Cassonetti di Gianluca Antoni

Gianluca Antoni ;

Classe ‘68, vive a Senigallia e cerca di imparare a suonare il pianoforte con scarsi risultati. Quando può va a correre con il cane e viaggia per il mondo. Quando non può si guadagna da vivere facendo lo psicoterapeuta e il formatore, ma non vuole lavorare più di quattro giorni a settimana. Ci potrebbe anche riuscire se non esistesse il fisco (e il commercialista a ricordarglielo!). Tra le altre cose, ha pubblicato due guide per aiutare le persone a trovare il lavoro che piace. Cassonetti è il suo primo romanzo, in stampa dopo un’attesa di appena 10 anni! Ma Gianluca è un tipo paziente, a detta del suo psicoanalista

Blog: http://cassonetti.wordpress.com/


Titolo: Cassonetti
Autore: Gianluca Antoni
Serie: #
Edito da: Italic
Prezzo: 16.00 euro
Genere: Romanzo
Pagine: 240 pg.
Voto:

Trama;

Peter, assiduo lettore di annunci matrimoniali, Davide, disincantato osservatore della realtà, Matteo, ostinato maniaco della pulizia, e Diego, inetto slacciatore di reggiseni, sono compagni d’appartamento. Vivono gli anni universitari barcamenandosi tra imprese goliardiche, crucci esistenziali e amori  tormentati. Cassonetti racconta la loro storia, descrivendo tre giornate della loro vita esattamente a distanza di un anno, le une dalle altre. Ma il tempo non scorre lineare, stravolge gli eventi, portandoli a incontrare se stessi, senza riconoscersi, mentre compiono le stesse azioni. Come se la loro vita fosse un interminabile fermo immagine, sospesa nel tempo, fino al finale.

 

Recensione;

In “Cassonetti” i protagonisti sono dei giovani studenti prossimi alla laurea. Sicuramente quello che amerete di più sarà Peter, perchè di lui si parla di più ed è il protagonista della storia d’amore raccontata (sullo sfondo appaiono anche quelle dei suoi amici) nonchè la più coinvolgente.

In una serata in discoteca, Peter cerca intenzionalmente l’incontro con una cubista bellissima ma priva di contenuti e in questa occasione ne avverrà un altro, però, casuale e fortuito, frutto del destino forse, con una differente ragazza, semplice ed intelligente. Due donne con lo stesso nome, Valentina, ma che danno a Peter due sensazioni completamente diverse.

Un linguaggio semplice, scorrevole e chiaro quello usato dall’autore, con molti dialoghi, dialoghi tra amici. C’è ironia e sarcasmo grazie allo scambio continuo di battute tra i ragazzi, tipiche, direi, ma un pò ovvie. Antoni ci racconta con questo libro la vita da studenti e le loro abitudini e quotidianità con lo studio, i loro amori, i divertimenti e gli svaghi. Il loro passatempo preferito, fra gli altri, che dà il pretesto per il titolo del libro, è il posizionare cassonetti in mezzo alla strada.

Gianluca Antoni rappresenta abilmente il mondo giovanile attraverso personaggi variegati, anche a dimostrazione del fatto che i giovani non sono tutti uguali ma hanno diversi modi di vivere, di amare e di divertirsi.

Il libro è bello e scorrevole ma non posso dargli più di tre stelline perchè mi ha coinvolto poco, essendo il mio interesse  principale arrivare il prima possibile alla fine per sapere come finiva la storia d’amore tra Peter e Valentina. Mi sarebbe piaciuto che si fosse raccontato di più a proposito di Valentina, la quale ci viene descritta solo dal punto di vista di Peter, lasciandoci, così, senza mai  sapere quello che lei veramente pensa, possiamo soltanto presupporlo. Forse il punto di vista è prettamente maschile e quindi più difficile per me da comprendere.

Ottimo il finale che, probabilmente, lascerà l’amaro in bocca a qualche lettore.

 

Lascia un commento

2 risposte a “Cassonetti di Gianluca Antoni”

  1. Gianluca Antoni ha detto:

    ciao debora, grazie mille per la recensione onesta e sincera!

  2. Debora ha detto:

    Grazie a te per aver dato la possibilità a SognandoLeggendo di leggerlo! Credo che la sincerità sia dovuta, almeno questo è il mio pensiero 🙂

    ciao e complimenti ancora per il libro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi