Lovers Corner’s # 13 – Serie Fratelli Rafferty (Mai prima di te, # 2)

 lovecorner

Lovers Corner’s # 13


Fragile Amore
di Shiloh Walker, primo volume della serie dedicata ai fratelli Rafferty, ci aveva positivamente colpite. L’originalità del contesto in cui la vicenda è ambientata, la buona introspezione psicologica dei personaggi, i temi trattati: tutto è risultato convincente e ben costruito, tanto da meritarsi le nostre quattro stelline. Quando però ci è capitato fra le mani Mai Prima di Te (Broken), il romanzo dedicato a Quinn, le nostre mascelle si sono letteralmente staccate per lo stupore. Vero capolavoro per intensità ed energia, questo romantic suspence dalle tinte piuttosto forti non potrà non catturare la vostra attenzione e, se avrete la pazienza di seguirci, vi spiegheremo perché noi la pensiamo così.

 

Titolo: Mai prima di te
Autore: Shiloh Walker (Traduttore: Cristina Sibaldi)
Serie: Fratelli Rafferty, 2
Edito da: Mondadori (Collana: Extra Passion, 26)
Prezzo: 4,50 €
Genere: Adult, Romantic Suspence, Romance Erotico
Pagine: 263 p.

  

Trama: Sara Davis è una donna in fuga, e l’ultima cosa di cui ha bisogno è una relazione con Quinn Rafferty, il suo nuovo, affascinante vicino. Tuttavia l’attrazione fra loro scatta immediata, e travolgente. E mentre il legame che li unisce si fa sempre più forte, Sara intuisce che anche lui le sta nascondendo qualcosa. Cacciatore di taglie dal passato tormentato, Quinn non ha mai dato il suo cuore ad alcuna prima di lei, pur così evasiva e misteriosa. Ma poi gli viene affidato un incarico particolare: cercare una giovane donna in fuga dal marito. E quella donna è Sara…

 

Considerazioni e… spunti di riflessione
di Simog55  e  Cerridwen 

Simog55: Ebbene sì! Non abbiamo potuto fare a meno di riaprire l’articolo per parlare anche di questo secondo libro che compone la serie dei fratelli Rafferty… è stato talmente coinvolgente che Cerridwen ed io abbiamo pensato: “dobbiamo avvertire tutte le nostre amiche di non perdere questa storia così coinvolgente!”. In effetti tutte le piccole premesse che si erano intuite interessanti, per quanto riguarda Quinn Rafferty, sono state ampiamente confermate; la sua storia è addirittura migliore di quella del fratello…
Si conferma la bravura della Walker nell’affrontare tematiche difficili e dolorose: l’abuso mentale e fisico, il dolore, la solitudine; tutti argomenti veramente inusuali in un romance.

 Cerridwen: Speravamo, è vero, che il libro dedicato a Quinn fosse all’altezza del precedente, ma certo non osavamo pensare che sarebbe stato addirittura migliore! Luke, durante la lettura di Fragile Amore, si è rivelato un bel personaggio, al pari di Devon. Entrambi si discostano parecchio dagli stereotipi fin troppo noti del genere e, insieme, formano una coppia davvero fuori dal comune.
Il lavoro che Shiloh Walker ha fatto sulla costruzione della figura di Quinn, tuttavia, supera di gran lunga quello fatto in precedenza. Quinn, infatti, è in assoluto uno dei personaggi più complessi e sfaccettati di cui mi sia mai capitato di leggere. Se dovessi fare un paragone con un altro eroe romance, potrei accostarlo soltanto a quello di Reginald Davenport (il protagonista di Incontrarsi e poi… di Mary Jo Putney).

 Simog55: Sara e Quinn. Una donna ed un uomo difficili, sospettosi, soli, in fuga, prima che dalle persone, da loro stessi. Le prime pagine del libro sono dedicate all’infanzia tormentata di Quinn, al suo rapporto (rapporto??) con la madre manesca ed alcolizzata. Come non sentirci il cuore stretto in una morsa al pensiero di un bambino che deve fuggire dalla propria madre per sopravvivere… pagine di scrittura empatica e dolorosa.
Anche Sara fugge da qualcosa e qualcuno, non conosciamo bene la situazione, la scopriremo solo nelle ultime pagine, ma viviamo insieme a lei la stanchezza di dover sempre “ricominciare” a vivere in altri posti, trovare altri lavori, non potersi fidare mai di nessuno…
Due solitudini che si incontrano e si riconoscono. Due anime che finalmente sentono di aver trovato un compagno con il quale condividere un po’ di gioia.

 Cerridwen: Quello che soprattutto mi ha colpito del personaggio di Sara è stata la sua forza interiore. Non c’è traccia di vittimismo in lei o di autocommiserazione. Nonostante lo strazio che è costretta ad affrontare giorno dopo giorno, nonostante la sempre presente paura e la continua, insensata fuga da un luogo all’altro, appare più che evidente la sua volontà nel non volersi arrendere. Sara non è un’eroina dalla lacrime facile: è un donna che, a suo modo, ha scelto di combattere.
Quinn, d’altro canto, ha alle spalle un passato se possibile ancora più doloroso. Shiloh Walker è bravissima nel ricreare, di volta in volta, l’atmosfera giusta: sono veramente toccanti le pagine iniziali ma, in realtà, è l’intero romanzo a suscitare le più svariate emozioni.

 Simog55: Hai detto una cosa giustissima: è tutto l’insieme ad essere diverso e bellissimo.
Abbiamo parlato di protagonisti complessi e tormentati, ma non è sicuramente secondaria l’importanza di una trama gialla ricca di suspance e piena di colpi di scena. Questa volta a contare non sono solo i “classici” rapporti a due, ma anche una struttura narrativa che ci regala tante sorprese. Sara è una donna inseguita, è chiarissimo che c’è un ex che vuole trovarla a tutti i costi, e quando a riconoscerla è proprio Quinn che ha ricevuto l’incarico di trovarla l’adrenalina sale a mille! Colpi di scena non scontati, decisioni difficili da prendere, fiducia che sembra mal riposta… ed un finale come mai mi era capitato di leggere: autentico, vero ed attuale.

 Cerridwen: Hai ragione a sottolineare la trama ricca di colpi di scena di questo romanzo, perché merita moltissimo. Durante la lettura, ad un certo punto, ho pensato di capire dove l’autrice volesse andare a parare ma, invece, non potevo sbagliarmi di più! Il finale non è tutto rosa e fiori, eppure si adatta perfettamente a quello che è il tono generale della storia. Mai Prima di Te è un romance che si è decisamente guadagnato le lodi ricevute, e noi di Lovers Corners non proviamo nessuna remora nel consigliarlo a voi lettrici!

Giudizio Complessivo Meritatissimo!

 

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi