La verità non basta di Lee Child [Jack Reacher Series n° 16]

La verità non basta

Jack Reacher Series

di Lee Child

 

la verità non bastaTitolo: La verità non basta
Autore: Lee Child (Traduttrice: Adria Tissoni)
Serie: Jack Reacher Series
Edito da: Longanesi (Collana: La Gaja scienza)
Prezzo: 16,40 €
Genere: Thriller, Poliziesco
Pagine: 394 p.

Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Carter Crossing, Mississippi, marzo 1997. La ragazza è bellissima, vestita di bianco e ha la gola tagliata «da un orecchio all’altro». Secondo i primi riscontri effettuati sulla scena del crimine ha anche subito degli abusi. Teatro dell’omicidio è una piccola e sperduta cittadina nella contea di Carter che deve le sue alterne fortune alla vicinanza con Fort Kelham, importante base dell’esercito americano in cui sono di stanza due compagnie di ranger, una delle quali è comandata dal capitano Riley, figlio del potente senatore che presiede la Commissione sui servizi armati. Secondo le prime indagini effettuate dallo sceriffo della città, la vittima aveva da tempo una relazione con il capitano Riley. E, quel che è peggio, non si tratta dell’unico caso di omicidio in cui la vittima era una bella donna che frequentava i militari di stanza alla base. Ecco perché il Pentagono affida il delicato incarico di far luce sulla vicenda a Jack Reacher, maggiore della polizia militare, che ben presto, giunto sul luogo sotto copertura, comprende di avere per le mani il caso più scottante della sua carriera. Per Reacher verrà allora la scelta più difficile: nascondere la verità e non riuscire a vivere con se stesso, oppure denunciarla e rinunciare a tutto?

Jack Reacher Series:

  • 1997 – Zona pericolosa (Killing Floor)
  • 1998 – Destinazione inferno (Die Trying)
  • 1999 – Trappola mortale (Tripwire)
  • 2000 – Via di fuga (Running Blind o The Visitor)
  • 2001 – Colpo secco (Echo Burning)
  • 2002 – A prova di killer (Without Fail)
  • 2003 – La vittima designata (Persuader)
  • 2004 – Il nemico (The Enemy)
  • 2005 – La prova decisiva (One Shot)
  • 2006 – Un passo di troppo, 2014 (The Hard Way)
  • 2007 – Vendetta a freddo (Bad Luck and Trouble)
  • 2008 – Niente da perdere (Nothing To Lose)
  • 2009 – I dodici segni (Gone Tomorrow)
  • 2010 – L’ora decisiva (61 Hours) -> Recensione
  • 2011 – Una Ragione per morire (Worth Dying For) -> Recensione
  • 2011 – Second Son (romanzo breve)
  • 2011 – La verità non basta (The Affair
  • 2012 – Deep down (racconto breve)
  • 2012 – A Wanted Man
  • 2013 – Never Go Back (inedito)

Spin Off della Jack Reacher Series

  • Identità Sconosciuta (James Penney’s New Identity) -> Recensione

Immagine5

Recensioneùdi Simog55

Confessatelo sinceramente… anche voi, come me, aspettavate da anni di sapere cosa fosse successo di così grave, nel passato di Reacher, da farlo allontanare dalla vita militare?

Perché, nel caso la risposta fosse sì, questo è un libro che dovrà essere al più presto nelle vostre mani! Lee Child ha avuto pietà di tutti noi e ci ha “concesso” di conoscere il passato del nostro eroe.  FINALMENTE!!!  😆

Siamo nel 1997 e all’epoca tante cose non erano ancora successe – non per niente l’autore rimarca più volte questo fatto – le torri gemelle erano ancora integre e la situazione politica e militare mondiale in costante mutazione.

paesaggio ruraleUn paesino sperduto della “classica” provincia americana è teatro di un efferato delitto: una giovane e bellissima ragazza è stata sgozzata come un animale dopo aver subito degli abusi. Fin qui nulla di particolare… peccato però che, appena fuori dell’abitato, ci sia un’importante base militare dell’esercito militare, Fort Kelham, e che la donna assassinata si vedesse regolarmente con un militare, il capitano Riley, figlio di un senatore e persona strategica per tutte le forze armate.

Urge capire tempestivamente la situazione e soprattutto “togliere le castagne dal fuoco” contenendo i danni. La persona perfetta da tutti i punti di vista è il maggiore della polizia militare Jack Reacher, uomo dai molteplici talenti, che in incognito cercherà di carpire informazioni alla polizia locale ed alla popolazione.

“Questa missione è un errore”, dissi. “Non dovevano piazzarmi all’esterno. Non per una cosa del genere. Mi induce a pensare a loro come… loro. Non più come noi.”

Giunto sul luogo, sin dal primo momento, nulla è andato come aveva previsto: la sua identità verrà svelata quasi immediatamente, l’omicidio non è uno solo bensì tre, le piste sembrano portare tutte verso una singola direzione… un caso che, molto presto, diventa sempre più intricato e che si carica di domande e punti bui dei quali non si intravede minimamente la soluzione.

Questa volta però Reacher non sarà solo perché lo sceriffo della città, Elizabeth Deveraux, sarà al suo fianco nelle indagini. Hanno molto inJack Reacher1 comune: un cervello acutissimo, attenzione ai minimi dettagli, una forte attrazione fisica ricambiata e, ultimo ma non ultimo particolare, un bagaglio di esperienze militari condivise. Eh sì, perché la Deveraux è una ex poliziotto militare che ha lasciato i marines ed è tornata al paese d’origine.

“Devi essere stata un’ottima poliziotta.”
“Lo sono ancora.”
“Allora quando si è spenta la tua luce? Con i marines, intendo. Quando hai smesso di sentirti soddisfatta?”
“Più o meno nella fase in cui sei tu ora”, rispose. “Per anni minimizzi le piccole cose, ma alla fine ti arrivano addosso così numerose e rapide che ti rendi conto che una valanga è fatta proprio di piccole cose. Di fiocchi di neve, giusto? Più piccole di così non diventano. E d’un tratto capisci che le piccole cose sono in realtà grandi cose.”

Più le indagini vanno avanti più intricate si fanno le risposte… Reacher si renderà conto che la verità è molto scomoda e soprattutto non è l’interesse primario di chi è al vertice e comanda.

JACK REACHERNoi tutti conosciamo la tempra morale del nostro eroe, Reacher è un uomo d’altri tempi, ha un senso dell’onore al quale non delega mai ed un reale interesse a sanare le ingiustizie, quando queste hanno la sventura di attraversargli la strada. Anche questa volta, come poi continuerà nella sua vita, non potrà rimanere indifferente al grido delle vittime innocenti ed agli abusi di chi detiene il potere, e quindi, come un tornado, distruggerà ogni ostacolo che lo separa dal rendere giustizia a chi non può più difendersi.

Un thriller serrato. Un vero poliziesco con tanto di indagini e colpi di scena fino all’ultima riga letta. Un libro veramente interessante e piacevole da leggere anche per chi non conosce ed apprezza questo personaggio che ormai è diventato il simbolo dell’odierno guerriero solitario.

Imperdibile per chi, come me, ha imparato ad amare e rispettare Jack Reacher.

Grazie Lee Child per aver risposto alle nostre preghiere   😉 

Voto

 

4Bstelle.png

 

Immagine5

lee childLee Child è nato a Coventry, in Inghilterra, nel 1954. Dopo aver lavorato per vent’anni come autore di programmi televisivi, nel 1997 ha deciso di dedicarsi alla narrativa: il suo primo libro Zona pericolosa è stato salutato da un notevole successo di pubblico e critica, e lo stesso è accaduto per gli altri romanzi d’azione incentrati sulla figura di Jack Reacher, personaggio definito dal suo autore come «un vero duro, un ex militare addestrato a pensare e ad agire con assoluta rapidità e determinazione, ma anche dotato di un profondo senso dell’onore e della giustizia».
Lee Child vive negli Stati Uniti dal 1998.

Premi letterari

  • Nel 1998 vince l’Anthony Award con Killing Floor.
  • Nel 1998 vince il Premio Barry per il miglior romanzo d’esordio con Killing Floor.
  • Nel 1999 vince il W.H. Smith Thumping Good Read Award con Die Trying.
  • Nel 2004 vince il Premio Nero Wolfe con The Enemy.
  • Nel 2005 vince il Premio Barry per il miglior romanzo con The Enemy.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-iconTwitter-icon

 

 

 

Lascia un commento

0 risposte a “La verità non basta di Lee Child [Jack Reacher Series n° 16]”

  1. […] Recensione del romanzo su SognandoLeggendo […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi