CinemaMania: Analisi del trailer: Guardiani della Galassia Vol.2

cinemamania

Immagine5

CinemaMania

le pellicole che – dicono – stanno sbancando al botteghino

Guardiani della Galassia Vol.2

Eccomi di ritorno con l’analisi del trailer. Questa volta parleremo del sequel dei Guardiani della Galassia che ritornano al cinema l’anno prossimo. Analizziamo subito il tutto.

Il film andrà in sala il 25 aprile 2017

P.s. Volevo scrivere l’analisi come lo scriverebbe Groot ma scrivere in continuazione “Io sono Groot” l’ho trovato noioso, stancante e senza senso.

guardian-banner

Titolo: Guardiani della Galassia Vol.2
Regia: James Gunn
Sceneggiatura: James Gunn
Genere: Azione, Avventura, Fantascienza
Produzione:Marvel Studios
Distribuzione: Walt Disney Studios
Paese: U.S.A
Durata: ancora sconosciuta
Interpreti: Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper
Anno: 2017

 

LA MIA ANALISI 

Il trailer si mostra in maniera seria, con Peter Quill (Chris Pratt) Gamora (Zoe Saldana) e Drax (Dave Bautista) intenti a combattere un alieno gigante viscido. Insieme ad altre sequenze possiamo udire la voce di Rocket Racoon (Bradley Cooper) spiegare a Groot (Vin Diesel) l’importanza del non premere un tasto. Nel punto del dialogo il trailer inizia già a mostrarci la dinamica che il film vuole prendere: un film leggero e pieno di battute geniali come il predecessore. Altra cosa che ci viene velatamente mostrata è che il film è collocato cronologicamente poco dopo la fine del precedente (vedasi la presenza di Baby Groot e nel caso stiate leggendo questa analisi senza aver visto Guardiani della Galassia correte a vederlo).

Il gruppo è molto affiatato e alcune dinamiche relative al primo capitolo vengono chiuse (ad esempio Drax è meno vendicativo e più divertente).

La parte più bella del trailer, soprattutto per i fan del fumetto, è la scena finale in cui viene presentato il personaggio di Mantis (interpretata dalla bellissima Pom Klementieff) che usa i suoi poteri per rivelare, ingenuamente, un segreto di Quill e la successiva risata di Drax, talmente inaspettata da far ridere lo spettatore.

Inoltre c’è una nuova colonna sonora fedelmente collegata al periodo storico in cui viveva Peter prima degli eventi del primo capitolo.

Ho amato del trailer il fatto che non abbiano mostrato la trama o qualcosa di importante lasciando quindi quell’aria comica che contraddistingue il gruppo. Il film immagino voglia mostrare quanto ancora i Guardiani possano affiatarsi tra di loro e come matureranno durante le vicende del film.

Ricordo che il film tratterà la ricerca del padre di Quill e non vedo l’ora che arrivi il 25 aprile 2017 per lanciare i miei soldi al cinema e gustarmelo il primo giorno.

Ovviamente vi lascerò il trailer in modo da poter leggere le vostre opinioni

 

trailer

gif_animate_separatori_06.gif

By Giupio

Editing by CriCra

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi