Outlandish Reviews: Fangirl di Rainbow Rowell

Outlandish

Outlandish Reviews

Romanzi inediti che vorremmo sugli scaffali delle librerie

Immagine5

Fangirl

di Rainbow Rowell

Titolo: Fangirl
Autore: Rainbow Rowell
Edito da: Macmillan
Prezzo: 8,08€
Genere: Young Adult
Pagine: 480 pag.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-iconTrama: Cath è una fan di Simon Snow. Okay, il mondo intero è fan di Simon Snow, ma per Cath, essere una fan è la sua vita – ed è davvero molto brava in questo. Lei e sua sorella gemella, Wren, si sono rifugiate nella serie di Simon Snow quando erano solamente delle ragazzine; è quello che le ha fatte andare avanti dopo la partenza della loro madre. Leggere. Rileggere. Visitare forum su Simon Snow, scrivere fan fiction su Simon Snow, vestirsi come i personaggi in ogni premiere dei film. La sorella di Cath si è in buona parte staccata dal fandom, ma Cath non può. Non vuole. Ora che stanno andando al college, Wren ha detto a Cath che non vuole essere sua compagnia di stanza. Cath è da sola, completamente fuori dalla sua comfort zone. Le è stata assegnata una compagna di stanza burbera con un fidanzato affascinante sempre intorno, una professoressa scrittrice di narrativa che pensa che le fan fiction siano la fine del mondo civilizzato, un compagno di classe carino che vuole solo parlare di parole… E lei non può fare a meno di preoccuparsi per suo padre, che è amabile e fragile e che non è rimasto mai davvero da solo. Per Cath, la domanda è: Riuscirà in ciò? Riuscirà a farlo senza Wren che le tenga la mano? E’ pronta ad iniziare a vivere la sua vera vita? E vuole davvero andare avanti anche se questo significa lasciarsi alle spalle Simon Snow?

Immagine5Recensioneùdi AuriCrem

Questo è un libro ancora inedito in Italia con un livello di inglese medio basso. Io ho impiegato due settimane a leggerlo perché è un romanzo ricchissimo di descrizioni ma anche pregno di dialoghi semplici e scorrevoli. Ho deciso di leggerlo per esercitarmi con l’inglese, per l’edizione BELLISSIMA, per le mille ottime recensioni e per il basso costo. La trama di per sé non mi intrigava particolarmente e infatti non è certo un capolavoro però devo dire che è stata comunque una lettura piacevole.

La storia è molto semplice: Cath e Wren sono gemelle che si apprestano ad andare al college, lontano dal padre che si è ritrovato solo a crescerle quando loro avevano circa otto anni dopo che la madre li ha abbandonati. Wren vuole fare nuove conoscenze, nuove esperienze. Per lei il college non è solo studio e nuove materie ma una nuova vita, sinonimo di crescita, un nuovo inizio partendo da zero. O meglio quasi da zero, perché c’è Cath che invece non avrebbe nessuna intenzione di scollarsi dal fianco della sorella. Cath è timida, un tantino sociopatica, ansiosa, quasi asociale. Ma Wren non vuole sentir ragioni, lei vuole una vita dove loro non siano considerate da tutti una sola cosa, prendi 2 paghi 1. Lei vuole una sua indipendenza, una sua unicità che insieme alla gemella pensa che non potrà mai avere. Così Cath si ritrova a condividere la stanza con un’esuberante donnona che ama la vita, ama vestirsi in maniera provocante e uscire con tanti ragazzi, fra cui Levi, quello che Cath pensa sia il suo fidanzato ufficiale.

Levi è un bel ragazzo, alla mano e simpatico, sempre disponibile e gentile con tutti, la classica e rara persona che davvero ama la vita, dispensa sorrisi e gesti cortesi a chiunque, la sua filosofia di vita è l’ironia, la risata, la felicità. È una boccata d’aria fresca insomma per Cath, sempre chiusa nella sua stanza a lavorare alla sua fan fiction e a studiare.

Inizialmente c’è quello che definirei un piccolo triangolo amoroso di cui vi dirò solo due dei tre vertici: Cath e Nick e un terzo ometto che non nominerò per non farvi spoiler. Nick è un ragazzone che ama scrivere e che si ritrova in coppia con Cath per un progetto di scrittura creativa. A me fin da subito ha fatto storcere il naso ma bisognerà che leggiate il libro per vedere se avevo o meno ragione!

La particolarità della Rowell è la caratterizzazione dei personaggi che sono quasi tangibili, sono reali, ci si immedesima quasi immediatamente, li senti vicini, li capisci, soffri con loro, piangi con loro, ridi con loro, ti innamori con loro, sono personaggi VERI, non costruiti, o forse costruiti così bene da sembrare quasi improvvisati. Come le persone agiscono nella vita di tutti i giorni, non parlano come filosofi dell’epoca avanti Cristo (come molti adolescenti degli YA di oggi), parlano come parleremmo noi con i nostri amici, pensano e si interrogano su cosa sia meglio fra la pizza e la lasagna, la loro mente non è sempre zeppa di domande universali, la loro vita è normale, quasi anonima ed è stupendo come l’autrice abbia reso questo libro così piacevole parlando di cose normalissime.

Ho abbastanza odiato il personaggio di Wren quasi da subito, una ragazza egoista e viziata, che non si preoccupa minimamente di come le sue azioni influenzino la vita del padre o della sorella: la sua unica preoccupazione è ubriacarsi e divertirsi, il che non è del tutto sbagliato ma si sa che l’esagerazione non è mai la scelta migliore!

Consiglio questo libro a chiunque abbia voglia di migliorare il proprio inglese con una lettura leggera e piacevole, oppure a chi ama gli YA ben scritti, senza particolari originali ma con una caratterizzazione così precisa e marcata, che rende ogni personaggio qualsiasi una persona vera con pregi e difetti. Consiglio questo libro a chi scrive fan fiction (come facevo io un tempo) e può capire il legame fortissimo che si instaura fra noi e i nostri personaggi, la voglia di capire come finirà, perché nemmeno noi che scriviamo sappiamo cosa succederà, sono loro a guidare noi nella storia. Una lettura semplice, leggera, simpatica, una lettura quasi da spiaggia direi.

VOTO:

Immagine5

Rainbow Rowell, classe 1973, a volte scrive di adulti (Attachments, tradotto in italiano con il titolo Per l’@more basta un click, e Landline) A volte scrive di adolescenti (Eleanor&Park, tradotto in italiano con lo stesso titolo, Fangirl e Carry On). Ma scrive sempre di persone chiacchierone e innamorate, fuori da ogni schema. Vive in Nebraska con il marito e i due figli.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-icontwitter.png

 

∼ by AuriCrem
Editing by CriCra

Lascia un commento

0 risposte a “Outlandish Reviews: Fangirl di Rainbow Rowell”

  1. […] che è una sorta di fanfiction scritta dalla protagonista di “Fangirl”, (la recensione sul sito QUI) l’altro romanzo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi