Gothica di Francesco Falconi

Dopo tante peripezie sono finalmente riuscita a fare la recensione a questo bellissimo libro! Prima l’avevano rubato e una volta restituito ho pensato bene di ammalarmi per una settimana. Successivamente TinyPic ha pensato bene di chiudere, all’improvviso, costringendomi a una settimana di lavori forzati per recuperare tutte le immagini del sito di Sognando Leggendo… Che panico! Ma, finalmente, ci sono riuscita. Davvero!

Ci tengo a precisare che avevo scritto una recensione di circa tre pagine. Purtroppo o per fortuna questo romanzo ha stimolato la mia vena riflessiva in modo immediato e quindi la mia recensione era diventata un trattato sulle tematiche presenti nel libro (ne parlerò fra poco). Non potevo pubblicarla, purtroppo. Avrei svelato troppo del libro e non è questo il compito di una recensione, di conseguenza quella che vedrete è un riassunto. Un parte di quello che ho scritto e che avrei voluto pubblicare… Spero che vi sia utile!

Piccola annotazione? Voglio leggere il suo nuovo “Nemesis“… a ottobre mi svenerò ma devo trovarlo. Accidenti, vivere sperduta nel nulla è una dannazione quando si vuol trovare romanzi di autori Italiani!

Francesco Falconi;

Foto libro.jpgFrancesco Falconi (Grosseto, 26 giugno 1976) è uno scrittore italiano, autore di romanzi fantasy e per ragazzi. Laureato in ingegneria delle telecomunicazioni, lavora a Roma come consulente d’ingegneria e scrittore di romanzi per ragazzi, che hanno venduto decine di migliaia di copie. Francesco Falconi è considerato uno dei più noti autori nel panorama fantasy italiano.  Ha esordito nel 2006 con la serie di romanzi fantasy per ragazzi Estasia, pubblicati dalla Armando Curcio Editore. Nel 2008 ha pubblicato anche una seconda serie, Prodigium, edita Asengard Edizioni, mentre nel 2010 si è impegnato in difesa dell’ambiente con il romanzo Gothica, edito Edizioni Ambiente collana Verdenero e si è dedicato a libri per un pubblico young adults con L’Aurora delle Streghe, edito Reverdito Editore. Per fine 2010 è stato annunciato un nuovo libro per Castelvecchi Editore, dal titolo Nemesis. Ha partecipato all’antologia Sanctuary, che raccoglie alcuni degli autori di punta del fantasy italiano. I suoi libri sono stati presentati alla fiera di Pechino e Francoforte per una traduzione estera.

 

TitoloGothica (isbn:9788896238608)
Autore: Francesco Falconi
Serie: #
Edito da: Edizioni Ambiente
Prezzo: 16,00€
Genere: Adult Fantasy, Thriller, Mistery, Religione, Scienza  
Pagine: 272 p.
Voto: 

Trama: Chi è l’Angelo della Morte? Quali terribili segreti si celano dietro la sua comparsa a Gothica?

In una megalopoli di un possibile futuro, dominata dai membri dello Scisma e dal clero della Chiesa, Frederick Volk, presidente di una multinazionale dell’industria genetica, sta portando avanti un programma di manipolazioni genetiche su piante, animali e uomini. Sulle attività della Mimesis Corporation si addensano molti sospetti, ma occorre trovare le prove dei suoi abomini. 
Muovendosi tra esperimenti di chimerismo e xenotrapianti, in una ragnatela di interessi che coinvolge anche chi dovrebbe esserne immune, HelenaWolff indaga sulle attività di Volk, fino all’ultimo, definitivo scontro. 
A metà strada tra fantasy ed ecomafia, Gothica rappresenta una riuscita incursione in un territorio in cui la fantasia rappresenta un’inquietante anticipazione del nostro futuro.

“Questo era il vero aspetto di Gothica. Un’immensa metropoli della perdizione e del male, dove la voce della Chiesa si perdeva tra i clangori delle industrie e le cattedrali affogavano tra i miasmi della periferia.”


Estratto: Leggi il prologo del romanzo!

 

Opinione Personale: Completamente diverso dai suoi libri precedenti, Gothica rappresenta un notevole colpo di genio di Francesco Falconi.

Pur non avendo il minimo dubbio sui prossimi lavori di Falconi, per ora Gothica è a mio avviso il migliore fra quelli che ho letto. Senza alcun dubbio. E’ un romanzo speciale. Un fantasy (ma non solo) ben amalgamato con un tocco di thriller, una spruzzata di noir e che finisce per essere servito con una buona dose di logica, morale e storia. No, davvero, ma che altro possiamo pretendere da un fantasy?

Francesco Falconi scrive incredibilmente bene, ha raggiunto un’eleganza dello stile che è davvero invidiabile. Ritengo che sia proprio un romanzo come Gothica la prova giusta per evidenziare le capacità stilistiche dell’autore, perché questo libro non ci dice NIENTE di assolutamente innovativo ma affronta temi eterni, e trattati in tutte le maniere possibili, con stile, abilità e perspicacia.

L’eterno conflitto fra Bene e Male? No, sbagliato, questa volta ci troviamo di fronte all’eterna lotta fra Chiesa e Scienza. Fra umano e divino, fra ragione e fede… E quali sono i limiti? Potrà mai esisteste un punto di incontro? E credere nella scienza elimina automaticamente ogni speranza di consolazione del Divino?

Fede, progresso, clonazione, OGM, nazismo… Come inserire tutto questo in un romanzo, per di più fantasy?

Francesco Falconi ci è riuscito e, a mio parere, molto bene.

Padre Faust con la sua fede, la sua anima e il suo corpo corrotto. Madre Helena con la sua incapacità di credere in altro se non nella scienza e nel progresso; eppure così determinata a combattere contro l’estremizzazione del Suo stesso credo!

Ho trovato così affascinante il continuo evidenziare i limiti dell’estrema considerazione di OGNI credo. Scienze, Religione… Entrambe pericolose e corrotte se portate all’estremo, entrambe bisognose l’una dell’altra per non perdersi fra i deliri d’onnipotenza.

E che dire dei confronti teologici fra Faust e Helena? Qualcosa di assolutamente fantastico! Un passo avanti e due indietro. Non c’è speranza per nessuno dei due di trovare la “verità assoluta” ed eppure, insieme, sembrano scorgere un vago punto d’incontro, di comunicabilità. Collaborazione, coesione e tolleranza.

Accanto al grande confronto fra fede e ragione ci troviamo a dover affrontare la questione dei limiti umani. Esiste la purezza? Si può aspirare a essere perfetti? La natura umana, come ogni cosa, è composta da luce e ombre, da bene e male. Ed è qua che ci troviamo a vivere il dramma di Faust, uomo di Chiesa, che vede la sua parte “demoniaca” prendere il sopravvento e sovvertire tutto ciò in cui a sempre creduto, che ha sempre sostenuto e predicato. Si teme, si odia e non sa come gestire la cosa, fino a che non si renderà finalmente conto che l’unica via è accettarsi, come si accetta un mondo di luce e buio.

E, infine, dato che le tematiche in ballo non erano abbastanza per l’autore, è stato inserito anche il nazismo. Un passato reale che ha contribuito a rendere il tutto ancora più spaventoso e a far dimenticare al lettore che, sì, a rigor di logica stava leggendo solamente un fantasy. Ma Gothica non è assolutamente solo un fantasy. Niente affatto.

Un romanzo di “mente”, che stimola la discussione e la riflessione del lettore. Che non lo lascia passivo partecipe di una vicenda ma che lo trascina e lo spinge a patteggiare e, di conseguenza, a farsi un’idea propria senza imporre nulla.

Infatti è questo che ho apprezzato molto di Falconi. Non ha imposto nulla, non ha ridicolizzato niente e si è limitato a difendere entrambi gli “schieramenti” con la stessa onesta tenacia che avrebbe manifestato uno Scienziato e un Prete. Al lettore viene lasciata la libertà di scegliere, anche se inevitabilmente è possibile desumere e individuare il pensiero dell’autore.

In conclusione un romanzo interessante, intrigante, insinuante abbastanza da stimolare la riflessione ma assolutamente delicato. Ottima prova!

Lascia un commento

0 risposte a “Gothica di Francesco Falconi”

  1. […] avanti, una delle più belle opinioni che ho letto su Gothica si trova sul blog di Sognando Leggendo. Purtroppo ho notato che in molte recensioni lodi e critiche vertono su argomenti più disparati […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi