Feline di Sarah Bianca

 

 

 

Feline

Serie Feline #1

di Sarah Bianca

 

Titolo: Feline
Autore: Sarah Bianca
Serie:  #1
Edito da:  Fazi (Collana Lain, YA)
Prezzo: 12,75 € cartaceo – 6,99 € ebook
Genere: Urban Fantasy, Young Adult
Pagine:  524p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-iconTrama: In Germania, nascosta fra le fronde delle foreste più fitte, riparata dai corsi d’acqua più insidiosi, e soprattutto protetta dalla magia, la Tenuta è la comunità segreta che l’anziana Isolde ha costituito anni fa. Qui, organizzati in clan, alleanze e veri e propri sistemi di governo, vivono i mutaforma, esseri umani con la capacità di assumere sembianze animali. Per Uriel, magnifica tigre – bianca, avvenente nipote di Isolde e candidato alla reggenza in seguito al ritiro della nonna, il tempo della spensieratezza e delle avventure amorose sta per finire: deve lasciare la Tenuta e, insieme alla gemella Stella, mettersi alla ricerca della ragazza destinata a diventare la sua compagna; colei che non solo dovrà innamorarsi di lui, ma anche possedere quelle stesse capacità magiche di cui è dotata Isolde. Solo in questo modo Uriel potrà sperare di vincere la lotta per la successione, salire al potere e proteggere il proprio branco dalle minacce del mondo esterno. È così che la giovane Dara – rimasta sola dopo l’incidente stradale che le ha portato via la famiglia – si ritroverà coinvolta in un mondo incredibile, combattuta fra il desiderio di tornare alla sua vita di sempre e l’enorme responsabilità di essere l’unica speranza per la Tenuta e per i suoi membri, ai quali presto si ritroverà indissolubilmente e perdutamente legata.

Immagine5

Recensioneùdi Sil.lav

Feline è un fantasy che parla di mutaforma e voi direte, sai che novità!

Ormai sono diversi i libri che trattano questa tematica. Ed è qui che sta la bravura della scrittrice. Sarah Bianca è riuscita a mettere il suo tocco personale ad un argomento ormai inflazionato. Creare una realtà credibile non è facile, all’inizio sembra un cliché ma da subito ti accorgi che è molto ben studiato.

La storia inizia con un rapimento. Uriel e Stella, due gemelli che possono mutare in tigri bianche, partono alla ricerca di una strega che possa aiutare il loro popolo. Non una semplice strega, ma una ragazza specifica: Dara.

Dara è un’orfana, che ha perso tutta la sua famiglia in un incidente stradale, una ragazza normale che passa la sua vita a fare lavori notturni per potersi mantenere. Quando Uriel e Stella la rapiscono, la sua vita cambia per sempre. Si trova invischiata in un mondo del quale non sapeva nulla e che mai avrebbe pensato potesse appartenerle. Non ha mai sospettato di avere qualche capacità sovrannaturale.

È fin qui direte, storia già sentita…..

L’attuale capo dei mutanti è nelle mani di Isolde, una strega potente che avverte il peso degli anni (non crediate di trovarvi difronte ad una fragile vecchina….) e che ha un’unico desiderio: vedere il suo potere passare nelle giuste mani.

Vuole affidare il comando al nipote, Uriel, mettondogli al fianco una compagna forte. Individua in Dara una candidata ideale, e così facendo vuole trasformarla in tigre per sprigionare al meglio le sue doti. La trasformazione dovrebbe portare alla ragazza una notevole forza; potenza che lei vuole, per mantenere il popolo mutante al sicuro.

Il libro sembra procedere lentamente, anzi più volte sembrava non farlo affatto. Una falsa sensazione perché non c’è pagina in cui non succeda qualcosa. La trama risulta descrittiva e riduttiva nello stesso tempo da una visione semplicistica della storia.

I mutanti sono un popolo complesso, ricco di sfaccettature. La loro sovrana è piena di misteri. Afferma di agire per il bene di tutti ma i suoi comportamenti sono veramente spietati. Il racconto è pieno di intrecci, risulta intrigante e coinvolgente. La scrittrice riesce ad incuriosirci, a mantenere sempre vivo l’interesse del lettore. La trasformazione, che sembra il fulcro del libro, viene soppiantata dai mille eventi che la precedono e quando finalmente succede, ci si schiudono mille altre vicende.

Di solito non amo i libri dove i personaggi risultino così ambigui, ma la storia appare così fluida che non mi ha disturbato per nulla, mantenendo desto il mio interesse.

Un libro che merita di essere letto. Faccio solo un appunto o un piccolo avvertimento: il finale giunge all’improvviso e ti lascia proprio quando la storia giunge ad una svolta inaspettata. Non è un libro autoconclusivo.

VOTO:

Immagine5

SARAH BIANCA, è una giovane scrittrice romana. Vive con due gatti di cui è la fedele benché imperfetta servitrice, possiede un numero imprecisato di libri fantasy e da grande vorrebbe fare il drago. Gestisce un’omonima pagina su Facebook in cui ogni settimana pubblica storie che appassionano e incantano i suoi lettori. Feline è la sua opera prima.

Goodreads_iconFacebook-iconTwitter-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi