Il Fascino dell’Oscurità di Isabel C. Alley [Serie I Diari di Isabel #2]

Serie I diari di Isabel

di Isabel C.Alley

autriceIsabel C. Alley si racconta:

“Chi è Isabel C. Alley? Domanda difficile. Potrei affermare di essere una persona di periferia che è diventata una cittadina per motivi di studio e di lavoro. Potrei definirmi una brava ragazza, sognatrice e altruista. Potrei aggiungere che amo il mio lavoro e che i miei colleghi sono fantastici. Potrei rivelare di essere single, ma che in passato sono stata fidanzata diverse volte. Potrei raccontarvi tutti questi dettagli e non vi mentirei mai. Ma sarebbe solo la parte visibile di Isabel Cariani, la facciata che ogni individuo crea attorno a sé per mascherare una personalità enigmatica, il diario di Isabelmacchiata da oscuri segreti che dovrebbero rimanere nascosti sotto strati di indifferenza. Questa ero io, qualche tempo fa. Tutto ciò che desideravo era conservare i miei segreti in un angolo della mia anima, nella speranza che non tornassero a tormentarmi. Ma, come qualcuno mi ha detto in passato, tenersi tutto dentro serve solo a peggiorare la situazione. Di cosa sto parlando? Non c’è bisogno che lo andiate a chiedere a qualcuno. Sarò io stessa a raccontarvi del mio passato, perché lo spazio nel mio armadio, per nascondere quegli scheletri, non basta più. Dunque condivido con voi il mio diario, perché è giusto che siate messi in allerta. Tutti dovete sapere che, tra noi, non ci sono solo esseri umani a solcare il suolo che percorrete di fretta, senza prestare troppa attenzione a chi vi passa accanto. Sono state proprio loro, le creature di cui non sospettate l’esistenza, a stravolgere la mia vita. Può succedere anche a voi, se abbassate la guardia. E mentre io scrivo queste parole, là fuori un vampiro si appresta a cacciare una nuova vittima. Forse è una di voi, o forse no, ma ricordate: se avrete bisogno di un aiuto, se una creatura dannata camminerà alle vostre spalle con l’intento di servirsi del vostro sangue, del vostro corpo o della vostra anima, io sarò pronta, al vostro servizio. Chi è Isabel C. Alley? Scopritelo leggendo il mio diario. Forse, non è poi così difficile dare una risposta a questa domanda.”

Sito dell’autrice: Il Diario di Isabel

serie

1.Il Diario di Isabel
1.5.Come into my Wonderland
2. Il Fascino dell’Oscurità
3.

Clicca sul titolo per andare direttamente alla recensione degli altri volumi della serie

datilibro

Titolo: Il Fascino dell’Oscurità
Autore: Isabel C. Alley
Serie: I Diari di Isabel #2
Edito da: Self Publishing
Prezzo: ebook 2.99 € cartaceo presto disponibile
Genere: Paranormal romance
Pagine: 360 p.
Voto: http://i249.photobucket.com/albums/gg203/nasreen4444/SognandoLeggendo/2Astelle.png

 

Trama: Tutti vogliono circondarsi di certezze: casa, amore, lavoro… Di queste io ne ho due su tre. Mica male, no? Dovrei ritenermi fortunata e invece sono il bersaglio preferito del destino avverso. Isabel Cariani: cacciatrice di vampiri e altre creature sovrannaturali. Potreste aver sentito parlare di me se frequentate il Frozen e i suoi vampiri, se vi siete imbattuti in una strega svitata o se la vostra villa di campagna è stata scaravoltata da un Boggart dispettoso. Sono tutte cose che non trovereste nella vita di una normale ragazza di venticinque anni, ma come avrete capito il mio mondo è piuttosto singolare. Parecchie persone hanno contribuito a sconvolgere la mia esistenza: Jenny, la mia apprendista cacciatrice, pazza e nerd di prima categoria; Stephan, il maestro che mi ha insegnato a combattere, tornato dal Canada per sbriciolare ancor di più i frammenti del mio cuore; Lorenzo Ferranti, il vampiro più attraente e pericoloso della provincia, interessato a me per chissà quale motivo. Ma non è tutto qui. Nell’oscurità che mi circonda, ci sono segreti pronti a balzare alla mia gola per eliminarmi. Muovono le pedine di un gioco molto pericoloso e corrompono anche l’animo più puro con il loro fascino mascherato di oro e di argento. Luce, buio, nemici, alleati… sono solo etichette che riponiamo su ciò con cui interagiamo per sentirci più sicuri. Ma quando tutte le certezze all’improvviso cominciano a crollare, non si può più contare su alcun equilibrio. Ho dovuto destreggiarmi tra vampiri berserker nati per uccidere, sensuali proposte a cui è difficile negarsi e grandi complotti volti a distruggere la pace di una città. Volete muovere un passo nella mia vita? Non vi resta che sfogliare le pagine di questo Diario.

estratto
Il fascino dell’oscurità

Recensioneù
di CriCra

1

Dopo essere stata piacevolmente intrigata da Il Diario di Isabel e lo spin-off Come Into My Wonderland, ecco che l’autrice Isabel C. Alley si ripresenta alla mia porta (si dai! Avete capito, dicevo in senso figurato!) per chiedermi un mio commento sul nuovo appuntamento con la cacciatrice di vampiri Isabel CarianiIl Fascino dell’Oscurità, 2° capitolo della serie I Diari di Isabel.

Tornano dunque le avventure di Isabel, questa giovane ragazza venticinquenne che di giorno veste i panni di una sorta di “Clark Kent” al femminile come Tour Operator e di notte invece, si aggira per le strade della sua città a caccia di vampiri indisciplinati e altre creature soprannaturali.

In questo momento Isabel è in una fase transitoria. Il suo cuore è stato messo a dura prova dai sentimenti nei confronti del suo maestro Stephan il quale, dopo aver rivelato la sua vera identità di mezzo vampiro, ha deciso di lasciare il paese, allontanandosi dall’associazione, da lei e dal suo cuore infranto.

“Ho cercato di ricomporre quei cocci, ma più mi avvicino a loro e più ne avverto il terrore. Non voglio chinarmi a raccoglierli, perché il pericolo di tagliarmi è troppo alto. Sto bene ignorandoli, cambiando strada quando me li ritrovo casualmente davanti, poco importa se non potrò più ripercorrere la via dell’amore e assaporare il panorama che si vede dalle sue colline.”

Isabel è ferita, si è barricata nel suo dolore, arrabbiata non solo con lui e se stessa ma con tutto il mondo esterno. Certo, compiere il proprio lavoro è un’ottima valvola di sfogo per tutta la sua frustrazione interna, ma una volta tornata nelle proprie mure domestiche, i pensieri non possono fare a meno di spaziare, proprio come fa la lingua quando batte dove il dente duole.

Nonostante questa predominante apatia verso tutto quello che la circonda, Isabel troverà comunque al suo fianco la presenza di amici veri e sinceri come l’irreprensibile Adam, il quale non mancherà mai di fornirle una spalla solida su cui fare affidamento e che assieme agli sforzi del suo capo in comando, il Professor Franchini, le daranno modo di uscire da questo suo stato di stasi emotiva. Isabel capirà così che è arrivato il momento di voltare pagina e una nuova ventata di aria fresca arriverà ben presto per lei, sotto forma di una sprizzante ragazzina diciannovenne, Jennifer Costanzini, la nuova adepta della Vampire Hunter.

“Jennifer Costanzini mi ha teso una mano offrendomi il cambiamento, quella folata di vento che potrebbe spazzare via le briciole del mio cuore e darmi la vitalità che potrebbe farne nascere uno nuovo. Ma la paura dell’ignoto può dimostrarsi troppo difficile da combattere e non so se me la sento di affrontare questo mio mostro interiore.”

È stato buffo vedere una cacciatrice di vampiri oramai esperta come Isabel essere messa alle strette per il tutoraggio di una giovane ragazza appena maggiorenne che sprizza entusiasmo da tutti i pori. Jenny, un’allieva così esuberante e pazzerella che sebbene in un primo momento la esaspererà fino allo sfinimento, pian piano coinvolgerà Isabel in un turbinio di emozioni calde ed affettive che le faranno nuovamente credere nell’importanza della fiducia reciproca.

“Avevo creduto che l’identificazione del nostro nemico avrebbe mandato Jenny nel panico e invece ho ottenuto l’effetto contrario. D’altronde, potevo aspettarmi qualcosa di diverso da parte di Jenny? «Oh mio Dio, che figata pazzesca! Il primo vampiro che ho incontrato nella mia carriera di cacciatrice è una celebrità notturna! Se me lo avessi detto prima, gli avrei chiesto un autografo». Ho impiegato qualche secondo per rendermi conto di quanto fossero assurde le parole della ragazza. Come se quel gesto mi potesse aiutare a scacciare l’idiozia di Jenny, mi sono stretta i capelli tra le dita, desiderando uno spigolo a portata di mano per sbatterci contro la testa.”

2

In questa nuova avventura ovviamente le sorprese per Isabel non finiranno qui. Ci sarà tanto da scoprire e da gustare. Qualche esempio? Il ritorno di Stephan per cominciare e tutto ciò che ne conseguirà. E poi? Se avete seguito la serie fin dall’inizio come me, non vi viene in mente un altro personaggio importante? Eh si! Mi sto riferendo proprio a lui, l’affascinante Lorenzo Ferranti. E mi fermo qui. Basta anticipazioni. Leggete e vedrete coi vostri occhi.

Attraverso le pagine del suo diario la nostra eroina Isabel ci racconterà le sue giornate passo passo, facendoci partecipi di uno strano gioco in cui alla fine i ruoli, sorprendentemente, verranno stravolti e capovolti del tutto. Anche stavolta Isabel C. Alley mi ha piacevolmente lasciata soddisfatta per il suo stile così creativo, personale, attento ai dettagli e alla trasposizione di forti emozioni insite nell’animo umano, lasciando sapientemente aperta l’aspettativa di curiosità per il prossimo viaggio nel mondo della sua omonima beniamina, Isabel Cariani. Complimenti mia cara Isabel e tranquilla, aspetterò la prossima avventura buona buona. E a voi tutti come sempre buona lettura!

 


glialtriromanzi

Titolo: Il Diario di Isabel
Autore: Isabel C. Alley
Serie: I Diari di Isabel
Edito da: Autopubblicato
Prezzo: 21.00 € – ebook 1.99 €
Genere: Paranormal Romance, Adult
Pagine: 442 p.
Voto: 
   

Trama: “Un ragazzo può vestire tante maschere, nel corso del tempo. Può mostrarsi come uno studente universitario, di cui poco conosci e di cui nulla vuoi approfondire. Può diventare un vicino di casa enigmatico, a tratti oscuro nelle attenzioni che rivolge all’improvviso nei tuoi confronti. Ma poi la maschera cade e il ragazzo si rivela essere uno spietato aguzzino, a cui poco importa del mondo se non del proprio personale divertimento. Quando lo vedevo tra i suoi amici, lontano anni luce dal mio interesse, non avrei mai potuto immaginare la verità su Andrea. L’ho compresa solo quando lui si è presentato davanti a me con il suo modo spietato, assetato del mio sangue e della mia ingenua passione. Mi sono lasciata sottomettere, nella speranza che il destino avesse pietà di me. Ma Andrea, quel demone vestito di perfezione, ha fatto della mia vita un giocattolo per il suo piacere. Ha compiuto atti imperdonabili e mi ha fatto aprire gli occhi su un mondo notturno di magia e orrore, di vampiri lussuriosi ed egoisti. Potevo abbandonarmi alla disperazione, ma ho scelto di reagire. Ora esigo vendetta. Voglio riscattare la mia libertà, voglio riprendermi il cuore e la vita che Andrea mi ha rubato, distrutto e gettato al vento. Questa è la storia di una cacciatrice. Questa è la storia di Isabel Cariani.”

Recensione
by CriCra

Il libro che oggi mi accingo a commentare è quello di una giovane autrice esordiente: Il Diario di Isabel di Isabel C. Alley. Una piccola nota positiva spunta subito a favore per questa scrittrice. Isabel ha autopubblicato questa sua opera e già questo gesto sta ad indicare grande spirito d’iniziativa e tenacia per far conoscere ciò che la sua mente è riuscita a creare.e

Nella trama conosceremo la protagonista, Isabel, una normalissima ragazza ventiduenne frequentante l’università a pochi passi dalla casa presa in affitto con la sua migliore amica Susy. Un cerchio di amicizie in comune. I soliti giri per svagarsi nei fine settimana. Cose normali nella vita quotidiana di altrettanti ragazzi nella norma, proprio come lei.

Tutto questo va avanti fino a quando la conoscenza di un particolare ragazzo, Andrea, inizia ad approfondirsi fino a cambiare per sempre la normalità della sua vita. Andrea è un mezzo vampiro. La scoperta di questo mondo, popolato da esseri finora conosciuti solo nell’immaginario, comporterà nella vita di Isabel nuove conoscenze da fare e una differente strada da percorrere rispetto a quella che lei vedeva dispiegarsi nel suo immediato futuro.

Andrea è un ragazzo serio e in principio irritante per i gusti della stessa Isabel. Ma poi, quell’aura di mistero che sembra avvolgerlo, scatena dentro di lei un’attrazione che prende pian piano il sopravvento nel suo animo, stimolata in special modo da quegli occhi color smeraldo capaci di lanciare sguardi intensi ed eccitanti. Il tutto circondato sempre da un alone di inquietudine e timore che non fanno altro che tormentare Isabel.

È in grado di farmi tutto ciò che vuole con il semplice contatto visivo, e probabilmente la trappola del mio amore mi rende ulteriormente schiava di lui. Eppure perché alle volte mi figuro la sua immagine e una fitta di timore mi assale?

Isabel prende coscienza del fatto di essere divenuta succube di Andrea. Il suo raziocinio scompare del tutto quando lui è con lei. Ogni decisione presa, decade nel momento in cui lui l’assoggetta al suo volere e al più peccaminoso piacere.  Andrea, a differenza di Isabel, è il personaggio che alla fine della lettura mi ha convinto maggiormente. Ho apprezzato molto il ruolo che l’autrice gli ha fatto svolgere fino a quella che poi sarà la sua disfatta. Andrea è un mezzo vampiro, coerente alla sua natura. È un sadico, avido di potere e lussuria. Non conosce cosa sia la vergogna, la pietà ne tanto meno l’amore. Lui è ciò che è, fine a se stesso ed è fiero di esserlo.

“Vieni Isabel” ha pronunciato lentamente quelle parole, con tono serio. Non c’era lussuria sulle sue labbra, né desiderio, ma solo solennità e terrificante calma. Seduto su quella poltrona, sembrava un re, e io, come la suddita con il suo sovrano, ho ubbidito e mi sono avvicinata a lui, per prendere la sua mano. I miei occhi non hanno lasciato i suoi per un istante, e lui ha fatto lo stesso con me, tenendomi inchiodata con le sue catene di smeraldo.

Saremo spettatori della nascita di una nuova “Buffy ammazza vampiri”… o per fare un ulteriore esempio, una “matricola Anita Blake nostrana”. La storia parla di un amore nato, poi ingannato e ferito. Un amore che si trasforma in odio, desideroso ancora di un frustrante appagamento, trasformandosi poi in orgogliosa vendetta.

Per mettere a tacere questi suoi tormentati sentimenti, Isabel entrerà a far parte dell’associazione Vampire Hunter, grazie all’aiuto di Stepehan, affascinante assistente personale, nonché cacciatore, del professore universitario Guglielmo Franchini, quest’ultimo capo dell’associazione stessa.

Tra Isabel e Stephan si crea subito un feeling sia sul campo lavorativo sia in fatto di  attrazione fisica. Fuoco e passione interiori si manifesteranno in entrambi. Si appagheranno ma contemporaneamente manterranno un sottile distacco, il quale non farà altro che mettere in pericolo questo loro rapporto neonato e traballante.

Facendo conoscenza del personaggio di Stephan, ho notato come in alcuni tratti il suo carattere assomigliasse un po’ a quello di Isabel. Complessati, insicuri di se stessi e di conseguenza fragili, specie nel confronto tra di loro. Il loro cuore è diviso in due. Una parte è forte, decisa e spietata nella lotta contro il male. L’altra parte invece è debole e insondabile, quasi sempre ferita da un amore non corrisposto come si vorrebbe.

Perché non ho ascoltato subito la mia ragione? Perché ho voluto lasciare spazio al mio cuore? Lui non riflette, segue solo l’istinto, gli impulsi, ma questo si è rivelato fatale già più di una volta. Non riesco a imparare dai miei errori. Mi è totalmente impossibile.

Si noterà come l’autrice, in questa sua esordiente opera, abbia cercato e voluto mettere tutta se stessa. C’è davvero tanta carne sul fuoco. La narrazione avviene attraverso la voce della protagonista la quale scrive su questo diario ogni suo pensiero, incontro, esperienza di vita. Uno stile semplice e pratico. Il linguaggio usato è molto giovanile rispecchiando egregiamente l’età dei suoi personaggi principali. Caratteri, dettagli, descrizioni. Tutto è stato riportato con sfrenata esuberanza, specie quando ci si ritrova a leggere i passaggi erotico-sessuali della trama. Davvero molto evidenti e approfonditi.

Nel finale poi ci viene regalata una sbirciata su quella che, potremmo presuppore, essere una delle avventure future che (mi auguro!) coinvolgerà la protagonista con un altro potenziale quanto intrigante e affascinante personaggio. Lorenzo Ferranti, proprietario del Frozen, uno dei locali per umani e creature sovrannaturali in città, nonché membro dell’Alto Consiglio Italiano dei vampiri.

Quindi concludendo non mi resta che augurare all’autrice di continuare sulla sua strada e regalarci quanto prima un’altra storia su questi personaggi che sulle liste di vendita online, come per Amazon, è tra i primi posti. In bocca al lupo Isabel e buona lettura a tutti!

 

Titolo: Come into my Wonderland
Autore: Isabel C. Alley (Traduttore: //)
Serie: Serie Il Diario di Isabel (spin – off su Lorenzo Ferranti)
Edito da:Youcanprint (Collana: //)
Prezzo: ebook gratuito
Genere: Paranormal romance, adult
Pagine: 74 p.
Voto:

Trama: “Ci sono missioni che una cacciatrice di vampiri non può permettersi di rifiutare. Non davanti alla richiesta del vampiro più potente della zona: Lorenzo Ferranti. Se questo nome non vi dice nulla, significa che non avete mai incontrato il mio cliente. Non ci si può scordare di Lorenzo Ferranti: è forte, ricco, affascinante… Un angelo caduto dal cielo, penserete voi. E se vi confidassi che la sua malia potrebbe rivelarsi altrettanto pericolosa? E se aggiungessi che quel vampiro sarebbe disposto a tutto pur di ottenere ciò che più gli interessa? Per un’intera notte, il mio compito sarà quello di restare al suo fianco e proteggerlo da un’incombente minaccia. Non posso dire che questa missione sarà mortale, perché mentirei. Lo è molto di più colui che sarà il mio compagno, in questa serata piena di luci e ombre, di dolcetti colorati e aitanti Stregatti. Seguitemi dunque in questa Wonderland fatta di sangue e lussuria. E non dimenticate le vostre maschere! Se non sapete chi sono, leggete il mio Diario. Scoprirete la storia di Isabel Cariani, cacciatrice di vampiri per vendetta.”

Recensione
by CriCra

Regola importante da aggiungere al vademecum del cacciatore di vampiri: mai, e ripeto mai e poi mai, inimicarsi Lorenzo Ferranti

Come into my Wonderland è uno spin-off scritto da Isabel C. Alley autrice del romanzo Il Diario di Isabel (non lo avete ancora letto? Beh, che state aspettando?). In questo volume ritroveremo la protagonista Isabel Cariani, la cacciatrice di vampiri alle prese con una nuova missione al fianco di Lorenzo Ferranti. Affascinante ed irresistibile vampiro centenario, membro dell’alto Consiglio Italiano dei Vampiri, stimato e temuto proprietario del Frozen, un locale per essere umani e creature soprannaturali della città.

Non so cosa mi fossi aspettata, prima di entrare nell’antro di Lorenzo. Forse un  lugubre sotterraneo pieno di bare, tutto polveroso e pieno di ragnatele. Non certo uno sfavillante soggiorno che  poteva fare invidia alla suite di un lussuoso hotel negli Emirati Arabi o almeno così immagino. Mica ci sono mai stata, negli Emirati Arabi!

La voce narrante è nuovamente quella di Isabel. Attraverso le sue parole, ci racconta emozioni, sensazioni e paure trascrivendole man mano sul suo diario personale, oramai fidato compagno di avventure. In questo episodio Isabel dovrà affrontare una nuova sfida: affiancherà Lorenzo per eliminare un altro pericoloso vampiro, sceso sul piede di guerra nei confronti di quest’ultimo.

Lo scenario in cui questa vicenda si svolgerà sarà proprio a casa di questo nemico. Una festa speciale in maschera dove il tema principale sarà quello di “Alice nel paese delle meraviglie”. Costumi sgargianti. Maschere misteriose e colorate. Ospiti umani e non. Addobbi, luci e atmosfera gotica. Un turbinio di colori, odori, lussuria e sangue accompagneranno i due personaggi nello svolgersi di questa elettrizzante avventura.

Mi sembrava di essere finita nel Paese delle Meraviglie. Lo confermavano gli abiti indossati dalle persone che mi circondavano.  I camerieri vestivano lunghe giacche ricamate, un fiocchetto attorno al collo e bianche  orecchie da coniglio sulla testa. Gli ospiti avevano assunto sembianze di carte da gioco, Brucaliffi fosforescenti, fiori animati e Alici di ogni altezza e colore.

q

Anche questa volta è stato un piacere rincontrare il personaggio di Isabel la quale, già nel racconto precedente, mi aveva conquistata includendo ogni singolo altro protagonista della trama. Il linguaggio è chiaro, pulito e scorrevole, arricchito qua e là da discrete similitudini e battute ironiche e simpatiche.

Dettagliato alacremente in ogni suo aspetto: luoghi, personaggi e situazioni. Sono rimasta colpita da quanto le descrizioni sulla fisicità di Lorenzo siano molto ben dettagliate. Da ognuna di esse traspare ogni particolare che rende essenziale questa significante figura maschile. La sua prestanza fisica, lo sguardo incantatore, la sensualità in ogni singolo movimento e la lussuria che attraverso di lui si potrebbe raggiungere se solo ci si lasciasse ammaliare dal suo immenso potere.

Prima di concludere volevo inoltre spendere due parole per dire quanto sia splendida la copertina. Brillante e incantevole, con questi colori che creano un attraente colpo d’occhio. Credo di aver reso bene il concetto di quanto sia intrigante tutta la vicenda. L’unica nota negativa è che è stata troppo breve. Spero vivamente che l’autrice torni a soddisfare me e i lettori al più presto con un’altra avventura della sua cacciatrice e di questi affascinanti personaggi che le fanno da contorno. Quindi se vi piacciono “caccia, vampiri e tanto pathos”, ve lo consiglio caldamente, prima però non dimenticatevi di leggere Il Diario di Isabel. Ne vale davvero la pena. Buona lettura a tutti!

Lascia un commento

3 risposte a “Il Fascino dell’Oscurità di Isabel C. Alley [Serie I Diari di Isabel #2]”

  1. Cristina Bufalo ha detto:

    Il Diario di Isabel di Isabel C. Alley La mia recensione sul Blog, SognandoLeggendo 🙂

  2. […]   La nostra scheda dedicata al romanzo: Il Diario di Isabel […]

  3. […] Recensione de “Il Diario di Isabel” […]

  4. […] I Diari di Isabel 1. Il Diario di Isabel 1.5 Come into my Wonderland 2. Il Fascino […]

  5. […] piene di stoffe, sogni e colla a caldo, insieme ai suoi bellissimi gatti. Ha scritto la serie de “I Diari di Isabel” e il libro “La Boulevard“. “La fine del mondo arriva di venerdì” è il suo quinto […]

  6. […] mio mondo fantasy6.Book lovers 17.Fabbricando il romantico8.Sussurri di parole9.Happy red book10.Sognando leggendo11.Creature della […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi