Il tessitore di stelle di Pasquale Capraro

Il Tessitore di stelle

di Pasquale Capraro

il-tessitore-di-stelleTitolo: Il Tessitore di stelle
Autore: Pasquale Capraro
Serie: //
Edito da: Edizioni Cinquemarzo
Prezzo: 14,00 €
Genere: Fantasy/Thriller
Pagine: 244 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-icon

TramaQuando si sente parlare di stelle, subito la mente salta in associazione di idee con l’ignoto, con l’Universo immenso e sconosciuto. Le stelle hanno sempre avuto sull’uomo un fascino indiscutibile, già nella Preistoria si era avvertito il bisogno di scrutare nella volta celeste per trovare legami stretti tra esse e il destino umano. Durante il corso dei secoli l’uomo ha conquistato più conoscenza e più sapere sulle stelle a livello razionale. Ma in questo suo nuovo libro Pasquale Capraro ci introduce in un Universo misterioso a cui non abbiamo mai pensato. Il genere di questo romanzo è senza ombra di dubbio un fantasy/thriller, la storia del professor Martini si “intreccia” a quella degli altri personaggi avviluppandone le sorti. Un astrologo ben preparato, motivato nella sua ambizione, benché toccato nel profondo dell’anima dalla solitudine della vedovanza, riceve una visita particolare da una donna dal nome insolito: Nibea. Ma cosa vuole dal professore e perché lo tiene prigioniero? E soprattutto come fa questa misteriosa donna a conoscere il suo passato?

 

Immagine5

Recensioneùdi molly68

Pasquale Capraro, eclettico artista (è scrittore, pittore, poeta… un pot-pourri di talenti, insomma), si propone con un testo che affronta diversi argomenti: astronomia, astrologia, fede, spiritualità, scienza e tutto ciò che può ruotare attorno al mistero e al fascino delle stelle.

Questo romanzo – un fantasy/thriller, condito da una storia d’amore e da un pizzico di sci-fi – ha un incipit molto accattivante, che subito stuzzica la curiosità del lettore. Tutta la storia, a dire il vero, è intrigante: c’è una trama che lega le esistenze dei vari personaggi (il professor Martini, suo figlio, l’amico Hamal, Elettra e la sua amica, la misteriosa Nibea), opera di un “tessitore” che probabilmente è l’autore stesso. Fatto sta che ogni evento ha una sua corrispondenza, che ciascun personaggio è legato al destino degli altri, proprio come in una ragnatela (immagine ben suggerita dalla cover del romanzo).

Capraro dimostra familiarità con i temi astrologici, esoterici e scientifici, si capisce che l’argomento ha stuzzicato la sua curiosità, e conduce le fila dell’intreccio a una conclusione “positiva”, facendo culminare l’epilogo in una esplosione di luce che racchiude il senso dell’intera storia: è l’amore a muovere ogni cosa, quel sentimento capace di far vibrare le anime “come il suono di una sola corda nella musica dell’universo”.

La forza di Capraro è nelle parti dedicate alle descrizioni e agli approfondimenti tecnici, il punto debole del testo è in alcuni dialoghi che, volendo spiegare troppo, perdono a volte di freschezza e spontaneità.

Tirando le somme, un romanzo originale, caratterizzato da una trama accattivante e da una gradevole vena ironica, che sottende un messaggio positivo. Il che, di questi tempi, è sempre ben accetto.

Voto

 

 

Immagine5

capraroPasquale Capraro è nato a Gallipoli nel 1959 e vive a Merate in provincia di Lecco. Ha esordito nel campo della narrativa nel 1995 con il romanzo Rose del Sud (Edizioni del Grifo – Premio Internazionale Artistico – Letterario Cav. Benedetto Romano – Lecce, 1996). Con Edizioni Cinquemarzo ha pubblicato nel 2011 Il bacio della sirena, un giallo sentimentale e nel 2012 Il tessitore di stelle, un fantasy/thriller. Hanno fatto seguito i racconti Luna Piena e Un saggio consiglio. È stato appena pubblicato il romanzo Garden Village (Cinquemarzo 2014)

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi