Due chiacchiere con… Dario Tonani

duecchiacchiereconseparatore

Due Chiacchiere con…

Dario Tonani

intervista microfono

ciclo-mondo9-tonani-delos-digital

Dopo aver letto Miserable. L’ultimo atto, il gran finale di Mondo9 di Dario Tonani, la nostra intrepida collaboratrice Danylù Louliette K., ha colto l’attimo fuggente e non si è fatta scappare l’occasione di intervistare l’autore per i lettori di Sognando Leggendo.

Qui potete trovare la recensione a Miserable

Andiamo a conoscere un po’ più da vicino Dario Tonani:

separatore

autore

Chi è Dario Tonani?

dario-tonaniDario Tonani: Ha pubblicato diversi romanzi e un centinaio di racconti in antologie, quotidiani nazionali e nelle principali testate di genere italiane (Urania, Giallo Mondadori, Segretissimo, Millemondi, Robot). Nell’aprile del 2007, su Urania, è uscito Infect@ . A marzo 2009, ancora per Urania, è stato pubblicato il suo L’algoritmo bianco , mini ciclo dell’Agoverso, composto da due romanzi brevi. A marzo 2011, per la Delos Books, ha pubblicato l’antologia Infected Files . A settembre 2011, Urania ha ospitato Toxic@ , secondo capitolo del Ciclo dei +toon , seguito di Infect@. La mini saga steampunk di Mondo9 è stata pubblicata in versione digitale da 40k Books tra il 2010 e il 2102 e prosegue oggi per Delos Books. Il primo capito Cardani ca è stato tradotto in inglese e portato negli Stati Uniti. A fine 2012, il ciclo è uscito in cartaceo per Delos con il titolo di Mondo9 . A febbraio 2014 il volume è stato pubblicato in Giappone. A gennaio 2013 è stata pubblicata da Mezzotints eBooks l’antologia digitale W.A.R.- Weapons. Androids . Robots., composta da due racconti, Necroware e Poliarmoidi . Dopo questa prima uscita, W.A.R è diventata una serie military SF. Ha vinto numerosi concorsi, tra i quali nel 1989 il Premio Tolkien, due volte il Premio Lovecraft (1994 e 1999), il Premio Robot (2013) e cinque volte il Premio Italia (1989, 1992, 2000, 2012 e 2013).

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-iconTwitter-icon

 

 … Bene, ora che abbiamo rispolverato un po’ la nostra memoria con la biografia di Dario Tonani, avanti tutta con l’intervista!

intervista imm separatoreIntervista

 

 

 

Danylù: Ciao Dario, eccoci di nuovo a chiacchierare di te e delle tue creature. Miserable. Potrebbe sembrare un’imprecazione e invece sappiamo benissimo che si tratta del tuo ultimo lavoro (capolavoro). Cosa ti ha spinto a cambiare così tanto l’anima di Mondo9? Mi spiego. Il primo ciclo di storie era fatto di gente anonima il più delle volte, che nasceva e moriva all’interno di un singolo capitolo. Eccetto per Garrasco. Come mai i nuovi protagonisti, alcuni di loro, sono sopravvissuti addirittura a cinque episodi?

Dario: Perché forse è così che la storia prende davvero alla gola. Con tutta l’empatia che si può provare per un relitto di ruggine e cattiveria pura, penso che due o tre esseri in carne e ossa possano catalizzare un po’ di più l’attenzione dei lettori. E poi ho seguito il consiglio di tanti di loro, che mi chiedevano un approfondimento sui personaggi umani…

Danylù: E allora parliamo di questi personaggi. Esiste una Naila nella tua vita? Esiste un Sargan?

Dario: io veramente stavo… editando. Non fisicamente, non nella forma in cui li ho descritti. Ma ci sono, certo. A pezzi. Ogni autore è un po’ il dottor Frankenstein

Danylù: Perdonami se ti ho disturbato, ma in genere appena finisco di leggere un libro, ho subito un sacco di domande che vorrei fare all’autore, dunque abbi pazienza. In questo caso, per esempio, visto il grosso seguito che ha avuto Mondo9, c’è stato qualche racconto che ti ha influenzato in qualche modo?

Dario: Ma figurati, è bello parlare. Come racconto che mi ha influenzato? Di altri, dici?

Danylù: Sì, dei tuoi fan.

Dario: I fan mi hanno dato consigli molto preziosi: quando si scrive un ciclo, ascoltarli diventa fondamentale, tra un titolo e l’altro…

D: È previsto un seguito? Dimmi di sì, ti prego!…

Dario: Intanto ci sarà il fix-up cartaceo, che avrà diverse pagine in più, perché tutte le storie avranno dei miniracconti di collegamento…

Danylù: Mentre leggevo, si è fatta strada dentro di me una convinzione: che l’esterno che accompagna Sargan sia in realtà Garrasco. È così, o è solo frutto della mia fin troppo fervida fantasia?

Dario: Troppo fervida fantasia. La Creatura è una donna, una gentile anima femminile finita a fare da Interno in una nave.

Danylù: mmm…ok, è che una serie di collegamenti e vicende… sai. No, va beh!. Allora, per ora ti lascio, in attesa del fix-up e di nuove avventure della mia eroina preferita. Grazie per la pazienza e il tempo dedicato.

Dario: Grazie a te

Un grande ringraziamento a Dario Tonani per aver accettato di concederci questa piccola e divertente intervista. Vi lasciamo con il video dei suoi libri   😉

booktrailertrailer

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi