Book in Game | Assassin’s Creed

bookingame

Book in Game

quando i nostri libri prendono vita nel gaming
Assassin’s Creed

Assassins_Creed.jpg

Nome: Assassin’s Creed
Piattaforme:  PS3 , xbox 360 , PC
Genere: Avventura, stealth
Sviluppatore: Ubisoft Montreal
Data uscita: 15 Novembre 2007
Tema: Medioevo

Siamo nel 1191 in una Terra Santa che è diventata il campo di battaglia della terza crociata , dopo varie sconfitte Riccardo cuor di leone decise di pattuire un accordo con i mussulmani affinchè i cristiani potessero visitare Gerusalemme senza avere timore di poter essere perseguitati, con Gerusalemme che però rimase sotto il controllo dei mussulmani. Nell’ombra però agisce la confraternità degli assassini guidati dal gran maestro Al Mualim , che decide di affidare ad Altair Ibn La-Ahad la missione di porre fine alla guerra santa per riscattare il proprio prestigio dopo l’ultima missione fallimentare.


Recensioneùdi Awanagana


~ “Nulla è reale, tutto è lecito”

Il primo capitolo di una saga che è entrata nel cuore di milioni di persone,
che catapulta i giocatori in varie fasi cruciali della storia in cui a fare la differenza saremo noi.

Grafica e Audio: Anche se non sfrutta appieno le potenzialità delle console della old-gen, la grafica è comunque buona, soprattutto nei dettagli delle varie città che risultano molto “vive” grazie alla popolazione e molto simili alle controparti reali grazie all’attenzione ai dettagli da parte di Ubisoft. Il comparto sonoro non è da meno, con musiche che sapranno rendere i giocatori ancora più partecipi all’azione.

Gameplay: Rispetto ai suoi successori questo capitolo della saga è molto più improntato sullo stealth ( cioè sul rimanere nascosti al nemico) e poco sui combattimenti. Questo cercare di rendere il gioco più stealth possibile finisce col portare le missioni a diventare noiose e ripetitive, sopratutto per quanto riguarda le missioni pedinamento in quanto non farsi scoprire risulta abbastanza semplice. I combattimenti sono da sempre il punto debole degli assassin’s creed, a causa del fatto che è fin troppo facile contrattaccare calcolando il giusto tempismo e della varietà di mosse molto esigua dei nemici , che inoltre tendono ad attaccare uno alla volta.

VOTO:
3Astelle.png

PRO CONTRO
  • La Storia
  • Riferimenti storici 
  • Missioni ripetitive
  • Sistema di combattimento

 

– Awanagana
Articolo betato da Claudy

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi