Blindspot – I protagonisti: Jaimie Alexander

Blindspot 300Teleaddicted
Special Reports

separatore1

BLINDSPOT

I protagonisti: Jaimie Alexander

Color-TV

Blindspot cast

Blindspot è una serie televisiva statunitense creata da Martin Gero con protagonisti Jaimie Alexander e Sullivan Stapleton. La serie è trasmessa sulla NBC dal 21 settembre 2015. Il 9 novembre 2015 la serie è stata rinnovata per una seconda stagione.
 _._._

TramaUna donna si risveglia a Times Square completamente nuda e ricoperta di misteriosi tatuaggi, senza ricordare nulla della propria identità. Tra gli intricati tatuaggi che ricoprono il suo corpo vi è il nome dell’agente dell’FBI Kurt Weller. Weller e la sua squadra iniziano ad indagare per decifrare i numerosi tatuaggi per risalire all’identità della donna e risolvere i misteri a lei legati.

Blindspot serie TV.jpgTitolo originale:     Blindspot
Paese:     Stati Uniti d’America
Anno:     2015 – in produzione
Genere:     Azione, Crimine, Drammatico, Poliziesco, Thriller
Stagioni:    1 – già approvata seconda stagione
Episodi:     23 – Durata:     43 min (episodio)
Lingua originale:     inglese

separatore1

Serie televisive

Jaimie Alexander

Jaimie AlexanderQuando ho visto lo spot ho pensato subito a Thor. Vi ricordate di Sif, la fedele guerriera che lotta al fianco dell’eroe Marvel?

Ma non siamo al cinema, questo è Blindspot e non c’è nessun pianeta da salvare. In compenso ci sono molti enigmi da risolvere. A dare il volto a Jane Doe, la misteriosa donna ricoperta di tatuaggi venuta fuori da un borsone nel cuore di New York, è Jaimie Alexander, all’anagrafe Jaimie Lauren Tarbush.

Blindspot ha debuttato in Italia il 10 maggio scorso e chi come me è stato catturato dalla storia di Jane Doe – nome di prassi per le persone senza identità – non è potuta sfuggire alla curiosità di sapere di più sulla sua protagonista e sui numerosi enigmi che si celano nei quasi duecento tatuaggi che ricoprono il suo corpo.

Blindspot Jaimie truccoAvete idea di quante ore di lavoro ci siano dietro tutti quei tatuaggi? Jaimie ha dichiarato che passa al trucco dalle quattro alle cinque ore per avere quell’aspetto.  😮

Ancora una volta, l’attrice (classe 1984) originaria della Carolina del Sud, si ritrova a interpretare un personaggio femminile forte.  Jaimie ha un passato da modella ma questo non le ha impedito di mostrare il suo lato da guerriera ed è lei stessa a volere che sia così tanto da dichiarare:

«Non interpreterò mai un personaggio gracile. Voglio dare l’immagine di una donna sana che è il tipo da film d’azione. »

Quarta di cinque fratelli, inizia presto a cimentarsi con la recitazione. Le sue prime esperienze teatrali risalgono alle elementari e successivamente frequenta la Colleyville Heritage High School finché non viene espulsa dal gruppo di teatro, specializzato in musical, perché non è in grado di cantare.

Decide perciò di dedicarsi allo sport entrando nella squadra di wrestling imparando così nozioni che, col senno di poi, le saranno utili per quello che diventerà il suo lavoro. Infatti a 17 anni, sostituendo un’amica a un incontro con un’agenzia di scouting, conosce il manager Randy James che inizia a mandarle alcuni copioni e dopo il diploma decide di trasferirsi a Los Angeles per tentare la carriera di attrice.

Lady SifNel 2003 entra a far parte del cast di  “Fuga dall’Inferno – L’altra dimensione dell’amore” e dopo diversi ruoli in film e serie tv tra i quali “Watch Over Me” e “Kyle XY”, nel 2009 viene annunciata la sua partecipazione nel film “Thor”, in cui interpreterà Lady Sif.

Nel 2012, Jaimie Alexander appare in due episodi della seconda stagione della serie televisiva “Covert Affairs” e nel 2013 torna a vestire i panni di Lady Sif in “Thor: The Dark World”.

Nel 2013 recita al fianco di Arnold Schwarzenegger nel film “The Last Stand – L’ultima sfida” interpretando il ruolo di una poliziotta e l’anno successivo, torna in televisione come guest star nel quindicesimo episodio della serie “Agents of S.H.I.E.L.D.” nei panni di Lady Sif.

Tutti ruoli che l’hanno vista impegnata non solo come attrice ma anche nelle scene d’azione che spesso recita senza l’aiuto degli stunt. Che dire? Una donna tosta, Jaimie!  😎

E dopo tutte queste esperienze sul grande e piccolo schermo, Blindspot arriva con la forza prorompente che il personaggio di Jane Doe porta con sé e che ha spinto la stessa Jaimie a rinunciare persino al ruolo di Wonder Woman nell’omonimo film, pur di vestire i panni della misteriosa donna ricoperta di tatuaggi.

Se siete curiosi di sapere in che modo viene “tatuato” il corpo di Jaimie prima di ogni ciack, guardate il video qui sotto. Al minuto 2:28 anche questo mistero sarà svelato.  😉

trailer

Lascia un commento

2 risposte a “Blindspot – I protagonisti: Jaimie Alexander”

  1. Simog55 ha detto:

    Bellissimo articolo! Completo ed intrigante mi ha invogliata a vederlo subito… 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi