Immortals After Dark di Kresley Cole [Dark Warrior #10]

Immortals After Dark

di Kresley Cole

kresley coleKresley Cole ha esordito nel 2003 con The Captain of All Pleasures, e da allora ha pubblicato più di quindici romanzi che fanno capo alla fortunatissima serie dei Fratelli MacCarrick, una trilogia di romantic novel a sfondo storico incentrata sulla vita degli Highlander, e alla serie Gli Immortali, insignita del premio RITA. Le sue opere sono state tradotte in più di dieci Paesi; oggi l’autrice vive in Florida, con il marito e i loro cani.

 

The Immortals After Dark series (Gli Immortali –  in Italia)

0.5. Dark Forever (isbn:9788865081297) Nikolai/Myst
01. Dark Lover (isbn: 9788865080092) Lachlain/Emmaline
02. Dark Pleasure (isbn: 9788865080269) Sebastian/Kaderin
03. Dark Passion (isbn: 9788865080436) Bowen/Mari
04. Dark Night (isbn: 9788865080863) Conrad/Neomi
05. Dark Desire (isbn: 9788865080993) Cadeon/Holly
06. Dark Dream (isbn: 9788865081372)  Ryndstrom/Sabine
07. Dark Whisper (isbn: 9788865081839) (con Gena Showalter, 2 romanzi brevi) Wroth/Daniela
08. Dark Prince (isbn:978865081969) Garreth/Lucia
09. Dark Demon (isbn:9788865082720) Malkom/Carrow
10. Dark Warrior (isbn:978865083390) Declan/Regin
11. Lothaire
12. MacRieve (isbn:978-88-6508-517-2) Uilleam/Chloe
13. Dark Skye (in uscita negli USA nel 2014) 

Immortals After Dark (Spin-Off):
The Dacians

1. Il Richiamo dell’Ombra, 2014 (Shadow’s Claim)

 Clicca sui titoli per arrivare direttamente alle recensioni.

Dark Forever

Titolo: Dark Forever
Autore: Kresley Cole (Traduttore: P. Cologna)
Serie: Serie Immortals After Dark , vol.0.5
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 5.00€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri, Licantropi, Valkirie, Soprannaturale
Pagine: 192 p.
 

Trama: Nikolai Wroth, un antico signore della guerra ora divenuto vampiro, è alla ricerca della sposa che lo accompagni per l’eternità e che lo faccia diventare invincibile. La sua natura lo rende più debole di un comune vampiro, e per recuperare le sue forze deve trovare una donna che si leghi a lui. Non è il sentimento a tracciare le sue mosse, almeno fino a quando il suo cuore ricomincia a battere senza preavviso… Myst è conosciuta come la valchiria più affascinante al mondo, ed è allo stesso tempo una spietata guerriera e una seduttrice senza rivali. Per cinque lunghi anni cerca di sfuggirgli, fino a quando Wroth le ruba il prezioso gioiello al quale è profondamente legata, ribaltando le regole del gioco. Ora è la pericolosa valchiria a essere soggiogata dal vampiro. Mentre il gioiello è fra le sue mani, Wroth potrà indurla a fare qualsiasi cosa… Il prequel della serie Gli Immortali apre le porte di un mondo oscuro e sensuale, dove il pericolo e l’amore sono intimamente intrecciati.

Recensioneù
di Simog55

Appuntamento particolare quello di questa volta, perché si tratta del prequel di una serie, quella degli Immortali, che è particolarmente amata in Italia.

Visto il successo della serie, la Leggereditore, con una mossa particolarmente astuta, ci permette di leggere la storia dell’incontro tra Nikolai e Myst, in un libro di poche pagine ma denso di emozioni e sentimenti.

Abbiamo già incontrato nei precedenti libri la coppia formata dal potente vampiro Nikolai e la bellissima valchiria Myst, ma non sapevamo nulla del loro incontro e del loro amore contrastato. Eh sì, perché nel Lore non si era mai visto che una valchiria, nemica giurata e spietata dei vampiri, accettasse di essere la Sposa proprio di uno di loro, anzi uno dei più forti e temibili.

Il “risveglio” di Nikolai (poter tornare a respirare e essere sessualmente attivo) per mezzo di questa Sposa recalcitrante, che fugge al suo controllo per lunghi anni, ha reso il vampiro molto duro e determinato a riappropriarsi con ogni mezzo della sua valchiria. Non esiterà a renderla sua prigioniera, nella speranza di convincerla ad essere sua.

Come sempre la Cole è maestra nel tessere la trama dell’incontro tra i due; non mancano le consuete battute ironiche che stemperano anche l’atmosfera più cupa, né può mancare la passione infuocata che esplode e consuma ogni pensiero coerente dei due protagonisti.

Il cammino tra la passione, il rispetto e la fiducia sarà come sempre tempestoso, ma alla fine, i due sapranno trovare un punto d’incontro che aiuterà entrambi a riconoscere l’importanza l’uno dell’altro, e capiranno che nell’amore reciproco il loro valore non sarà affatto sminuito, bensì, aumentato dalla forza che individualmente infonderanno alla loro unione. Capiranno che l’amore è talmente potente, da abbattere ogni differenza ed ogni barriera, anche quella che può sembrare insuperabile; l’amore può tutto, trasforma addirittura un nemico in compagno amatissimo ed insostituibile.


 

dark loveTitolo: Dark Love
Autore: Kresley Cole (Traduttore: L. Canu)
Serie: Serie Immortals After Dark , vol.1
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 5.00€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri, Licantropi, Valkirie, Soprannaturale
Pagine: 368 p.

Trama: Una nuova serie eccitante che inizia con il racconto di un licantropo feroce e di una vampira affascinante, compagni improbabili, la cui passione testerà i limiti della vita e della morte. Un guerriero mitico che non si fermerà di fronte a niente per possederla… Dopo avere sopportato anni di tortura da orde di vampiri, Lachlain MacRieve, capo del Clan di Lykae, è fuori per trovare la compagna predestinata che sta aspettando da millenni come vampiro, o parzialmente tale. Questa Emmaline è una piccola, eterea, mezzo valchiria/mezza vampira, che in qualche modo comincia ad alleviare la furia che brucia dentro di lui. Un vampiro bloccato dalla sua fantasia più selvaggia. . . Emmaline Troy è uscita allo scoperto per scoprire la verità sulla morte dei suoi genitori, fino a che un Lykae potente la esige come sua compagna e la riporta indietro al suo avito castello scozzese. Là, la sua paura dei Lykae e dei loro famigerati desideri oscuri diminuisce. mentre lui comincia una lenta e peccaminosa seduzione per sedare i propri desideri oscuri. Un desiderio bruciante. Tuttavia quando una malvagità antica dal suo passato riappare, il loro desiderio si approfondirà in quell’amore che può portare un guerriero fiero sulle sue ginocchia, e trasformare una bellezza delicata, nella combattente che è nata per essere?

Recensioneù
di Nasreen

Partiamo dal presupposto che è un bel libro. Letto in una notte, mi ha tenuta incollata alle sue pagine con avvincente maestria.

La storia è molto originale, ben scritta, ed i personaggi sono vivi ed assolutamente ben caratterizzati. L’evoluzione del loro rapporto è coerente e fluida, senza colpi di testa o sciocchi amori a prima vista fra due esseri che dovrebbero naturalmente odiarsi. Le scene erotiche fra i due sono scritte con assoluta maestrìa, piacevoli e per nulla volgari.

Purtroppo però ci sono stati alcuni elementi che mi hanno reso la lettura di questo libro piuttosto difficile.
Primo fra tutti, la traduzione, che è fatta veramente male. PESSIMA. Vorrei tanto che il traduttore fosse licenziato perché se me ne sono accorta IO che i libri li divoro al punto che spesso neanche presto fede ad eventuali errori e/o refusi, posso solo immaginare quale sia il reale livello di questa traduzione. Vergognosa.

Secondo appunto: il prezzo. E qui, mi infervoro. Vogliamo scherzare? Dopo questa saga e quella di Lara Adrian ho deciso che non darò mai più un euro alla Zorro Editori (che poi sarebbe la cara e vecchia Fanucci).Non sopporto di essere presa per i fondelli, e questa casa editrice l’ha fatto. Prima, mettendo un prezzo di lancio di 5€ per farci abboccare come con Lara Adrian, e poi sbarbandoci per una VERSIONE ECONOMICA un prezzo di 12€ SCONTATO. Il che significa che gli altri costeranno 15€. Stiamo scherzando? Per una versione economica e perfino tradotta male e trascritta peggio? Mi dispiace, per me può anche chiudere, con me ha chiuso ed anche queste saghe VEDREMO come si evolveranno, nulla esclude che cesserò di acquistarle.

Terzo punto leggermente a sfavore è questa mania delle autrici straniere di sfruttare il loro ‘universo’ per fare delle saghe, abbandonando i personaggi principali di volta in volta e  parlando di altri. La Confraternita del Pugnale Nero della Ward è comunque una bellissima saga che è perfettamente riuscita, sfruttando questo espediente, a portare avanti TUTTI i personaggi ed un unico grande filone, la Cole non so cosa farà. Vedremo.

Ripeto, a livello puramente di trama e personaggi ho divorato questo libro e mi è piaciuto davvero tantissimo. Soprattutto per l’assoluta originalità nonostante avesse dato come tutti i Romance un perfetto rilievo alla storia d’amore tralasciando leggermente la trama di base.
Comprerò il secondo, senza dubbio, ma prima seguirò bene gli sviluppi delle trame, questo è certo prima di sborsare altri soldi.


 

dark_pleasureTitolo: Dark Pleasure
Autore: Kresley Cole (Traduttore: L. Canu)
Serie: Serie Immortals After Dark , vol.2
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.00€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri, Licantropi, Valkirie, Soprannaturale, Fae
Pagine: 384 p.

Trama: Partita alla volta della Russia per uccidere un vampiro che terrorizza un villaggio, Kaderin Cuordighiaccio si ritrova a esitare prima di sferrare il colpo di grazia al nemico. Quella stessa esitazione mostrata in passato era costata la vita delle due sorelle e da quel momento la donna aveva smesso di provare emozioni. Il vampiro davanti a lei però è diverso: si chiama Sebastian Wroth e un tempo era stato un umano. Il cuore dell’uomo ricomincia di colpo a battere: Kaderin lo ha risvegliato, è la sua Sposa. La donna rimane sbigottita nel provare di nuovo sentimenti e una certa attrazione nei suoi confronti, così decide di scappare e di prepararsi alla Caccia al talismano, la gara che si svolge ogni duecentocinquanta anni e che mette sempre in palio una chiave in grado di far tornare chiunque nel passato per ben due volte. Ma quando raggiunge il tempio della dea Riora, scopre che anche Sebastian parteciperà alla competizione. Tra tentativi di seduzione, ricatti e sconvolgenti rivelazioni su ciò che li attende, i due scoprono di essere ormai inesorabilmente legati, ma solo la conquista del talismano potrà permettere loro di salvarsi e vivere fino in fondo l’amore che il destino gli ha riservato.

Citazione: “Il vento soffiava là fuori, scivolava giù dalla montagna e sibilavafin dentro al rifugio oscuro del vampiro. Crepe invisibili neimuri lasciavano penetrare la gelida brezza mattutina. Quando ilvampiro si alzò, stagliandosi imponente, la lama scintillante di Kaderincolse il bagliore di un gruppo di candele e lo rifletté su di lui.L’uomo aveva il volto scarno, dei lineamenti duri, e molte donnelo avrebbero considerato attraente. La camicia nera e logorasbottonata metteva in mostra gran parte del petto e del toracescolpito, i jeans consumati erano leggermente abbassati intornoalla vita stretta. Il vento gli muoveva i capelli neri e sottili, e agitavai lembi della camicia. Veramente bello, come la maggior parte deivampiri che uccido.”

Recensioneù
di Nasreen

Acquistare questo romanzo è stata una scommessa. Dopo la delusione provata per la pessima, pessima traduzione del primo volume della saga –  nonostante una trama apprezzabilissima e molto originale –  ero piuttosto restia a dare nuovamente fiducia a questa saga. Complice il fatto che la vecchia Zorro Editore sia stata rimpiazzata da una più seria LeggerEditore mi sono fatta coraggio e l’ho comprato.

Kresley Cole non delude anzi, se possibile, innalza il suo stile a un gradino superiore rispetto alle normali autrici di Paranormal Romance. Per scrivere una storia d’amore farcita di fantasy ci vuole bravura, ma scrivere una storia d’amore fra esseri soprannaturali e condire il tutto con un background veramente intrigante, completo, approfondito e ben struttato è tutta un’altra faccenda. Se proprio dovessi trovare una collega alla quale paragonarla mi azzarderei a nominare J.R.Ward soprattutto perché non si limita a scopiazzare l’impostazione della Ward (gruppo di vampiri, ogni libro c’è la storia d’amore di un membro del gruppo con un’umana che è la sua compagna eterna… ecc ecc). L’espediente di sfruttare lo stesso “universe” (universo N.d.R) e farci muovere, di volta in volta, tra coppie diverse collegate con le precedenti funziona ed è il medesimo; il fatto che abbia coinvolto altre creature fantastiche (e quindi non solo vampiri) e abbia abbandonato l’idea del gruppo di X personaggi da “accoppiare” di volume in volume, non ha fatto altro che rendere migliore il tutto.

In questo volume la traduzione è evidentemente MOLTO più curata e, credetemi, visto i precedenti solamente per questo meriterebbe quattro stelline senza contare che i personaggi di questo volume, Kaderin e Sebastian, sono assolutamente perfetti!

Creare una storia d’amore dove due dei protagonisti inizialmente si odiano e poi finiscono per amarsi è complesso, trovare il momento esatto in cui far “evolvere” il sentimento senza rendere tutto precipitoso o falso è molto difficile, creare una storia d’amore dove i medesimi si odiano per “natura” è ancora più difficile, senza dubbio. Ma creare un racconto dove, oltre all’astio che provano reciprocamente i personaggi, di cui uno dei due è praticamente privo di sentimenti, del tutto intenzionato ad ammazzare l’altro e per niente incline ad accettare il risvegliarsi queste fantomatiche emozioni (che neanche riuscirà a riconoscere in un primo momento), è assolutamente complesso senza perdere naturalezza ed armonia.

La Cole ci è riuscita. Le scaramucce, le liti e le botte (da orbi, aggiungerei!) fra Kaderin e Sebastian fanno rimanere il lettore spesso completamente basito. In più punti ci siamo chiesti se MAI i due avrebbero trovato un minimo di intesa e vedere i due vendicarsi e prendersi rivincite l’una sull’altro continuamente è stato assolutamente spassoso e non meno che coerente.

Non ci sono stati colpi di fulmine, nè “zerbini” sentimentali (anche se all’inizio Sebastian ci è andato pericolosamente vicino!) ed entrambi hanno combattuto ad armi pari senza esclusioni di colpi. Non potevamo aspettarci diversamente da due caratteri forti, granitici e indipendenti come quelli del vampiro Sebastian Wroth e la valchiria Kaderin Cuordighiaccio.

I vampiri della Cole sono assolutamente fantastici e originali visto che sono davvero “morti” e non semplicemente “non-morti”, almeno fino a che non arriva la Consorte in grado di far battere nuovamente i loro cuori. Quando questo accade alla povera (povera?) sprovveduta non resta che amarli, scappare o giocare a rimpiattino con il proprio consorte per l’Eternità. Il vampiro in questione non mollerà mai “l’osso”. Diciamo che Sebastian ne è un perfetto esempio.

Molto innovativa l’idea sfruttata dall’autrice per permettere ai due di stare a contatto e quindi, di conquistarsi. Una caccia al tesoro fra essere immortali e soprannaturali di ogni tipo. Senza esclusione di colpi se non la morte degli altri concorrenti, che non è permessa. E il premio quale sarà?

Sicuramente da leggere e scoprire!


 

darkpassionTitolo: Dark Passion
Autore: Kresley Cole (Traduttore: S. Demi)
Serie: Serie Immortals After Dark , vol.3
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.00€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri, Licantropi, Valkirie, Soprannaturale, Fae, Streghe
Pagine: 384 p.

Trama: Bowen MacRieve ha perso l’unica donna che ha amato, e qualcosa dentro di lui si è rotto per sempre. Guerriero senza scrupoli, ora è più gelido che mai. Fino a che l’incontro con l’affascinante Mariketa, sua acerrima nemica, risveglierà in lui i desideri più oscuri. Quando delle forze sinistre si uniscono per darle la caccia, il temibile Highlander si ritrova a mettere a repentaglio la sua vita per salvare quella di lei. Temporaneamente privata dei suoi poteri, Mari è costretta ad accettare l’intervento del suo avversario. Si dice che nessuno possa tentare il cuore indurito di Bowen, ma la passione fra i due non tarda a esplodere. Nonostante un futuro insieme sia impossibile, Mari teme che non la lascerà andare tanto facilmente. E quando lui pretenderà il suo corpo e la sua anima, riuscirà a rifiutarlo o rischierà tutte le sicurezze di una vita per il suo affascinante protettore?

 

Recensioneù
di Nasreen

Come sempre lo stile della Cole è indiscutibilmente leggero, affascinante e spigliato, l’amore e l’avventura si amalgamano talmente bene da diventare quasi inscindibili, con assoluta maestria riesce a coinvolgere il lettore e anche in questo romanzo la coppia Bowen/Mariketa è composta decisamente da dei personaggi carismatici e intriganti.

È fin dal primo libro della saga che aspetto il “momento” di Bowen, è stato un personaggio sanguinario, freddo e apparentemente distaccato da tutto e tutti; non aspettavamo altro che vederlo alle prese con un nuovo amore dopo decenni di sofferenze.

Il romanzo riprende dalla famosa Caccia, già scena del rapporto d’amore della precedente coppia, solamente poche settimane prima dallo scontro avvenuto fra il vampiro Sebastian e Bowen nella caverna. A questo punto tutti personaggi principali sono ancora in gara, nessuno è stato escluso e Bowen si ritrova a dover collaborare per un breve periodo con la Strega Mariketa, lui che odia le streghe quasi quanto qualsiasi altra cosa al mondo. Ma la Caccia è quello che è, lo sanno tutti i partecipanti e quindi nessuno si sconvolge più di tanto quando Bowen, dopo la breve collaborazione, tradisce e improgiona la Strega assieme ad altri concorrenti in una caverna. Fra Immortali vecchi di secoli nessuno si sarebbe mai immaginato che una strega, ancora mortale, decidesse di partecipare alla Caccia, soprattutto Bowen e, soprattutto, in nessun caso il Lycan si sarebbe mai immaginato di non riuscire a pensare ad altro che alla giovane strega abbandonata nella carverna e allo sguardo sorpreso e tradito lanciatogli dalla ragazza un attimo primo del suo tradimento.

Onestamente non c’è nulla che non vada in questo romanzo, anzi, sono presenti alcune “novità” decisamente piacevoli ed entusiasmanti, purtroppo però dopo tanta attesa non era “questo” quello che ci aspettavamo dalla storia di Bowen, il lycan.

Bowen, per essere un licantropo di qualche secolo, non fa altro che che apparire psicologicamente fragile e sbagliare continuamente con Mari, ferendola. Il continuo contrasto interiore che lo costringe a voler vedere Mariketa come la reincarnazione della sua precedente Compagna lo spinge a fare tanti piccoli e snervanti errori che lo fanno assomigliare più ad un giovane ed inesperto adolescente piuttosto che ad un Licantropo forte e ben più che adulto.

Mariketa è, a tutti gli effetti, una giovanissima donna di nemmeno 30 anni e alle prese con un licantropo, centenario, con tanto di odio annesso verso le streghe, senza contale la sua eredità di Attesa, che la costringe ad accettare il possesso di un potere immenso e a dover salvare l’intera Congregazione delle Streghe dalla Strega Malvagia più potente di tutti i tempi… Ovviamente senza essere in grado neanche di poterlo gestire, questo fantomatico potere. Non sarà pretendere un po’ troppo da questa ragazza?

Quello che rende particolarmente apprezzabile questo romanzo è che, per una volta, la situazione non si risolve grazie all’intervento del “Principe Azzurro” ma, bensì, è grazie alla magia di Mariketa che, alla fine, da elemento di contrasto diventa l’unica via per permettere loro di vivere il loro amore.


 

dark knightTitolo: Dark Night
Autore: Kresley Cole (Traduttore: G. Cazzolla)
Serie: Serie Immortals After Dark , vol.4
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.00€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri, Licantropi, Valkirie, Soprannaturale, Fae
Pagine: 384 p.
 

Trama: Lei è una tentatrice che proviene dal regno delle ombre…

 Néomi Laress, una famosa ballerina morta secoli fa, è destinata a vagare inquieta per l’eternità. È stata uccisa e nessuno le ha mai reso giustizia. Invisibile agli occhi dei vivi, e dotata di poteri sovrannaturali, abita la sua casa, spaventando chiunque osi valicare la sua soglia. Fino a che si imbatte in un essere immortale molto più spaventoso di lei.
Lui, un vampiro guerriero consumato dalla follia.
Fin dove si spingerà per averla? Riuscirà a conquistare il suo cuore e a distruggere il velo scuro che avvolge la sua stessa essenza?
Un’avventura che si legge con i battiti accelerati e tutta d’un fiato, una storia che ci spinge verso la promessa di un amore eterno.

Recensioneù
di Nasreen

Con questo quarto romanzo la Cole si conferma quasi definitivamente come una delle migliori scrittrici paranormal romance attuali in quanto a originalità e stile. Anche se ancora non al livello della Regina, J.R.Ward, Kresley Cole con questo libro raggiunge una maturità stilistica e narrativa decisamente invidiabile dopo i primi “tentativi” – non per questo infruttuosi – rappresentati dai primi tre capitoli della serie.

Anche se non è presente tutta l’azione e il sense of humor a cui ci aveva abituati con i suoi precedenti lavori, in questo romanzo l’autrice ha preferito concentrarsi sull’evoluzione “giustificata” dei sentimenti amorosi fra i due protagonisti. Invece di scrivere “Si amano perché lei è la sua Sposa, punto e basta”, questa volta la Cole ha giocato con l’incertezza, con la naturale evoluzione dei sentimenti e con le circostanze. I protagonisti arriverano a sviluppare una rapporto incredibilmente intenso a prescindere dalla loro fisicità, del Destino o quant’altro.

Lui: destesta i vampiri ed è stato addestrato fin da bambino a combatterli ed ucciderli. Lui è un vampiro.

Lei: ha combattutto contro il maschilismo del suo tempo, contro le privazioni e con orgoglio è arrivata a conquistare tutto ciò che ha sempre desiderato. Lei poi è morta.

Due persone che più diverse non potrebbero essere e le cui non-vite sembrano destinate a non sfiorarsi mai. Conrad è assetato di sangue, rigido, crudele e assetato di vendetta. Néomi è vivace, sensuale, sbarazzina e con un incredibile desiderio di “vita” che le scorre dentro. Entrambi sono prigionieri e contro ogni pronostico finiranno per entrare in contatto, per vedersi e parlarsi attraverso i veli della follia di Conrad e della solitudine di Néomi.

Il loro avvicinamento sarà una lunga impetuosa e rabbiosa danza che li spingerà l’una verso l’altro per poi respingersi in preda a furenti scoppi di d’ira e segreti celati.

Un rapporto molto complesso, profondo e maturo che catturerà l’attenzione del lettore, pagina dopo pagina, anche grazie all’intervento di numerosi personaggi secondari, alcuni dei quali già noti e che aspettavamo con ansia.

Come sempre l’approfondimento psicologico dei personaggi, di tutti i personaggi, è notevole e la cura dell’autrice nel trattare l’aspetto sessuale della storia d’amore risulta essere più delicata (dal punto di vista dei termini, non certo del contenuto che rimane sempre molto… infuocato).

Il problema di questo romanzo, problema che ha contribuito a non attribuire la quinta stella (e che avrebbe potuto spingere la votazione anche sotto la quarta se non fosse per la fiducia) è la traduzione. I tempi verbali! I verbi “azzeccati” risultano essere, tristemente, in rapporto 2 a 6, se va bene. Il libro è tradotto male, decisamente, ed è un peccato visto che ultimamente il prodotto offerto dalla Leggereditore sembrava leggermente migliorato,  se non altro in confronto alle prime edizioni della Ex Zorro Editore!


 

dark desire

Titolo: Dark Desire
Autore: Kresley Cole (Traduttore: G. Cazzolla)
Serie: Serie Immortals After Dark , vol.5
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.00€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri, Licantropi, Valkirie, Soprannaturale
Pagine: 432 p.
 

Trama: Cadeon Woede non avrà pace finché non riuscirà a espiare la colpa che lo perseguita da tanto, troppo tempo. Uno spiraglio si apre in lui quando incontra l’affascinante Holly Ashwin. In lei vede la chiave per fuggire dalla sua terribile condanna, l’unica salvezza alla pena infinita che lo perseguita. Ciò che ancora non sa però, è che la donna lo attirerà a sè tormentandolo più del suo stesso passato. Cresciuta come una semplice umana, Holly è inconsapevole della dimensione oscura che la circonda, fino a che un demone brutale e magnetico decide di diventare il suo protettore, immergendola in un’atmosfera fatta di ombre e sensualità. E se dapprima il timore dell’ignoto la frena, a poco a poco non potrà fare a meno di soccombere al suo abbraccio di fuoco. Riuscirà Cadeon a conquistare la fiducia dell’unica donna che abbia mai saziato i suoi desideri più nascosti… ma soprattutto, potrà mai rapire fino in fondo il suo cuore?

Recensioneù
di Simog55

Sesto appuntamento, se consideriamo anche il recente prequel, con la saga de Gli Immortali della scrittrice Kresley Cole e costante riconferma della bravura di questa scrittrice, se ce ne fosse stato bisogno.

Leggere questo libro corposo, con una trama appassionante ed appassionata, è stato un piacere dall’inizio alla fine, cosa ormai rara nel panorama editoriale attuale.

Questa volta conosciamo in modo approfondito Cadeon, un demone della rabbia che abbiamo incontrato a più riprese nei precedenti libri, e che ci aveva tramesso un fortissimo senso di rimpianto/ineluttabilità per delle scelte sbagliate, che aveva fatto nel passato, e che avevano condizionato negativamente tutta la vita del suo popolo e di suo fratello, il sovrano ormai spodestato per colpa sua. È un uomo amareggiato ed irruento che ha, ormai, un unico scopo nella sua vita: cercare di riparare ai danni che ha contribuito a procurare a tutto il suo popolo.

Holly è una giovane donna intelligentissima che vive solo in funzione dei propri doveri. Conduce una vita triste e solitaria e rifugge tutto quello che le potrebbe scatenare il minimo desiderio di cambiamento. Ha paura di provare qualsiasi emozione, tutto è sempre filtrato dalle medicine che la ottenebrano e dal rifiuto di qualsiasi contatto umano, che sia corporale o emozionale.

Cadeon l’ha incontrata per caso un anno prima ed ha scoperto che, quasi certamente, lei è la sua Amante predestinata, ma gli è preclusa perché è solo una donna umana e loro sono off limits per gli abitanti del Lore.

Durante un’aggressione feroce, sia Holly che Cadeon, scoprono che in realtà la donna non è una semplice umana bensì una mezza valchiria e che è anche una delle persone più attese e contese del momento: è la Procreatrice, la futura madre del futuro figlio che, a seconda dell’inclinazione del padre, diventerà un guerriero del male o del bene assoluto e che avrà un ruolo cardine al culmine dell’Ascesa, la lotta che avviene ogni cinquecento anni tra le popolazioni del Lore.

Cadeon ed Holly si ritrovano, loro malgrado, a fuggire da tutti quelli che li circondano e che hanno tutto l’interesse di mettere le mani sulla donna per poterla controllare ed, in caso contrario, uccidere.

Inseguimenti, tradimenti, scelte drammatiche e laceranti, desideri brucianti, passione travolgente, questi gli ingredienti perfettamente miscelati che la Cole sapientemente dosa lungo tutta la lettura del libro.

Come spesso si riscontra nei suoi libri, il tema della redenzione è sempre presente. Spesso i protagonisti delle sue storie sono persone che hanno sbagliato, persone amareggiate ed ormai ciniche che non conoscono la parola “speranza” nella propria vita.

Anche in questo caso, con Cadeon, avremo un eroe atipico, combattuto da scelte laceranti, che saprà agire e prendere decisioni scomode ma necessarie.

Vedremo Holly che, piano piano, “sboccia” alla vita, ai sentimenti, alle emozioni, ai desideri. Capirà che vivere veramente vuol dire permettersi di “provare”, di farsi “toccare” in ogni senso.

Confermo, chiaramente, la mia impressione positiva per questa serie che ormai è diventata un appuntamento per me irrinunciabile. In un momento dove, in libreria, si trovano in maniera preponderante o storie per un pubblico adolescenziale od altre cosiddette erotiche, ma che a fronte di descrizioni accuratissime (quasi anatomiche) degli amplessi sono assolutamente prive di una benché minima trama, questo libro soddisferà chi reputa importante leggere una storia con una trama solidamente costruita ma che, come sempre, “strizza l’occhio” anche a chi ama una bella storia d’amore.

Presente, come sempre, la valchiria Nix. Enigmatica e carismatica è sempre un personaggio interessante ed intrigante: a quando la sua storia? Saremmo tutti curiosi di vedere chi sarà il suo compagno predestinato… Sicuramente un uomo fuori da tutti i soliti schemi!


 

dark_dreamTitolo: Dark Dream
Autore: Kresley Cole (Traduttore: G. Massari)
Serie: Serie Immortals After Dark , vol.6
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.00€
Genere: Adult Fantasy, Vampiri, Licantropi, Valkirie, Soprannaturale
Pagine: 400 p.
 

Trama: Sabine è l’ossessione di ogni uomo, un’incantatrice in grado di far cadere persino il più temibile dei guerrieri. E ora che Woede è diventato la sua preda più ambita, lei non gli dà tregua, vuole sedurlo a ogni costo. Suo malgrado, il gelido demone non riesce a sfuggirle, e non può far altro che desiderare quel corpo da sogno. Ma il gioco prenderà presto un’altra piega, e sarà Woede a condurlo, tormentando la splendida incantatrice con le sue personalissime armi.Non avrebbero mai dovuto incontrarsi, ma nulla potranno contro le insidie della lussuria. Saranno disposti a sacrificarsi l’uno per l’altra, riuscendo così a sconfiggere il nemico che minaccia entrambi? La resa dei conti è vicina, e loro dovranno scegliere da che parte stare, se da quella dell’amore o del potere. La risposta è proprio lì, dove nessuno dei due finora ha mai osato cercare.

Recensioneù
di Cerridwen

Non so voi ma io sono una di quelle che attende con trepidazione ogni nuovo romanzo di Kresley Cole. Giudicando però dall’incredibile successo che raccolgono tutti i volumi, uno dopo l’altro, del ciclo Immortals After Dark, credo proprio di non essere l’unica.

Partita in sordina, questa serie si è rivelata una delle più belle e avvincenti dell’intero panorama paranormal romance. E tutte le estimatrici di questo genere sanno quanto è difficile trovare una serie che mantenga le premesse iniziali e non scada nel banale e nel “già sentito”.

La serie della Cole invece, si caratterizza per il plot generale costruito con maestria, il continuo alternarsi di personaggi indimenticabili e sempre diversi l’uno dall’altro, l’ironia mai assente e l’inevitabile suspense che il procedere della storia suscita nel lettore. La trama di ogni singolo romanzo si incastra alla perfezione con quella del successivo, svelando nuovi intrighi, nuovi particolari, nuove emozioni.

Iniziamo subito col ricordare che questo settimo appuntamento con gli immortali della Cole è risultato vincitore del prestigioso premio RITA nella categoria “Best Paranormal Romance” del 2009. I RITA Awards, per il genere Romance, sono un po’ come gli Oscar per il cinema. Le aspettative, quindi, erano alte, altissime.

Dark Dream in parte le ha soddisfatte – non poteva essere altrimenti – ed in parte, purtroppo, no.

“Quella stregona sarà anche una puttana malvagia ma è la mia puttana malvagia. E non ne avrò altre”

La vicenda muove le fila già a partire dal romanzo precedente, quando Rydstrom Woede, fiero e affascinante Re dei demoni della rabbia, ma più specificatamente un re senza regno, perché portatogli via dal più-perfido-di-così-non-si-può stregone Osmort, viene rapito niente di meno che dalla sorellastra di quest’ultimo, Sabine Regina delle Illusioni.

Tanto Rystrom è leale, retto, insomma in poche parole un vero Re, tanto Sabine è ingannatrice, perfida e con una inusuale tendenza, almeno secondo il parere di chi scrive, a non capire un beneamato nulla.

L’obiettivo di Sabine è sedurre l’orgoglioso Re per concepire un figlio che ne potrà essere l’erede.

Ovviamente Rydstrom, nonostante l’attrazione immediata che prova per la bellissima incantatrice e la scoperta che lei è davvero la sua compagna predestinata, non ha nessuna intenzione di cedere.

Da qui in poi, allora, prende il via un entusiasmante duello a colpi di seduzione che vedrà prima il sopravvento di Sabine e in seguito, grazie ad un capovolgimento imprevisto della situazione (favorito da un certo intrigante vampiro) Ryndstrom in posizione di vantaggio.

La tensione erotica è palpabile in ogni scena che vede protagonisti Ryndstrom e Sabine e forse, a tratti, risulta persino eccessiva. I continui battibecchi che avevano scandito l’evolversi della storia fra Cadeon e Holly, nel libro precedente, fanno sentire la loro mancanza perché una lettrice di romance (di qualunque sottogenere) sa bene che non importa tanto il momento in cui i due eroi finiscono a letto insieme quanto il prima e il dopo.

Sabine, inoltre, mi è simpatica come un pezzo di pop corn incastrato fra il dente e la gengiva.

L’ho trovata esasperante, semplicemente. Non ho mai amato le donne ingenue, gentili e delicate del romance ma Sabine nasconde dietro un’apparenza di forza, una natura debole.

Credo che sia stato proprio il suo personaggio a deludermi in misura maggiore, per quanto anche da parte di Ryndstrom mi aspettavo qualcosa di meglio. La sua mi è sembrata una figura invadente, quasi soffocante e di certo non regge il confronto con il suo irresistibile fratello minore.

L’inevitabile arroganza maschile, tipica dei protagonisti della Cole, in Ryndstrom viene facilmente a noia dopo qualche pagina perché incapace di addolcirsi quando incontra la caparbietà della compagna. Potrebbe sembrare un controsenso ma nel romance è così che funziona: non per niente questo è un genere difficile da scrivere.

Molto spesso mi ritrovo in mano libri che più che romance mi sembrano romanzi di fantascienza.

Nonostante questo, alcune citazioni sono memorabili (prime fra tutte quelle di Nix).

“ – Nix! Digli che è una missione suicida. 
Lei sospirò. – Se vuole andare, come Aslan il Leone, chi siamo noi per fermarlo?”

L’azione non manca, l’avventura neppure.

L’amore, naturalmente, farà abbondantemente penare i nostri due protagonisti, soprattutto quando è condito con bugie, cose non dette e un passato doloroso che non concede tregua.

Quattro stelle perché è un buon romanzo ma incrocio le dita per il prossimo volume, che avrà per protagonista una coppia esplosiva: il quarto fratello Wroth, Murdoch e la Valchiria Daniela, soprannominata The Ice Maiden. Altro che scintille, prepariamoci ad un incendio vero e proprio.



Titolo: Dark Whisper
Autore: Kresley Cole, Gena Showalter (Traduttore:  G. Massari)
Serie: Serie Immortals After Dark, vol.7
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 10.00€
Genere: Paranormal Romance, Adult
Pagine: 496 p.

Trama: Intoccabile… La vita di Murdoch Wroth, vampiro bello e spregiudicato, è destinata a cambiare per sempre. Il suo cuore ha ripreso a battere, conquistato dalla bellezza di un’affascinante Valchiria. Ma la loro unione non sarà priva di ostacoli, perché una terribile maledizione pende sulla donna, e se Wroth osasse anche solo sfiorarla, le infliggerebbe terribili sofferenze. Ad attenderli però, c’è la giusta ricompensa: un’onda di passione travolgente, come il sentimento che li attrae inesorabile. Riusciranno, insieme, a trovare la strada per farsi avvolgere dal bruciante desiderio che arde tra di loro? Per sempre la mia tentazione… L’amore può letteralmente trasformare Aleaha Love: basta il contatto con la pelle di un’altra persona perché lei cambi aspetto e assuma qualsiasi identità. Durante la sua ultima trasformazione ha svolto una missione per catturare un gruppo di guerrieri ultraterreni, ma è stata presa da Breean, un comandante pericoloso e seducente. Per la prima volta, Aleaha vorrebbe solo essere sé stessa… anche se questo significa trasformarsi da cacciatrice a preda.

Recensioneù
di Cerridwen

Decisamente sottotono quest’ultimo romanzo della Immortals After Dark Series, una delle saghe più lette e amate dell’intero panorama paranormal romance italiano. Sottotono e fiacco sia per quanto riguarda la trama, che la caratterizzazione dei personaggi principali. Personaggi che, appare opportuno precisare, in questo caso rappresentano due delle figure più interessanti modellate fino ad ora dall’autrice, e che fin dalla loro prima comparsa sulla scena sanno catturare l’attenzione del lettore.

Partita in sordina, la serie, ci ha abituati ad un rapido crescendo di intensità e qualità dei contenuti, spessore dei personaggi, ricchezza dell’universo e vivacità della scrittura. Volume dopo volume, il grande filo conduttore legato all’Ascesa – l’imminente conflitto destinato a coinvolgere tutte le fazioni del Lore in una battaglia senza esclusione di colpi – si è fittamente intrecciato con le trame dei singoli romanzi, amalgamando fra loro eventi e personaggi in modo assolutamente coerente e dando vita a un mondo che per struttura, vitalità e originalità costituisce uno dei più riusciti e accattivanti del genere.

Nel caso di Dark Whisper, dunque, le premesse per una storia indimenticabile – e stavolta anche decisamente fuori dagli schemi, data la natura dei suoi interpreti principali – c’erano tutte e in quantità più che sufficiente. Le potenzialità del racconto, tuttavia, sono state sprecate principalmente a causa dello scarso lavoro di introspezione psicologica sui due protagonisti e del debole sviluppo di quella che si prefigurava essere una delle più appassionanti storie d’amore.

La vicenda di Murdoch, quarto fratello Wroth, e di Daniela, la valchiria soprannominata the Ice Maiden, non poteva non preannunciare scintille. Diversi fattori tuttavia, hanno contribuito ad abbassare il grado di apprezzamento di questo romanzo.

Innanzitutto, il legame fra i due amanti: poco e male sviluppato, appesantisce il romanzo rendendone davvero noiosa la lettura fin dalla prime pagine. Nessuna alchimia, nessuna attrazione “fatale” sembra nascere e instaurarsi fra Murdoch e Daniela nel corso della storia. Si presentano come personaggi quasi bidimensionali, privi di grandi particolarità e inoltre, anche piuttosto freddi e apatici. Il background di entrambi lasciava presagire un rapporto all’apparenza impossibile e proprio per questo particolarmente ricco di romanticismo, contrastato quanto basta per solleticare la curiosità di chiunque, e una sua possibile evoluzione verso direzioni meno superficiali della semplice relazione sessuale.

La caratterizzazione dei personaggi, in secondo luogo. Una caratterizzazione che, differentemente dagli altri libri della saga, lascia molto a desiderare. La figura di Murdoch è assolutamente inconsistente. Fra i due è sicuramente la valchiria Daniela a spiccare di più, a ricoprire il ruolo più intrigante, ma neppure questo è stato sufficiente a risollevare le sorti del romanzo.

 Gli aspetti positivi, tuttavia, non mancano.

Il world-building messo in piedi dalla Cole si presenta, ancora una volta, magnificamente costruito. Ricco, coeso, appassionante. Coerente persino per quanto riguarda la scansione cronologica degli avvenimenti. Gli eventi narrati in Dark Whisper, infatti, prendono il via quando Nikolai (il primo dei fratelli Worth ad incontrare la propria sposa) riesce finalmente a ritrovare Myst, la Valchiria nel racconto prequel Dark Forever, e si concludono più o meno in contemporanea con la conclusione della vicenda di Conrad Worth e Néomi in Dark Night.

Il romanzo può quasi considerarsi un piacevole viaggio panoramico lungo tutte le storie già narrate in precedenza, che si incrociano fra loro senza mai entrare in contraddizione l’una con l’altra. Un espediente interessante per tirare le fila di una serie, ormai arrivata al dodicesimo volume in patria, e per ricordare i momenti più salienti che accompagnano lo svolgimento della storia.

Riflettori puntati dunque sul prossimo volume della saga : Pleasure of a Dark Prince. Questa volta, sarà il turno di Lucia the Huntress e Garreth MacRieve. Impossibile non sperare in un radicale capovolgimento della struttura incontrata in Dark Whisper per una coppia così amata e attesa come quella formata dal rude principe Lykae e la spietata cacciatrice – valchiria, già incontrati in Dark Love.


 

Titolo: Dark Prince
Autore: Kresley Cole (Traduttore:  S. Romano)
Serie: Serie Immortals After Dark, vol.8
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.o0€
Genere: Paranormal Romance, Adult
Pagine: 416 p.
 

Trama: Lucia riesce a fuggire dalla grotta in cui la tenevano prigioniera. È di nuovo libera, adesso, ma in fin di vita per le atroci torture subìte da Cruach, un dio malvagio che era stato segregato con lei. Aiutata da sua sorella, arriva al cospetto di Skathi, la dea della caccia, che in cambio della sua castità la salverà e le donerà i poteri da arciera. Mille anni dopo Lucia farà l’incontro che le cambierà la vita: quello con Garreth MacRieve, un licantropo brutale e determinato che nasconde un oscuro segreto. Ma anche lei nasconde dei segreti, ed è in pericolo. Sa di non poter infrangere il voto di castità, ma non riesce a controllare la sua passione per Garreth. E quando il male si insinua tra loro, l’uomo è pronto a tutto pur di proteggerla, anche a mettere a repentaglio la propria vita. Ma basterà il loro amore per portarli alla salvezza?


Recensioneù
by Cerridwen

Quella fra il principe dei lykae Garreth e la valchiria Lucia l’Arciera è una storia che gli appassionati della Immortals After Dark Series hanno atteso, non senza una certa trepidazione e impazienza, per molto tempo. Nel primo volume capostipite della saga, Dark Love, l’irrequieto lykae e la misteriosa valchiria dalla mira infallibile avevano attirato l’attenzione strappandola per qualche attimo persino ai legittimi protagonisti. Avevano stuzzicato curiosità e interesse e per certi versi non hanno affatto deluso le aspettative.

Giunta con questo volume al suo nono episodio, la saga sembra aver acquisito la potenza e il carattere necessario in previsione della sua naturale conclusione anche se non sempre riesce a mantenere tutto quello che promette. La trama di Dark Prince, nel complesso, non scorre fluida come nei romanzi precedenti e l’alternarsi dei capitoli non facilita certo la lettura. Alcuni si presentano decisamente ostici mentre altri scivolano via come acqua. In compenso la linea temporale che collega fra loro tutte le storie non si è incrinata, permettendo alle stesse di sfiorarsi e incontrarsi fra loro in un reticolo perfettamente intrecciato.

Come per Dark Whisper, anche qui ci troviamo in presenza di una storia iniziata contemporaneamente con quella di Dark Love. Dark Prince ripropone un ideale viaggio fra tutte quelle già narrate e lo fa con grande maestria.

Il world-building costruito da K. Cole, come più volte ricordato, è uno dei più coerenti ed entusiasmanti mai creati e per fortuna sembra arricchirsi volume dopo volume.

La figura di Garreth, per quanto affascinante, non regge il confronto con quella degli altri due lykae già protagonisti della saga. L’indomito Lachlain e il tormentato Bowen mostravano tratti caratteriali più decisi, una personalità meglio modellata e bucavano letteralmente le pagine dei romanzi a loro dedicati grazie ad un background definito e intrigante. Garreth è sì tormentato, ma non abbastanza; è indomito, ma non abbastanza. La sua è un’oscurità appena accennata, la si percepisce ma non la si riesce a toccare. Sarebbe stato necessario scavare maggiormente nel personaggio, dargli una forma più precisa. Questa mancanza di carisma virile non è nemmeno bilanciata da un’ironia sferzante o da una certa originalità nel rapportarsi con la sua compagna predestinata.

Che sia Historical o Paranormal, la forza dell’eroe maschile è uno dei pilastri del genere romance.

Al contrario, in Dark Prince, è Lucia la custode di un segreto pericoloso, il personaggio oscuro, la guerriera intrepida. È una donna che deve confrontarsi con un passato doloroso e un futuro incerto. Determinazione e inflessibilità sono le sue caratteristiche principali e ne fanno una figura davvero notevole. Infatti, nonostante l’attrazione vero Garreth, Lucia non rinuncia subito al suo desiderio di vendetta e lotta per difendere i suoi poteri di arciera. Poteri che rappresentano la sua arma di difesa più importante.

L’attrazione fra i due è immediata ma l’amore arriverà dopo, scandito dalla reciproca conoscenza che faranno l’uno dell’animo dell’altro. Non sarà un percorso facile ma questa parte, che comincia dopo circa una trentina di pagine, costituisce uno dei punti di forza del romanzo.

Il talento di K. Cole nel creare storie sempre estremamente sensuali senza tuttavia tralasciarne l’aspetto romantico è indiscusso e ne fa una vera regina del Paranormal Romance.

Con Dark Prince si avverte che qualcosa, all’interno delle intricate vicende degli Immortali, sta cambiando. Vengono aperte nuove porte dalle quali si intravedono orizzonti più ampi dei precedenti, più complessi. Molti personaggi secondari sgomitano per entrare in scena, uno più dell’altro. Regin la Radiosa per cominciare: ironica, irriverente, semplicemente adorabile con i suoi “Che cosa ho detto?”. Il legame con la sorella Lucia, forte e profondo, ne ha sottolineato il carattere fuori dal comune e ha contribuito a renderla davvero eccezionale agli occhi dei lettori. E ancora Nix la Svitata, forse il personaggio più bello creato da K. Cole, quello davvero indimenticabile; e Lothaire, l’enigmatico, sfuggente Lothaire.

Come resistere fino al prossimo volume?


 

Titolo: Dark Demon
Autore: Kresley Cole (Traduttore:  M. Pollastro)
Serie: Serie Immortals After Dark, vol.9
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12.00€
Genere: Paranormal Romance, Adult
Pagine: 416 p.

Trama: Un demone pericoloso a cui lei non può resistere. Una strega crudele che lo fa impazzire. Malkom sta per perdere il controllo… a causa di quegli occhi verdi che deve proteggere. Malkom Slaine è tormentato da un passato sordido e doloroso, e dalla fame: la sua esistenza non è stata che un lungo incubo.
Lei si chiama Carrow Graie e sa nascondere bene la sua natura di strega, almeno finché non incontra un guerriero che ha bisogno di essere salvato e non si ritrova intrappolata con lui in una prigione. Per proteggere la vita di Carrow, Malkom dovrà fare i conti con il proprio essere a metà tra demone e vampiro. Anche se il prezzo da pagare potrebbe risultare molto alto: perdere la donna di cui desidera ardentemente il corpo e l’anima, l’unica che gli abbia mai toccato il cuore.

Recensioneù
by Cerridwen

Il demone incontra una ragazza.
La ragazza potrebbe innamorarsi del demone.

Dark Demon può essere considerato una sorta di rivisitazione in chiave moderna della fiaba de La Bella e la Bestia. Da una parte abbiamo la classica uptown girl: ricca, bella, proveniente da una famiglia privilegiata e senza nulla da desiderare; dall’altra, invece, abbiamo un bad boy dalla pessima fama, un aspetto orribile e un passato oscuro.

Niente di nuovo all’orizzonte, quindi.

K. Cole, tuttavia, riesce ancora una volta a stupire, regalandoci quello che si può forse considerare il più bel libro della saga subito dopo Dark Passion. Sia il personaggio di Carrow che quello di Malkom, infatti, nonostante attingano a piene mani dai due prototipi sopracitati, si discostano ben presto dagli stereotipi del genere e prendono vita con sorprendente verosimiglianza.

Ma Dark Demon è anche un vero capolavoro di humour e sentimento.

La chimica fra i due protagonisti è perfetta, lo stile accattivante, la trama ben congegnata: non c’è davvero nulla che si possa rimproverare a questo romanzo.

Dark Prince si era chiuso con tre differenti epiloghi e aveva lasciato al lettore molto su cui riflettere.

Dark Demon risponde alle domande lasciate in sospeso ma, allo stesso tempo, ne pone di nuove. Si viene così a creare un’altissima aspettativa per il volume successivo, Dreams of a Dark Warrior, che tornerà ad avere per protagonista una valchiria, Regin la Radiosa.

Ma torniamo, per adesso, a puntare i riflettori su Dark Demon.

Carrow Graie è un personaggio nominato di rado nei romanzi precedenti: sappiamo che è un’amica di Mariketa e che è una strega. Soltanto grazie alle prime pagine di Dark Demon scopriamo di più: è una testa calda, allergica alle responsabilità oltre che dotata di una lingua molto affilata. I primi capitoli, bruschi ma sorprendentemente mai noiosi, la vedono prigioniera di una misteriosa associazione para-militare retta da umani e chiamata l’Ordine. Oltre Carrow incontriamo anche altri immortali, anch’essi prigionieri: Regin, Lothaire e Lanthe (sorella della stregona Sabine, protagonista insieme al re dei demoni Rydstrom di Dark Prince).

Costretta a scendere a patti con l’Ordine per salvare la vita della piccola Ruby, la nipote da poco rimasta orfana, Carrow accetta di ritrovare Malkom Slaine: un famigerato e pericolosissimo demone-vampiro.

Il primo incontro-scontro fra i due è a dir poco traumatico.

Malkom si presenta come un vero e proprio selvaggio: solitario, spietato, incapace di stabilire un rapporto normale con un altro essere vivente. Carrow, all’inizio, è spaventata e scioccata dalla sua brutalità e dalla sua totale ignoranza in materia di abitudini igieniche, per non parlare dei bizzarri e inspiegabili comportamenti. A questo si aggiunge anche il notevole impedimento rappresentato dalla lingua: Malkom parla solo demoniaco, Carrow solo inglese.

Lentamente e non senza qualche difficoltà fra i due comincerà però ad istaurarsi un legame molto profondo e molto intenso. Carrow non è la donna superficiale e spensierata che vuol far credere, così come Malkom non è l’uomo rude e insensibile che sembra.

Malkom, abbandonato dalla madre e, ancora bambino, reso schiavo dai vampiri, ha vissuto un’esistenza ricca soltanto di sofferenza e solitudine; Carrow, d’altro canto, anche se circondata dal lusso non ha avuto un’infanzia felice. Entrambi, per un motivo o per un altro, non hanno conosciuto l’amore e la gioia di una famiglia.

Malkom, riconoscendo in Carrow la sua anima gemella e la sua sposa, spera di poter trovare in lei l’affetto e il calore mai avuti. Quando Kresley Cole ci permette di sbirciare nella mente di questo uomo dalla psicologia piuttosto complessa, capiamo subito quanto forte è l’emozione che Carrow suscita in lui:

La guardava come avrebbe guardato la sua ultima alba.

Ma il tradimento è ancora dietro l’angolo per lo sfortunato demone.
A questo punto inizia la seconda parte del romanzo, la più tenera e commovente.

La sferzante ironia viene messa da parte e anche se i momenti hot continuano a non mancare, si tingono di ben altri colori. Per Carrow riconquistare la fiducia dell’uomo di cui si è scoperta innamorata non sarà affatto facile. Deluso e ferito, Malkom la terrà a distanza e soltanto un grande gesto d’amore riuscirà a convincerlo della reale sincerità dei sentimenti della strega.

Per una volta, infatti, sarà l’eroina a correre dietro all’eroe.

Ci sarebbe molto altro da dire a proposito di Dark Demon: si potrebbe parlare della capacità sempre sbalorditiva dell’autrice di rendere unici tutti i romanzi della saga; si potrebbe citare la coerenza della trama e l’originalità del suo sviluppo; si potrebbe ricordare il grande coinvolgimento nelle vicende dei protagonisti.

Tutto sommato, però, conviene semplicemente aprire il libro e leggerlo.

Penso che il tuo file sia troppo grosso per il mio computer, ragazzone.



Il Corsaro NeroTitolo:
 Dark Warrior
Autore: Kresley Cole (Traduttore:  Laura Scipioni)
Serie: Serie Immortals After Dark, vol.10
Edito da: Leggereditore (Collana: Narrativa)
Prezzo: 12,00 €
Genere:  Paranormal Romance, Adult
Pagine: 501 p.
http://sognandoleggendo.net/wp-content/uploads/3Bstelle52.png

Trama: Assassinato prima di poter sposare Regin la Radiosa, il signore della guerra Aidan il Fiero cerca la sua amata attraverso l’eternità. Rinasce ogni volta con una nuova identità, ignaro delle sue vite passate e condannato a morire nel momento in cui le ricorda. Quando Regin incontra Declan Chase, un feroce soldato irlandese, riconosce in lui la reincarnazione del suo signore. Ma Declan la fa sua prigioniera per vendicarsi degli immortali, inconsapevole di appartenere al loro stesso mondo. Per salvarsi Regin dovrebbe ricordargli chi è veramente, anche se questo significherebbe perdere per l’ennesima volta l’unico uomo che abbia mai amato… Può il desiderio dell’altro essere più forte della morte?

Recensioneù
di Kristina

Udite! Vi narrerò la leggenda di Aidan il Fiero e Reginleit la Radiosa, una coppia di amanti al tempo stesso legati e maledetti dal fato. La loro storia, come tante altre, comincia con un incontro segnato dal destino… tra una ragazza immortale che non avrebbe mai conosciuto la morte e un uomo insoddisfatto che viveva solo per uccidere. La loro è una storia segnata dal dolore e da mille pericoli. Ascoltate dunque con molta attenzione…

La serie Gli Immortali di Kresley Cole è una delle serie paranormal romance più apprezzate in Italia, non soltanto per la capacità della scrittrice di catturare l’attenzione dei lettori già dalle prime pagine con una storia unica e frizzante, ma anche per i personaggi tridimensionali che si fanno amare per il loro carattere e la loro originalità.
Libro dopo libro la serie migliora raggiungendo livelli sempre più sorprendenti ricordandoci il motivo per il quale continuiamo a seguire ed amare questa scrittrice.

La storia di Dark Warrior si svolge in contemporanea con Dark Prince e Dark Demon, tanto che ritroviamo Malkom Slaine e la strega Carrow ma anche Garreth e Lucia. Se volete quindi leggere questo libro non potete non aver letto quelli precedenti. Certo, la storia è autonoma, ma ci sono molti personaggi che dovete assolutamente conoscere per comprendere meglio il legame che unisce i diversi libri.

Credo che Dark Warrior può essere considerato il libro migliore dell’intera serie. La storia è infatti un crescendo di emozioni e di tragedie che vi faranno rimanere con il fiato sospeso in più di un’occasione, mentre i personaggi sono così ben sviluppati che è impossibile non affezionarsi a loro. È stata una lettura appassionante e drammatica anche se non c’è stata quella solita sfumatura ironica e divertente che caratterizza Kresley Cole tanto che, fino alle ultime pagine, avevo come il presentimento che non avrei più trovato quell’agognato lieto fine.

“Aidan, torna da me”. Regin pianse e bagnò la pelle del berserker con le sue lacrime. 
Poco prima che smettesse di respirare, lui giurò: “Amore, in un modo o nell’altro… ti troverò”.

Già dal prologo ci sentiamo pervasi da una sensazione di inquietudine. Ritroviamo Regin la Radiosa, una valchiria che abbiamo già conosciuto nei libri precedenti, e Aidan il Fiero, un guerriero mortale al servizio di Woden che è alla ricerca dell’ohalla. La loro è però una storia d’amore impossibile e maledetta; un susseguirsi di sofferenza e di tragedie.
Aidan viene, infatti, ucciso prima di diventare un immortale e prima di aver conquistato il cuore della sua compagna, ma il suo amore è troppo forte e, nonostante il destino avverso, trova sempre il modo di ritornare da lei. Ad ogni reincarnazione, però, dopo il loro primo bacio e dopo aver fatto l’amore per la prima volta la maledizione si riattiva e la nuova versione di Aidan inizia a ricordare il proprio passato e poche ore più tardi muore.

Regin sa che ben presto si troverà di fronte alla nuova reincarnazione del suo amato vichingo, ma non si aspetta certamente un uomo come Declan Chase, un uomo tormentato e ferito che ha trovato una via di fuga nella droga. Dopo aver assistito alla morte dei genitori per mano di un gruppo di neotteri ed essere sopravvissuto grazie all’intervento dell’Ordine, Chase esce distrutto da quell’esperienza e avrà come unico obiettivo quello di vendicarsi su tutte quelle creature immortali, compreso torturare la sua stessa compagna.

La loro non è una semplice storia d’amore. Certo, si percepisce quella forte e indesiderata attrazione tra i due ma fino agli ultimi capitoli la scrittrice ci tiene sulle spine. Regin perdonerà Chase per tutte le torture subìte? Avranno qualche possibilità nonostante la maledizione?

Sei tu quello che voglio. Ma poi Regin provò un brivido di paura. 
Declan le accarezzò la guancia. 

A fare da sottofondo ci sono poi i personaggi secondari come Thad, Nix, Nat, Lothaire e Brandr. Sono personaggi altrettanto ben sviluppati, eccentrici e originali e se alcune scene tra Chase e Regin a tratti possono sembrare pesanti, sono proprio loro che completano e  alleggeriscono l’intera storia.

Lascia un commento

0 risposte a “Immortals After Dark di Kresley Cole [Dark Warrior #10]”

  1. […] 9788865080092) Lachlain/Emmaline3. Dark Pleasure (isbn: 9788865080269) Sebastian/Kaderin4. Dark Passion (isbn: 9788865080436) Bowen/Mari5. Dark Night (isbn: 9788865080863) Conrad/Neomi6. Dark […]

  2. […] 0.5. Dark Forever (isbn:9788865081297) Nikolai/Myst 01. Dark Love (isbn: 9788865080092) Lachlain/Emmaline 02. Dark Pleasure (isbn: 9788865080269) Sebastian/Kaderin 03. Dark Passion (isbn: 9788865080436) Bowen/Mari 04. Dark Night (isbn: 9788865080863) Conrad/Neomi 05. Dark Desire (isbn: 9788865080993) Cadeon/Holly 06. Dark Dream (isbn: 9788865081372)  Ryndstrom/Sabine 07. Dark Whisper (isbn: 9788865081839) (con Gena Showalter, 2 romanzi brevi) Wroth/Daniela 08. Dark Prince (isbn:978865081969) Garreth/Lucia 09. Dark Demon (isbn:9788865082720) Malkom/Carrow 10. Dark Warrior (isbn:978865083390) Declan/Regin 11. Lothaire 12. MacRieve (isbn:978-88-6508-517-2) Uilleam/Chloe 13. Dark Skye (in uscita negli USA nel 2014)  […]

  3. […] 0.5. Dark Forever (isbn:9788865081297) Nikolai/Myst 01. Dark Lover (isbn: 9788865080092) Lachlain/Emmaline 02. Dark Pleasure (isbn: 9788865080269) Sebastian/Kaderin 03. Dark Passion (isbn: 9788865080436) Bowen/Mari 04. Dark Night (isbn: 9788865080863) Conrad/Neomi 05. Dark Desire (isbn: 9788865080993) Cadeon/Holly 06. Dark Dream (isbn: 9788865081372)  Ryndstrom/Sabine 07. Dark Whisper (isbn: 9788865081839) (con Gena Showalter, 2 romanzi brevi) Wroth/Daniela 08. Dark Prince (isbn:978865081969) Garreth/Lucia 09. Dark Demon (isbn:9788865082720) Malkom/Carrow 10. Dark Warrior (isbn:978865083390) Declan/Regin 11. Lothaire 12. MacRieve (isbn:978-88-6508-517-2) Uilleam/Chloe 13. Dark Skye – ASIN: B00YCK2FPW (Thronos/Lanthe)  […]

  4. […] 0.5. Dark Forever (isbn:9788865081297) Nikolai/Myst 01. Dark Lover (isbn: 9788865080092) Lachlain/Emmaline 02. Dark Pleasure (isbn: 9788865080269) Sebastian/Kaderin 03. Dark Passion (isbn: 9788865080436) Bowen/Mari 04. Dark Night (isbn: 9788865080863) Conrad/Neomi 05. Dark Desire (isbn: 9788865080993) Cadeon/Holly 06. Dark Dream (isbn: 9788865081372)  Ryndstrom/Sabine 07. Dark Whisper (isbn: 9788865081839) (con Gena Showalter, 2 romanzi brevi) Wroth/Daniela 08. Dark Prince (isbn:978865081969) Garreth/Lucia 09. Dark Demon (isbn:9788865082720) Malkom/Carrow 10. Dark Warrior (isbn:978865083390) Declan/Regin 11. Lothaire 12. MacRieve (isbn:978-88-6508-517-2) Uilleam/Chloe 13. Dark Skye – ASIN: B00YCK2FPW (Thronos/Lanthe) 14. Dark Skye (Dark Skye) 15. Sweet Ruin (Dark Heart) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi