GLI EREDI DI ATLAS

La Guerra degli Elementi #1

di Veronika Santiago

 

Titolo: Gli Eredi di Atlas
Autore: Veronika Santiago
Serie: La Guerra degli Elementi
Edito da: Youcanprint Self-Publishing
Prezzo: 1,99 € ebook, 14,37 € cartaceo
Genere: Fantasy
Pagine: 356 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-iconTrama: Scozia. Promesse di successo, di lavoro e di risposte, aiuto per una fuga:  così uno sconosciuto convince un’aspirante cantante, un marinaio, una studentessa e un rampollo ricoverato in una clinica psichiatrica, a seguirlo su un’isola che è ovunque e in nessun luogo: OgniDove.
Là Aisha, Dean, Aurora e Duncan scopriranno il vero motivo per il quale sono stati condotti con l’inganno ai margini del mondo: la storia è incompleta. I dieci Reggenti dell’antica Atlas, all’apice della grandezza, si sono dati battaglia fino all’annientamento ma il loro potere sugli elementi non è andato perduto. Non sarà facile accettare di essere Eredi di un così gravoso fardello: tra dubbi e insicurezze, aiutati dagli abitanti di OgniDove, discendenti dei superstiti di Atlas, i ragazzi cominceranno l’addestramento per risvegliare le loro facoltà.
Ma gli elementi sono cinque: dove si trova l’Erede dell’Etere? E quali sono i piani degli Altri Eredi? Inizierà così una lotta contro il tempo alla ricerca dell’Etere.

La Guerra degli Elementi:

  1. Gli Eredi di Atlas
  2. Il Varco dell’Apocalisse
  3. La Tempesta del Tempo
  4. I Manoscritti del Destino

Immagine5

Recensioneùdi Arybook

Se ti sentissi un “diverso” per tutta la vita e improvvisamente uno sconosciuto ti offrisse la possibilità di rispondere a tutte le tue domande, come reagiresti? O se ti proponesse l’opportunità della vita, saresti in grado di lasciare tutto ciò che conosci per un futuro ignoto?

Ecco, questa è esattamente la scelta davanti a cui si trovano  Duncan, Aisha, Dean e Aurora, quattro ragazzi che vivono in Scozia, e che non si conoscono, ma che hanno un passato molto lontano ed un futuro prossimo, intrecciato gli uni con gli altri. Loro non sanno che sono unici al mondo, a partire da quegli strani sogni che fanno, fino ad arrivare alle loro capacità, ma basterà questo a sciogliere i loro dubbi? Riusciranno a fidarsi l’un l’altro ed ad affidarsi alla guida degli abitanti di OgniDove, o lasceranno che il mondo vada alla deriva?

Questi quattro nostri eroi non sono proprio persone facili, che riescono ad andare d’accordo tra di loro senza problemi, perché  non vanno d’accordo neppure con gli altri.  Il problema si capisce  fin dall’inizio, quando l’arroganza di Duncan da “capetto” si fa sentire, ma per fortuna c’è una persona in tutto il mondo che riesce a calmarlo ed è proprio  Aisha, che con la sua calma e tranquillità ha un potere terapeutico su di lui; c’è anche Dean con la sua iniziale titubanza, ma che poi si dimostra all’altezza del suo nome trovando la fiducia in sé stesso e una forza inaspettata risvegliando il FantasmaErrante.  Per ultima, c’è la piccola e dolce Aurora, la più restia a restare sull’isola ed accettare ciò che il futuro ha in serbo per loro.

È proprio vero che il bene vince sempre sul male?

“Solo una certezza abitava la sua mente: era in Atlas e davanti a lei c’era la Reggente di cui Aisha era l’Erede, insieme al corrispettivo maschile del suo elemento. L’Aura di Aisha, seppur splendente, era niente in  confronto a quella della sacerdotessa di Atlas, immensa e benigna, padrona di un potere sconfinato che abbracciava tutto ciò che era Terra. Alla sua destra Aurora percepì la presenza di Duncan nel condottiero lambito dalle fiamme; l’unica differenza era l’assenza del tormento che faceva ardere la sua aura nel presente. In quella smisurata manifestazione elementale avvertì l’essenza di Dean, vivo più che mai nelle onde morbide e incessanti che accarezzavano rive sabbiose senza fine. Una sensazione rassicurante la pervase, ma avvertì anche una nota dissonante in quella perfetta sinfonia di elementi… “

Mi ha molto colpito questo libro e la sua storia, un mix fantasy con qua e là qualche aspetto sentimentale, storie d’amore intrecciate le une alle altre, con il classico ed intramontabile “triangolo amoroso”, ma con un pizzico di tragedia (sembra che se l’Erede dell’elemento non è felice, non lo è nemmeno il suo elemento), che a dire il vero si sposa molto bene con la trama, perché crea quel piccolo tocco di suspense in cui non sa se i nostri ragazzi sarebbero riusciti nel loro intento oppure avrebbero abbandonato tutto, con il cuore troppo spezzato per continuare.

Il libro mi è piaciuto molto, nonostante a dire il vero già quasi delle prime pagine (riferito alle pagine iniziali relative ad ogni personaggio), si riesca ad intuire quale sia l’elemento di ogni erede, e questo tolga un pochino la sorpresa (Non so se è un problema solo mio o di chiunque legga il libro 😉  ). Insomma, forse ho trovato un po’ troppo intuitiva la descrizione dei personaggi, che toglie un po’ la sorpresa, ma molto probabilmente è perché il libro è, secondo me, studiato per una fascia di lettori giovani, anche se, lo ammetto, a me è piaciuto molto e non vedo l’ora di leggere il seguito.

Ho trovato lo stile di scrittura dell’autrice molto evocativo e coinvolgente, mi sembrava davvero di far parte dei sogni dei protagonisti (alcuni facevano davvero paura) e di essere sull’isola di OgniDove (riuscivo a sentire il calore del sole e il nitrito di NeroVento), nonostante abbia mantenuto un linguaggio semplice e diretto, con frasi corte e precise.

Libro consigliato sicuramente a chi vuole viaggiare, ma non ha il tempo e/o i soldi  🙂

VOTO:

Immagine5

VERONIKA SANTIAGOnata e cresciuta nella città del Sommo Poeta, ivi laureata con il massimo dei voti, attualmente lavora nel campo della creatività per un’azienda di fama internazionale. Ha iniziato a scrivere all’età di tre anni e da allora non ha più smesso…  Questo è ciò che avrei voluto dirvi di me ma l’unica informazione che risponde a verità è il mio luogo natio, dove vivo e lavoro. In realtà, grazie ai consigli non richiesti di una zelante professoressa delle scuole medie, sono finita al liceo scientifico che ho concluso con sufficienze striminzite in matematica e ottimi voti nelle materie umanistiche. Ma questo è solo ciò che faccio, una copertura, un mantello di quotidianità e apparenza sotto il quale nascondermi. La domanda più difficile a cui rispondere è: chi sono?

Pinterest-iconsGoodreads_iconFacebook-iconTwitter-icon

 

 

∼ by Arybook

Editing by Simog

Ciao sono Ary... psicopatica, un po' pazza e irrimediabilmente dipendente dai libri... ormai una droga!! Posso leggere qualunque cosa in qualunque posto... dall'età di 7 anni la biblioteca è sempre stato il mio posto preferito!! Gli amici mi prendono in giro e provano a parlarmi mentre leggo, ma niente!! come non esistessero!!!! Lavoro in un negozio di tecnologia, e non vedo l'ora di poter leggere un libro e viaggiare con la fantasia. Perchè in fondo qualunque libro ti fa sognare.... o avere gl'incubi =)=)=)