvio che sia, in quanto riproduzione di una favola conosciuta praticamente da tutti, la trama è prevedibile ma non per questo meno godibile o interessante proprio grazie all’introduzione di alcuni piccoli cambiamenti apportati dall’autrice per creare quel tocco di unicità che serve proprio per tenere il lettore incollato alle pagine.

Francamente mi sarebbe piaciuto molto di più se l’autrice avesse “osato” invertendo i ruoli dei protagonisti e rendendo la ragazza Bestia e il ragazzo il Bello della situazione. Se non altro per offrire (almeno sulla carta) la possibilità agli uomini di mostrare un tocco di sensibilità e di empatia che, magari, hanno ma che per paura del giudizio altrui tengono ben segregati chissà dove.

A parte questo particolare ho trovato veramente dolcissime e divertenti le piccole parentesi del “gruppo di trasformazione” . In fondo ad ogni capitolo sono stati inserite alcune pagine di trascrizioni delle sedute in chat fra i vari personaggi di altre favole che hanno subito la trasformazione. La Sirenetta, il Ranocchio, l’Orso… Veramente carina!

Finale ovvio sotto alcuni punti di vista ma assolutamente “nuovo” sotto altri che, beh, spetta a voi scoprire leggendo questo veloce e dolcissimo romanzo che Alex Flinn!

 

Booktrailer:

Lascia un commento

6 risposte a “Beastly di Alex Flinn”

  1. LadyEarnshaw ha detto:

    FFFFFFremo per leggerlo!

  2. Sidney ha detto:

    Primo commento! Ho iniziato a seguire il blog da un paio di settimane e mi piace molto, complimenti!

    Comunque, La bella e la bestia è da sempre la mia favola disney preferita e Beaslty m'intriga come pochi altri. *.*

  3. Nasreen ha detto:

    Credimi è veramente un bel libro… Leggendolo si torna ragazzini ed è un piacere scorrere le pagine e scoprire come, alla fine, la Bestia riuscirà a conquistare la sua Bella. Te lo consiglio. Grazie per i complimenti al blog! ^^

  4. Nasreen ha detto:

    *____* vale la pena, credimi!!!!

  5. Laurie01 ha detto:

    E' un libro assolutamente bellissimo ed è estremamente poetico il rapporto che Kyle instaura con le sue rose.

    Davvero da leggere.

  6. Elena Campana ha detto:

    Altri libri scritti di Alex Flinn in italiano ho già letto Beastly,sono in ricerca di altri libri scritti da lei.

Rispondi a Elena Campana Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi