Dark Angel .::. Fanny Goldrose

 

Stasera ragazzi commenterò il nuovo libro “Dark Angel” della collana “A Cena con il Vampiro” (edito Mammaeditori) della scrittrice Fanny Goldrose (che non altro che lo pseudonimo della scrittrice italiana Fanny Di Natale) appartenente al famoso gruppo di scrittrici Bloody Roses Secret Society.

Benchè appartenente alla Collana “A Cena con il Vampiro” questo libro non continua le saga di Ethan, Liz e la famiglia Rochester e di conseguenza, collocandosi come romanzo autoconclusivo, ho pensato di dedicargli un post tutto per sè invece di inserirlo nell’articolo dedicato ai vampiri dagli occhi viola.

A maggior ragione dato che in quasi caso non avremo a che fare con i vampiri ma, bensì, con Angeli e Demoni alle con la conquista di un’anima errante…

 

 

Fanny Goldrose;

Nata nell’industrializzata Milano degli anni settanta/ottanta, vive ora nella provincia di Pavia con il marito e i suoi due bambini. Già autrice del romanzo generazionale “Franci è scesa dalle nuvole” edito da Mamma editori nel 2007, che raccontava la divertente storia di un primo bacio descritto in una realtà vissuta e con il linguaggio dei giovani, si è cimentata quest’anno nella scrittura di una storia gotico/romantica cominciata come Fan Fiction sull’edwardandbella forum community e poi diventata un romanzo. Spinta infatti dall’incalzare delle lettrici che bramavano i post dei capitoli, ha trasformato la storia di Rose, adolescente normale ma con un’anima tutta particolare, in un thriller romantico nel quale viene contesa tra un angelo apparentemente idiota e un demone bellissimo e desiderabile quanto infido e pericoloso.

Romantica e un po’ fragile, quanto passionale e forte laddove la vita lo richiede, per Fanny Goldrose scrivere romanzi è come raccontare i film che nascono nella sua mente come sogni dai contorni sfumati per trasformarli in pellicole ben nitide e che valga la pena di seguire fotogramma dopo fotogramma dal primo all’ultimo minuto fino al dispiacere sulla scritta “fine” e al desiderio di ricominciare.

 

Sito: www.fannygoldrose.com/

 

 

Titolo: Dark Angel (isbn:9788887303407)
Autore: Fanny Goldrose
Serie: //
Edito da: Mammaeditori
Prezzo: 9,90 €
Genere: Young Fantasy, Angeli, Demoni, Romance
Pagine: 275 p.
Voto:

Trama:

Una ragazza ….e la sua vita normale
al centro dell’eterna lotta tra bene e male
un angelo e un demone se la contendono

«…Maledettamente umana, lenta e fragile, risi isterica, divorata dalla paura che le creature che mi seguivano potessero ricomparire..

Durante il tragitto in treno per andare a scuola, tra l’amica del cuore Liz e l’I pod premuto sulle orecchie, tutto cambia per sempre per Rose. Chi è veramente Daniele, da tutti considerato un secchione senza vita sociale? E chi è invece Alex, bellissimo, ricco e ammirato?
Un mondo nuovo si apre, un mondo fatto di luce e di tenebre.
Tra perdite di memoria e fughe nella notte, un angelo perde le ali e un demone fa le sue mosse; Bene e Male lottano per conquistare la sua anima unica. La vita di Rose è in pericolo e la data del suo diciottesimo compleanno troppo vicina.
Combattere contro i disegni del destino non sarà affatto semplice.

Frase più bella: Cos’avrei dato in quel momento per essere davvero un ragazzo qualunque, per poterla amare con tutti i difetti di un sentimento umano e tutte le meraviglie che regalano mille sfaccettature di un’esistenza fallibile.

 

Estratto: I primi 10 capitoli del libro

PROLOGO

Piume bianche. Tante. Una sopra l’altra come calca che
sgomita fra le bancarelle di una fiera di paese.
Nascevano tutte dal medesimo punto, nel centro esatto
della sua schiena.
Niente di artificiale a sorreggerle, a tenerle incollate. Erano
parte integrante della sua pelle. Le prime più corte, e comunque
superavano le due spanne di lunghezza. Le seconde,
ma non per ordine di grandezza, erano grigie come il fumo
che esce dai comignoli in inverno. Poi dietro, le più lunghe,
sembrava superassero il metro.
Morbide. Certamente lo erano, anche se, pur allungando
la mano non potevo toccarle.
Quelle ali attaccate alla schiena dello sconosciuto, procedevano
davanti a me, ondeggiando lievemente, lisce come la
seta e inquietanti come il sangue che a gocce ne macchiava il
manto leggero.
Non riuscivo a capire dove stesse andando né potevo immaginare
cosa fosse accaduto a quella creatura strana. Avevo
paura ma non riuscivo a non seguirla affascinata dal suo mistero
senza storia.
Camminavo leggera per non farmi sentire, ma qualcosa
attirò la sua attenzione e si voltò.
Quasi mi sentii soffocare quando negli occhi stanchi
dell’angelo riconobbi lo sguardo di Dan. Daniele Di Maggio
il ragazzo più idiota e insignificante della scuola.

 

Opinione Personale: Prima impressione al termine della lettura? Niente male!!!

Premetto che in genere non sopporto minimamente i libri sugli angeli. I demoni mi piacciono ma gli angeli tendo ad evitarli come la peste.

Credo che siano creature troppo complesse sa inserire in un libro. Sono “buoni” e “puri” per definizione ma, non so per quale motivo, un qualsiasi personaggio con tali caratteristiche mi suscita un urto perenne al sistema nervoso. Viceversa, dipingendoli come ribelli, si va a mio avviso fuori natura, determinando la mal riuscita del romanzo. Ecco, alla fine scrivere di angeli è proprio difficile per come la vedo io.

Con Fanny Goldrose invece mi sono sentita stregata e divertita!

La struttura del romanzo in sé è piuttosto semplice e forse perfino banale. Abbiamo la classica ragazza normale che viene  a trovarsi al centro di una contesa fra un angelo ed un demone che, a quanto sembra, a radici piuttosto indietro nel tempo.

L’anima di Rose, infatti, è un’anima pura e candida che non avrebbe mai dovuto nascere e, per questo motivo, si viene a creare un errore “contabile” tra Paradiso e Inferno che impedisce all’anima di Rose, di trovare un posto tutto per sé nell’uno o nell’altro luogo dato. Che fare di quest’anima in più?

Impossibile per Pruslas non abboccare all’amo e tentare di strappare quell’anima errante dalle braccia del suo Angelo Custode inviando il suo Demone preferito nonché il più crudele in circolazione!

Non è la prima volta che Daniele Di Maggio e Alex Clerici, pupillo di Pruslas, si trovano a contendersi l’anima a di un protetto di Daniele e per lui, avere la meglio sul Demone, sarebbe un sogno che si realizza dopo aver lottato e fallito per decenni.

Peccato che le abilità persuasive e le lusinghe del Demone sembrano avere la meglio sul cuore di Rose e che, allo stesso tempo, la ragazza non riesca a capire che dietro a quella maschera di ragazzo goffo e secchione non c’è altro che l’essere che da sempre sta tentando di proteggerla!

Nella disperazione di un nuovo fallimento, per, Daniele non riesce a capacitarsi di dover assistere alla dannazione eterna dell’anima della sua Rose. Sì, sua dato che, dopo aver passato la vita a vegliare su di lei come Angelo Custode, lui si è irrimediabilmente innamorato di lei fino al punto di voler sacrificare la sua anima alla dannazione eterna per salvarla…

Come dice la trama in sé ha dei tratti piuttosto comuni, quello che rende questo Young fantasy particolarmente piacevole è soprattutto lo stile della scrittrice e le tante piccole pennellate di originalità che vengono inserite nel romanzo con assoluta maestria.

Che dire di Castel Sant’Angelo, a Roma, che prende vita a mezzanotte per costituire il Concilio degli Angeli superiori che si ritroverà a giudicare l’ennesimo fallimento di Daniele? Non è assolutamente fantastico?!

Fanny Goldrose scrive bene. Il suo stile è fluido, semplice e ben sviluppato nell’ambito di un romanzo Urban fantasy e i suoi personaggi sono divertenti e coerenti con la loro natura e la loro età. Sembra poco, ma credetemi non lo è.

Alex Clerici e le sue false e melliflue lusinghe che fanno breccia nell’anima adolescenziale di Rose portandola inevitabilmente ad invaghirsi di lui. Il ragazzo che tutte vorrebbero avere… E sarà proprio questo che, fortunatamente, accenderà nella sua testolina diffidente un campanello dall’allarme. Non sarà un po’ troppo perfetto per essere vero? E perché il senso di confusione spesso permane dopo averlo avuto accanto?

Anche Daniele è stato ben congeniato come personaggio. E’ un Angelo ma non per questo viene estremizzato a santone di turno o a ribelle da riformatorio supportato dalla forza Divina.

E’ un ragazzo normale, studioso, goffo e un po’ insicuro che però, non appena vede Rose fra le grinfie di Alex esplode in impeti di rabbia degni della natura.

L’Eterna lotta fra Bene e Male e di come il Male sappia avvilupparci fra sue dolci e pericolose spire vi catturerà, ve lo assicuro!

 

 


Lascia un commento

3 risposte a “Dark Angel .::. Fanny Goldrose”

  1. Lady Aileen ha detto:

    Ad essere sincera non mi aspettavo di leggere un romanzo così bello e coinvolgente. Alcuni aspetti della trama non sono proprio originali: una ragazza semplice con una vita monotona, una sola amica del cuore e senza un fidanzato si ritrova coinvolta in un'avventura incredibile e contesa da ben due ragazzi che non sono esattamente umani. Nonostante questo, l'autrice ha saputo sviluppare una storia unica e magica man mano che si procede nella lettura. Piena di suspance e colpi di scena inaspettati. E' una storia dolce e romantica ma allo stesso tempo inquitante e dark. Il romanzo é scritto in prima persona ma il lettore non sarà a conoscenza solo dei pensieri di Rose (la parte predominante della storia). Personaggi interessanti e ben caratterizzati, ben scritto e si legge tutto d'un fiato. Se vi affascina l'eterna lotta tra bene e male, tra Paradiso e Inferno non potete perdere questo romanzo.

  2. Nasreen ha detto:

    Ciao, ben trovata Lady!Vado subito a vedere il link che mi hai segnalato xD Poi ti faccio sapere… Io, lo ammetto, non sopporto la nuova mania sugli angeli. Fino a ora ci sono stati giusto, giusto 2/3 libri che mi hanno soddisfatta in questo ambito… vediamo xD

  3. […] casa editrice, tutta italiana, Mamma Editori. Cuore di Strega scritto da Fanny Goldrose, autrice di Dark Angel e pubblicato per la stessa casa editrice, è una storia fantasy che ci parla di magia buona e […]

  4. To prevent them from being able to freeze the candy crush saga cheats moment.
    It has absorbed into modern culture and cultural objects.
    Like all new features, it is best that President Obama.

    And if you’re a candy crush saga cheats paid
    membership sites online, is best to: 1 have an honest conversation that will keep your child.

    One quality of video games get more information about latest updates; newer
    consoles also have a pretty good, trustworthy
    deal. But it has well acted and rendered cut
    screens that move the actual units.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi