Cosa ci aspetta nel 2013? Sempre se non finisce il mondo ovviamente…. 3/5

avvistamentidalmondo

Cosa ci aspetta nel 2013?

Rieccoci qui per parlare delle saghe che continueranno in questo anno che viene.

Gena Showalter, di cui conosciamo ormai da tempo la serie dei Demoni (Lords of the Underworld) la cui traduzione è arrivata al libro n.9, va in parallelo con la serie originale. Staremo quindi a vedere quanto ci metteranno a tradurre il libro n.10 che in originale dovrebbe essere pubblicato alla fine di luglio del 2013 e che vede come protagonista Kane. Nel frattempo lo spin off che ha come protagonisti gli angeli amici di Lysander è arrivato al secondo libro, che dovrebbe uscire in originale il 26 febbraio e che ha come figura dominante l’angelo senza ali Koldo. Come ho già detto in precedenza ci sono alcune autrici che, ad un certo punto, dovrebbero o cambiare genere o smettere di scrivere per un po’, altrimenti i loro libri si confondono tutti ed è difficile ricordarsi perchè si leggeva una saga, dato che tutte le storie sembrano in realtà la stessa solo connomi diversi… Purtroppo questo è quello che è successo a questa autrice: siano i suoi personaggi angeli o demoni, purtroppo seguono sempre lo stesso andamento che inizia con un uomo e una donna che litigano, anche se sono attratti l’uno dall’altro, non possono stare assieme però vogliono farlo, poi uno muore per salvare l’altro ma non muore per davvero e allora vivono tutti e felici e contenti, riassumendo. A febbraio comunque esce il primo libro della sua nuova serie: “Alice in Zombieland” che io non ho letto e non conto di farlo, per cui tenetemi aggiornata.

Altra prolifica scrittrice di saghe è Kresley Cole, di cui è stata tradotto da poco il 9° libro degli Immortals After Dark e di cui, quindi, quest’anno dovrebbe uscire il 10° e che, come per la Showalter, alterna momenti di buona prosa a riscrittura in salsa diversa della solita minestra, vi farei notare la rima. Non ho grosse speranze nemmeno per il primo volume dello spin off di questa serie, quella che ha come protagonisti di Daci (o daciani staremo a vedere come lo tradurranno e se lo tradurranno) un popolo che vive nella nebbia senza essere padano.Lo so che tutto sommato non posso aspettarmi niente di tanto diverso da una coppia che trova l’amore, in fondo stiamo parlando di un genere che si chiama Paranormal Romance, ma questa serie all’inizio almeno era fantastica, non c’erano solo i due che s’innamoravano, ma veniva ben descritto e approfondito anche tutto il mondo intorno a loro, la faccenda dell’Ascensione e tutto ad esso annesso, poi? Che fine hanno fatto le astuzie, i giochi di potere e soprattutto perchè Lothaire, che è stato uno dei libri più attesi dell’anno scorso (n.12 nella serie), si è rivelato una porcata immonda? Stiamo parlando di uno di quei personaggi che aspettavo dal primo libro, santo cielo!

Va bene, voglio chiudere in bellezza parlando invece di una scrittrice che nonostante sia arrivata in originale al n. 27 (se non mi sbaglio) della serie dei Breed, non perde un colpo, o almeno non ne perde tanti… Lora Leigh è famosa per i suoi maschi alfa che assomigliano un po’ ai Carpaziani della Feehan e di cui parleremo in seguito. La sua serie che ha protagonisti questi ibridi tra uomini e animali è cominciata in sordina, ma se vi fidate di me, migliora con il tempo e siccome in italiano hanno tradotto soltanto “Il fuoco della tentazione”  mi auguro che proseguano anc,he perchè, come tutti i primi libri di una serie, aveva grosse pecche: troppe informazioni per dare un contorno ed un background alla storia, per esempio. Staremo a vedere. Tra l’altro in italiano della stessa autrice ci sono parecchi libri usciti per Harmony e un’altra serie Hot dai tipi di Leggereditore.

… Continua

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi