L’oracolo nascosto di Rick Riordan [Le sfide di Apollo #1]

L’oracolo nascosto

Le sfide di Apollo #1

di Rick Riordan

 

copertina
Titolo
: L’oracolo nascosto
Autore: Rick Riordan (Traduttori: L. Baldinucci e L. Melosi)
Serie: Le sfide di Apollo #1
Edito da: Mondadori
Prezzo: 18,00 €  – ebook  9,99 €
Genere: Romanzo mitologico, Fantasy
Pagine: 360 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-iconTrama: Per un immortale non c’è condanna più crudele che diventare un mortale, eppure Apollo è riuscito a meritarne una ancora peggiore: non solo è precipitato dall’Olimpo a Manhattan in un cassonetto della spazzatura, ma si è ritrovato nelle sembianze di un goffo sedicenne di nome Lester Papadopoulos! Questa è la punizione che attende chi fa infuriare il potente Zeus. Il dio della poesia, della musica e del sole, tuttavia, è più che mai determinato a riconquistare bellezza, fascino e addominali a tartaruga. Così, in compagnia della nuova amica Meg, si avventura per le strade di New York alla ricerca di Percy Jackson, l’unico che può aiutarlo. Percy non sarà molto felice di vederlo, ma lo condurrà al Campo Mezzosangue, dove emergerà un importante indizio: la punizione di Apollo potrebbe essere legata alla scomparsa di alcuni semidei e al misterioso silenzio dell’Oracolo di Delfi, che da tempo è prigioniero del mostro Pitone e non pronuncia più le sue sacre profezie…

Immagine5

Recensioneùdi Alice

Rick Riordan è uno dei miei autori preferiti, per questo motivo, dopo mesi e mesi di attesa, non potevo di certo rinunciare alla sua ultima uscita in libreria.

Con questo volume si dà inizio ad una nuova serie che trova, ancora una volta, gli dei greci come giustizieri del mondo. Il mio più grande dubbio era quello che, rinnovando il mondo greco, ci potesse essere una ripetizione della trama dei libri precedenti: non è stato assolutamente così.

Protagonista di questo nuovo romanzo è Apollo, non più bellissimo e divino, ma bruttino e mortale: Zeus ha deciso che sarà questa la punizione che deve scontare per le sue malefatte. Ma cosa avrà mai fatto di così grave per meritarsi un tale castigo? Solo chi ha letto le saghe precedenti è già a conoscenza di cosa sia accaduto, ma non disperate, senza spoilerarvi nulla vi spiegherò in linea generale ciò che è successo.

Ne ‘Eroi dell’Olimpo‘ sette semidei, guidati da una profezia, dovevano combattere contro Gea per salvare il mondo. Durante questa guerra, gli dei greci combattevano contro la propria natura romana, senza interessarsi alle varie battaglie, lasciando carta bianca ai semidei, i quali, però, non hanno potuto evitare che Delfi, la sede dell’oracolo, fosse attaccata e sequestrata. La colpa è ricaduta su Apollo, che viene catapultato sulla terra, per volere di Zeus.TRIALS_HIDDEN-ORACLE_BRANDED-CH_PRO_00533_FINAL_LESTER

“Ispezionai il mio nuovo corpo. A quanto pareva, ero un adolescente maschio, bianco, vestito con un paio di jeans, una polo verde e delle sneaker ai piedi. Che sciatteria. Mi sentivo nauseato, debole, e molto, molto umano. Non capirò mai come voi mortali riusciate a sopportarlo. Trascorrete la vostra intera vita intrappolati in un sacco di carne, incapaci di godere di piaceri semplici come trasformarsi in colibrì o dissolversi in luce pura. E ora, che il cielo mi aiuti, ero uno di voi: un sacco di carne come tanti.”

Per tornare in panciolle sull’Olimpo, Apollo deve riuscire a riconquistare il potere dell’oracolo. La differenza, rispetto ai romanzi precedenti, è che non ci troviamo, come sempre, difronte ad un mezzosangue addestrato, che deve combattere contro un nemico facilmente riconoscibile, dopo aver ricevuto una profezia, confusa ed indecifrabile, ma pur sempre traccia del futuro. Stavolta ci troviamo difronte ad un ex dio, abituato ad avere poteri soprannaturali di cui disporre, che deve combattere contro un nemico “fantasma”, senza nessuna traccia di cosa accadrà. “È una figata no?”, come direbbe il nostro caro figlio di Efesto.

Ad aiutare, o forse sarebbe meglio dire, a complicare la situazione, è un nuovo personaggio, Meg, che è completamente diversa da Apollo e da tutti gli altri mezzosangue; questa bambina riesce, però, a far breccia nel cuore del presuntuoso protagonista, instaurando una grande amicizia che non tarderà a complicarsi.TRIALS_HIDDEN-ORACLE_BRANDED-CH_PRO_00533_FINAL_MEG

“«Io sono Meg McCaffrey!» La ragazzina mi lanciò un lampone. «E reclamo i tuoi servigi!» Sopra di noi, un tuono scosse il cielo grigio. Il suono riecheggiò come una risata divina nei canyon della città. Quel poco di orgoglio che mi era rimasto si squagliò in un rivolo d’acqua gelida e mi colò nei calzini. «Ci sono cascato in pieno, eh?» «Esatto!» Meg saltellava su e giù con le sue sneaker rosse. «Ci divertiremo!»” 

Sono presenti, oltre a questi nuovi personaggi, anche i “veterani” del Campo Mezzosangue, che catapultano i lettori nelle saghe precedenti. Per i fan sfegatati, che sono sicura saranno interessati a questo tipo di informazioni, non vi preoccupate, le nostre ship preferite sono ancora in piedi.

Una storia che vi trasporterà in un universo di intrighi e missioni, tradimenti e colpi di scena. Sono certa che questo nuovo capitolo riuscirà a catturarvi tra le sue pagine, non permettendovi di distogliere lo sguardo neanche per un secondo. Buona lettura!

VOTO:

4Bstelle.png

Immagine5

200px-Rick_riordan_2007.jpgRICK RIORDAN, autore per ragazzi e adulti, è stato premiato con i riconoscimenti più importanti del genere misteri. Vive a Boston con la moglie e due figli. Le saghe “Percy Jackson e gli Dei dell’ Olimpo”, “Eroi dell’Olimpo” e “The Kane Chronicles” hanno venduto un milione e 400 mila copie in Italia e più di quaranta milioni di copie nel mondo.

Goodreads_iconFacebook-iconTwitter-icon

Instagram-icon

∼ by Alice

editing by CriCra

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi