Serie Buongiorno Principessa di Francisco de Paula [Il Club degli Incompresi #2]

Francisco de Paula

Francisco de Paula è nato a Siviglia. Si è iscritto alla facoltà di Legge, ma dopo un anno ha deciso di cambiare vita e si è trasferito a Madrid, dove ha studiato giornalismo all’Università Europea. Ha collaborato conFrancisco de Paula diverse testate e parallelamente ha coltivato la sua grande passione per la scrittura, alla quale ormai si dedica a tempo pieno. È autore della trilogia Canciones para Paula, una serie di romanzi nati in rete, così come Buongiorno Principessa! che, una volta pubblicato in Spagna, è diventato un caso editoriale, entrando subito nella classifica dei libri più venduti e affermandosi come il romanzo dei teenager del terzo millennio.

  

Serie Buongiorno Principessa!
1. Buongiorno Principessa! Aprile, 2013
2. Il Club degli Incompresi, Giugno 2013
3. a seguire

Clicca sul titolo per arrivare direttamente alla recensione del libro interessato.

 

Titolo: Buongiorno Principessa!
Autore: Francisco de Paula (Traduttore: S. Bogliolo)
Serie: Buongiorno Principessa! I° parte
Edito da: Corbaccio (Collana: Narratori Corbaccio)
Prezzo: 12.90€
Genere: Romanzo, YA
Pagine: 301 p.
Voto:

Trama: Da ragazzini hanno fondato il Club degli Incompresi, ma adesso non sono più ragazzini, hanno sedici anni e tanta voglia di crescere. E i rapporti fra di loro non sono più semplici come prima. Valeria è innamorata per la prima volta, ma sa che il suo amore la porterà a tradire la sua migliore amica; Bruno non ha il coraggio di manifestare i suoi sentimenti e si rinchiude sempre più in sé stesso; Marìa ha il terrore di dover lasciare Madrid e i suoi amici per colpa dei genitori separati; Elísabet, da ragazzina brufolosa, si è trasformata in una splendida giovane donna che non è abituata a sentirsi dire di no; Raúl è pieno di sogni e di ambizioni ed è determinato a trovare la persona giusta per lui, a costo di far soffrire chi si sente rifiutata; Ester nasconde la sua grande passione per non incorrere nei giudizi dei genitori e dei suoi stessi amici. Non è facile diventare adulti e, a volte, si vorrebbe evadere dal proprio mondo, allontanarsi dalla scuola, dalla propria città, dalla famiglia, anche dagli amici di una vita. Però, poi, loro ci sono sempre. Per fortuna…

Recensione
by CriCra

Buongiorno Principessa! di Francisco de Paula è stato per me uno di quei libri inaspettati, escluso dalla lista di libri preferiti da leggere, capitato lì così per caso e che alla fine della lettura invece mi ha lasciato piacevolmente sorpresa e soddisfatta. La storia riportata da questo autore, che è stato definito da molte critiche il nuovo Moccia spagnolo, è quella che vede protagonisti sei ragazzi adolescenti tra i sedici e diciassette anni. Sei amici. Sei compagni di classe che, unendosi in gruppo, hanno dato vita al Club degli Incompresi.

Lo scenario di ambientazione è quello della splendida città di Madrid, in Spagna. Le storie e i pomeriggi in compagnia dei sei ragazzi si alterneranno tra strade, quartieri e locali tipici di questa attraente cittadina latina. Sei ragazzi particolari e speciali a loro modo. Caratteristiche e caratteri ora simili ora contrapposte. Ognuno fatto a modo suo con i propri desideri e segreti nascosti in fondo al cuore.

Conosciamoli meglio: Bruno è quello tenero e impacciato, a disposizione verso tutti quando serve ma riservato e scostante a seconda della situazione. Ester è la sportiva del gruppo, sempre sorridente all’esterno, differentemente dalla realtà che si nasconde nel suo intimo più profondo. Maria è quella introversa, malinconica ma sempre disponibile per aiutare i suoi amici più cari. Elisabet è la fenice risorta dalle ceneri dopo una pubertà difficile. Ora è sbocciata coma un fiore profumato di primavera. Bella e ammirata soprattutto da Valeria la quale, a differenza di lei, è tremendamente timida e insicura fino all’inverosimile. E poi c’è Raul, l’altro ragazzo del gruppo il quale, differentemente da Bruno, è quello che dopo un passato segnato dalla morte del padre, ne è uscito più maturo e fortificato dal tempo, diventando più indipendente e agli occhi degli altri anche più attraente e carismatico.

Era stato in palestra in quei mesi. Gli si erano allargate le
spalle e gli si erano sviluppati i bicipiti. Erano scomparsi
i brufoli e il viso era più bello. Ora non era più un ragazzino
infantile e fragile, ma un magnifico sedicenne. Si era trasformato
in un figo e le ragazze avevano iniziato a ronzargli attorno.
Così, dopo un mese di scuola, aveva già la fidanzata anche se la sua
passione restava il club che lui stesso aveva fondato
insieme ai suoi amici: gli Incompresi.

Mi è piaciuta molto la modalità del testo, riportata il più delle volte sotto forma di dialogo. In questo modo è stato più facile seguire le storie dei ragazzi senza cadere in confusione, riuscendo a mantenere la concentrazione e il filo di collegamento tra le varie situazioni. Forse l’unica cosa che mi ha dato un po’ fastidio è stato il continuo riferimento pubblicitario ad un determinato strumento elettronico. Vi state chiedendo per caso quale è il cellulare che va per la maggiore tra questi protagonisti? Beh, leggendo il testo ve ne accorgerete sicuramente!

Le vite di questi personaggi vengono abilmente intrecciate l’una con l’altra dalle mani creative di questo autore. Fresco e giovanile, moderno, sbarazzino e allo stesso tempo ricco di tematiche importanti come l’amicizia, la famiglia, genitori, divorzi e separazioni. Chi ha perso il lavoro, chi è lontano e chi non tornerà più.

Il Club degli Incompresi è in piedi da anni ormai. I ragazzi erano quasi dei bambini a quel tempo ed ora che sono cresciuti e continuano a crescere, i sentimenti d’amicizia si stanno evolvendo in qualcosa di diverso, più intenso e profondo come solo il primo amore adolescenziale può essere. Cosa succede quindi quando questi sentimenti d’amore vengono provati da più persone nello stesso momento, verso la stesso soggetto che ha rubato un posto speciale nel loro cuore?

A Valeria non fa impazzire l’idea che Raul e la
sua amica si trovino da soli. Non gli verrà in mente
di sostituirla con lei? Spera solo che Elisabet non si
butti addosso a Raul. Che si vedano da soli è comunque
un grosso rischio. Ma deve aver fiducia in lui. Ed è anche necessario
che chiariscano la faccenda. Sono amici da tempo, ed è
normale che si frequentino. Basta con le gelosie!

Attraverso uno stile scorrevole e praticamente fluido nella lettura, lo scrittore Francisco de Paula ha saputo dare vita ad una interessante trama, coinvolgen♥te come se fosse una di quelle serie TV giovanili che molto spesso vengono trasmesse in televisione. E come succede appunto in questi episodi a puntate, il finale arriva e rimane sospeso, lasciando sullo schermo una grande scritta in evidenza che dice: to be continued…

Non ci resta che attendere e vedere cosa affronteranno nel prossimo appuntamento questi sei protagonisti: vi anticipo fin da ora che l’attesa si protrarrà fino al 30 Maggio 2013 con l’uscita del nuovo libro: Il Club degli Incompresi. Intanto godetevi questo primo capitolo, sono sicura che non vi deluderà. Buona lettura a tutti!

Booktrailer

 

Titolo: Il Club degli Incompresi
Autore: Francisco de Paula (Traduttore: S. Bogliolo)
Serie: Buongiorno Principessa! #2
Edito da: Corbaccio (Collana: Narratoti Corbaccio)
Prezzo: 14.90€
Genere: Romanzo
Pagine: 182 p.
Voto:

Trama: Basta una settimana per cambiare la vita? Sì, se si hanno sedici anni e tanta voglia di crescere. Anche se a volte il prezzo da pagare è alto e le decisioni da prendere difficili. I ragazzi del Club degli Incompresi lo stanno scoprendo a loro spese: Valeria e Raul si sono messi insieme ma devono nascondersi per non dare un dispiacere all’amica Elisabet, l’amica del cuore di Valeria e pure lei innamorata di Raul; Maria si confronta con il compito di aiutare suo padre, rimasto solo dopo il divorzio, e decide di lasciare Madrid per trasferirsi a Barcellona da lui; Ester ha preso una cotta per l’allenatore di pallavolo, ma non sa se si sente pronta per fare quel che lui le chiede e Bruno, legatissimo agli amici della sua infanzia che lo hanno tanto aiutato a superare la sua timidezza e le sue insicurezze, assiste infelice allo sgretolamento del Club degli Incompresi. Anche se gli amici, se l’amicizia è vera, sono per sempre…

Recensione
by CriCra

Quando mi sono ritrovata (per puro caso) a leggere il libro “Buongiorno Principessa!” di Francisco de Paula, non avevo la minima idea che ci sarebbe stato un secondo libro. Quindi, più che altro, spinta dalla curiosità di sapere come sarebbe andata a finire la storia, mi son messa lì buona buona a leggere questa nuova trama: Il Club degli Incompresi. E volete sapere 2una cosa? Non è ancora finita qui! In pratica, sono caduta nuovamente in un’altra serie. Oh mamma! E adesso chissà quando avrà fine tutto questo.

Ma andiamo avanti, dai, e vediamo un po’ di riuscire a commentare, per quel che sono le mie misere capacità, questo nuovo libro. Metto le mani avanti dicendo che si tratta di un testo “piccino picciò”. In poco meno di 165 pagine, l’autore ci racconta il proseguo delle avventure del Club degli Incompresi, questo gruppo di 6 amici adolescenti che condividono amicizie, segreti e primi amori.

Rincontreremo Raul, Valeria, Eli, Ester, Mari e Bruno. Ritorneremo nelle caratteristiche strade della città di Madrid, ripartendo proprio da dove il precedente libro si era interrotto. Raul e Valeria ora sono finalmente insieme, ma ancora lo tengono nascosto agli altri amici, specie ad Eli, la quale è innamorata a sua volta di Raul; Maria sarà messa a dura prova davanti la scelta di andare a vivere a Barcellona con il padre; Ester innamorata in gran segreto del suo allenatore di pallavolo, affronterà i suoi dubbi, se accontentare o meno le richieste amorose di quest’ultimo; Bruno a sua volta innamorato di Ester, offrirà tutto se stesso porgendole il suo aiuto e la sua amicizia.

Dentro di lui si rincorrono così tante emozioni
che sarebbe impossibile dire come si sente in
questo momento. Ma le ha promesso due cose:
che manterrà il segreto e che non la giudicherà.
E infatti terrà fede alla parola. Perché malgrado
la doccia fredda che ha appena ricevuto, non
sarebbe mai capace di tradire Ester, che per lui
significa così tanto.

Approfondiremo poi la conoscenza di un nuovo corteggiatore per Valeria, la quale scoprirà la verità su Cesar/Carlos, questo affascinante e intraprendente ragazzo, incontrato un giorno per caso nelle gallerie della metro, rimanendo conquistata dalla sua bravura di musicista e cantante rap.

È stato piacevole ritrovare lo stile chiaro, scorrevole e in modalità di dialogo di questo autore, dando modo così al lettore di assimilare al meglio gli eventi raccontati senza cadere in confusione o passaggi dispersivi. I sei amici dunque, affronteranno le loro paure e daranno sfogo ai desideri nascosti in fondo al cuore. Il tema ricorrente dell’amicizia, questa volta, in qualche modo sarà scavalcato da quello dell’amore sotto varie forme, sia esso nascente che in quello più cocente del rifiuto, dando modo di mettere le radici per quelli che molto probabilmente saranno gli argomenti trattati nel prossimo appuntamento.

La ragazza inizia a respirare in fretta dal naso,
come se stesse per scagliarglisi addosso.
Invece, prende un bicchiere di vetro e lo lancia
con forza contro il muro. Il vetro si rompe
in mille pezzi. “Non posso credere che mi
abbiate fatto una cosa simile! I miei due migliori amici.”

Come per il primo, anche questo nuovo libro è stato piacevole da leggere. In pratica, è stato come ritrovarsi davanti alla TV a guardare e seguire una nuova puntata di una mini serie giovanile, per fare qualche esempio potrei citarne qualcuna un po’ datata come Dawson Creek, o anche Il mondo di Patty e così via. Non mi resta, quindi, che attendere il prossimo appuntamento per conoscere i nuovi sviluppi della storia e consigliare questo genere di lettura a tutti coloro che vogliono qualcosa di leggero e poco impegnativo, e visto che siamo all’inizio dell’estate, magari potrà gustarselo al mare, sotto l’ombrellone con una bella bibita fresca. Buona lettura a tutti.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi