Lovers Corner’s # 26 – Una Donna Scandalosa di Laura Lee Guhrke

lovers corner's

Lovers Corner’s # 26
Il romanticismo a portata di borsetta

Finalmente abbiamo di nuovo l’occasione per farvi conoscere meglio un’autrice che, secondo noi, merita non una ma tantissime letture: Laura Lee Guhrke.
Voi che ci seguite nei nostri scambi di opinione, qui su Lovers Corner’s, sapete benissimo che ci piacciono tutte le storie che abbiano delle trame interessanti, non scontate ed anche con quel tanto di passione che sicuramente non stona in un romance. D’altra parte, ci piace anche trovare degli spunti di riflessione che tocchino la storia dell’emancipazione della situazione femminile nei vari contesti storici.
La Guhrke, insieme sicuramente alla Shone, è una delle autrici che ha quella che possiamo senza dubbio affermare una “marcia in più” per gli argomenti che sceglie di trattare. E, d’altra parte… come festeggiare meglio di così l’otto marzo? Noi vi proponiamo una bella lettura che vi catturerà nel cuore, nel corpo e nella mente  😉

autrice 

Laura lee guhrkeLaureata in economia e commercio alla Boise State University, Laura Lee Guhrke, dopo aver lavorato per sette anni nel campo dell’informatica e della pubblicità, aver fatto un’interessante esperienza nel campo del catering a Los Angeles ed essere stata per alcuni anni amministratrice della ditta di costruzione di famiglia, decide che scrivere sarebbe un modo più divertente per guadagnarsi da vivere, visto che è da sempre una sua passione.

La sua decisione viene molto presto coronata dal successo, perché nel 1993 riesce a vendere alla Harper Collins il suo secondo manoscritto, quello che sarebbe diventato il suo primo romanzo storico pubblicato, uscito nel 1994 con il titolo Prelude to Heaven.
Da quel primo romanzo molti altri ne sono seguiti in questi anni, regalando alla Guhrke sempre maggiore successo e prestigiosi riconoscimenti nel campo della letteratura romantica.
Laura non è sposata e vive attualmente vicino alla sua famiglia in Idaho, in compagnia del suo golden retriever Barney.

datilibro

 

Titolo: Una donna scandalosa
Serie: //
Edito da: Mondadori (Collana: Emozioni, 23)
Trama: A Shivaree, piccola cittadina della Georgia, dopo cinque anni si ricordano ancora del divorzio che ha avuto per protagonista la bellissima e impetuosa Lily Morgan. In quell’occasione Daniel Walker, amico e avvocato del marito, le ha distrutto la reputazione accusandola di adulterio. Ora Lily non riesce a credere che Daniel, divenuto un politico di successo, abbia il coraggio di tornare a Shivaree per promuovere la riapertura della casa di tolleranza che era stata al centro della sua vecchia vicenda. Fra Lily e Daniel lo scontro è aperto e sprizzano scintille. Ma quando un delitto scuote la cittadina, i loro destini sembrano cambiare. E, inaspettatamente, uniti nelle indagini, dovranno anche fare i conti con una prorompente attrazione che chiede solo di essere riconosciuta.

Premi e riconoscimenti della critica:
All About Romance DIK (Desert Isle Keeper); Romance Reader Five Hearts
(Historical Romance)

BottaeRisposta di
Simog55 e RoRò 

Simog55: Ebbene sì… lo ammetto… ho un debole per Laura Lee Guhrke! Non resisto alle sue storie, mai sdolcinate e sempre piene di passioni vere e personaggi indimenticabili 😉
Anche questa volta sono stata colpita ed affondata già alle prime righe lette; cominciamo con il dire che i romanzi ambientati nel west mi piacciono, donna del westaggiungiamo che oltre ad una bella storia d’amore, non convenzionale, abbiamo anche un thriller di tutto rispetto; insomma, ho trovato questo libro talmente intrigante che non sono riuscita a chiuderlo finché non l’avevo terminato.
Lily Morgan è una di quelle donne che si ritrova, suo malgrado, ad essere in anticipo  rispetto all’epoca nella quale vive. È una divorziata, ostracizzata da tutte le altre donne per la sua condizione, ed obbligata ad essere indipendente finanziariamente in un momento storico dove le donne erano ancora sotto l’egida del maschio di turno: padre, marito, fratello… fate voi, e sicuramente non sbaglierete. In effetti, i primi del ‘900 sono stati anni di grandissimo fermento e presa di coscienza di tutto il genere femminile.

 RoRò: Cara Simog, per me, invece, Una Donna scandalosa è stata la prima esperienza con Laura Lee Guhrke, ma posso tranquillamente affermare che sicuramente non sarà l’ultima. Confermo tutto ciò che hai sottolineato: ho adorato da subito i protagonisti, sia lei che lui. Ho adorato la capacità dell’autrice di caratterizzarli con mille sfaccettature, che vengono fuori man mano che la storia procede, senza mai dimenticare quel pizzico di ironia a rendere ancora più piacevole lettura. Anche l’ambientazione e il periodo storico scelti hanno contribuito a creare un storia emozionante ed intrigante, in particolare ho apprezzato la gradualità degli eventi e lo sviluppo del rapporto che nascerà tra Lily Morgan e la sua nemesi: Daniel Walker. Un uomo intrigante, un brillante e ambizioso avvocato, dagli umili natali, che, guarda caso, sembra anche essere il responsabile del suo divorzio. O almeno così sembra pensare Lily, finché le circostanze non la costringeranno a conoscerlo meglio. L’alone di fascino, del tipico uomo del sud, che circonda Daniel, mi ha ricordato in qualche modo Reth Buttler: forse per quel suo umorismo sfrontato, o per quell’aria da sbruffone che lo fa apparire una vera canaglia; ad ogni modo, i loro incontri li ho trovati scoppiettanti.  🙂

Simog55: In effetti, Daniel riserva molte sorprese. Il suo è un personaggio con caratteristiche apparentemente semplici: in lui sono presenti molti stereotipi maschili, che invece scopriamo essere molto più complessi. È un uomo che ha saputo rinascere attraverso un duro lavoro su se stesso: destinato ad essere un perdente, ha, invece, saputo impegnarsi e sacrificarsi per elevarsi dalla povertà e dall’ignoranza. C’è un solo particolare che stona in questo bel quadro che lo rappresenta: ha dimenticato quali siano i valori irrinunciabili nella vita di una persona. Il cammino difficile che dovrà affrontare per ritrovare il cuore stesso della sua esistenza, coinciderà anche con la scoperta che l’amore è un bene del quale non potrà più fare a meno… anche quando la persona amata è “scomoda” come Lily!

 RoRò: È vero Simog! La Gurhke ha saputo fare un lavoro magistrale. Ci tengo molto a sottolinearlo perché non è cosa da poco, e soprattutto non si trovano facilmente penne in grado di regalarci personaggi così ben tratteggiati. La storia inizia in un modo molto spumeggiante, con una Lily completamente in preda alla furia perché nel paesino nel quale vive, dopo cinque anni, Daniel vi fa ritorno. Senza troppi indugi, Lily abbandona la biblioteca nella quale lavora, corre a cercare il suo nemico giurato e quando lo trova al ristorante della sua amica Rosie lo raggiunge, lo fissa negli occhi, lo schiaffeggia, gli volta le spalle e se ne va. Impareggiabile la reazione di Daniel, di fronte alla morbosa curiosità del pubblico che si è goduto l’intera scena in religioso silenzio: «Mi chiedo cosa provi davvero per me». Da soli questi episodi rendono bene l’idea di chi ci troviamo davanti, ed è stato un piacere appagante vederli evolvere, crescere durante tutta la storia.

 Simog55: Lily è una donna impetuosa e passionale, ha una difficoltà enorme a stare zitta quando è sicura di avere ragione… ci ricorda qualcuna? Alzi la mano chi di noi riesce a rimanere silenziosa, soprattutto alla luce di un sopruso o di una ingiustizia subita… io no di certo! Puoi immaginare, quindi, come ho sofferto con Lily quando ha dovuto tenersi dentro quello che pensava.
Eh sì, perché questo libro non è soltanto una storia appassionata di un uomo ed una donna che da nemici si scoprono innamorati, ma anche un bel thriller, con tutti gli ingredienti giusti per tenerci con il fiato sospeso fino all’ultima pagina. Un bel giallo, che ho apprezzato anche perché ambientato proprio in quel profondo west, dove, in genere, valeva la legge del più forte.
Daniel riscoprirà cosa vuol dire lottare contro i soprusi, e Lily riacquisterà quella stima di se stessa che in tanti avevano tentato di distruggere; uniti nella lotta, per provare l’innocenza del giovane accusato di omicidio, scopriranno di poter contare l’uno sull’altra.

Un grandissimo grazie alla dolcissima RoRò, che questa volta ha “duettato” con me.

 

 Votodi Simog55:     
 di Rorò:           

Lascia un commento

Una replica a “Lovers Corner’s # 26 – Una Donna Scandalosa di Laura Lee Guhrke”

  1. Farfalla Purpurea ha detto:

    Complimenti! Bellissima recensione, d’altra parte il libro è davvero bello e coinvolgente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi