Easy di Tammara Webber

Tammara Webber

Tammara webber

Tammara Webber è stata consulente accademica, ha sposato il suo ragazzo del liceo, ha tre figli e quattro gatti; insomma, una vita che è già il lieto fine di una storia d’amore. Grazie al passaparola ha ottenuto uno straordinario successo con questo romanzo che ha pubblicato a sue spese su Amazon in formato e-book e che in pochi mesi ha scalato tutte le classifiche, ottenendo addirittura un doppio contratto con la Penguin per l’edizione cartacea.

Sito: Tammara Webber

Titolo: Easy
Autore: Tammara Webber (Traduttore: M. Cozzi)
Serie: //
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.00 € 
Genere:  Romance
Pagine: 304 p.
Votohttp://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/5Astelle.png
  

Trama: Quando Jacqueline segue il fidanzato di lunga data al college di sua scelta, l’ultima cosa che si aspetta è di venire lasciata all’inizio del secondo anno, e di ritrovarsi single a frequentare un’università statale invece di un conservatorio di musica, ignorata da quelli che credeva essere suoi amici.Una sera, un membro della confraternita del suo ex la aggredisce, ma un misterioso sconosciuto si trova proprio al posto giusto nel momento giusto. Jacqueline vorrebbe solo dimenticare quella notte, ma il suo salvatore, Lucas, si siede il giorno dopo nell’ultima fila della classe di economia, e quando non è impegnato a disegnare la rapisce in un gioco di sguardi. Attratta da Lucas ma spaventata dalle proprie paure, Jacqueline non sa se può fidarsi di lui: vuole solo proteggerla e incoraggiarla? Lucas sembra nascondere molti segreti… eppure solo insieme potranno combattere il dolore e il senso di colpa, affrontare la verità e sperimentare l’inatteso potere dell’amore.

Recensione
di CriCra

Una delle prime cose a cui ho pensato dopo aver finito di leggere Easy di Tammara Webber è staeasyta: “sì, questo libro mi è piaciuto tanto”. Poi ovviamente ho riflettuto su tutto quello che sta complessivamente dietro alla trama per poter ampliare il mio pensiero di commento e recensire la storia in questione.

Easy deve il successo alla tenacia della sua autrice che dopo averlo autopubblicato in versione ebook, ha riscontrato in poco tempo molti apprezzamenti e, grazie al potere del passaparola in rete, ha dato modo ad una grande casa editrice come la Penguin di acquistarne i diritti di pubblicazione anche nella versione cartacea.

La protagonista principale della storia è Jacqueline, una ragazza semplice e dolce, innamorata a tal punto del suo ragazzo, Kennedy, tanto da arrivare a mettere da parte se stessa e le ambizioni in campo musicale per seguirlo ed andare nella stessa università.

L’inizio del secondo anno scolastico non è dei più rosei per lei. Il suo ragazzo di punto in bianco la lascia. A distanza di poche settimane poi è vittima di un aggressione da parte di uno dei ragazzi del campus universitario. Per fortuna senza conseguenze fisiche grazie al tempestivo intervento di un ragazzo sconosciuto. Il nome di questo intrepido salvatore è Lucas.

Jacqueline riconoscerà Lucas come uno dei ragazzi frequentanti gli stessi corsi di economia. Taciturno, affascinante e sotto vari aspetti intrigantemente misterioso. Queste caratteristiche saranno l’input a dare il via nel cuore di Jacqueline a un sentimento nuovo nei confronti di questo ragazzo.

Non mi ero mai sentita attratta da nessuno
se non da Kennedy. La lezione di economia
si ridusse a un brusio di sottofondo: non capivo
se ciò che mi suscitava questo sconosciuto
fosse un persistente imbarazzo, un senso di gratitudine
per avermi salvata da Buck o una semplice cotta.
Forse tutti e tre.

Gli scenari descritti sono ovviamente giovanili. Lo spirito che alberga nei campus universitari. La frenesia degli studenti che corrono da una lezione all’altra. Gli spazi verdi che circondano la scuola con ragazzi che condividono magari un caffè, chiacchierando all’aperto, rinfrancandosi sotto l’ombra di maestosi alberi con un libro tra le mani.

Amicizie che vanno e vengono, o che easymagari si fortificheranno ancora maggiormente come quella tra Jacqueline, Maggie ed Erin, la scoppiettante compagna di stanza, pronta a prendere tutti a calci in faccia pur di proteggere la sua amica.

Jacqueline grazie al loro appoggio e a quello nascente di Lucas, troverà il modo di risollevarsi. La sua forza interiore si trasforma e si fa più grande. Si riscuoterà da quella che per anni era diventata oramai una totale dipendenza dal suo, oramai, ex fidanzato.

I presupposti per la nascita di un nuovo amore poi, ci sono tutti. Sguardi rubati. Farfalle nello stomaco. Palpitazioni. Mani sudate. L’interesse c’è? È ricambiato? Chi è la preda? Chi il cacciatore?

In un primo momento questo testo potrebbe dare l’impressione di appartenere a quella categoria del “mordi e fuggi”. Un chick lit che dopo poco tempo dalla lettura, finirà nel dimenticatoio. Ma se si osserva bene potremmo tranquillamente classificarlo su un gradino più in alto rispetto a questa categoria.

Sentimenti e sensazioni contrastanti. Una più rilevante dell’altra. Amore e tradimento. Amicizia e fiducia. Autodifesa e amor proprio. Tragedia e perdita. Argomenti importanti come la violenza sulle donne. Personaggi caratterialmente forti all’apparenza ma che nascondono nel loro intimo più segreto grandi fragilità, causate da tragici eventi che hanno segnato per sempre la loro esistenza, come nel caso di Lucas.

La scoperta graduale di questo personaggio a parere mio ha arricchito di gran lunga la trama. Non è un semplice romanzo, ma qualcosa di meglio e più profondo. Forse un po’ stereotipato sul finale che lo rende appunto un romanzo dal “happy ending” ma non meno intenso per quanto riguarda i contenuti trattati.

Il suo dolore era tangibilissimo.
In quel momento sapevo che non l’aveva affrontato.
Nemmeno un po’, negli ultimi otto anni.
Le sue mura erano diventate una fortezza che lo
teneva in ostaggio piuttosto che offrirgli rifugio.
Non si sarebbe mai potuto riprendere dall’orrore
di quella notte, ma si doveva pur mettere un
limite ai suoi tormenti.

Dolce, divertente… eccitante. L’autrice è riuscita a creare una storia romantica dosando un linguaggio espressivo sensuale senza cadere mai nello scabroso. Una storia che si fa leggere tutto d’un fiato. Magari in uno di quei noiosi pomeriggi piovosi, rannicchiati comodamente sul divano sotto una coperta soffice e calda. Vi piace l’esempio? Perché è proprio ciò che ho fatto io, anche se a completare la scena magari manca un caminetto con un fuoco scoppiettante acceso. Che ci volete fare. È un handicap della vita in condominio. Quindi per concludere, con la speranza di avervi stuzzicato un po’ la curiosità tanto da spingervi a leggere il libro, come sempre vi auguro buona lettura!

Booktrailer

Lascia un commento

Una replica a “Easy di Tammara Webber”

  1. Nasreen ha detto:

    Voglio leggerlo anche io questo romanzo!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi