La Corona di Mezzanotte di Sarah J. Maas [Il Trono di ghiaccio #2]

La Corona di mezzanotte

Serie Throne of Glass

di Sarah J. Maas

 

La corona di mezzanotteTitolo: La Corona di mezzanotte
Autore: Sarah J. Maas (Traduttore: G. Lupieri)
Serie: Throne of Glass #2
Edito da: Mondadori (Collana: Chrysalide)
Prezzo: 17,00
Genere: Fantasy
Pagine: 400 p.

Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Celaena Sardothien, paladina del re, ha il compito di uccidere per conto del sovrano, ma la ragazza ha scelto di non portare a termine le missioni a lei affidate: ad ognuna delle sue vittime ha dato la possibilità di fuggire e ne ha inscenato la morte. Ora, pero’, il suo inganno rischia di essere svelato, forse anche a causa degli antichissimi poteri magici di cui si serve il re, e che dovrebbero essere banditi da decenni. Contrastare questa oscura magia non è semplice, anche perché Celaena si ritrova contesa tra due amori, e non riesce a decidere a quale rinunciare.

La serie Throne of Glass:

–  L’Assassina e Il Signore dei Pirati (ebook gratuito – racconto breve), 2013
–  L’Assassina e Il Deserto (ebook gratuito – racconto breve), 2013
–  L’Assassina e Il Male (ebook gratuito – racconto breve), 2013
–  L’Assassina e L’Impero (ebook gratuito – racconto breve) 2013
1. Il Trono di Ghiaccio 2013 (Throne of Glass, 2012)
2. La Corona di mezzanotte, 2014 (Crown of Midnight, 2013)
3. Heir of fire, 2014

Immagine5

Recensioneùdi Simog55

Quando il primo libro di una serie ci è piaciuto, ed attendiamo con ansia di leggerne il seguito, la sua lettura non è mai “tranquilla”: ci sono aspettative sicuramente più alte e siamo in preda ad emozioni che si possono equiparare, quasi, a quelle di un primo appuntamento. Ci piacerà come il primo… o sarà anche meglio? Si cominceranno a capire meglio i tanti misteri appena accennati nel primo libro? Potranno i vari personaggi essere ancora più interessanti?

Come avete ormai capito, ero veramente curiosissima di avere tra le mani questo libro e, tanto per non far morire nessuno con il fiato sospeso, vi dirò subito che La Corona di mezzanotte mi è addirittura piaciuto di più del primo libro della serie. I motivi sono vari ed ora cercherò di mettervene a parte.la corona di mezzanotte 6

Celaena è ormai la paladina del re. Viene utilizzata dal sovrano per eliminare quelli che lui considera suoi nemici ed ormai l’elenco delle persone uccise si allunga sempre più. La sua vita ha iniziato a rientrare in quella che si potrebbe considerare una parvenza di ordinarietà. Mangia regolarmente, si allena, si incontra con la sua amica Nehemia e prova sentimenti sempre più profondi per Chaol.

Peccato, però, che tutto si basi su di una menzogna… in realtà Celaena non ha ancora ucciso nessuno, anzi! Ha aiutato a fuggire tutte le persone che le erano state indicate come obiettivi e quindi basterebbe anche solo un sospetto da parte del re per tornare in catene ed ai lavori forzati.

Celaena non vuole farsi troppe domande. Vuole godere di questa pace e di questi sentimenti che il suo cuore, per la prima volta, si permette di provare: amicizia e amore.

Le dita di Celaena scesero lungo la sua schiena, schiacciando i suoi muscoli con un fiero senso di possesso. Se continuava a toccarlo in quel modo, avrebbe perso del tutto il controllo. Poi, d’un tratto, lei si ritrasse, abbastanza da poterlo guardare; erano talmente vicini che il loro respiro diventò uno solo. Lui si sorprese a misurare la distanza fra le loro labbra, spostando lo sguardo dalla bocca agli occhi. La mano che le aveva messo tra i capelli si fermò. Fu travolto da un desiderio che demolì ogni difesa che poteva aver costruito, cancellando ogni linea che si era convinto di dover rispettare.

la corona di mezzanotte5Purtroppo, però, come sempre, i sogni durano poco ed il momento del risveglio per Celaena sarà drammatico. La vita vera è fatta di scelte ed alcune sono veramente difficili da prendere.

Volutamente non darò altre informazioni sulla trama, perché i colpi di scena che, a partire dalla metà del libro, si susseguiranno incessantemente sono stati così inaspettati e perfetti che non voglio assolutamente diminuire l’effetto sorpresa in chi si accostasse a questa recensione prima di aver letto il libro.

Il balzo drammatico di una storia altrimenti semplice, rende questo libro perfettamente riuscito e soprattutto non scontato. Un bel libro, adatto soprattutto ad un pubblico giovane, che con queste novità è in grado di tenere desta l’attenzione anche di un lettore più maturo e più esigente.

Azione, azione, azione allo stato puro. Emozioni forti in un’ambientazione con una punta di dark che aumenta, se mai ce ne fosse stato bisogno, di suspense e di mistero il racconto… e, d’altra parte, il castello di misteri ne nasconde ancora tantissimi, ed anche la nostra eroina.

Erano settimane che si avvicinava di soppiatto agli uomini che vivevano di sopra, pregustandosi il sapore che avrebbero avuto. Ma c’era sempre quella maledetta luce vicino a loro, una luce che bruciava i suoi occhi sensibili. C’era sempre qualcosa che lo faceva tornare di corsa là sotto, nel conforto della pietra.
………………..

Non si era dimenticato, nemmeno negli anfratti più reconditi della sua memoria, cosa gli avevano fatto su quel tavolo di pietra. Sorrise, con le fauci che sbavavano.

Consigliatissimo. Una lettura scorrevole e piena di pathos adatta a tutte le età. Una serie perfetta per chi ama i fantasy, l’avventura, i misteri. Un’eroina giovane, ma che nella sua breve vita ha conosciuto tanto dolore da costringerla a crescere in fretta; una giovane donna micidiale ed affascinante.

Non fatevelo sfuggire.

5Astelle.png

 

Immagine5

Sarah J. MaasSarah J. Maas è nata e cresciuta a New York e, dopo essersi laureata nel 2008, si è trasferita nel sud della California. Ha avuto sempre una passione smodata per le storie di fate e il folclore, anche se preferirebbe essere quella che fa a pezzi il drago (anziché la damigella in difficoltà).
Quando non è impegnata a lavorare, si perde tra le sue passioni: Han Solo, sgargianti smalti per unghie e la danza classica.

 

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi