The Last Valkyrie:
Tre Anelli – Tre Re

di Jennifer Sage

LE TAPPE DEL BLOG TOUR: 

Su Regin La Radiosa ~ Presentazione e cover reveal

Su Voglio essere sommersa dai libri ~ Recensione in anteprima
Su Leggere Romanticamente ~ Intervista all’autrice

 ➡ Su Sognando Leggendo ~ Mitologia norrena: cos’è il Ragnarok?

Su My Crea Bookish Kingdom ~ Personaggi principali
Su Le tazzine di Yoko ~ Intervista a Zane e Rune

 

Buongiorno lettori di sognandoleggendo, in collaborazione con altri siti, vogliamo parlare dell’ultimo romanzo di Jennifer Sage “L’ultima Valchiria”, in particolare,  in questa tappa verrà posta l’attenzione sulla  mitologia Norrena e sul Ragnarok. 


Titolo: The Last Valkyrie: Tre Anelli – Tre Re
Autrice:
Jennifer Sage
Casa editrice:
Dunwich Edizioni
Genere:
Paranormal Romance, Fantasy Erotico
Pagine:
400 p.
Prezzo:
3,99€ ebook // 14,90€ cartaceo
Uscita:
13 Febbraio 2017

Trama: Un genocidio ha spazzato via le Valchirie, le uniche messaggere capaci di viaggiare liberamente fino ad Asgard e nel Valhalla, oltre agli Dei. Allo stesso tempo, una magia nera tiene segregati gli Dei ad Asgard fino a quando il Ragnarok non sarà completo, e tutti gli Dei e i regni saranno distrutti, in modo che nuove divinità possano salire al trono. La nascita di Kara su Midgard non è stata registrata e, dalla morte della sua stirpe, ha vissuto nascosta presso il Drago a cui darebbe l’anima. Il suo amore per Zane è un pozzo senza fondo e, nonostante la compagna del Drago sia morta nel genocidio, Kara non può fermare i suoi sentimenti. Non riesce a controllare il suo cuore più di quanto non riesca a capire come essere una Valchiria e liberare gli Dei. Zane è stato il suo mondo per più di due secoli, mantenendo segreti che potrebbero mandarla completamente in frantumi. Rune ha concubine e contratti, ma adesso ha il compito di insegnare la magia a una Valchiria ormai sola per fermare la Nazione Pro Ragnarok, come lui stesso la chiama. Rune non prende parti, ma conosce il piacere… lo conosce molto, molto bene. Qualcosa di cui Kara ha bisogno da moltissimo tempo e che le è sempre stato negato. Il suo cuore appartiene a Zane, il suo Drago, ma lui non è mai stato davvero suo, vero? Un viaggio attraverso l’amore, il lutto, la magia e la redenzione nel più improbabile dei luoghi. Unitevi a Kara, l’ultima Valchiria, e scoprite insieme a lei verità, menzogne, lussuria e perdite mentre tenta di imparare come essere una Valchiria. Kara darebbe la sua stessa anima per dimenticare i segreti che ha scoperto.


Mitologia norrena: cos’è il Ragnarok?

E quando il Ragnarok inizierà, il grande albero Yggdrasil comincerà a perdere le radici.
Disastri su vasta scala si susseguiranno in tutto il mondo
e i vecchi Dei avranno ragione di essere preoccupati.
Con i lupi liberi, il caos regnerà.
Il fuoco divorerà la terra, quindi l’acqua e un lupo inghiottirà la personificazione del sole e della luna.
Senza la sua luce a guidare gli afflitti, nessuno resterà, tranne che per i pochi prescelti dei nuovi regni.

Le Vere Pergamene del Ragnarok

valchirie

Questa volta Jennief Sage per farci assaporare un po’ della sua magia ha preso spunto dalla mitologia norrena, ossia quella mitologia dell’epoca precristiana che comprende i miti e le leggende dei popoli scandinavi. Di questi miti in realtà resta ben poco, poiché la maggior parte delle conoscenze veniva tramandata oralmente. Solo circa duecento anni dopo la conversione dei popoli scandinavi al cristianesimo vengono scritti i due testi più importanti: L’Edda e Gesta Danorum, ma sulla cui scrittura non si sa in che misura abbia influito la religione cristiana. Nella mitologia norrena va detto che le divinità sono spesso eroi umani o sovrani divinizzati. La mitologia norrena comprende nove mondi dai nomi impronunciabili ma che possiamo sintetizzare in onda del fuoco, del ghiaccio, del cielo, degli inferi, della creazione, della distruzione, della luce, del l’oscurità e il mondo come lo conosciamo noi, cioè la terra di mezzo. Le divinità si dividono in Asi e Vanir, una volta nemici, poi nel corso dei secoli,  hanno fatto pace e si sono uniti, spesso in matrimonio.

drago

Lei era la mia salvezza, anche se sono dannato. Non avrei potuto dannarla con me. Avrei voluto. Anche adesso, se avessi solo un momento, prenderei le sue urla e scuoterei tutta Midgard con la passione che ho per lei. La stavo solo proteggendo dalla verità.
                                                                                               ~Zane

Ed è in questo contesto che si sviluppa la storia della nostra Valchiria Kara, nata dal Dio Krakis e dalla Valchiria Glylada, ma con discendenze ancora più nobili, addirittura riconducibile al Dio Odino e alla sua consorte  la Dea Freyja. Ad accompagnarla nel viaggio della sua vita già scritta sulle sacre pergamene, saranno il suo grande amore Zane, Dio dei Draghi e il suo maestro di combattimento l’elfo Rune, Dio della Svizzera e di molto altro, suo maestro di magia e di qualcosa di più. Tutto deve essere pronto per il Ragnarok, la battaglia finale tra le forze dell’ordine e del disordine. Nella cultura norrena non è presente, come nella cultura cristiana, una vera distinzione tra bene e male, anche se all’interno del romanzo questa distinzione è presente, ma d’altra parte si tratta di un opera di fantasia e alla scrittrice concediamo ampia licenza poetica.

Il Ragnarok durerà tre inverni, uno più terribile dell’altro, dove i due schieramenti si batteranno senza esclusione di colpi per poter avere la meglio sulla forza avversaria. A Kara fin dalla nascita è stato tracciato il destino, scritto su quelle Pergamene che sono andate in parte distrutte, ma che a quanto pare sentenziano la sua morte durante il Ragnarok. Il primo inverno è già alle porte, Kara ha bisogno di alleati, ma soprattutto ha bisogno di risposte. Chi è veramente Zane? Perché le ha mentito sulla sua nascita e su chi è lui realmente? Chi sono i due gemelli che Kara ha visto in sogno e qual’è il loro ruolo nel Ragnarok?

Anche se tutto sembra  contro di lei, Kara è decisa a vendere cara la sua pelle e soprattutto è determinata a non far vincere le forze del male. In un clima di costante tensione sessuale che permea tutto il romanzo Kara riuscirà a strappare, tra le braccia di Rune, un pò di quella felicità che ha atteso per troppo tempo. Il Ragnarok sarà il momento decisivo, al termine del quale si vedrà quale delle due forze sarà la vincitrice. In caso di vincita dell’ordine (bene) tutti i regni saranno salvi, in caso di vincita del disordine (male), tutti i regni cadranno nel caos, tutti moriranno ad eccezione di un manipolo di malvagi. Primo capitolo di una trilogia che si preannuncia ricca di colpi di scena “L’ultima Valchiria” ci immerge in un mondo magico, sensuale e sicuramente inusuale.


jennifer-sageJennifer Sage:
 Prima di diventare una scrittrice a tempo pieno, ha lavorato nell’industria bancaria, ottenendo il titolo di Project Manager. Scrive da quando è in grado di tenere una penna, cominciando a ottenere riconoscimenti sin dalla seconda elementare, quando le è stato concesso il premio Giovane Autore nello Stato della Florida. Le sue poesie erotiche sono state pubblicate e condivise in tutto il mondo, e i suoi libri apprezzati a livello internazionale. Nel 2011 è stato pubblicato il suo primo romanzo, Immortal Dreams, subito seguito da Immortal Bound. I due volumi sono parte di una serie fantasy/suspense/romance ambientata in uno scenario urbano. Jennifer Sage è un’esperta costruttrice di mondi e anzi l’ambientazione è parte integrante dei romanzi quanto i personaggi che li animano. Il suo stile originale l’ha distinta dalle altre autrici del genere. Keltor, il primo libro della serie The Guardian Archives, è stato pubblicato nel 2012. È stato inserito nella categoria dei paranormal romance. Anche questa serie prende vita in un mondo urbano, epico, e pieno di angeli, demoni e qualunque altra creatura tra i due estremi. Negli Stati Uniti è appena uscita la seconda parte di Dante e il primo capitolo di una nuova saga, in arrivo nel 2017 anche in Italia, The Last Valkyrie.

Facebook-iconBlogger-icontwitter.pnggoodreads.pngpinterest.pngseparatore

 

Non dimenticate di leggere le altre tappe del Blog Tour!

 

Reika Sanjio, ex agente segreto dell'interpol. Sagace, intelligente avveduta, molto affascinante. Capelli lunghi e castani veste in modo molto elegante e non si fa spaventare da niente. Compare fin dal primo episodio di Daitan tre, ora accanita lettrice, recensitrice e componente del fantastico staff di sognando leggendo.