Lovers Corner’s # 35 – Accadde a mezzanotte di Julie Anne Long

lovecornerImmagine5

Lovers Corner’s # 35
Il romanticismo a portata di borsetta

Serie Pennyroyal Green

di Julie Anne Long

 

Sempre in cerca di storie ricche di passione e sentimento, io e Simo, abbiamo scovato, fra le uscite Mondadori di Aprile, il delizioso Accadde a mezzanotte, e ci siamo trovate unanimamente d’accordo nel ritenere Julie Anne Long, la perfetta ospite per un’altro appuntamento di Lover Corner’s all’insegna del puro romanticismo. Questo libro fa parte di una serie lunghissima in cui si intrecciano le vicende di due prolifiche famiglie e di tanti altri comprimari, che abitano tutti in questo paesino, Pennyroyal Green, da cui il nome alla saga.
Oggi vi faremo conoscere una coppia che, ne siamo sicure, imparerete ad amare così com’è successo a noi: Tommy e Jonathan.

serie

 

 

 

Serie Pennyroyal Green:

1. Il pericolo e il piacere
2. Come nessun altro
3. Cedere alla passione
4. Capitan selvaggio
5. Mio Duca
6. Conquistare un Marchese
7. Le confessioni di una Duchessa
8. Accadde a mezzanotte

 

Educazione al piacereTitolo: Il pericolo e il piacere
Serie: Pennyroyal Green, 1
Edito da: Mondadori (Passion n° 29)

Trama: Si mette davvero male per Colin Eversea, seduttore impenitente e ribaldo incallito. Famigerato per la sua capacità di tirarsi fuori da qualsiasi guaio, questa volta la fortuna gli ha voltato le spalle. Ironia della sorte, l’affascinante Colin sale al patibolo per un crimine che non ha commesso. Ma a pochi passi dalla forca qualcuno gli infila un sacco in testa e, nel caos generale, lo trascina via. Opera del più inaspettato dei rapitori: la splendida Madeleine Greenway, filibustiera per tutte le stagioni. Colin potrebbe essere caduto dalla padella nella brace, ma qualcuno cerca di uccidere Madeleine e i due decidono di unire le forze per scoprire chi sta tramando contro di loro. Senza immaginare di imboccare, al tempo stesso, la strada della passione.

La forza del desiderio

Titolo: Come nessun altro
Serie: Pennyroyal Green, 2
Edito da: Mondadori (Passion n° 73)

Trama: Un terribile scandalo ha costretto Cynthia Brightly a lasciare frettolosamente Londra e a tornare a Pennyroyal Green. Ora deve approfittare del ricevimento dei Redmond per trovare un marito prima che le voci della sua disgrazia si diffondano per tutta l’Inghilterra. Ma, per sua sfortuna, Miles Redmond ne è già al corrente. Tempo prima Cynthia lo aveva respinto e ora lui ha intenzione di prendersi una piccola rivincita. Così le propone un patto: manterrà il segreto e la aiuterà a trovare un marito fra i suoi ospiti, se in cambio lei gli darà un bacio. Che male può fare un bacio? Cynthia accetta, senza rendersi conto che anche una scintilla può bastare a far divampare di nuovo la passione…

l'uomo giusto2Titolo: Cedere alla passione
Serie: Pennyroyal Green, 3
Edito da: Mondadori (Passion n° 82)

Trama:
La tranquilla quotidianità del capitano Charles “Chase” Eversea, valoroso eroe di guerra, svanisce quando riceve un misterioso messaggio che lo porta a incontrare Rosalind March. Cinque anni prima, un suo bacio gli era costato il trasferimento a un altro comando. A quel tempo Rosalind, nonostante l’amore per il marito, desiderava le attenzioni del coraggioso capitano, ma adesso, rimasta vedova, vuole solo ritrovare la sorella scomparsa. E Chase è l’unica persona che può aiutarla. Le ricerche li condurranno tra musei, inquietanti marionette e un quadro misterioso, mentre Rosalind sentirà riaccendersi una passione troppo a lungo sopita…

Titolo: Capitan selvaggio
Serie: Pennyroyal Green, 4
Edito da: Mondadori (Passion n° 85)

Trama: Violet Redmond è bella, intelligente e ricca, ma troppo esuberante per attrarre un pretendente. Solo due cose potrebbero tenere a bada la sua irrequietezza: un uomo che non l’annoi e un indizio sul destino del fratello Lyon, scomparso da un anno. Non si aspetta di trovarle entrambe nel capitano Asher Flint, conte di Ardmay, sulle tracce di un famoso pirata da catturare. Convinta che si tratti di suo fratello, Violet si imbarca di nascosto sulla nave di Flint, impressionandolo poi con il proprio coraggio e affascinandolo con la propria sensualità. Al punto che il pur determinato capitano vedrà la sua missione vacillare, quando il suo cuore comincerà a perdere la rotta…

Titolo: Mio Duca
Serie: Pennyroyal Green, 5
Edito da: Mondadori (Passion n° 93)

Trama: Per anni Alexander Moncrieffe, duca di Falconbridge, ha suscitato paura e al contempo fascino, ma di tutto ciò che si mormora una cosa è certa: solo un pazzo oserebbe mettersi contro di lui. E quando Ian Eversea ignora questa cautela, Moncrieffe sa come vendicarsi: sedurre l’innocente sorella Genevieve per poi abbandonarla, rovinandole così la vita per sempre. Tuttavia la giovane lo sorprende per la passione e il temperamento, anche sapendo che Moncrieffe nasconde un passato oscuro. Così come sa che cedere al desiderio che lui ha risvegliato significa giocare col fuoco. Ma quando a comandare è il cuore…

Titolo: Conquistare un Marchese
Serie: Pennyroyal Green, 6
Edito da: Mondadori (Passion n° 102)

Trama: Il freddo e controllato Julian Spenser, marchese di Dryden, pretende per sé solo il meglio. E ora ha trovato la moglie perfetta, la bella ereditiera Lisbeth Redmond, la cui dote gli permetterà di recuperare l’ultima proprietà di famiglia. Tuttavia basta uno sguardo alla sua dama di compagnia, Phoebe Vale, per scombussolargli i piani. Perché Phoebe è indipendente, intelligente e con un malizioso senso dell’umorismo, e Julian ne è fatalmente attratto. Ancor più quando lei rifiuta di divenire la sua amante. Ma le attenzioni del marchese non passano inosservate, e Phoebe si ritroverà a essere la beniamina del ton. Julian, allora, dovrà tirar fuori le unghie per non perderla…

Titolo: Le confessioni di una Duchessa
Serie: Pennyroyal Green, 7
Edito da: Mondadori (Passion n° 113)

Trama: Dal Covent Garden a cortigiana e perfino a contessa: la bellissima e ambiziosa Evie Duggan ha catturato l’attenzione del ton in ogni occasione, tuttavia non le è mai stato perdonato il suo matrimonio, scandaloso e stranamente breve. Rimasta vedova, Evie lascia l’ambiente ostile di Londra per andare a vivere nel Sussex, a Pennyroyal Green, dove spera di ricominciare una nuova vita, libera da legami sentimentali. Qui si imbatte subito in Adam Sylvaine, il parroco del paese, dal viso d’angelo ma con un fuoco nascosto che farebbe invidia al diavolo. E l’arrivo della bella vedova è per lui una tentazione troppo grande…

Titolo: Accadde a mezzanotte
Serie: Pennyroyal Green, 8
Edito da: Mondadori (Passion n° 125)

Trama: Bello, ricco e potente, Jonathan Redmond ha il mondo nelle sue mani, finché un ultimatum del padre, unito a un’inquietante profezia, lo spinge inesorabilmente verso ciò che ha sempre evitato: il matrimonio. La bellissima Thomasina “Tommy” de Ballesteros è corteggiata da tutti i gentiluomini di Londra, tuttavia nessuno sa veramente chi sia e quali segreti nasconda. Thomasina incarna ciò che Jonathan ha sempre rifuggito, ma quando questi si ritrova trascinato nel suo pericoloso mondo, una notte, viene travolto dal desiderio. E tutto gli appare d’un tratto diverso: forse, soccombere a quella profezia significa solo avere il coraggio di arrendersi all’amore?

Immagine5

BottaeRispostadi Simog55 & RoRò

RoRò: Cara Simo, anche questa volta possiamo dire di aver fatto la conoscenza di un’autrice che merita tutta la nostra attenzione. Julie Ann Long ha saputo imbastire una bella storia d’amore, romantica e passionale, resa anche degna di interesse per la presenza di tematiche spinose, come in questo caso lo sfruttamento del lavoro minorile. Ho trovato il suo stile molto piacevole, deliziosamente arricchito di una buona dose di ironia, ben ritmato, con due protagonisti che da subito sanno catturare la scena. In particolar modo lui, Jonathan Redmond, col suo spiccato senso dell’humor, mi ha strappato, spesso e volentieri, generosi sorrisi rendendo questa lettura un’esperienza piacevolmente leggera, ma non solo. Come ben sai, apprezzo sempre quando un’autrice riesce a conciliare più esigenze nella stessa storia ponendo l’attenzione su risvolti, talvolta, anche drammatici che siano per il lettore opportunità di riflessione.

Simog55: Hai proprio puntualizzato gli aspetti che mi hanno conquistata di questa bella storia. Quanti romanzi d’amore avrò letto ormai? Tanti… davvero tantissimi, è quindi raro per me sentirmi veramente “toccata” da una storia ma, “Accadde a mezzanotte”, mi ha conquistata fin dalle prime righe. Sicuramente hanno contribuito lo stile scorrevole e ironico della Long, due protagonisti incisivi e carismatici ma soprattutto la scelta di parlare della situazione sociale dell’epoca con le sue tante piaghe. I bambini, purtroppo anche ora, sono spesso vittime innocenti di noi adulti che li sfruttiamo a tutti i livelli. Allora, ma anche adesso, ci sono piccoli indifesi che in tenerissima età vengono costretti a lavorare in condizioni drammatiche, vengono obbligati a prostituirsi, vengono venduti e potrei continuare ancora per molto. La scrittrice ha il grande merito di aver posto l’attenzione su quello che, per l’epoca, era normale prassi: utilizzare bambini per svolgere lavori da adulti trattandoli da schiavi. Jonathan, quando Thomasina gli apre gli occhi su questa situazione, ha la forza e la coerenza di lottare contro un’usanza accettata da tutti… è un vero eroe!

RoRò: Ah! Jonathan! Quanto mi è piaciuto! Se me lo concedi, mia cara compagna di letture, vorrei sbrodolare ancora un po’ per questo ‘maschio doc’ che ha saputo solleticare i miei sensi di donna quanto il mio senso di giustizia. Uomo brillante e lungimirante, non sufficientemente apprezzato per le sue capacità imprenditoriali e caratteriali, Jonathan, come ultimogenito, vive all’ombra dei fratelli e le sorelle e a nulla giova alla sua causa la fama di impenitente libertino, dedito al piacere e al divertimento, che ha consolidato nel tempo. Messo alle strette dall’ultimatum paterno, si ritrova al verde e costretto a contrarre un buon matrimonio se non vuole vedersi tagliare i viveri. Jonathan si rivelerà più di quel che sembra, il fascino del ragazzaccio incorreggibile è solo una facciata superficiale, e ben presto, con sua somma sorpresa, si renderà conto che la sua atavica fobia per i legami e l’impegno non è poi così radicata in lui… Contrariamente al proprio severo genitore saprà vincere le convinzioni di tutta una vita quando farà la conoscenza della bellissima e misteriosa Thomasina de Ballesteros, il cui appassionato impegno nella lotta contro le ingiustizie instillerà nel nostro eroe il desiderio di diventare un uomo migliore.

Simog55: Anche Thomasina, Tommy, non è da meno! Senza inutili rimpianti su quello che la vita le ha riservato, si mette in gioco, anche pericolosamente, per lottare con tutte le sue forze contro le ingiustizie perpetuate a questi bambini che non hanno nessuno che li difenda e il tutto in modo silenzioso, prudente, senza cercare il plauso di nessuno. Una vera eroina così come lo sono state, insieme anche a tanti uomini, tutte quelle persone che nei secoli si sono “spese” per lottare al fianco di chi non ha voce per difendersi dai soprusi. Bellissima anche la storia d’amore che, nonostante i due protagonisti non vogliano ammettere, nasce tra di loro. Un sentimento vero, forte di principi condivisi, di un’attrazione che, anche questa volta, non si sofferma su quello che, per l’epoca, erano i requisiti essenziali. Jonathan e Tommy entrano di prepotenza nella mia hit personale dei protagonisti memorabili e credo sarà difficile farli retrocedere.

RoRò: Simo, hai saputo mettere a nudo tutti i pregi di questa bellissima storia e ci tengo a ribadire quanto abbia trovato ben delineata la crescente e graduale attrazione tra i due inconsapevoli innamorati. Durante tutta la lettura si percepisce, innegabilmente, questa sotterranea corrente elettrica che scorre tra i due; ho adorato i loro dialoghi e quel loro continuo punzecchiarsi che ha contribuito ad accrescere la tensione altamente erotica che si scatena tutte le volte che si trovano nella stessa stanza. Amo quando trovo questo genere di alchimia, amo quando le autrici sanno ricreare questa potente chimica senza scadere nella banale volgarità o nella didascalica anatomia di un amplesso! Condivido, quindi, con esuberante entusiasmo, la tua candidatura per nostri eroi nell’Antologia delle coppie più belle di sempre… mi resta solo che augurarvi: Buona lettura!

Voto

di Simog55: 5Astelle.png

di RoRò:      5Astelle.png

Immagine5

Jess MichaelsJulie Anne Long, come tante sue colleghe, ha capito fin dal primo momento in cui è stata in grado di scrivere che la sua missione sarebbe stata quella di raccontare storie. Il suo primo lavoro fu un opuscolo, riccamente illustrato con pastelli a cera, in cui erano protagoniste mele parlanti. Julie Anne risiede da tempo nella zona della baia di San Francisco, e tra i suoi hobby ha il balletto, la musica classica e andare per musei.

Facebook-icon-1.pngGoodreads_iconTwitter-icon.pngBlogger-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi