‘Hit List’ di Laurell K. Hamilton

HIT LIST

Serie Anita Blake

di Laurell K. Hamilton

 

hit listTitolo: Hit List
Autore: Laurell K. Hamilton (Traduttore: A. Zabini)
Serie: Anita Blake #20
Edito da: Nord
Prezzo: cartaceo 16.00 €
Genere: Paranormal Romance, Adult
Pagine: 364 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Per via dei suoi legami con Jean-Claude e con la comunità dei licantropi di St. Louis, Anita Blake è ormai abituata alle occhiatacce e ai pettegolezzi degli altri marshall federali della squadra soprannaturale. Però non può tollerare di essere messa da parte quando un assassino inizia a mietere vittime tra le tigri mannare dell’Oregon, soprattutto se al suo posto viene mandata una novellina, che rischia solo di farsi ammazzare. Tuttavia Anita non è certo tipo da arrendersi e si reca lo stesso sulla scena del crimine, anche perché lei è l’unica a conoscere la terrificante verità che si cela dietro quei delitti: non sono opera di un serial killer, bensì dell’Arlecchino, una setta di vampiri potentissimi che ha ricevuto dalla Madre delle Tenebre l’ordine di vigilare sulle creature della notte. Ma la Sterminatrice non può sapere che la vampira primigenia questa volta ha dato loro un compito ben diverso: seminare il panico tra la popolazione per attirare Anita lontana dal suo territorio e, quindi, dalla protezione di Jean-Claude e di Richard…

Serie Anita Blake:
 
20. Hit list, 2011
21. Kiss The Dead, 2012

Cliccare sui titoli per leggere le altre recensioni pubblicate.

Immagine5

Recensioneùdi CriCra

Eccoci arrivati al 20° capitolo [mamma mia, quanti!] della serie paranormal dedicata alle avventure di Anita Blake, la pluridecorata sterminatrice di vampiri.
Ebbene si! Laurell K. Hamilton torna ancora una volta sugli scaffali delle librerie e negli e-reader dei suoi lettori affezionati, con il nuovo capitolo Hit List.

Hit List (Anita Blake, Vampire Hunter #20)Commentare questo nuovo episodio sarà, miei cari sognalettori, più semplice, più sbrigativo e conciso. Volete sapere come mai? Ve lo spiego subito.
In questa nuova vicenda praticamente non accade quasi niente di nuovo o di troppo entusiasmante a parte le ultime pagine, quando uno dei maggiori cattivoni di sempre avrà il fatto suo ma, sinceramente? Boh. Mi ha lasciato del tutto insoddisfatta. Mi aspettavo qualcosa di più eclatante visto che questo personaggio è stato trascinato avanti per tanti capitoli. Non vi dico chi è ovviamente, io odio spoilerare, anche se dalla trama probabilmente si intuirà qualcosa.

Ho trovato interessante invece che ad un altro personaggio principale, che ritengo uno dei più inquietanti con cui Anita abbia sempre avuto a che fare finora ovvero il gigantesco Olaf, sia stato dato sul finale una svolta davvero intrigante che sicuramente si svilupperà nei prossimi capitoli. Speriamo solo che la sua fine (perché ci scommetto che avrà una fine, e pure brutta!) sia più all’altezza della reputazione di Anita Blake.

A volte si mente perché dire la verità è spaventosamente inconcepibile. Io, Edward e Bernardo avevamo paura di quello che Olaf avrebbe fatto se avesse mai perso la speranza di fare sesso con me. Probabilmente tutti e tre sapevamo che, se non avesse più potuto sperare che io mi concedessi spontaneamente, avrebbe cercato in qualche modo di costringermi, e ciò implicava catene e tortura. Anche se prima o poi avrei dovuto ucciderlo, si sperava che non fosse ancora arrivato il momento. Si sperava…”

Altro punto a favore? Sì. Meno sesso (Yuuh Uuh!E andiamo gente!) e più indagini e intrighi, come ai vecchi tempi, anche se la capacità di negromanzia di Anita è quasi del tutto sparita anche qui, come la presenza dei suoi più fedeli amanti quali JC, Micah e Nathaniel. E mi fermo qui altrimenti, lo sapete, la lista si allungherebbe a dismisura ancora e ancora.

Tornano però sulla scena, altri personaggi minori quali i tanti bei fusti ‘pelosi‘ come Domino, Nicky, Lisandro a fare da guardaspalle alla cacciatrice, e poi i federal marshal di sempre come il misterioso e spietato ‘double faceEdward/Ted Forrester, Bernardo Cavallo Pezzato e il suo sguardo che scioglie praticamente ogni femmina che incrocia la sua strada, e Olaf di cui vi ho già parlato… Personaggi tutti (più o meno) alleati di Anita in questa nuova ‘caccia ai cattivi‘. Chi manca più? Un nuovo “amico di letto del momento” o per le più smaliziate “trombamico”? Ma ceeeerto! Che vi pensavate? Non poteva mancare una nuova tacca da spuntare sulla lista per Anita, vi pare? Mica potrebbe correre il rischio di smentirsi dopo tutto, no? Vedrete, gente… Vedrete! Ci risentiamo alla prossima avventura.  😎

“La mia vita non dimostra e non conferma affatto ciò che si crede comunemente, ossia che le donne sono più romantiche degli uomini. Tutti i miei fidanzati sono più romantici di me, e così pure i miei amanti.” Anita Blake

Voto

 

3Astelle.png

 

 

laurell k. hamiltonLaurell K. Hamilton è nata a Heber Springs (Arkansas), ma è cresciuta a Sims, un piccolo villaggio dell’Indiana. I romanzi dedicati alla cacciatrice di vampiri Anita Blake sono stati pubblicati con enorme successo in tutto il mondo, e uguale fortuna ha riscosso la serie incentrata sulle vicende magiche e sensuali di Meredith Gentry.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-iconTwitter-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi