Con te sarà diverso di Jessica Sorensen [Serie The Coincidence, #1]

Serie The Coincidence

di Jessica Sorensen

autrice

Jessica Sorensen; Vive con il marito e i tre figli tra le montagne innevate del Wyoming. Quando non scrive, passa il suo tempo a leggere e uscire con la sua famiglia.

Sito Autrice: Jessica Sorensen

serie

Serie: The Coincidence
1. Con te sarà diverso
2. The Redemption of Callie and Kayden
3. The Destiny of Violet and Luke
3.5 The Resolution of Callie and Kayden
4. Untitled (In USA nel 2014)

datilibro

Il Corsaro NeroTitolo: Con te sarà diverso
Autore: Jessica Sorensen (Traduttore: Daniela Di Falco)
Serie: The Coincidence, #1
Edito da: Newton Compton
Prezzo: 14,90 €
Genere: New Adult, Sentimentale, Romanzo contemporaneo
Pagine: 320 p.
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

  

Trama: Callie non ha mai creduto troppo nel destino, ma di certo la fortuna non era al suo fianco il giorno del suo dodicesimo compleanno, quando ha perso per sempre la sua innocenza. Da allora, Callie ha deciso di chiudersi in se stessa per non permettere più a nessuno di farle del male. Ma, nonostante siano ormai passati sei anni da quel terribile giorno, il suo doloroso passato la ossessiona ancora. Per Kayden, invece, la fortuna è riuscire ad arrivare a fine giornata senza scatenare la violenza di suo padre. Soffrire in silenzio è l’unico modo che conosce per sopravvivere. Ma una notte un terribile errore lo porta a sfiorare la morte, finché un angelo di nome Callie non accorre a salvarlo. Da quel momento Kayden sente che non avrà pace finché non avrà ritrovato quella bellissima ragazza che ha cambiato il suo destino. È convinto che Callie sia entrata nella sua vita per una ragione precisa. Forse anche lei ha bisogno di essere salvata…

estratto

Con te sarà diverso

Recensioneùby Kristina

Con te sarà diverso è il primo volume della nuova serie new adult di Jessica Sorensen, The Coincidence. È inutile dirvi, viste le cinque stelle, che il libro mi è piaciuto, anche se usare questa semplice parola mi sembra troppo riduttivo. Nonostante la sottile somiglianza con Le coincidenze dell’amore di Colleen Hoover, soprattutto per quanto riguarda le continue coincidenze all’interno della storia, questo libro è molto più intenso, più drammatico, più tragico e più emotivamente devastante. Definirlo quindi il miglior new adult di questi ultimi mesi non è affatto una esagerazione, anzi, se avessi potuto dargli un voto più alto l’avrei fatto!

Per qualche strano motivo, però, è un libro che continua ad essere trascurato e sottovalutato dai lettori italiani. Forse il problema è la copertina, anche se io personalmente la trovo adorabile; o forse sono i due libri della serie precedente di questa scrittrice (The Secret) che ci hanno un po’ delusi; o, infine, è colpa delle stesse case editrici che in pochissimi mesi ci hanno “sommersi” con tantissimi new adult che sembrano sfruttare sempre le stesse tematiche (traumi, abusi, violenza, maltrattamenti di forte impatto emotivo che caratterizzano principalmente la vita della protagonista femminile).

Punto lo spray contro un’area libera sulla roccia. Mentre premo il tappo, immagino di essere un’artista che esegue un dipinto mirabile, unendo insieme le linee di colore per dare forma a un qualcosa denso di significato. Completata l’opera, faccio un passo indietro per osservarla meglio.
L’odore pungente della vernice mi pizzica le narici.
Kayden si affianca a me e mi cinge le spalle con un braccio. “Nel corso delle nostre vite ci incontriamo per pura combinazione e, per un momento, i nostri cuori battono all’unisono”. Mi guarda. «Sono colpito».
Gli passo la bomboletta e le sue dita sfiorano le mie. «L’ho scritto un po’ di tempo fa. Subito dopo quella notte davanti alla dépendance di casa tua», aggiungo abbassando la voce.

È davvero molto raro affezionarsi in egual misura ai due protagonisti principali: di solito è sempre il ragazzo quello che riesce a conquistarci immediatamente e senza troppa difficoltà, mentre le figure femminili hanno sempre dei comportamenti contrastanti e a volte persino irritanti, tanto che in alcune pagine è davvero molto difficile sopportarle.
In questo caso, è stato impossibile non apprezzare Callie; nonostante la sua fragilità dovuta a quel traumatico evento che l’ha segnata nell’adolescenza, e grazie soprattutto all’aiuto del suo migliore amico Seth e di Kaiden, che l’ha spinta a fidarsi di nuovo salvandola da quella spirale di dolore e sofferenza, la vediamo crescere e diventare sempre più forte. È stato, invece, Kaiden a sorprendermi negli ultimi capitoli, con quel suo lato autodistruttivo del tutto inaspettato che lo spinge ad accettare le percosse del padre quasi con indifferenze e a sentirsi vivo e libero soltanto attraverso il dolore e le cicatrici.

Il carattere e l’aspetto fisico dei personaggi sono quelli che ci aspettiamo di trovare all’interno dei libri di questo genere. Da una parte c’è, infatti, Callie, che è quasi un outsider che cerca di nascondere il proprio corpo con indumenti enormi e un aspetto da maschiaccio. È una ragazza incompresa e considerata strana, che viene isolata e spesso presa di mira dai suoi compagni. Dall’altra parte, invece, abbiamo Kaiden che, come avrete già indovinato, è il solito ragazzo bellissimo e popolare. Ciò che unirà questi due personaggi discordanti non è quell’amore romantico a primo sguardo o un’attrazione istantanea che possiamo aspettarci, ma è la sofferenza.

Preme il pulsante del semaforo pedonale. «È andata bene la tua visita a casa?»
«Sì, bene», rispondo, in attesa che esploda.
Invece, si limita a sistemarsi la tracolla della borsa sulla spalla tenendo lo sguardo fisso sul segnale di attraversamento. «Ottimo».
Non aggiunge altro e torna a concentrarsi sul libro. Osservo le sue labbra muoversi mentre legge in silenzio; labbra che – ora lo so – sono incredibilmente morbide e praticamente inviolate. Non credo che nessuno l’abbia mai baciata e questo mi attira ancora di più, perché significa che si fida di me. Forse ora non più.
«Ehi, penso che dovremmo parlare. C’è qualcosa che voglio dirti», rompo il silenzio.
Il semaforo scatta al verde. «Ora non posso. Devo prendere un caffè e passare in biblioteca prima che cominci la lezione».
Fa per attraversare la strada ma la trattengo per la manica. «Callie, ti devo una spiegazione».
La sento irrigidirsi mentre abbassa lo sguardo sulla mia mano che le blocca il braccio. «No, non mi devi alcuna spiegazione, te lo assicuro. Non mi sono fatta strane idee su noi due». Si divincola dalla mia stretta e si affretta ad attraversare.
Le grido dietro che si sbaglia, che le devo tutto, ma lei comincia a correre, come se volesse scappare da me.

Cosa dire di quel finale inimmaginabile?!
Credo sia stato la parte migliore dell’intera storia. Quel crescendo di emozioni e di scene drammatiche mi hanno lasciata senza fiato e nello stesso tempo mi hanno letteralmente sconvolta. È un libro che all’inizio sembra sfruttare l’elemento fondamentale degli new adult, ovvero l’amore che diventa un’ancora di salvezza, ma che negli ultimi capitoli introduce un altro aspetto, molto più commovente e doloroso: i demoni all’interno della nostra anima sono a volte più forti dell’amore.  

Lascia un commento

0 risposte a “Con te sarà diverso di Jessica Sorensen [Serie The Coincidence, #1]”

  1. […] The Coincidence: 1. The Coincidence of Callie and Kayden (Con te sarà diverso) 2. The Redemption of Callie and Kayden (Con te sarà per sempre) 3. The Destiny of Violet and Luke […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi