Novità: “Se una ragazza” di Lorenzo Belveredesi

Titolo: Se una ragazza (isbn:9788860680846)
Autore: Lorenzo Belveredesi
Serie: #
Edito da: Pequod
Prezzo: 16,00 €
Uscita: Maggio 2010
Genere: Narrativa Contemporanea
Pagine: 256  p.


Trama:

Nella vita siamo tutti alla costante ricerca della felicità. Consapevoli che esista. Ignari di trovarla. Per questo c’è dato modo di conoscere altre persone. Ma la prima di tutte che dovremmo conoscere, siamo noi stessi. Specchiarsi e disprezzarsi vorrebbe dire essere già ad un buon punto della difficile ricerca”.

E’ difficile stabilire se gli incontri che la vita ci riserva siano casuali oppure no. Quello tra Giovanni e Martina sembra esserlo, ma finirà col diventare una finestra spalancata sul mondo, che Giovanni trasformerà nelle pagine del suo primo romanzo. 
Dalla bonaccia di una località marina all’animata vita milanese, per poi far ritorno all’autunnale quiete della propria terra, luoghi nei quali si intrecciano sentimenti presenti e passati che danno vita ad un lucido e fresco confronto con la natura umana, con l’assoluta importanza della famiglia, dell’amicizia e della fede nella cultura che può renderci liberi cittadini di un mondo più libero.

Tengo a precisare che questo romanzo non parla d’amore.
I temi sociali e di attualità ho voluto che fossero spunti di riflessione per il lettore e non un mio radicato pensiero.
I passaggi più impegnativi sono sicuramente i tre capitoli in cui il protagonista partecipa ad un incontro con un’associazione di giovani scrittori e poi alla presentazione di un libro scritto da un’esordiente egiziana che narra la storia di una sconosciuta scrittrice palestinese. Ripeto che sono solo tre capitoli, il resto dei temi sociali e attuali emergono attraverso la storia dei due protagonisti e delle loro singole persone, e segnerà la crescita umana del protagonista, che avviene grazie alla conoscenza di una ragazza.


Gruppo Facebook: http://www.facebook.com/group.php?gid=119075158113780


Se una ragazza è un romanzo fresco ed agile che ha in sè il sapore dell’estate e dell’autunno. Nel mezzo della storia di amicizia dei due protagonisti, una galleria di personaggi che affollano le loro vite: la redazione del giornale dove lavora Giovanni, la famiglia di Martina, l’associazione di giovani scrittori e tante altre presenze occasionali, mai marginali. Anche lo spazio è reso protagonista nella doppia veste di una riviera che dai toni accesi dell’estate scolora in quelli caldi dell’autunno inoltrato e di una Milano vorticosa e seducente […]

Una delicatissima nota lirica, sfiorata in tanti passaggi del romanzo, soprattutto nell’analisi dei ricordi e delle emozioni di Giovanni, rivela poi la profonda sensibilità dell’autore pienamente capace di modulare la propria scrittura dal piano narrativo a quello evocativo della vera poesia. L’opera prima dell’esordiente Lorenzo Belvederesi restituisce tutta la gioiosità e la freschezza di un giovane alla ricerca del vero amore nel faticoso viaggio verso la maturità personale e professionale.

(Lorenzo Belveredesi e Clarissa Mancinelli)


Leggendo questa presentazione non si può che rimanere incuriositi da questo romanzo d’esordio di Lorenzo Belvederesi (1978) che promette un romanzo coinvolgente e ben scritto. A questo punto non ci resta che andare a dare un’occhiata in libreria, no?


Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi