Innamorata di un angelo di Federica Bosco [agg.2°libro]

Federica Bosco:

federica boscoNata a Milano nel 1971, si trasferisce a Firenze a quattro anni.
Dopo la maturità linguistica e un anno alla facoltà di giurisprudenza, si sposta da Firenze e gira il mondo grazie al Club Mediterranée.
Nella metà degli anni 90 torna a Firenze e comincia ad occuparsi di vari lavori, ma nessuno la stimola veramente; fino ad arrivare, in un giorno torrido di giugno, a scrivere Mi piaci da morire. Nello stesso periodo scrive anche Cercasi amore disperatamente.
Il primo libro viene pubblicato da Newton Compton Editori nel 2005, arrivando, nel giro di due anni, a ben diciotto ristampe.
Nei quattro anni successivi escono i due seguiti di Mi piaci da morire: L’amore non fa per me e L’amore mi perseguita, più due manuali self help carichi d’ironia dal titolo 101 modi per trovare il principe azzurro senza baciare tutti i rospi e 101 modi per dimenticare il tuo ex e trovarne subito un altro.
Tutte le opere di Bosco hanno avuto una grossa eco in Italia, di Mi piaci da morire sono anche stati acquistati i diritti per la trasposizione cinematografica.

Sito dell’autrice: http://www.federicabosco.com

Trilogia,

1. Innamorata di una angelo (isbn 9788854124448)

2. Il mio angelo segreto (isbn 9788854131774)

3.

 

Titolo: Innamorata di un angelo
Autore: Federica Bosco
Serie: Trilogia, Vol.1
Edito da: Newton Compton Editori
Prezzo: 12,90€
Genere: Sentimentale
Pagine: 320 p.
Voto: 3Astelle.png

Trama: Mia ha 16 anni e vive a Leicester. Figlia di genitori separati, sta attraversando la fase più dura della sua vita, quella dell’adolescenza. Ma a differenza delle sue compagne di scuola che passano le giornate nei centri commerciali a rubare rossetti e ascoltare l’Ipod, Mia si consuma i piedi a lezione di danza per riuscire a entrare nella prestigiosa Royal Ballet School di Londra. Introversa, ironica e schietta, Mia non è la ragazza più popolare della scuola, ma può contare sull’affetto incondizionato della sua migliore amica, Nina, che ama come una sorella. E oltre al balletto, l’amore che la divora altrettanto intensamente è quello (segreto) per il fratello maggiore di Nina, Patrick, che ahimé la considera anche lui come una sorellina. Non le resta quindi che conservare nel cuore questo segreto e cercare di sopravvivere alla scuola e alla famiglia, sforzandosi di avere un briciolo di vita sociale, e concentrando le energie nella danza per riuscire a realizzare il suo sogno. Ma il destino ha in serbo per lei qualcosa che sconvolgerà totalmente la sua vita…

Citazione:Ehi ma c’è anche un broncio!”, disse salendo le scale verso di me dato che, visibilmente, non ero più in grado di muovermi. Il motivo per cui mi chiamasse “broncio” era più che evidente: in tredici anni gli avevo sorriso si e no tre volte e proprio perchè non avevo scelta. Risposi con un “ciao” distratto della mano, come se fossi molto più interessata alla carta da parati dietro di lui. “E dai musona, fatti abbracciare, lo so che mi odi, ma non sono contagioso!”. Mi sollevò di peso appiccicandomi due baci enormi sulle guance. Rimasi senza fiato, travolta da un’emozione indescrivibile, divisa tra il desiderio di baciarlo sulla bocca davanti a tutti e fuggire per sempre o, più razionalmente, agire in maniera coerente al personaggio che mi ero costruita. “Bleah…Che schifo Patrick!”, urlai disgustata pulendomi le guance con la manica della maglia. come se mi avesse leccato un bulldog, mentre mi maledicevo con tutte le forze per quello che stavo facendo.

Recensione:

Credo che il primo impatto con l’ultimo romanzo di Federica Bosco possa portare facilmente fuori strada a causa di due elementi ben precisi: copertina e titolo. La copertina si allontana totalmente dallo stile solito degli altri romanzi della scrittrice (quelle più moderne e  allegre; questa più sognante e sfacciatamente in linea con i fantasy contemporanei) così come il titolo richiama molto l’elemento fantasy tanto di moda oggi (al punto che si rischia di credere alla presenza non di vampiri o licantropi, ma di angeli – forse caduti? – presenti ormai in tante storie…). Ecco, togliamoci immediatamente dalla mente questa idea. Il romanzo non è assolutamente un fantasy. La copertina ha l’unico intento di affascinare il lettore (pardon, la lettrice!) e, diciamocelo, anche il titolo è un po’ furbetto! Una trovata commerciale per conquistare non solo le affezionate seguaci della Bosco (appartenenti ad una fascia d’età che ha ormai superato l’adolescenza), ma anche tutte le altre piccole lettrici (dai 15 ai 20 anni, più o meno?) che altrimenti non si sarebbero fermate a prendere in considerazione il suo ultimo romanzo.

Una volta accantonate perciò le evidenti intenzioni nel confezionamento esteriore del prodotto, ci inoltriamo nella storia ed è qui che inizia il mio stupore. Positivo. Forse positivissimo. Non sono una fan dell’autrice, e dopo aver letto ben tre dei suoi romanzi, l’ho abbandonata perché non mi è mai piaciuta. Eppure in quei romanzi mi ci sarei potuta facilmente immedesimare, data la presenza di una protagonista più o meno a me coetanea… E invece là dove quelli hanno fallito, questo ha colpito nel segno!

Protagonista è una quindicenne, Mia, che vive in Inghilterra con la madre. Ha una migliore amica, Nina, che considera sua sorella da sempre, è innamorata segretamente del fratello di Nina, Patrick, e vive per la danza. Questa è Mia. La seguiamo giorno per giorno nel suo approccio con la quotidianità: i litigi con la mamma, i segreti che non può rivelare, la difficoltà di essere se stessa, la passione per la danza. Il tutto vissuto attraverso un perenne, costante, pungente sarcasmo. Ogni sua parola è ben studiata, mirata a colpire e affondare, sia che sia pronunciata per scherzare sia che venga detta seriamente. Mia è un’adolescente fin troppo reale: vive tutto come una tragedia, come degli ostacoli insormontabili, crede che il mondo stia tramando contro di lei e il suo atteggiamento è sempre aggressivo, ostinato, pronto ad attaccare… ma è una ragazza capace di amore vero, amore verso chi le sta accanto e la ama: la mamma, l’amica e sorella Nina, l’insegnante di danza e ben presto anche verso il fidanzato della mamma, Paul, che si dimostrerà molto più paterno del suo vero padre.

Leggere questo romanzo è facile, nel senso migliore dell’aggettivo: non ci si annoia, ci si ritrova a sorridere sempre più spesso, forse non si condivideranno le scelte di Mia ma si comprenderà che a quell’età, molto probabilmente, noi avremmo agito come lei e proprio allora tutta la solfa iniziale sulla trovata commerciale perde senso, o forse lo acquista: perde, perché il romanzo merita davvero di essere letto, l’ho trovato molto più vero e sentito ed anche più profondo dei suoi precedenti; acquista, perchè se così facendo questo romanzo verrà letto da qualche adolescente in più, che altrimenti non l’avrebbe mai preso in considerazione, allora che ben vengano tutte le furbate commerciali.

Non posso dare una valutazione da massimo delle stelline, perché non siamo di fronte ad un capolavoro ma sicuramente è una storia che merita una chance. Una storia allo stesso tempo difficile e leggera, divertente e drammatica, che fa sognare e disperare. La Bosco non riesce a reggere il ritmo per tutta la narrazione, per cui ad un certo punto la storia sembra appesantirsi… ma ci si dimentica di ciò, ci si dimentica di tutto quando arriva quel finale disperatamente tragico che spazza via ogni considerazione precedente. Ci sono lettori che si sono arrabbiati, che si sono pentiti di aver letto un libro che termina così. Eppure io ho apprezzato questo finale: non sarà il tipico finale desiderato dal cuore del lettore, non sarà il finale sperato e che una volta giunto, ci fa chiudere il libro con un sorriso stampato in volto, ma è un finale coraggioso, da apprezzare. Un segno di maturità.

Ma per chi si è disperato, chi ha odiato Federica per aver messo un punto alla storia in maniera così traumatica (?),  posso solo dire: non vi preoccupate, ci sarà un seguito. È Federica  a dirlo: “Ma secondo voi vi lasciavo appese così per 400 pagine senza un seguito?? Va bene un finale aperto, ma così è un po’ troppo no?(…) Adesso vi chiedo un pò di pazienza…stiamo lavorando per voi.

E allora, che dire? Grazie, Federica!

Titolo: Il mio angelo segreto
Autore: Federica Bosco
Serie: Trilogia, Vol.2
Edito da: Newton Compton Editori
Prezzo: 9,90€
Genere: Young Adult, Sentimentale
Pagine: 379 p.
Voto: 3Astelle.png

Trama: Da quel terribile giorno di febbraio, quando il mare l’ha inghiottita, il tempo per Mia si è fermato. Dal sonno profondo in cui è precipitata e da cui sembra non volersi ridestare, Mia si sente però al sicuro. Il suono di una voce che lei conosce bene la avvolge e la protegge, la tiene lontana da qualsiasi sofferenza e la trasporta in una sorta di sogno, in cui può sentirsi ancora vicina a chi ama. Quella voce è più forte di tutte le altre che ha intorno e che la chiamano, cercando in ogni modo di farle aprire gli occhi. Ma lei non ha alcuna intenzione di tornare alla sua vita di un tempo. Finché, dopo quasi due mesi, Mia finalmente si risveglia. Qualcuno ha voluto che tornasse a vivere, qualcuno con cui Mia riesce ancora a parlare, e che non vuole smettere di ascoltare. Qualcuno che la ama più della sua stessa vita e che ha fatto di tutto per salvarla…

Recensione:

Chi ha già letto la mia recensione al primo volume, Innamorata di un angelo, ricorderà quanto mi era piaciuto al di là dei miei pregiudizi sull’autrice, e quanto l’avessi trovato godibile non solo come passatempo piacevole, ma nello sviluppo dei contenuti, nel significato che quella storia aveva.

Non sentivo la necessità di un seguito: ho sempre pensato che quel romanzo fosse perfetto in quel modo, con quello sviluppo e quella conclusione che, seppur tragica, gli conferiva maturità.

Ma la Bosco non era d’accordo con me (e neppure la maggior parte delle sue lettrici): ha sentito il bisogno di una diversa conclusione, di dare speranza a Mia, la protagonista del romanzo che sembrava ormai averla persa.

Ecco che ora la ritroviamo in quella stessa condizione: una ragazza che non spera più, che non crede più, che non lotta più. Ma che ama ancora, nonostante tutto. Mia aveva una vita stupenda: una migliore amica, Nina, cresciuta con lei come una sorella; un sogno nel cassetto: la danza, per il quale era disposta a qualunque sacrificio; un amore, Patrick, che era quello giusto, la sua anima gemella.

In Il mio angelo segreto Mia non ha più nulla di tutto ciò: Nina le ha voltato le spalle quando ha scoperto che l’amica era fidanzata col fratello a sua insaputa; Patrick è morto travolto dalle onde nel tentativo di porre in salvo delle vite; il sogno di danzare si è infranto nel momento in cui Mia ha tentato di uccidersi, e ora lotta in un letto d’ospedale per tornare a parlare, a muoversi. La vita che attende la ragazza all’uscita da quell’ospedale non sarà facile: non c’è più nulla del suo passato e starà alla sua forza di volontà costruirsi un futuro che sia all’altezza dei suoi sogni.

Quali sogni?

Mia non ne ha più: non vuole più nulla, non lotta più, non ha desideri. Ha paura e dolore. Ma non è sola: fin dal primo momento sarà aiutata e accompagnata da qualcosa di magico. La voce di Patrick è dentro di lei, sempre. Quando è sveglia e quando dorme: lui l’aiuta, la sostiene, la incoraggia… e soprattutto la ama. La sua presenza diventa una costante del romanzo, necessaria per la totale ripresa della ragazza.

Mi fermo qui con il riassunto della storia, non voglio svelare troppo.

Cosa dire de Il mio angelo segreto?

Nonostante l’inizio un po’ lento e terribilmente tragico, il romanzo si riprende in fretta. La Bosco ci aveva già abituati a dialoghi ironici, anche se sempre pieni di affetto. Qui l’ironia regna sovrana, diventando spesso pungente. Un’ironia che aiuta protagonista e lettori ad affrontare scene che avrebbero potuto forse annoiarci, o comunque non entusiasmarci alla follia, come il lungo periodo di degenza della ragazza. Enorme spazio viene dato a nonna Olga, un vero e proprio vulcano. Divertente, irriverente, esplosiva: tutte le pagine in sua compagnia volano troppo presto. Ci si diverte continuamente e si arriva a sperare che il suo personaggio non esca mai di scena, in quanto il più forte e riuscito di tutta la storia.

In generale, Il mio angelo segreto ha le caratteristiche – positive e negative – dell’essere un secondo volume. Non accade molto in esso: la storia mira a ristabilire un equilibrio, a riassestarsi dopo gli sconvolgimenti del primo. Se nel primo regnavano speranza, desiderio, gioia di vivere e amore, qui bisogna recuperarli. Qui c’è la disperazione che lascia il posto alla rassegnazione, i desideri non hanno ragione di essere, la gioia di vivere si tramuta in tentativo di vivere la vita giorno per giorno, con cautela. Il personaggio di Mia è costretto a crescere e a comprendere le conseguenze delle sue azioni; è costretto a mettersi di fronte al futuro e decidere se andarselo a riprendere o lasciarlo annegare; è costretto a diventare grande, lasciando che una parte di sé resti per sempre nel passato.

Personalmente non ho amato questo volume come il primo, ma obiettivamente ho apprezzato come l’autrice abbia reso la rinascita (o i tentativi di rinascita) della protagonista. È un romanzo che non si ferma alla superficialità: va a fondo, trova il problema e lo sbatte in faccia a Mia come al lettore. Noi lettori risorgiamo con lei, noi lettori diventiamo di volta in volta la vocina di Patrick, la risolutezza della nonna, l’affetto dell’amica Betty… ci stringiamo tutti intorno alla ragazza per non farla sentire sola e aiutarne la ripresa.

E ci riusciamo.

Lascia un commento

116 risposte a “Innamorata di un angelo di Federica Bosco [agg.2°libro]”

  1. […] “Innamorata di una angelo” – [Ragazzi] – [Recensioni Libri] – […]

  2. alessia ha detto:

    Grazie! mi hai rimesso in riga la domenica! L'ho finito un paio di ore fa ed ero arrabbiatissima per il finale!! 🙂

  3. girasonia76 ha detto:

    Bisogna ringraziare Federica 😉

  4. Adele94 ha detto:

    o mio dio!! ho appena finito di leggere il libro e stavo piangendo in preda ad una crisi!!!! meno male che ci sarà un sequel! ero anche io arrabbiatissima!! cmq un libro spettacolare!

  5. Carolina ha detto:

    l'ho comprato sabato, e l'ho finito di leggere domenica.

    Arrivata alla fine, non riuscivo più a smettere di piangere, mi domando: perchè un finale così? non poteva finire come tutte le storie, con un lieto fine??? sembrerà strano, ma ho pianto per due giorni,mi ero arrabbiata con Federica,perchè mi ha fatto piangere.penso che sia bellissimo il libro e il suo modo di scrivere. ma quindi lui muore, e lei nel coma lo sogna?? solo questo non ho capito, e poi lei in come, come c'è finita??? rispondete per favore!!

    • girasonia76 ha detto:

      ciao Caro,

      credo che la Bosco abbia volutamente lasciato un finale "aperto" per darsi la possibilità di continuarlo a suo piacimento con il seguito.

      che lei sia morta, che lui sia davvero morto, o che lei si salvi e che sia lui a salvarla… chissà, lo scopriremo solo nel secondo volume, di cui non si sa ancora nulla, neanche se la Bosco abbia iniziato già a lavorarci o meno…

      dobbiamo aspettare e nel frattempo immaginare il finale che preferiamo!

  6. elisa=) ha detto:

    Secondo me questo libro è fantastico. All'inizio pensavo che fosse un fantasy ma poi si capisce che non è così. Non sono riuscita a mettere giù il libro finchè non ho finito di leggerlo… non era possibile lasciarlo li e dire:" Va bè dai, lo leggerò domani. Non c'è problema" Non so voi, ma io non ci sono riuscita. a parer mio Federica ha raccontato veramente benissimo il libro, che in certi punti fa piangere, mentre in altri fa ridere, grazie all'irresistibile sarcasmo di Mia. Non vedo l'ora che esca nelle librerie il seguent, non sto nella pelle di vedere come va a finire questa storia favolosa! ciao a tutti! Se la pensate come me, vi prego di farmelo sapere! =)

  7. valentina ha detto:

    ma davvero ce un continuo? Magari…sono rimasta troppo male x la brutta fine che fanno entrambi.! Sono troppo curiosa…magari sono vivi …magari lui gli e andato in sogno a mia per chiedere aiuto…forse e in coma anche lui alla riva di un isola sperduta! Spero esca quanto prima il continuo! Baci a tutti.

  8. Simona ha detto:

    Concordo in pieno con tutti i commenti! Mi hanno regalato il libro le mie due migliori amiche domenica, visto che era il mio compleanno.

    Ho iniziato a leggerlo subito e … mi è piaciuto un sacco! Anch'io, come tante altre, appena ho finito di leggerlo, mi sono arrabbiata sul serio! E sono stata di malumore per tutto il giorno pensavo" Come mi può far morire Patrick? Proprio ora che è iniziata la loro storia!" … Grazie per avermi informato che c sarà un sequel, perchè stavo per cercare l'e-mail della scrittrice e scriverle di farlo immediatamente!! 😉

  9. elisa =) ha detto:

    Può darsi, anche se spero che non sia così.

    Secondo me anche Patrick come Mia è stato trovato e messo nel suo stesso ospedale. Infatti dice che non sanno chi sono i genitori di Mia.

    Secondo te?

    • Carolina ha detto:

      Guarda, spero con tutto il cuore che sia così… Anche perchè leggendo gli ultimi 2 o 3 capitoli non ho smesso un attimo di piangere, per cui vorrei sorridere nel prossimo libro 🙂

  10. Valentina ha detto:

    Qst libro è bellissimo anke se, pure io, le ultime 20/30 pag le ho passate piangendo disperatamente. Ed ho aspettato fino alla pag 225 (credo)per leggere che Mia e Patrik si baciassero!!! (ho pianto anke lì)…è un superlibro, nn vedo l'ora che esca il secondo!!!!!!!!!

  11. Simona ha detto:

    Preparati a stare male xD

  12. azzurra ha detto:

    secondo me federica ha usato un finale stupendo…è stato bellissimo e inaspettato..questi si ke sono i veri scrittoti…quelli ke sanno trasmettere anke emozioni tristi,non solo felicita…perche ormai la felicita non appartiene piu a noi

    • girasonia76 ha detto:

      Finalmente qualcuna che concorda con me e con Federica, quanto al finale!!

      • azzurra ha detto:

        :)..gia è vero si lamentano tutti e nessuno appezza! non so come fanno a dire che gli è piaciuto il libro se non gli è piaciuto il finale…mah…lasciamo stare

  13. Simona ha detto:

    L'autrice, naturalmente, ha scritto apposta quel finale in modo da lasciar sospesa la storia, lasciar col fiato sospeso i suoi lettori e assicurarsi, che i lettori, pieni di curiosità per l'evolversi della storia, leggano la sua continuazione.

    Detto questo il finale può piacere e non piacere… Personalemte il libro mi è piaciuto molto per la storia e per la scrittura molto "fluida" anche se il finale mi ha sconvolto un pò xD

  14. Carolina ha detto:

    Hai ragione!! Sinceramente, preferivo un altro finale, ma il ''per sempre felici e contenti'' non si trova sempre nella vita, e questo libro è bello così come lei lo ha scritto….

  15. Chiara ha detto:

    Questo libro è semplicemente uno spettacolo! L'ho letto in pochissimo tempo perchè già dalle prime pagine mi sembrava interessantissimo! è pieno di emozioni e poi credo che il fatto che ogni adolescente riesce a immedesimarsi nel personaggio di Mia,renda il libro e la storia ancora più interessanti! Provavo a immaginare tutte le scene e tutti i personaggi secondo il mio punto di vista ..Gli ultimi 3 capitoli mi hanno fatto piangere,ma sono rimasta comunque molto affascinata e soddisfatta della scelta di comprarlo..sono molto curiosa x la seconda edizione,non vedo l'ora che esca! Complimenti Federica =)

    • Carolina ha detto:

      yes 😀 condivido pienamente tutto quello che hai detto, è lo stesso per me 🙂

      • Simona ha detto:

        Sono d'accordo anch'io 🙂

        Anche la scelta del personaggio, così vicino a molte lettrici…è stupefacente!!

        P.s chissà come continuerà il libro?

        • Chiara ha detto:

          E' già simona..Chissà come continuerà..io spero che continui bene,voglio un continuo che ci faccia rimanere tutte a bocca aperta *-* SPERO CHE ESCA IL PIù PRESTO POSSIBILEEEE,SONO SOLO 4 GIORNI CHE L'HO FINITO E MI MANCA GIà…:( Ciaooo ragààà,se sapete quando esce,scrivetelo quiii …. Un bacio :* <3

          • Simona ha detto:

            Speriamo che esca il prima possibile!! Appena verrà nelle librerie, speriamo al più presto, correrò subito a comprarlo, sperando che soddisfi le mie richieste 🙂

            Ciao ;D

  16. azzurra ha detto:

    si sa quando esce il nuovo libro…???

  17. Simona ha detto:

    Veramente… Speriamo che riescano tutti e due a sopravivvere…Non vorrei continuare a piangere anche durante il secondo libro! 😉

  18. Chiara ha detto:

    Mi piace il continuo che hai scritto Valentina..Magari sarà cosììì *-* può anke essere..:D

  19. Alessia ha detto:

    Io lo sto ancora leggendo e la fine ancora non la so…infatti sto cercando di non leggere i vostri fantastici post….In 3 giorni ho letto almeno 120 pagine…non riesco più a smettere..è un libro fantastico e io capisco benissimo le emozioni dei personaggi. Federica Bosco sei la migliore…Non ci deludere e scrivi il continuo per tutte noi 😉 Tanti baci…

  20. alexandra ha detto:

    é il libro più bello ke abbia mai letto in vita mia. é vero ke il finale ha fatto piangere quasi tutte, ma io nn voglio il classico finale: "E vissero per sempre felici e contenti…" Comunque, adesso ke ho scoperto ke c'è un seguito,posso dormire senza continuare a piangere disperatamente… Cmq x coloro ke nn sn soddisfatte del finale possono ancora sperare nei prossimi 2 libri.

    P.S. Ti prego Federica dimmi ke ritrovano Patrick se no gli altri 2 libri nn li leggo….no skerzo!!!!!!nn sto più nella pelle:VOGLIO IL SEGUITOOO!!!!

  21. Sara ha detto:

    Bellissima storia, veramente!

    Ci sono rimasta male del finale, però come ha scritto qualcuno, la scrittrice ha voluto lasciare libera interpretazione per poter ingegnarsi per il proseguo.

    Mi auguro che nel secondo, Mia possa incoronare il suo sogno d'amore, perchè abbiamo bisogno di storie belle per poter sognare. E anche se l'amore si percepisce anche dall'assenza o dalle storie tristi, non è giusto che dopo mille peripezie, ci sia questa ingiustizia. Non nei libri di Federica Bosco, almeno!! 🙂

    Quindi forza Federica, facci sognare ancora!

  22. jenny ha detto:

    Anche io pensavo che fosse un fantasy e ciò creduto quasi fino alla fine è stupendo come libro provavo anch'io quello che provava Mia anche perchè la mia storia d'amore con il mio compagno è partita proprio dalla parola "Angel" e verso la fine del libro mi sono messa a piangere ed ero intenzionata a non finirlo più perchè stavo male poi ho preso coraggio e l'ho finito e tuttora nonostante sono passate già quasi 3 settimane da quando l'ho letto ce l'ho ancora in testa è troppo bello sono contenta che ci sia un seguito

    Grande Federica!

  23. Ladolcevendicatrice ha detto:

    Più che altro a piangere come non mai!!! 😀

  24. Chiara ha detto:

    Ragazzeeeeeeee..Ho scoperto quando esce il continuooo!!! 6 ottobre 2011 😀 Ke bellooooo!!:-):-)

  25. Chiara ha detto:

    ehh purtroppo siii .. xò basta ke esce!!:D – 4 mesi e 1 giorno :-))

  26. girasonia76 ha detto:

    se volete qualche spoiler al riguardo… andate qui! 🙂
    http://www.wuz.it/libro-inarrivo/1276153/bosco-fe

  27. Camilla ha detto:

    ehi ragazze! anche io l'ho letto, e ieri sera ero in preda alla disperazione! ho pensato " no, non è possibile, devo essermi sbagliata io, non è lui è un altro"… ma poi mi sono rassegnata rileggendo quella tristissima parte e piangendo.piangendo.piangendo.

    Lo sapete che cosa mi ha rattristato anche? Nina. Beh, insomma, erano così … inseparabili! =( ! e Carl , all'inizio del libro era perfetto, poi si è rivelato tutt'altro a parer mio! Che dire, questo libro non è di certo noioso!!! 😀

  28. Ruky ha detto:

    Ma xkè è dovuto finire così? io l'ho appena finito di leggere e trovo ke Nina sia proprio 1 egoista. E poi sn tt cattivi cn Mia Nessuno la capisce Voglio proprio vedere cs ci sarà nel seguito.

  29. silvyxe97 ha detto:

    ciao a tutte ragazze…. si anke io ho letto questo libro in un giorno ovvero oggi e mi sono talmente incavolata che dovevo assolutamente sfogare la mia rabbia con qualcuno ke lo aveva letto come me… ma come si puo rimanere tranquilli dopo aver scoperto ke lui e semi-morto!!!! anke io, come qualcuna di voi a scritto, sono rimasta col broncio tutto il giorno e ero in preda a l ansia dato ke sono curiosa di come continuera… non vedo l' ora che sia il 6 ottobre… e vero ci vorra ancora molto ma l importante e che lo stia facendo… e speriamo ch vivano tutti e 2… perche la cosa che mi da piu fastidio e ke comunque doveva essere il suo giorno perfetto…. la sua prima volta..!!! io ero li contentissima e invece va tutto a rotoli e ci rimango piu male di quanto cirimane lei xD… ufffffff nn vedo l ora che arrivi il secondo… rispondete se siete d accordo ciaooooo 😉

  30. GIADA ha detto:

    ANCHE A ME E' PIACIUTO MOLTISSIMO IL LIBRO. NON VEDO L'ORA DEL SECONDO CHE USCIRA' QUESTO ANNO IL 6 OTTOBRE.PECCATO CHE NON SI HA UN ANTICIPO…

  31. nifarete ha detto:

    bellissimo, anch'io ho pianto gli ultimi 3 capitoli e speravo in un altro finale, non vedo l'ora di leggere il sequel

  32. elisa =) ha detto:

    infatti. un altra ipotesi che ho fatto è che lei è viva e lui gli parla attraverso il sonno e gli dice che per stare insieme deva ricominciare a ballare. comunque avete ragione, nemmeno io vorrei continuare a piangere nel secondo libre, e gli ultimi capitoli sono troppo tristi. una cosa che non mi è piaciuta è il cambiamento di carattere di Nina… non me lo sarei aspettata… non può dare la colpa a Mia se Patrik è morto, non è giusto, e non ha il diritto di trattarla così… anche se in un certo senso si può capire il suo attacco d'ira… voi che ne pensate?

  33. elisa =) ha detto:

    ciao silvy, io sono daccordissima con te. dopo tutta la fatica che aveva fatto Mia per conquistare Patrik e la sera più speciale della sua vita, la sua prima volta, cosa succede? patrik sparisce, forse affogando, o comunque perdendo i sensi in mare e non si trova più, Mia si può dire che va in depressione e smette addirittura di seguire il suo sogno, quello della danza. Nina non si riconosce più e diventa di un antipatico insopportabile e come già stato detto diventa molto egoista pensando solo a come stava lei dentro e non di comepoteva stare anche Mia dopo la morte di Patrikk e trattandola veramente malissimo. Carl l'uomo dolce e perfetto che si era presentato diventa abbastanza precoce a regalare l'anello a Nina e poi da la colpa a Mia del perchè aveva lasciato Nina e come se non bastasse si mette a fere il cretino con quelle due. Insomma tutto cambia di botto, dalla situazione serena che c'era si crea un vero disastro, dove tutti stanno male… anche se la storia viene stravolta in questo modo, affascina tantissimo ed in più bisogna fare i complimenti a Federica per essere riuscita a scrivere molto bene questa storia e per fare riuscire ad immedesimare le lettrici nel personaggio di Mia. anche io se fossi stata in Mia avrei fatto le stesse scelte… tu che ne pensi?

    • Simona ha detto:

      Mi intrometto per dire che sono d'accordo con te elisa =)

      Penso che molto probabilmente io avrei fatto le stesse scelte di Mia…. dopo aver "dedicato anima e corpo" alla storia con Patrick, lui scompare… è logico che lei cada in questa depressione fortissima!! Com'è anche logico che lei preferisca morire e unirsi finalmente a Patrick per sempre che continuare a vivere in questo mondo senza lui…

      Comunque ripeto: è veramente un bellissimo libro! 🙂

      P.s il 6 ottobre pian piano si avvicina 😉

  34. bells ha detto:

    Ciao a tt nn ho ancora letto il libro ma tra poco lo leggerò perchè mi ispira molto ho letto la trama e ho visto il trailer sembra un libro fantastico non vedo l'ora di leggerlo…:)

  35. giulia ha detto:

    a me è piaciuto molto il libro e ho pensato ad un seguito dove lei cade in coma mentre lui è in acqua e nel mentre si immagina solo ke sia morto ma nn è così….. oppure era tutto un sogno ke aveva fatto lei…

    • elisa =) ha detto:

      sai che non ci avevo pensato? hai avuto una bella idea giulia… può essere che sia solo un sogno che ha fatto… potrebbe essere benissimo… =)

  36. fabri fibra ha detto:

    mamma che bello questo libro!:) ma quando fanno il seguito???

  37. Ele ha detto:

    Ciao ragazze sono una nuova iscritta..volevo dire che ho finito di leggere questo libro ieri sera e mi piaciuto moltissimo, soprattutto il modo in cui Federica lo ha scritto e anche io ho pianto leggendo gli ultimi capitoli, ma come nella vita non esiste sempre un finale da favola.Spero che nel seguito ci sia miracoloso ritorno di Patrick, perchè mi è dispiaciuto moltissimo quando è morto.. è mi ha sbalordito anche l'atteggiamento di Nina, perchè comunque non è colpa di Mia se Patrick è morto!! -.-"

  38. Simona ha detto:

    Sono d'accordo, l'atteggiamento di Nina è sbagliato, però dovremmo cercare di capirla… era molto attaccata a suo fratello, lo adorava, e ad un certo punto lui non c'è più! (Speriamo che ritorni xD)

    Secondo me, nel profondo, Nina sa che Mia non centra nulla con la "scomparsa" di Patrick, ma deve pur trovare un colpevole con cui sfogare la sua rabbia, il suo dolore…

    Non so se mi sono spiegata 🙂

    • Ele ha detto:

      Sisi ti sei spiegata benissimo 🙂 anche secondo me Nina sa che non è colpa di Mia,lei voleva molto bene a Patrick e le dispiace molto. Spero con tutto il cuore che nel secondo libro loro facciano pace e Patrick ritorni ^.^

  39. Ylenia ha detto:

    no no no non può finire così!! sono rimasta male per tre giorni di fila…!! ma se lei il braccialetto l'aveva regalato a Patrik, come mai ce l'aveva lei alla fine??che tristezza se muore…proprio adesso poi 🙁

  40. Eva ha detto:

    Niente, non si sa ancora niente. Sono mesi che aspetto che la Bosco ci dia qualche informazione ma NIENTE T.T .. Fede io ti adoro sarà il milionesimo blog che visito e ancora non ci hai dato neanche un piccolissimo indizio. Mi ricordo di aver letto che volevi continuare anche per via delle richieste di noi giovani innamorate di un angelo ma poi non ho saputo più nulla. Voglio una continuazione, una seconda chance x Mia e Nina. Un continuare la vita per Patrick. E magari delle Nozze con la madre di Mia e Paul. E magari che Mia esploda e dica al padre che figlia di p****** è stato e quanto odi lui e la sua famiglia "perfetta". Bè spero in tutto questo. Un bacio a tutte le fan come me che amano e "detestano",diciamo così, allo stesso tempo il Libro della Bosco

  41. Eva ha detto:

    Elisa io sn d'accordo con te, come si può dire ad una persona che le vuoi un bene dell'anima che la si vuole adottare e un momento dopo menare lei e il suo cane?

    Io non posso capire il cambiamento di Nina anche io sn innamorato del fratello di una mia amica, e una mia amica è innamorata di mio fratello-più di una, anzi se lo vorrebbero scopare più che amarlo- Ma non gliene faccio mica una colpa e loro non la fanno a me! Questa è la mia opinione, c'è se sei davvero mia amica non ti importa se amo tuo fratello o meno. PUNTO!

  42. Eva ha detto:

    OMG. Che belloooooooooooooooooooooooo per fortuna che ci sei tu Chiara, sei un Mito

  43. elisa =) ha detto:

    si,certo, Nina è anche da capire… ma io continuo a pensare che la sua reazione sia stata eagerata… anche se era legata a suo fratello nn vuol dire che se la deve prendere con Mia per il fatto che è morto… La sua robbia doveva trovare sfogo in un altro modo, nn in questo… chissà se nel prossimo libro ritornano amiche….. =) che ne dite??? =)

  44. veronica-80 ha detto:

    ciao ragazzi sono nuova … ho passato ore a leggere il libro , in 5 giorni l'ho finito … era spettacolare perchè con quello che sto passando mi sono immedesimata in Mia , praticamente io e lei abbiamo lo stesso carattere e più o meno io e lei abbiamo gli stessi problemi familiari … ho la sua stessa età e anche io sono innamorata e sentirla parlare così del suo amore è stato emozionante ! Appena l'ho finito sono scoppiata a piangere 1.perchè mi dispiaceva per lei 2.perchè a sentirla parlare così di Patrick ha fattto innamorare anche me (insomma in giro ce ne sono davvero pochi di ragazzi come Patrick )… ho sentito dire che questa scrittrice è del tipo SUPERNATURAL (la serie tv ) spero che in qualche modo possa far ritornare Patrick dall'aldilà e faccia svegliare Mia dal coma … sò che forse ha voi non fregherà nulla della mia opinione ma mi è piaciuto provare a scriverla !!!

  45. Simona ha detto:

    Secondo me ritorneranno amiche… Speriamo 🙂

  46. Simona ha detto:

    Ragazze qualcuno ha già comprato il secondo libro? 🙂

  47. elisa =) ha detto:

    io l'ho già comprato e finito di leggere=) come mi aspettavo è un libro abbastanza triste anche se poi Mia diventa, più o meno, la solita di sempre =) la cosa più bella è quello che succede con Pat con il quale riesce ancora a parlare!!! Il libro è fantastico anche se la fine lasci a dir poco riflettere: dopo aver dedicata anima e corpo alla danza, alla fine cambia idea… non mi va di spiegare come per non rovinare il finale per chi non ha ancora letto il libro…

    La cosa che mi ha stupito di più di tutte è stata Nina… da lei non me lo sarei aspettato… Cmq come il libro precedenta anche questo è pieno di emozioni e consiglio a tutte di leggerlo!!! chi l'ha letto già, se esprime un opinione mi farebbe piacere. Sapere come la pensano gli altri è sempre molto bello=) ciao ciao <3

  48. angela 96 ha detto:

    Ciao e tutte io oggi ho appena finito di leggere il 1° ed è stupendo…vorrei leggere il secondo…a un nome diverso?

  49. angela 96 ha detto:

    grazie lo stessooo..trovatoo " il mio angelo segreto"..nn vedo l'ora di leggerlo *-*

  50. fefina98 ha detto:

    santo cielo ke belli tutti e 2 i libri… viene da piangere… sono stupendi grazie fede

  51. marta ha detto:

    io ho letto adesso del libro mi sapete dire se l' 1 e il 2 si trovano ancora nelle librerie?

    io ho appena letto di cosa parla e al quanto ho letto mi piace per favore mi rispondete

  52. elisa =) ha detto:

    si, Marta, per me lo riesci a trovare nelle librerie… il 2 sicuramente,l'1 se mai o ordini cmq dovresti riuscire a trovarli. Ti consiglio di leggerli perche sono entrambi davvero molto belli =) ciao ciao =) spero che possa esserti d aiuto =)

  53. anna ha detto:

    ciao a tutti io ho letto il 1 e il 2 e credo ke siano bellissimi mi sono cosi tanto piaciui ke ho voluto rileggerli una seconda volta e ho pianto 😀 questo libro e pieno di emozioni,xo vorrei sapere se ce ne sarà unl'anltro il continuo … per voi ci sarà?

  54. Ary98 ha detto:

    ho pianto tantissimo!! patrick ke muore, lei che non vuole vivere più… una storia incredibile e non vedo l'ora di comprare l'aaltro libro , IL MIO ANGELO SEGRETO, per continuare ad emozionarmi..

  55. Pupa 98 ha detto:

    Io ho trovato questi 2 libri stupendi xo mi ha colpito di piu il primo xk era piu reale mentre il secondo era molto bello ma per il fatto k mia parlasse con patrik anke dopo k era morto lo rendeva surreale……..:( aspetto con ansia di poter leggere il terzo……..

  56. Mariarita ha detto:

    Posso sapere quando esce il terzo libro perfavore????

  57. Fedeee ha detto:

    Ragazzi che libro! … veramente bello ed emozionante, il finale mi ha devastata non smettevo di piangere un secondo 🙂 non vedo l'ora di leggere il continuo !

  58. elisa =) ha detto:

    il terzo libro esce a giugno!!!

  59. Mari ha detto:

    Questi libri sono fantasticiii…soprattutto il secondo…pieno di casini e di emozioni….davvero brava fedeee…non vedo l'ora che arriva il terzooo

  60. Clara ha detto:

    Ho appena finito di leggere il primo libro ed è veramente triste.. T.T

    Per il secondo speravo in un Patrick che svegliava Mia (in coma) con Nina vicino (pentita di averle dato addosso), ma dal riassunto e dai vostri commenti vedo che non è così.

    Bellissimo e veramente emozionante comunque, bravissima Federica !

  61. Very ha detto:

    ci sono rimasta malissimo quando Pat e morto…stavo x mettermi a piangere,non vedo l'ora che esca il terzo libro!!!

  62. cla ha detto:

    e come si chiama??

  63. Marilyn ha detto:

    Cavolo Federica sei fantastica!!!!!!! I tuoi libri mi hanno fatto sognare in un modo incredibile!!! Ma i film non usciranno? Spero di si 🙁 … Non vedo l'ora che esca il 3 libro 🙂 🙂 … Bravissima!! <3

  64. Midnight ha detto:

    Ho letto sia il primo che il secondo libro,per me Patrick non è morto sennò non si spiega la dimensione dove si trova,per me è in coma da qualche parte da un bel pezzo e se non ho preso un abbaglio conto di leggere che fine abbia fatto realmente nel prossimo libro..senza Patrick non c'è storia,Mia non può passare la vita da sola se lui era quello giusto.Attendo il prox. libro per sapere se la mia previsione è giusta.

  65. DANIELA ha detto:

    Ciao, Veronica. Mi è piaciuta molto la tua opinione. Anch'io sono d'accordo con te: il personagio di Patrick ha fatto innamorare anche me. Spero che tutto vada come dici tu.

    Sei adorabile.

    Ciao

    Daniela

  66. Denis ha detto:

    mi dici il finale?? e Nina cosa fa?

  67. 00o_O ha detto:

    quando esce il terzo libro

  68. Beatrice ha detto:

    E' qualcosa di stupendo il primo!

    mi ha fatto piangere troppo la morte di Pat, era come se io fossi stata mia e lo avrei perso per sempre.

  69. Oy___ ha detto:

    A me personalmente questa saga ha fatto schifo. La scrittura mi ha ricordato quella di una fanfiction malfatta e la protagonista (ed ogni personaggio, in realtà) l'ho trovata semplicemente insopportabile e piatta oltre al fatto che Mia è una Mary Sue fatta è finita. Eddai, è possibile che uno degli infermieri ci provi con te quando ti sei appena svegliata da un coma? Sei una specie di vegetale! x°°D

    Per concludere: non penso che leggerò mai più qualcosa di quest'autrice. A meno che non mi svegli una mattina particolarmente masochista.

  70. wanda ha detto:

    Non ho ancora letto "il mio angelo segreto" Ma innamorata di un angelo non doveva finire cosi, anche perchè quando viene fatto il funerale il corpo di Patrick non è stato trovato e quando nell'ultimo capitolo c' è la sua voce che chiama Mia, ho quasi creduto che lui fosse vivo e invece….. e invece è morto, lui l'ha solo salvata!. Ma come può Mia vivere senza di lui? Perchè non è stato salvato? sono rimasta male.Ho pianto tanto e così non ho fatto altro che continuare a piangere. il libro è bello ma il finale triste, troppo, anche perchè ormai ci sono solo i libri che ti fanno sognare e ti fanno illudere che possa esserci unlieto fine e invece.. e invece è stato troppo reale. pensa che non avevo capito che lui fosse morto fino a quando non ho visto il secondo libro ed ho letto il riassunto

  71. simona ha detto:

    Che Libro! Mi ha suscitato innumerevoli emozioni… ma perchè non fare un film?

  72. antonella ha detto:

    a me è piaciuto tantissimo INNAMORATA DI UN ANGELO. adesso leggo il seguito!!

    un bacione a tutte!!

  73. Siria98 ha detto:

    Hey 🙂 Io ho letto il primo libro ed è stupendo *-* Però ci sono rimasta veramente male quando ho scoperto che Pat era morto… Ho pianto… Adesso volevo comprare il secondo, e da quello che ho letto qui sempra fantastico! 🙂 Volevo chiedere solo una cosa…Voi sapete quando uscirá il terzo, e come si chiama? Grazie 1000 🙂

    • maria paula ha detto:

      Il terzo libro si chiama "un amore da angelo", ma non è ancora uscito; almeno credo. A quanto pare tutti ci sono rimasti male per la morte di Pat (anzi, credo che "male" sia dire poco); io ho dovuto prendermi una pausa di 15 minuti per piangere e poi continuare a leggere…

      Ne esistono pochi come Pat (anzi, non ne esistono affatto; tutti i ragazzi di oggi sono gasati o approfittatori!) per questo il libro mi ha fatto desiderare che ne esistano così… o riuscire mai a trovarne…

      Comunque come si fa a non innamorarsi di Pat???

      Vorrei che fosse vero…

      Secondo me, il libro è sempre molto meglio del film, suscita emozioni diverse e a volte saltano dei pezzi…

      L'idea di Federica Bosco di far tornare Patrick dall'aldilà nella testa di Mia è stata, grandiosa!!!!!!!

      Spero che la terza parte esca presto; qualcuna di voli sa se è già uscita????

      Un bacio a tutte <3.

      • Momi87 ha detto:

        Ciao maria paula,

        il terzo libro si intitola "un amore di angelo" ed è già uscito in libreria poco meno di un mese fa 🙂

  74. maria paula ha detto:

    Secondo me, l'unica antipatica qui, sei tu.

    E se davvero non pensi esserlo, allora perchè hai scritto su questo sito e su questo libro???

    Sai, a volte bisogna avere un minimo d'intelligenza per capire se è o non è il caso di dire qualcosa; quindi ti consiglio di non dire niente se non hai niente di buono da dire.

    Te lo dico perchè sono sicura che molte delle ragazze che hanno scritto qui la pensano come me.

    Ho detto quello che penso, è importante avere il fegato di dire la propria opinione,

    così come hai fatto tu.

    Te l'ho detto e te lo ripeto: stai zitta se non hai niente di buono da dire!!!!!!!!!

  75. cαяℓσ ha detto:

    Dio se ho pianto ♥ Sono stupendi i primi due libri <3 Poi quando Nina è incinta, muore Pratick, Mia che entra…oddio sto aspettando il 3 :3

  76. Emma ha detto:

    Libro Stupendo.. Xò Ci Sono Rimasta Prp Malissimo Alla Morte Di Pat.. Sono Scoppiata A Piangere.. 🙁 Ora Inizio A Leggere Il Secondooo..

  77. rita gigliotti ha detto:

    io ho letto tutti i tre libri della trilogia Innamorata di un angelo e sinceramente li ho trovati fantastici!!

  78. MARY91 ha detto:

    IL LIBRO è BELLO E MAGNIFICO, HO PIANTO PER LA GIOIA IN CERTI PUNTI, INDIMENTICABILE.

    P.S. IL TERZO LIBRO è IL MIO AMORE DI ANGELO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  79. MARY91 ha detto:

    è USCITO ED SI CHIAMA UN AMORE DI ANGELO!!!!!!!!!

  80. Alessandra ha detto:

    Ditemi che non è vero che Patrick è morto, in fondo non hanno ritrovato il corpo, è vero che leggendo il secondo e terzo libro si capirà che è solo disperso in qualche isola???

  81. Alessandra ha detto:

    Star male?? mammamia ho letto il primo libro, non ce la facevo più a piangere, tantè che mi sono fermata al 24esimo capitolo!

  82. Alessandra ha detto:

    La penso esattamente come te, il mio ragazzo me l'ha regalato perché dal titolo mi sembrava carino, all'inizio sembrava un libro normale, carino ma niente più, quando sono andata avanti con la storia, non solo mi sentivo partecipe visto che io sono tale e quale a Mia, ma ho cominciato a piangere, ed ecco che da metà libro fino alla fine non l'ho poggiato in libreria, l'ho letto tutto insieme (apparte gli ultimi due capitoli, visto il fatto che avevo gli occhi rossi a forza di piangere :P)

  83. nico ha detto:

    non riesco a trovare il secondo libro sono disperato

  84. Lucrezia ha detto:

    Allora io ho letto tutti e 3 i libri e mi sono piaciuti molto basta inutile stressare l’autrice è una bella fine quella di “Un amore di angelo” perché fare un altro sequel!? Inutile dire che in questo personaggio mi sono immedesimata molto anche perché io e Mia siamo molto simili lei con l’amore per la danza io quello per le lingue entrambe abbiamo voglia di spiccare il volo e andar via di qui. Poi nella sua ironia nel suo cinismo mi rispecchio tantissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi