Mezzo mondo di Joe Abercrombie [Shattered Sea #2]

Mezzo Mondo

Serie Shattered Sea

di Joe Abercrombie

 

mezzo mondoTitolo: Mezzo Mondo
Autore: Joe Abercrombie (Traduttore: E. Rialti) 
Serie: Shattered Sea, #2
Edito da: Mondadori (Collana: Omnibus)
Prezzo: 18,00 €
Genere: Fantasy
Pagine: 384 p.

anobii-icon Good-Reads-icon amazon-icon 

Trama: Può accadere che una donna sia toccata dal bacio di Madre Guerra. Può accadere che una donna sia destinata a diventare una grande guerriera. Ed è proprio questo il fato di Thorn. Mossa da una volontà incrollabile di vendicare il padre, ucciso in un duello quando lei era una bambina, vive per combattere. Ma proprio il giorno dell’ultima prova, necessaria a vincere un posto nelle truppe scelte del Re, uccide un suo compagno d’armi. Non è colpa sua, la sua azione è frutto di un inganno del suo maestro, Hunnan, che non tollera l’idea che una femmina sia un guerriero migliore dei maschi. Ma legittima difesa o meno, Thorn ha infranto la legge e se il Re non si opporrà la aspetta la lapidazione. È condotta nella sala dello Scranno Nero di Gettland, davanti al Re, alla regina e al loro primo consigliere: Padre Yarvi. Yarvi, che non è più un ragazzino inerme e veloce nella lingua, ma è cresciuto, diventando maestro nell’arte della manipolazione, guadagnandosi la fama di uomo più intelligente e temuto del regno. Sarà lui a salvarle la vita, per il momento, perché non vede in Thorn un semplice soldato, in lei vede una vera e propria arma. Perché Gettland è minacciato. È giunta voce di un’alleanza tra il Gran Re e Grom-gil-Gorm il più grande nemico di Gettland – che ha giurato vendetta proprio contro Yarvi che lo ha ingannato e tradito – e che insieme sono pronti ad attaccare Gettland. Per impedire la catastrofe a Yarvi non resta che mettere in atto un piano disperato: riunire una squadra di reietti per attraversare il Mare Infranto e fermare il Gran Re prima che Gettland cada. Al fianco di Yarvi e Thorn ci sono Rulf, compagno di antiche battaglie; Brand, un orfano che odia combattere ma lo sa fare sin troppo bene; Skifr, la ladra delle reliquie degli Elfi; Safrit e Koll, vedova e orfano del pirata Ankran.

serie

Serie Shattered Sea:
 
2. Mezzo Mondo (Half the World)
3. Half a War

Immagine5

Recensioneù

 

di Simog55

 

Muore la gente,
muoiono le persone a noi vicine,
ogni uomo è mortale,
ma conosco qualcosa
che non muore mai:
la gloria della grande impresa.

HAVAMAL, Canzone dell’Eccelso

Che dire di questo nuovo appuntamento con Joe Abercrombie? Che ormai è una certezza, un piacere reiterato… un’occasione da non lasciarsi sfuggire!

Mezzo Mondo, secondo libro della serie Shattered Sea, focalizza l’attenzione su Thorn (Spina), soprannome di una ragazzinaspina scomoda e pungente che ha un sogno: diventare una guerriera.

Sono passati anni dagli eventi del libro precedente, Yarvi è il primo consigliere del re e della regina, che tra l’altro è anche sua madre, ed è impegnato nella difficilissima arte della manipolazione dei fatti e delle persone che vengono a contatto con quello che è la “sua” visione di un futuro possibile. Intelligente, furbo, apparentemente ingenuo e gracile è in realtà forgiato di puro acciaio e di una volontà incrollabile.

Ci troviamo in un momento particolarmente delicato per il Regno; sembra che sia nata un’alleanza tra il Gran Re e Grom-gil-Gorm, il “sempre” nemico di Gettland, che insieme sono pronti ad attaccare ed annettersi tutti i territori confinanti. La situazione è drammatica da tutti i punti di vista; i mezzi disponibili alla difesa sono insufficienti e bisogna trovare assolutamente degli alleati disposti a dare man forte contro il tiranno.

naveEcco quindi che non resta che tentare un’impresa disperata: prendere il mare con una ciurma formata da gente che non ha nulla da perdere e che è disposta ad andare in terre lontanissime per trovare aiuto.
È in questo contesto che troviamo Thorn, ragazzina tostissima in attesa di essere uccisa per aver “osato” anche pensare di poter diventare una guerriera, al seguito di Yarvi insieme a diverse persone che abbiamo già conosciuto nel libro precedente ed altre che sicuramente impareremo ad amare: Rulf, compagno di antiche battaglie; Brand, un orfano che odia combattere ma lo sa fare sin troppo bene; Skifr, la ladra delle reliquie degli Elfi; Safrit e Koll, vedova e orfano del pirata Ankran.

Come in “Il mezzo re” abbiamo assistito al difficile cammino di crescita di Yarvi, da ragazzo anche con grossi problemi fisici ad uomo capace di volgere al positivo ogni negatività, così questa volta ci ritroviamo a “fare il tifo” per Thorn, piccola donna rifiutata da tutti  che però ha una voglia di emergere e di realizzare il sogno di diventare una guerriera,  per questo è disposta a mettere in gioco addirittura la sua vita pur di renderlo realtà.Thorn1

Attraverso i sapienti e severi insegnamenti di Skifr, maestra dell’impossibile, Thorn maturerà e crescerà, sopravvivendo in un mondo durissimo dove riuscirà a non perdere quel “nocciolo duro” che è la sua essenza, la sua anima pura e limpida, pur diventando una guerriera temibile.

Il padre di Thorn diceva sempre: “Il momento in cui ti fermi sarà quello in cui morirai“, e lei aveva vissuto tutta la vita, bene o male che fosse, secondo quel consiglio.

Sboccerà anche come donna, preda dei primi palpiti d’amore verso Brand, suo compagno fin dall’inizio, e non sarà facile coniugare la sua indole libera e insofferente ai vincoli che un sentimento esige.

Romanzo di ampio respiro, dove l’avventura ed i sogni regnano sovrani, “Mezzo Mondo”, pur essendo un libro adatto ad un lettore giovane è capace di tenere incatenato alle pagine anche uno adulto (ed io confesso… lo sono  😉 ) con una prosa impeccabile che non ha mai cadute di tono.
Intrighi, duelli e battaglie epocali, scenari impervi e solitari che riservano sempre una sorpresa dietro l’altra e, da non sottovalutare assolutamente, finalmente un racconto dove abbiamo una protagonista femminile “vera”. Thorn non nasce già brava, non è bella e neanche ci tiene ad esserlo più di tanto… è una giovane donna che vuole rompere le regole costituite, vuole essere un soldato anche se non è un uomo.
Quante di noi hanno avuto o hanno ambizioni che sembrano precluse?

Thorn ci insegna a lottare per quello che si vuole,
ostinatamente e con determinazione: senza arrenderci mai.

Che dire di più? Un libro assolutamente IMPERDIBILE!

Voto

5Astelle.png

 

Immagine5

joe abercrombieJoe Abercrombie (Lancaster, Regno Unito, 1974), giovane autore inglese già bestseller in patria, muove le sue prime esperienze nel mondo della comunicazione come produttore TV e montatore. Nel 2006 pubblica il suo primo romanzo, Il richiamo delle spade (The Blade Itself), a cui poi fa seguire Non prima che siano impiccati (Before They Are Hanged) eL’ultima ragione dei re. Ultima ratio regum (Last Argument of Kings). I romanzi vanno a comporre la trilogia fantasy epica The First Law, tradotta in molte lingue. All’inizio del 2008, assieme a Michael Moorcock, Terry Pratchett e China Miéville, contribuisce alla scrittura della serie della BBC “Worlds of Fantasy”. Nel 2009 esce il romanzo thriller Il sapore della vendetta (Best Served Cold) che, anche se non fa parte della trilogia, viene ambientato nello stesso mondo di The First Law.

Facebook-iconBlogger-iconTwitter-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi