Il Maggio dei Libri dal 23 Aprile al 31 Maggio 2014

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali

CENTRO PER IL LIBRO E LA LETTURA

il maggio dei libri

IL MAGGIO DEI LIBRI
23 aprile – 31 maggio 2014

Per il quarto anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo in collaborazione con AIE – Associazione Italiana Editori. L’iniziativa, sostenuta da numerosi altri partner, prende il via il 23 Aprile, Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO, e si conclude il 31 Maggio.

  1. IL PROGETTO

Il Maggio dei Libri è una campagna nazionale nata, nel 2011, con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura, quale elemento chiave della crescita personale, culturale e civile.
La campagna, promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, inizia il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO e si conclude il 31 maggio.

La denominazione specifica che è stata identificata per la campagna, Il Maggio dei Libri, attraverso il nome di un mese che nella tradizione popolare italiana è legato alle feste per il risveglio della natura, rappresenta un richiamo simbolico ai concetti di crescita, di maturazione ma anche di allegria e di piacere; tutti concetti che vogliamo veicolare attraverso la campagna come collegati alla lettura.

Il tema forte che ci si propone di far emergere riguarda il valore sociale e affettivo del libro: portare il libro tra la gente, distribuirlo, farlo conoscere, esaltarne tutte le potenzialità perché sia percepito nell’immaginario collettivo come un autentico compagno di vita, per favorire e stimolare l’abitudine alla lettura. Sul territorio nazionale, dalle grandi città ai piccoli centri, regioni, province, comuni, scuole, biblioteche, associazioni culturali, case editrici, librerie, circoli di lettori, ecc, promuovono iniziative che si svolgono anche in contesti diversi da quelli tradizionali, per intercettare persone che non leggono abitualmente, ma che possono essere incuriosite, se stimolate nel modo giusto. La campagna del 2013 ha raccolto oltre 3000 adesioni, un numero grandissimo di appuntamenti che denota una forte partecipazione alla campagna su tutto il territorio nazionale.

Il Maggio dei Libri si avvale della collaborazione dell’Associazione Italiana Editori, oltre che del supporto di partner istituzionali (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Associazione Nazionale Comuni Italiani), e si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO.

Raccogliendo l’eredità positiva di tutte le esperienze precedenti, per l’edizione 2014, il Centro per il libro e la lettura e i suoi partner intendono dunque rilanciare e sviluppare le direttrici fondamentali del progetto e innescare nuovi processi che puntano al rafforzamento di un network di soggetti pubblici e privati attivi nel campo della promozione del libro e della lettura, attraversoun uso sempre più dinamico del web eun coinvolgimento più attivo delle scuole e dei lettori di domani.

  1. LE MODALITÀ ORGANIZZATIVE

Il Centro per il Libro e la Lettura promuove, coordina, affianca, fa da punto di riferimento e snodo del grande network della lettura.

La modalità operativa generale che si adotterà prevede: 1] l’accoglienza di tutte le iniziative spontanee organizzate sul territorio dagli enti che aderiscono; 2] la regia di alcune iniziative pensate per il target adulti/giovani e ragazzi/bambini.

Fra queste ultime ricordiamo il concorso “Un libro ti accende”, nato con lo scopo di stimolare la creatività degli studenti delle scuole primarie e secondarie di I e II grado sul tema della promozione del libro e della lettura. I ragazzi dovranno descrivere, attraverso una realizzazione grafica o un prodotto audiovisivo il loro rapporto con i libri, ispirandosi al tema ‘Un libro ti accende’.

Sempre rivolto agli studenti è anche “La valigia dei Libri”, il progetto che si propone di promuovere la lettura attraverso una serie di incontri all’interno delle scuole, mettendo in contatto diretto i ragazzi con importanti scrittori del panorama nazionale. La terza edizione de “La valigia dei Libri” ha per slogan “… Blog, Social e web: un nuovo modo di raccontare” e vede coinvolti Teresa Ciabatti e Christian Raimo, due autori particolarmente avvezzi all’uso dei nuovi mezzi di comunicazione digitale.

  1. LA COMUNICAZIONE: strumenti e azioni

Già da ora è possibile aderire alla campagna cliccando su “Inserisci la tua iniziativa”, tasto presente nella homepage del sito www.ilmaggiodeilibri.it, il principale strumento di raccordo e promozione della campagna. Dopo una breve registrazione, riceverà via email le credenziali per accedere all’area personale nella quale sarà possibile inserire le informazioni relative ai propri appuntamenti.

Inoltre sulla pagina Facebook Il Maggio dei Libri, gli ideatori degli eventi potranno inserire immagini e/o video e condividere le proprie attività di promozione. E naturalmente la pagina sarà aperta alle osservazioni e ai commenti di quanti parteciperanno agli incontri.

Tutti i soggetti che aderiscono alla campagna sono invitati ad adottare la sua identità visiva per amplificarne la riconoscibilità su tutto il territorio nazionale, secondo precise linee guida (grafica, claim, modelli). Su questi elementi, con il logo Il Maggio dei Libri 2014 al quale sarà collegato il messaggio unificante Un libro ti accende, si baserà la parte grafica istituzionale con tutte le sue declinazioni (locandina, pubblicità ecc.). L’immagine istituzionale adottata mostra un libro semiaperto con le curve della copertina che richiamano il profilo di un interruttore elettrico. In copertina sono ben visibili i 2 simboli convenzionali di “acceso” e “spento”. L’interruttore-libro è premuto su “on” proprio a simboleggiare la spinta energetica che ci offre la lettura grazie alla quale la nostra mente si accende e si illumina. A questa proposta di visual se ne aggiunge un’altra scaricabile dal sito, una rivolta al pubblico più giovane .

3.1 Pubblicità e media partnership

I diversi strumenti e materiali di comunicazione a supporto della campagna (principalmente concentrati sul web e sui social network sia per ragioni di efficacia sul target dei giovani sia per ragioni di budget) saranno presto definiti. Trattandosi di una campagna di valore sociale, il messaggio pubblicitario sui mezzi tradizionali punta sul coinvolgimento degli spazi sui media destinati a questo scopo (sia su carta stampata che spot tv e radio) e a soluzioni di media partnership. Per quanto riguarda il web è prevista un’ampia azione di marketing e coinvolgimento degli utenti sui più importanti social network.

3.2 Promozione

Dal sito, oltre al logo e all’immagine guida, sarà possibile scaricare i file per realizzare materiali promozionali (locandina, segnalibro, banner, ecc.). 

3.3 Ufficio stampa

La campagna di comunicazione ai media prevede una diffusione attenta sia alle realtà locali, sia a quelle nazionali. Per quanto riguarda la comunicazione locale, i media di ciascuna Regione (agenzie, quotidiani, radio, televisioni, testate online) riceveranno dall’ufficio stampa centrale della campagna comunicati stampa mirati che promuoveranno efficacemente il programma locale in ciascuna regione. Sul piano nazionale è prevista una comunicazione continua e mirata alle varie tipologie di media (periodici, quotidiani, agenzie, radio, televisioni, testate online) nei settori attualità, cronaca, cultura, comunicazione. Nel corso della campagna saranno monitorate e segnalate tutte le notizie suscettibili di attenzione da parte dei media.

L’obiettivo è quello di valorizzare i contenuti più originali attraverso concorsi, vetrine dedicate sul sito, e guidare sui social media la possibilità di caricare immagini e video degli eventi, postare informazioni e farle circolare sui principali e più seguiti forum.

In questo quadro sarà garantita opportuna visibilità agli sponsor, ai partner istituzionali e ai promotori di iniziative su tutti gli strumenti di comunicazione.

  1. WWW.ILMAGGIODEILIBRI.IT

Canale privilegiato di informazione e motore della campagna sarà il sito www.ilmaggiodeilibri.it. Attraverso questo sito sarà possibile consultare il calendario continuamente aggiornato delle manifestazioni in programma, visualizzare immagini e video, scaricare approfondimenti e collegarsi con i siti degli organizzatori. Questi, a loro volta, avranno la possibilità di scaricare il logo e i modelli personalizzabili dei materiali di comunicazione, declinati con l’immagine coordinata della campagna.

Il sito avrà una vetrina dove periodicamente saranno segnalate le iniziative più importanti, curiose e mediaticamente rilevanti per permettere ai giornalisti una fruizione immediata e accattivante dei contenuti principali della campagna e agli utenti di interfacciarsi in maniera semplice e veloce.

Il Maggio dei libri è promosso dal Centro per il Libro e la Lettura in collaborazione con partner pubblici e privati. Le attività di comunicazione della campagna sono affidate a Ex Libris Comunicazione; la cura dei progetti dedicati alle scuole all’Associazione Minimondi; la creatività e il web marketing all’agenzia Zampe diverse; la comunicazione sociale è affidata a Fasi Comunicazione ed eventi.

PER  MAGGIORI INFORMAZIONI:

b tw fb 

Via della Lungara, 229 – 00165 Roma – Fax 06 68408926 – e-mail c-ll@beniculturali.it

Tags:

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi