Lovers Corner’s # 29 – Serie Chinooks di Rachel Gibson

lovecornerImmagine5

Lovers Corner’s # 29
Il romanticismo a portata di borsetta

Serie Chinooks di Rachel Gibson 

 

Siete vestite a lutto per la fine della serie Chicago Stars di Susan E. Phillips? Vi mancano quei bei fusti pieni di testosterone, ma non con la testa vuota, con i quali vivere una storia da sogno?

La risposta alle vostre esigenze è la serie Chinooks

di Rachel Gibson!

Lovers Corner’s torna a presentarvi una serie scoppiettante e piena di humor che, siamo sicure, farà sospirare sia l’animo romantico che quello più “caliente” che si nasconde dentro di noi… una lettura mai noiosa e sempre appassionante  😉

Perciò affrettatevi ad andare all’edicola ed a iniziare a leggere queste splendide storie… non ve ne pentirete!

serie

 

 

 

1. Irresistibile (I Romanzi Mondadori,  Emozioni, n° 26)
2. Un amore in gioco (I Romanzi Mondadori, Emozioni n° 32)
3. The Trouble With Valentine’s Day (di prossima pubblicazione)
– attualmente la serie è composta da 6 libri

 

IrresistibileTitolo: Irresistibile

 Trama: A causa di un’infanzia infelice Georgeanne Howard ha cercato la protezione di un marito ricco, molto più vecchio di lei. Ma al momento delle nozze si rende conto di non poter sposare un uomo che non ama. Così lo abbandona all’altare e per fuggire chiede l’aiuto di uno degli invitati, John Kowalsky, superstar dell’hockey. E troppo tardi questi si accorge di aver dato un passaggio proprio alla promessa sposa del proprietario della sua squadra. Ora vuole liberarsene, ma non prima di aver sfogato l’improvvisa passione che li sta travolgendo. Sette anni più tardi, John incontra di nuovo Georgeanne a una cena di beneficienza, scoprendo che da quella lontana notte è nata una figlia. Determinato a divenire parte della loro vita, dovrà però affrontare il boss e mettere a rischio la propria carriera…

Un amore in giocoTitolo: Un amore in gioco

 Trama: La giornalista Jane Alcott cura una rubrica femminile per il “Seattle Times”, mentre in incognito scrive le pornostorie di Honey Pie per un pubblico maschile. Quando il collega della cronaca sportiva si ammala, viene incaricata di seguire la squadra di hockey dei Chinooks. Di questo sport Jane non sa niente, e l’ostilità dei giocatori, in particolar modo dell’affascinante portiere Luc Martineau, le rende il compito ancor più difficile, finché non viene vista come un portafortuna. E se Jane è invaghita di Luc, lui è intrigato da quella donna che, sotto un’apparenza gelida e professionale, nasconde una focosa passione. Per fare il grande salto, tuttavia, entrambi devono liberarsi da intime paure che ancora li frenano. Ma quando Luc scopre che Jane è l’autrice di Honey Pie, e che ha pubblicato particolari della loro relazione sessuale, tutto sembra perduto…

Premi e riconoscimenti della critica:

All About Romance DIK ( Desert Isle Keeper )

Immagine5

BottaeRispostadi Simog55 & RoRò

RoRò: Cara Simog, anche questa volta devo dartene atto: devo imparare a seguire sempre i tuoi consigli letterari, non sbagli un colpo! Quando ho preso in mano questa serie ho pensato: “Non posso crederci!”. Di recente, infatti, si è appena conclusa l’amatissima serie sui “Chicago Stars” di Susan E. Phillips che univa in un mix, sapientemente equilibrato, romanticismo, sport echinooks1 sensualità. Avevo sperato ardentemente che le nostre Case Editrici non ci facessero attendere troppo prima di trovare una serie che fosse la degna sostituta, ed eccomi accontenta dalla Mondadori che ha tradotto per il mercato italiano la serie di Rachel Gibson dedicata al mondo dell’Hockey. Inutile dire che ho letto in un lampo entrambi i romanzi finora pubblicati e che sono già in trepida attesa del terzo.

 Simog55: Ero già in crisi di astinenza… storie appassionanti, piene di emozioni forti e dove però non mancano situazioni piene di humor non è facile trovarne! Soprattutto scritte bene come la Gibson ci ha dimostrato di fare… ma entriamo più nel dettaglio del nostro gradimento.
Pur avendo apprezzato anche il primo episodio “Irresistibile”, devo ammettere che il mio preferito è stato sicuramente il secondo, “Un amore in gioco”. Ho fatto il tifo per Jane fin dalle prime battute e mi sono ritrovata a lottare con lei in quel mondo assolutamente maschilista che è il giornalismo sportivo. E che ne pensi della prima visita negli spogliatoi, alla fine della partita, quando Jane dovrebbe intervistare gli atleti? Esilarante e tenera allo stesso tempo… tutti quei “maschioni” sotto gli occhi deve essere stato uno spettacolo al di là di ogni immaginazione!

chinooks2RoRò: Oddio non farmici pensare! Uno spogliatoio pieno di giganti sexy e muscolosi che all’unisono si calano le mutande! Povera Jane!
La Gibson si è rivelata una vera sorpresa, non posso che concordare con te, Simo, la scena che citi è a dir poco esilarante e diventerà poi emblematica nella svolta decisiva che renderà Jane, agli occhi dei giocatori, una professionista valida e degna di rispetto. Trovo che questa autrice si destreggi con grande disinvoltura in questo genere romantico, arricchendo le sue trame con quel pizzico di romanticismo, humor e calda sensualità che non guasta mai. Personalmente ho trovato anche molto ben tratteggiati i protagonisti, ciascuno con un proprio background, spesso travagliato e lastricato di difficoltà e sofferenze, ma nonostante tutto desiderosi di guadagnarsi un riscatto personale. Come nel caso di Georgeanne, la protagonista femminile di Irresistibile, una donna tutta curve e sensualità con l’aspetto di un oca giuliva ma che dietro questa facciata nasconde una grande sensibilità. Donne intelligenti, forti e coraggiose che riescono a conquistare l’interesse di questi uomini bellissimi tutti muscoli ma non solo…

 Simog55: Beh, ora che mi ci fai pensare, Georgeanne è emblematica anche perché, poverina, in un’epoca dove certe cose ancora non si conoscevano, era dislessica, e solo la sua fortissima volontà l’aveva salvata da un’esistenza altrimenti destinata ad essere mediocre. Entrambe le protagoniste sono donne che, di fronte alle difficoltà, si rimboccano le maniche e si danno da fare senza aspettare aiuti dal cielo o dagli uomini… sono donne che saremmo orgogliose di conoscere e con le quali condividere un’amicizia. Gli uomini sono un po’ più prevedibili ed anche più simili ai soliti cliché però, ed è un però che pesa, sanno imparare a rispettare ed apprezzare queste donne così diverse dalle solite che “cascano” ai loro piedi. Sono uomini che sanno riconoscere cosa conta veramente nellaAmore passionale vita… anche rispetto allo sport che praticano da professionisti.

 RoRò: Indubbiamente la Gibson ha saputo creare delle eroine molto sfaccettate e poliedriche mentre le controparti maschili rientrano pienamente nei canoni del genere, nonostante tutto mi sono lasciata conquistare facilmente da questi ragazzoni “Made Chinooks” e sono sicura che anche le nostre lettrici non resteranno deluse. Le amanti dello sport-romance saranno totalmente soddisfatte da questa serie anche perché la Gibson ha saputo sfruttare al meglio i vari elementi narrativi, non si tratta, infatti, della semplice storia di “lei che seduce lui” o di “lui che fa capitolare lei” ma troveremo vari spunti di riflessione uniti a momenti di assoluta ilarità (come per esempio tutte le scene di Honey Pie, l’alter ego porno-sexy di Jane) o di vera commozione ma anche tanta calda sensualità… come classificare, ad esempio, la prima notte d’amore tra Luc e Jane, o il loro incontro nello stanzino dei detersivi, se non come momenti ad ALTA TENSIONE EROTICA?  Il mio cuore batteva a mille!

chinooks series

Ora, però, non ci resta che attendere con pazienza il terzo episodio. Seguiteci, vi terremo aggiornate!  😉

 

Voto

di Simog55:     4Astelle.png
di RoRò:            4Astelle.png

Immagine5

Rachel GibsonRachel Gibson, originaria di Boise nell’Idaho, è un’autrice di romanzi ambientati al giorno d’oggi. Scrittrice molto apprezzata è spesso in vetta alle classifiche di vendita negli Stati Uniti. Due suoi romanzi, “True Confessions” e “Not Another Bad Date, hanno vinto il premio RITA come migliori romance contemporanei dell’anno. Sposata è madre di tre figli.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi