Il cuore non dimentica mai di Ilaria Carioti

Il cuore non dimentica mai

Serie ###

di Ilaria Carioti

 

TitoloIl cuore non dimentica mai
Autore: Ilaria Carioti
Serie: //
Edito da: Libro/mania
Prezzo: 3.99 €
Genere: Romance
Pagine: 301

Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Erika si risveglia dal coma dopo un incidente, ma non ricorda più gli ultimi cinque anni della sua vita compresi il matrimonio con un uomo che ora le appare estraneo e la morte del padre. Dopo un anno di vita trascorso a cercare di rimettere insieme pezzi di un puzzle che non conosce e che le sembra essere avvolto da un mistero, Erika decide di ricominciare dal passato. Ritorna nel borgo toscano che ha ancora il sapore della sua infanzia dove riabbraccia i suoi vecchi amici: Luisa, l’amica di sempre, e soprattutto Cristiano, il suo mitico compagno d’avventure, al quale scopre di sentirsi legata da un sentimento sincero e profondo. Nel frattempo immagini confuse si accavallano nella sua mente ogni notte, sempre più nitide. L’inquietudine diventa ossessione finché Erika comincia a portare alla luce un terribile segreto, custodito nel periodo buio della sua memoria.

Immagine5

Recensioneùdi MartiMoka

Il cuore non dimentica mai non è solo il romanzo delle amicizie ritrovate ma è un viaggio alla scoperta della propria vera identità. Cosa c’è di meglio per iniziare una nuova vita di un vuoto di memoria che copre cinque anni? Cinque anni potrebbero non sembrare molti ma, se proprio durante questi anni sono accaduti i più importanti eventi della propria vita, è dura ripartire accanto ad una persona che non riconosci e che non capisci, senza il tanto amato padre, sola.

Erika, la protagonista, conquista il lettore con la sua voglia di capire e di rinascere proprio a partire dal terribile incidente che le ha portato via la memoria. Dopo il primo momento di sconforto decide di capire come sia arrivata a sposare Giuseppe, un uomo lontano dall’essere sensibile e comprensivo.

Il cuore non dimentica - ToscanaIl mistero che ruota intorno ai personaggi funziona bene creando la giusta suspense, portando a leggere voracemente il romanzo. L’autrice riesce perfettamente a ricreare l’atmosfera mondana e da copertina di Roma, dove però le relazioni intrecciate dai borghesi sono false e superficiali, soprattutto a contrasto con l’atmosfera tipicamente toscana dei borghi medievali in cui la natura riesce ancora a fare da padrona e in cui le amicizie sono durature.

La costruzione dei personaggi per coppie opposte crea un sistema di simpatie – antipatie classico e che lascia immaginare (forse un po’ troppo) il finale. Abbiamo da una parte il misterioso e tenebroso Cristiano, amante della natura e del pericolo, con cui Erika ha trascorso i momenti più belli della sua adolescenza, e forse a pensarci bene è stato anche la sua prima cotta. Nella sua vita ha sempre sofferto e quindi rivela una grande sensibilità e attenzione alle esigenze degli altri, sfuggendo però le situazioni troppo “sociali”. Ah, dimenticavo… gli occhi e i capelli di Cristiano su cui tutte le donne fantasticano!Dall’altra parte Giuseppe, il marito freddo e scostante, che sembra non capire il dolore di Erika trascinandola su terrazze romane tra i suoi altolocati amici che non hanno nessuna intenzione di farla sentire a suo agio, figuriamoci poi aiutarla a ritrovare la memoria! Naturalmente gli occhi di Giuseppe hanno una luce sinistra. Indovinate con chi intreccerà una Il cuore non dimentica mai - amorerelazione appagante? Sono aperte le scommesse!

La trama è quella classica dell’incidente – perdita di memoria, ricerca di sé – riscoperta del passato e che ricorda in parte “Ti ricordi di me?” di Sophie Kinsella, dove però il mistero è sostituito dall’ironia e l’epilogo scelto è DECISAMENTE diverso! La narrazione scorre piacevolmente ma ho trovato la scrittura un po’ ingessata. Il romanzo ha come protagonisti un gruppo di trentenni che usano parole come “firmamento” e “roba euforizzante” e la prima sensazione che ho avuto è che non fosse molto credibile. Anche le descrizioni seguono alla lettera i manuali di scrittura, avete presente la regola Soggetto + Aggettivo che tanto ci ricordavano quando dovevamo scrivere i temi a scuola?

Ho particolarmente apprezzato le scene di Erika insieme al suo gruppo di amici del mare, dove risulta chiaro che nonostante le diverse scelte di vita le amicizie dell’adolescenza, quelle vere, rimangono immutate. Così come i personaggi che animano tutte le compagnie: c’è quello sempre ironico ma che in realtà è più profondo di quanto non voglia lasciare credere, la pettegola triste che critica le vite degli altri per non guardare la propria e la gatta morta (chi non ha odiato questa presenza fissa del proprio gruppo?).

Il cuore non dimentica mai - castelloDi grande impatto anche le scene in cui Erika comincia a ricordare. L’autrice riesce a rendere il dolore della donna facendo riaffiorare alla mente le parti più oscure della sua vita. Che non sia proprio questo il motivo per cui quei 5 anni le erano stati portati via? Il castello acquistato da Erika è la perfetta ambientazione soprattutto perché sembra essere infestato dal fantasma di una triste donna del passato protagonista di una tragica storia d’amore.

Erika nel suo amato borgo dell’adolescenza non ritrova solo se stessa e gli amici, ma riscopre nuovi valori aiutata dalla sua storica amica Luisa e da una nuova/vecchia amica Marchesa, proprietaria proprio del castello acquistato da Erika per impegnarsi in qualcosa e non sentire il grande vuoto lasciato dall’amnesia.

Anche se il brivido non manca nel finale a sorpresa, non credo che tutti potrebbero apprezzare la narrazione smielata del romanzo, quindi consiglio questo libro a chi vuole una lettura leggera, agli amanti del genere “rosa” che vogliono scendere nel profondo della mente umana e a chi non si lascia intimidire dalla semplicità della trama.

Voto

Immagine5

Ilaria Carioti: Ilaria Carioti è nata a Nettuno il 1978. Sin da bambina ha dimostrato una propensione per le arti creative e, anche se scelte pragmatiche l’hanno indirizzata verso corsi di studi che nulla hanno a che fare con la creatività, non ha mai dimenticato le sue passioni, continuando a leggere, scrivere e dipingere nel tempo libero. Negli ultimi anni ha pubblicato diversi romanzi. Ne ha auto pubblicati in rete due nel 2013 (New Dream… la nave dei sogni e Gentil sesso alla ribalta) e ne ha pubblicato uno con la Casa Editrice Libro/mania (Il cuore non dimentica mai). L’ultimo lavoro, uscito on line a marzo 2015 è “E se invece fosse amore?”.

FacebookInstagram-icongoodreads.png

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi