Serie Night Huntress World di Jeaniene Frost [Eterna è la Notte #1.5]

Serie Night Huntress World.
Spin-off della Serie “Night Huntress”

di Jeaniene Frost

 

Jeaniene Frost

Jeaniene Frost è nata il 13 Giugno 1974, vive in Florida con suo marito Matthew, il quale tempo fa ha accettatJeaniene Frosto che lei giuri come un marinaio, cucini raramente e dorma sempre nei fine settimana. Jeaniene e Matthew sono i genitori orgogliosi di Gypsy, un labrador femmina molto viziata che crede che il solo scopo di Jeaniene nella vita sia quello di provvedere a lei. Oltre a scrivere, a Jeaniene piace leggere, la poesia, guardare film con il marito, esplorare vecchi cimiteri, la speleologia, la fotografia, la magia e viaggiare con l’auto. La passione per i cimiteri è davvero forte per Jeaniene. Sono come un parco, un museo di storia e un giardino d’arte tutto in uno. Tra le sculture, la storia dietro i campi di battaglia terreno di sepolture, e la bellezza e la pace che corniciano la maggior parte di essi, li trova davvero piacevoli e interessanti da visitare. Gli aerei, i bambini, i libri di cucina, invece, la spaventano. Jeaniene Frost è il suo vero nome.

Sito: Jeaniene Frost

 

Serie Night Huntress:

1. La cacciatrice della notte (isbn:9788834715888)
2. La Regina della Notte (isbn:9788834716847)
3. L’Urlo della Notte (isbn:9788834717226)
4. L’Odore della Notte (isbn:9788834717936)
5. I Sussurri della Notte (isbn:9788834720387)
6. I Fantasmi della Notte (isbn:9788834721254)
7. Up From the Grave (previsto, in America, per il 2013)
+ altri 2 a seguire

 Le recensioni della saga principale.

 

Serie Night Huntress World (Spin- Off): (libri autoconclusivi e autonomi)

1. Crepuscolo cremisi (su Spade)
1.5 Eterna è la Notte (su Chance)
2. Il Bacio Eterno dell’Oscurità (su Mencheres)
+ almeno altri  libri a seguire

Clicca sul titolo interessato per arrivare direttamente alla recensione.

 

Titolo: Crepuscolo Cremisi
Autore: Jeaniene Frost (Traduttore: M. Cozzi)
Serie: Night Huntress World Series, vol. 1
Edito da: Fanucci (Collana: Tif Extra)
Prezzo: 9.90€
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 304 p.
Voto:

Trama: Denise MacGregor, la migliore amica umana di Cat, si ritrova nel giro di poco tempo a dover affrontare il lutto di due cugini e una zia morti apparentemente d’infarto. Dietro a quelle inspiegabili tragedie si cela in realtà la mano spietata di un demone mutaforma, Raum, il cui scopo è riprendersi un antenato MacGregor sfuggito alle sue grinfie dopo avergli venduto l’anima. La ragazza ripiomba così, suo malgrado, nel mondo dei non-morti iniziando una lunga ed estenuante ricerca del lontano parente Nathanial, per liberare sé stessa e il resto della famiglia dalla morsa demoniaca. Ad aiutarla c’è Spade, il vampiro dandy con l’aria da bel tenebroso che ha in comune con lei solo un torbido passato. I due, da sempre attratti l’uno dall’altra nonostante la loro profonda diversità, si lasciano travolgere da una grande passione che tuttavia potrebbe rivelarsi sempre più letale. Nei continui spostamenti tra gli Stati Uniti e l’Europa, Spade e Denise incontrano vecchi amici pronti a sostenerli — Ian, Crispin e la stessa Cat –, ma anche farabutti immischiati in loschi traffici di droga contro cui lotteranno fino allo stremo delle forze. Perché alla prima goccia di sangue tutto può succedere, e la battaglia tra mortali e morti viventi avrà inizio…

Recensione
di Simog55

Finalmente siamo riusciti a leggere il famoso spin-off della Frost! Tutte le persone appassionate della famosissima saga della Night Huntress attendevano con ansia questo libro, curiose come me di vedere come si sarebbe potuta inserire il personaggio di Denise, amica umana di Cat, nel complesso universo paranormale tratteggiato dalla scrittrice.

Come sempre, all’inizio, l’azione parte al rallentatore. Denise ormai è una giovane vedova, il marito Randy è morto durante uno scontro cruentissimo con vampiri nemici di Cat e Bones, e lei non sa darsi pace di tutto questo, incolpandosi di ogni azione che ha portato a questo tragico epilogo.

Si è allontanata da tutti i suoi amici, Cat compresa, e vive ormai come una reclusa, isolata da tutto e da tutti.

In questa situazione viene coinvolta, suo malgrado, in una catena di morti incomprensibili e ravvicinate, di una zia e due cugini e scopre una realtà insospettabile: queste morti non sono state accidentali ma dei veri e propri omicidi perpetuati da un demone!

Denise ha bisogno di aiuto, un aiuto immediato. È disperata, non ha più contatti con i suoi amici più cari da troppo tempo. L’unico recapito ancora funzionante, che si ritrova tra le mani, è quello di Spade, l’amico vampiro di Bones.

Spade è amico di Bones da lunghissimo tempo, una delle poche persone sulle quali abbia sempre potuto contare. È un uomo di poche parole ma, di fronte al problema di Denise, non si tira indietro e la aiuta con tutti i mezzi a sua disposizione.

Tra di loro c’è una fortissima attrazione che però scorre impetuosa come un fiume sotterraneo: nessuno di loro la vuole ammettere e tutti e due hanno troppo sofferto, nel loro passato, per dare spazio di nuovo ad un sentimento d’amore.

Tutta la storia che era iniziata al rallentatore, come una macchina che man mano aumenta le marce, prende il via e ben presto ci ritroviamo, con Denise e Spade presi in un’avventura mozzafiato dove l’azione e l’amore non lasciano un attimo di respiro.

Ritroviamo anche altri personaggi importanti come Cat, Bones, Ian e Mencheres che aiuteranno e combatteranno, insieme alla nuova coppia, per sconfiggere il demone che tiene in pugno la vita e l’anima di Denise e tutti i vampiri che intendono approfittare di questa occasione a proprio vantaggio.

Debbo riconosce che all’inizio sono rimasta abbastanza fredda rispetto all’innesto, in queste storie con vampiri, fantasmi e ghoul anche di un demone. Mi era sembrata una vera e propria forzatura. Invece, andando avanti nella lettura, ho dovuto ammettere che la Frost è riuscita, con la solita maestria, a rendere credibile il tutto ed anzi, alla fine, ogni cosa era diventata normale!

Ho apprezzato anche la trasformazione di Denise, da donna preda di costanti rimorsi, a donna coraggiosa e decisa a vincere. Uno dei pregi di questa scrittrice è proprio quello di non dimenticare mai che, dietro i suoi libri pieni di azione, ci sono persone, anche se vampiri e quant’altro, che hanno un cuore e dei sentimenti. Sempre perciò viene approfondita la conoscenza dei pensieri e delle emozioni che fanno di ogni protagonista una persona “vera”. Si può non essere più un essere umano, ma il cuore quando soffre sanguina allo stesso modo.

La grande differenza, rispetto ad altre autrici che scrivono libri urban fantasy ad alto contenuto erotico, è che nei libri della Frost il sesso non è mai disgiunto dalla passione intrisa di sentimento. Non è mai “ginnastica” ma sempre una “follia amorosa” che ci trascina e ci conquista. In questo libro ci sono pagine che non faranno rimpiangere il famoso cap. 32!!!

Esperimento riuscito, quindi, quello di creare una serie parallela alla principale, con protagonisti i personaggi di contorno che già conosciamo.

Il prossimo appuntamento è dedicato a Mencheres, il vampiro millenario potentissimo alleato di Bones. Dopo aver letto questo primo libro, non posso che aspettare con ansia il prossimo!

 

 

Titolo: Eterna è la Notte
Autore: Jeaniene Frost  (Traduttore: L. Scipioni)
Serie: Night Huntress World Series, vol. 1.5
Edito da: Fanucci (Collana: Tif Extra)
Prezzo: 4.90€
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 112 p.
Voto:

Trama: Isabella ha ricevuto un proposta di matrimonio a cui proprio non può dire di no. La proposta è molto più vicina a un ricatto che a una dichiarazione d’amore e Isa teme che la sua fiaba stia per concludersi con un “e vissero infelici e scontenti”, ma in gioco c’è la vita del fratello. Per fortuna Bones, il vampiro che molti anni prima si era preso cura della loro nonna, chiede aiuto al giovane e affascinante Chance affinché indaghi negli ambienti della malavita locale e impedisca questo matrimonio tra la Bella e la Bestia. C’è solo il pericolo che non riesca a stare lontano dalla futura sposa… Un romanzo legato all’amatissima serie Night Huntress, in cui si mescolano come sempre avventura, sensualità e ironia.

Recensione
by CriCra

Eterna è la Notte di Jeaniene Frost è un piccola breve novella facente parte della serie spin–off Night Huntress World. Una serie di racconti autoconclusivi, dedicati ai compagni di avventura della oramai conosciuta e famosa coppia principale della serie Night Huntress, il Vampiro Bones e la Cacciatrice Rossa Cat.

In questa brano Isabella Spaga, nipote di nonna Greta, una vecchia e cara conoscenza di Bones, per questioni di sicurezza verrà messa nelle mani di Chance, uno degli uomini (anche lui vampiro) più fidati a cui lo stesso Bones si rivolgerebbe per il ruolo di guardia del corpo.

Isabella è una graziosa donna quasi trentenne di origini italiane. Lei è una donna tenace e integerrima, di sani principi morali. Proprietaria di uno dei ristoranti più rinomati della città di Philadelphia, è stata presa di mira da uno dei malavitosi della zona, Robert Bertini, il quale in modo subdolo la ricatterà, costringendola a sposarlo, pena la morte del fratello Frazier.

Chiunque conoscesse bene Isa, sapeva che
indurla a sposarsi con il ricatto era una pessima idea.
Poteva essere un’italiana purosangue,
ma la moglie tradizionale e mansueta di
un signore del crimine proprio no.

Chance dal canto suo è parimenti un uomo che sa bene il fatto suo. Affidabile e perseverante. Un uomo disposto a tutto pur di onorare il suo creatore e signore, Bones. Con quell’aria scanzonata da attirare subito l’attenzione, sarà impossibile per Isabella sfuggire al fascino trascinante di Chance, il quale a sua volta rimarrà incantato da lei a prima vista. Il classico colpo di fulmine darà una elettrizzante scossa al cuore di Chance, incredulo e oramai spento da tanto tempo.

Ecco che puntualmente Jeaniene Frost torna a conquistarmi con le sue storie. Certo nessuno batte la mia coppia preferita, Bones & Cat. Ma qualche sbirciatina a tutti gli altri personaggi che fanno da contorno alla coppia regina di questa splendida serie, non fa mai male. Eterna è la Notte ne è un altro esempio, anche se palesemente più breve e meno dettagliato rispetto ai due libri precedenti – Crepuscolo Cremisi e Il Bacio Eterno dell’Oscurità. Ma quando si tratta di ritrovarsi a fare la conoscenza di un affascinante vampiro, alto, moro, a piedi nudi nella tua cucina, impegnato a prepararti la colazione, beh!.. largo all’immaginazione direi e avanti così!

Indossava una camicia celeste, in perfetta armonia
con la sua carnagione pallida e i capelli bruni
e un paio di jeans comodi più scuri. Era a
piedi nudi e Isa si ritrovò a guardarli
temporaneamente affascinata
.
Le
sembrarono incredibilmente mascolini,
eppure così… graziosi.

Un piccolo aperitivo tutto da assaporare dunque, in attesa di gustare un vero banchetto, ricco e succulento come sono sicura sarà il prossimo appuntamento in uscita proprio questo 11 Luglio 2013. Il nuovo libro di apertura alla serie Night Prince Books: La Fiamma del Desiderio, spin-off tutta dedicato al personaggio del Vampiro Vlad. Da non perdere assolutamente per tutti gli appassionati di questa brava autrice: Jeaniene Frost e i suoi carismatici personaggi. Buona lettura a tutti!

 

 

Titolo: Il Bacio Eterno dell’Oscurità
Autore: Jeaniene Frost (Traduttore: S. Demi)
Serie: Night Huntress World Series, vol. 2
Edito da: Fanucci (Collana: Tif Extra)
Prezzo: 9.90€
Genere: Paranormal Romance
Pagine: 336 p.
Voto:

Trama: Scampata all’aggressione di alcuni ghoul in un magazzino nella periferia di Chicago, l’investigatrice privata Kira Graceling è costretta a restare una settimana prigioniera del vampiro Mencheres, che vorrebbe cancellarne i ricordi. Nelle sue visioni Mencheres vede solo una distesa di oscurità e pensa che sia meglio morire, anche per eliminare il problema di una vecchia faida con il suo più acerrimo nemico: Radjedef, suo zio e Guardiano della Legge, che vorrebbe ottenere il potere che Tenoch, suo signore, ha lasciato in eredità al nipote. La presenza di Kira nella vita del vampiro ha però un effetto inaspettato, e ben presto Mencheres si innamora di lei e si lascia convincere a liberarla. Presi da un’implacabile attrazione, Kira e Mencheres non riescono a stare lontani… Guai seri sono in vista per Kira, che dovrà vedersela, tra gli altri, con Aken, il traghettatore dell’oltretomba. Grazie all’aiuto di Vlad, Cat, Bones e Veritas, Mencheres cercherà in tutti i modi di mettere in salvo Kira, liberarsi di Radjedef e consegnarlo ad Aken; e sarà proprio il sovrano del Duat a svelargli importanti rivelazioni sulle visioni che lo ossessionano… e che potrebbero rivelarsi molto più sorprendenti di quanto lui si aspetti.

 

Recensione
di Simog55

Seconda opportunità che la Frost ci offre, attraverso la serie collegata alla principale dedicata alla ormai famosissima cacciatrice Cat, di conoscere in modo approfondito quelli che, in modo riduttivo ed inesatto, fanno da “comprimari” alle sue avventure. Eh sì perché lo spessore di personaggi come Spade, Mencheres e Vlad, per citarne alcuni, meritano a pieno titolo di essere approfonditi e conosciuti come solo la Frost sa fare sapientemente.

Questa volta è il turno di uno dei vampiri più antichi e, nello stesso tempo, più misteriosi che abbiamo conosciuto: Mencheres.

Dobbiamo andare indietro nel tempo, addirittura al tempo delle piramidi, per risalire alla data di nascita di questo vampiro!

È un uomo che ha conosciuto, nella sua lunghissima vita, ogni tipo di passione ed ogni tipo di vizio, ormai nulla lo stupisce più ed è sempre più desideroso di mettere la parola fine alla sua esistenza lunghissima. La solitudine, ormai da centinaia di anni, è la sua unica compagna pur essendo circondato da tutti i suoi fedeli.

Proprio in un momento di sua grande difficoltà accorre in aiuto una perfetta sconosciuta, Kira, che senza pensare alle conseguenze di questo gesto, si mette in mezzo per difenderlo  anche a costo della propria vita.

Da questo momento in poi nulla, nella vita di Kira, rimarrà uguale! Ogni singolo aspetto, affetto, abitudine verrà sbaragliato dall’uragano Mencheres! Purtroppo Kira ormai conosce particolari che la gente comune non dovrebbe sapere: l’esistenza dei vampiri, un universo intero di abitanti e poteri sconosciuti ai più che assolutamente non deve emergere alla luce del sole.

Pur rispettando la sua ospite ed essendo sempre correttissimo nei modi, Mencheres non può permetterle di conservare il ricordo dei fatti avvenuti, e perciò cercherà di cancellarle dalla mente ogni ricordo. Kira però riserva un’altra sorpresa, oltre a quelle che già l’hanno attratto e deliziato fin dal loro primo incontro, possiede la capacità innata di resistere agli ordini mentali estranei e quindi non è possibile farle dimenticare nulla.

Mencheres si troverà a dover prendere delle decisioni difficili: da una parte la necessità di difendere la sua razza ed i suoi e dall’altra non forzare questa giovane donna che ha iniziato a rispettare per il coraggio, l’onore, la passione nell’amare i suoi cari e, non ultimo, la costante e progressiva tenerezza che prova nei suoi confronti.

Come sempre con la Frost ci si dimentica quasi di respirare, di mangiare, di uscire… fino a quando il libro che stiamo leggendo  non è terminato e questo non fa eccezione!

Mencheres piacerà a tutte noi perché è un uomo dolente, solitario e senza più speranza nel futuro, Kira per lui equivale quasi ad una rinascita spirituale. Un uomo che riscoprirà cos’è provare di nuovo dei sentimenti veri. D’altra parte l’amore non è la vita che vince sulla morte?

Kira piacerà a tutte noi che amiamo delle protagoniste forti ed appassionate. Non è particolarmente bella esteriormente, la sua bellezza è soprattutto interiore, ed è colma di qualità che ci fanno desiderare che sia dalla nostra parte, che sia nostra amica. È una donna che ha sofferto molto e che lotta duramente per sopravvivere in un mondo ostile. È una donna che non si arrende mai di fronte alle difficoltà e che sempre cerca una soluzione anche in situazioni dove sembra non ci siano.

Riuscirà Mencheres ad accettare e credere nel suo amore? Riuscirà Kira a difendere chi ama, a difendere anche Mencheres che sembra invincibile?

Leggete questo libro e non resterete deluse!

Lascia un commento

4 risposte a “Serie Night Huntress World di Jeaniene Frost [Eterna è la Notte #1.5]”

  1. Ayliss72 ha detto:

    Ciao…io sto seguendo la Frost in lingua originale, diciamo che con Spade e Denise la Frost e' tornata ad un buon livello, sinceramente dopo i primi due libri della Frost su Cat e Bones ci e' stato un progressivo calo nella serie.

    In questo libro la sua ironia, sensualità e brillantezza sono tornate.

    E che dire di Ian, spero che in futuro ci sia spazio anche per lui :-)))

    Bye Ci

  2. simog55 ha detto:

    Il prossimo libro è dedicato a Mencheres…….. ma anche io spero che, o in una serie o nell'altra, piano piano si approfondiscano tutti i personaggi.

    Mi interessano anche i collaboratori ex umani di Cat.

    Mi fa piacere che il libro sia piaciuto anche a te! ^_^

    Simog55

  3. ayliss72 ha detto:

    Eccoci arrivate a Mencheres 🙂

    Bellissima questa coppia. finalmente qualcuno riesce a smuovere l'impassibile vampiro millenario.

    Vogliamo parlare dell'episodio quando lui esce dalla piscina?! Da bava alla bocca! La Frost è veramente eccezionale!

    Io aspetto con ansia l'uscita del libro su Vlad in inglese!!! Bye CI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi