Ciclo di Nick Gautier di Sherrilyn Kenyon

Sherrilyn Kenyon;

Nata in Georgia nel 1965, Sherrilyn Kenyon è una famosa scrittrice statunitense, nota soprattutto per la saga “Dark-Hunters”. Sotto lo pseudonimo di Kinley MacGregor ha scritto anche romanzi storici. I romanzi della Kenyon sono stati tradotti in tutto il mondo: ha venduto più di 20 milioni di copie in oltre trenta paesi. Apprezzata dal pubblico e dalla critica, i suoi libri sono apparsi più volte ai vertici delle classifiche del New York Times, del Publishers Weekly e di USA Today.

Sito: http://www.sherrilynkenyon.com/

 

Finalmente in Italia il primo romanzo del nuovo ciclo Le cronache di Nick… azione, lotta contro i demoni e un tocco di romanticismo attraversano le strade di New Orleans.

 

Ciclo di Nick Gautier (Chronicles of Nick):

1) Infinity (isbn:9788834717035)
2) Invincible
3) Inevitable



Titolo: Infinity
Autore: Sherrilyn Kenyon
Serie: Ciclo di Nick Gautier, Vol.1
Edito da: Fanucci Editore
Prezzo: 16,00€
Genere: Young/Adult Fantasy, Demoni, Vampiri, Urban Fantasy, Altre Creature Fant.
Pagine: 528 p.
Voto:

Trama: Nick Gautier potrebbe essere un quattordicenne come tanti, se non vivesse nel ghetto di New Orleans: il padre è un ergastolano e la madre è costretta a lavorare come spogliarellista in uno squallido locale di Bourbon Street. Tutto quanto Nick ha imparato nella vita è frutto degli insegnamenti della strada; eppure, circondato dall’amore di zia Menyara e grazie all’aiuto di buttafuori dal cuore d’oro, non sente la nostalgia di una famiglia. I problemi iniziano quando varca il cancello del liceo: grazie a una borsa di studio, Nick è stato ammesso a una scuola frequentata dai rampolli delle famiglie più ricche della città; ma gli abiti fuori moda e i buoni voti lo rendono un emarginato, vittima degli attacchi dei bulli di turno. Una notte, i suoi migliori amici – dediti a piccoli furti e raggiri – si vendicano aggredendolo brutalmente. Nick viene soccorso da Kyrian, un uomo misterioso e abile nella lotta; in realtà non è il facoltoso broker per cui si spaccia, ma un Cacciatore oscuro che protegge l’umanità dai demoni. Ben presto gli rivela che lui è legato a una stirpe antichissima e le forze oscure che lo minacciano stanno per vedere infrangersi i loro sogni di distruzione e hanno deciso di reagire…

“Il mondo descritto da Sherrilyn Kenyon è diverso da tutto quello che avete incontrato finora: è pericoloso, avvincente e pieno di azione.”
Publishers Weekly

Citazione: Bubba e Mark fecero la conta dei danni. «Mi chiedo, perchè nessuno abbia chiamato la polizia per il lanciarazzi. Quando è vero iddio, i miei vicini di solito fanno rapporto perfino se scoreggio nel cortile sul retro.»

Ash piantò la punta del bastone nel terreno. «Ottima domanda.»

Kyrian spinse un bottone e la sua spada di compattò ritirandosi fino all’impugnatura. Se la fece scivolare in tasca. «Io ho una domanda migliore. Come faremo a pulire questo casino?»

Nick li schernì. «Naaa, la mia è persino migliore della tua. Come si fa a nascondere una motosega nell’armadietto della scuola?» Lo fissarono tutti.

Nick indicò gli zombi fatti a pezzi che giacevano sulla strada. «Secondo me continueranno ad arrivare, e siccome a scuola hanno un severo regolamento antiarmi, non credo che le posate di plastica della mensa siano granché utili per combatterli. Ho bisogno di protezione, gente. Roba seria.» Il suo sguardo si posò su Madaug, che stava ancora cullando il lanciarazzi. «Okay, forse non proprio così seria…»


Recensione:

In questa nuova saga (per il momento parliamo di tre romanzi), Sherrilyn Kenyon mette insieme i vecchi personaggi di Dark Hunters e i nuovi protagonisti adolescenti, in special modo entriamo nel mondo di Nick Gautier, conosciuto in Notte di Piaceri come scudiero dalla frecciatina sempre pronta di Kiryan.

Da Notte di Piaceri sappiamo che Nick è molto legato a Kiryan, il suo senso della leatà va probabilmente oltre quello di un normale “scudiero” (servitore diurno) e questo perchè il Cacciatore Oscuro gli aveva salvato la vita, anni prima. Finalmente scopriamo cosa esattamente accadde, vivremo in prima persona la vita di Nick prima dell’incontro con Kiryan e prima di venire a sapere delle creature oscure. La sua esistenza, accanto alla giovanissima madre, non è facile visto che non hanno praticamente nulla e devono tentare di sopravvivere come meglio possono. Nick riesce, grazie alla sua incredibile intelligenza, ad ottenere una borsa di studio per una delle scuole private più importanti della città e la madre farà di tutto per riuscire a fargli frequentare quella scuola, unica speranza per Nick per tirarli entrambi fuori da quella situazione di degrado.

Peccato che sembra essere proprio questa scuola la fonte primaria dei guai del ragazzo… Improvvisamente qualcuno decide di prendere a morsi un compagno di classe, divorandolo letteralmente. Zombi? Nick, da bravo scettico, non ha nessuna intenzione di credere che improvvisamente un braco di zombi stiano facendo una passeggiata sotto il sole di New Orleans. Quando sarà lui a diventare il loro banchetto prediletto deciderà che è meglio aprire gli occhi se non vuol essere digerito dai suoi compagni di scuola…

Con questo romanzo la Kenyon abbandona momentaneamente il paranormal romance per gettarsi nell’urban fantasy d’azione. Il suo stile è, come sempre, ironico, arguto e brillante. I dialoghi fra i personaggi sono assolutamente geniali, al punto che è quasi impossibile per il lettore non scoppiare a ridere per le situazioni assurde e le continue frecciate che sembrano lanciarsi ogni istante. Nick – personaggio principale – è al centro di tutta la vicenda e l’autrice ci sorprende svelandoci che dietro a questo ragazzino dalla lingua tagliente e dall’aria scanzonata si nasconde molto più che un fragile e semplice umano.

Nick è l’erede della famiglia dannata dei Malachai e  la sua stessa esistenza sembra destinata al male e alla distruzione. Perfino il grande Acheron non sembra in grado di leggere il passato e il futuro di questo ragazzo, l’unica cosa che sa per certo è che il suo stesso futuro è intrecciato irrimediabilmente al “marmocchio”. Le Parche gli hanno impedito di poter “vedere”  e quindi di manipolare il futuro… L’unica cosa certa sembra essere l’immediata simpatia che intercorre fra Nick e il millenario Ash.

Ma in cosa consiste questa “eredità”, che fa di Nick una preda ambita da tutte le creature dell’oscurità?

L’autrice ci svela il suo passato, collegandosi ai numerosi tasselli già in nostro possesso (grazie alla saga Dark Hunters) con grande abilità anche se sono presenti alcuni scivoloni, probabilmente dettati dal cambio di genere. In alcuni punti la narrazione si fa un po’ confusa, sembra dar per scontata la conoscenza di molte creature oscure e inserisce nella trama una moltitudine di esseri diversi , forse, un po’ troppo repentinamente.

A parte questo particolare, il libro ne esce nettamente vincente, soprattutto grazie all’inesauribile ironia e bravuta dell’autrice nel creare personaggi originali, divertenti, affascinanti e sexy. Nick Gautier nonostante non sia un “cacciatore oscuro” ha un fascino tutto particolare, un protagonista degno di questo nome!

 

Booktrailer:

Colonna Sonora del libro

Trailer

 

Lascia un commento

2 risposte a “Ciclo di Nick Gautier di Sherrilyn Kenyon”

  1. Azzurra ha detto:

    Bene bene bene…o forse male male male. stroncami qualche libro Nas! insomma ! XD

    Non ho più soldi! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi