Book in Game | The Witcher 3

bookingame

Book in Game

quando i nostri libri prendono vita nel gaming

The Witcher 3 Wild Hunt

Nome: The witcher 3 Wild Hunt 
Piattaforme:  PC, PS4, Xbox One
Genere: Action-Rpg
Sviluppatore: CD Projekt RED
Data uscita: 19 Maggio 2015
Tema : Fantasy

Il gioco inizia dopo 6 mesi dagli eventi di The Witcher 2: Assassin’s of Kings , con Geralt che insieme al suo Maestro Vesemir è alla ricerca della sua amata Yennefer, dopo aver deciso di chiudere la sua relazione con Triss.

Dopo averla trovata , Geralt sarà portato alla corte dell’imperatore di Nilfgaard  Emhyr var Emreis dal quale verrà a conoscenza che sua figlia , Ciri , è tornata dal suo lungo viaggio e vuole che lui la trovi ; questa ricerca porterà il famoso witcher ad affrontare nuove avventure tra Velen , Novigrad e Skellige , dove incontreremo delle vecchie conoscenze che ci aiuteranno a trovare Ciri.

Recensioneù
di Awanagana

~ Geralt di Rivia è tornato per la felicità dei fan e degli amanti dei GDR , CD projekt ha rilasciato il capitolo conclusivo delle gesta del famoso witcher, creato dallo scrittore Andrzej Sapkowski, la domanda è solo una:

‘’ Ne è valsa la pena aspettare ? ‘’

 

Grazie alla sua trama autoconclusiva, il gioco è molto comprensibile anche per chi non ha giocato ai due capitoli precedenti, ma per chi li ha giocati, sarà bello vedere come i vecchi personaggi sono andati avanti nelle loro vite e quali strade abbiano scelto.

Il gioco è condizionato dalle nostre decisioni, infatti durante le conversazioni oppure in alcuni combattimenti ci verrà chiesto di decidere cosa fare e di queste scelte potremmo vedere le conseguenze subito oppure più in là nel gioco andando a cambiare anche il finale.

Grafica e Audio: con The witcher 3 Wild Hunt si ha il primo titolo veramente ‘’next-gen’’ i vari ambienti sono talmente realistici che cavalcare da un punto all’altro della mappa (vastissima) non è noioso, anzi permette di godere di alcuni panorami mozzafiato e grazie anche all’incredibile sistema di illuminazione sarà possibile ammirare dei tramonti mai visti prima in nessun videogioco. L’audio del gioco, nello specifico le voci dei personaggi, è ben realizzato ma la colonna sonora realizzata dai Percival è su un altro livello: ogni musica è molto adatta ai vari momenti del gioco e rende l’esperienza di gioco ancora più godibile.

Gameplay: il combattimento in The witcher 2 assassin’s of kings fu molto criticato ma in questo nuovo capitolo CD projekt dimostra di averci lavorato e di aver apportato alcune migliorie:  l’intelligenza artificiale c’è e si vede, ma soprattutto è molto varia, in quanto ogni mostro nemico attaccherà e si difenderà in modo differente creando non pochi problemi, inoltre la varietà tra fendenti , segni , schivate e le varie bombe aiutano a non rendere i combattimenti monotoni.

VOTO:

PRO CONTRO
  • La lunga longevità della storia tra missioni principali e secondarie
  • Personalizzazione di Geralt tra cui persino barba e capelli
  • Combattimenti mai noiosi
  • Mappa molto vasta
  • Caricamenti troppo lunghi
  • Ottimizzazione dell’interazione con l’ambiente
  • Tempo di caricamento delle texture

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi