Novità: Il demone della prosperità di Chan Koonchung

 È meglio un inferno vero o un paradiso finto?
IL THRILLER BESTSELLER BANDITO IN CINA
E’ DIVENTATO UN CASO LETTERARIO IN TUTTO IL MONDO
«Un romanzo provocatorio sulla Cina di domani,
che svela la verità sulla Cina di oggi»

Xinran
«Il racconto avvincente della Cina del prossimo futuro
»
The New Yorker

Diritti venduti in Stati Uniti, Francia, Spagna, Germania, Norvegia, Olanda, Danimarca, Brasile, Israele, Ungheria. Un romanzo che è circolato illegalmente nella Repubblica Popolare Cinese, ed è entrato ai primi posti della top ten dei best seller venduti al mercato nero.

Titolo: Il Demone della Prosperità
Autore: Chan Koonchung
Edito da: Longanesi
Collana: La Gaja Scienza
Prezzo: 17.60 €
Uscita: 11 Ottobre  2012
Genere: Giallo
Pagine: 300 p.

Trama:

Pechino, 2013: c’è un mese del recente passato che sembra scomparso da tutti i documenti ufficiali. Ventotto giorni del 2008 di cui nessuno, anche tra la gente comune, sembra avere memoria e dei quali a nessuno sembra importare nulla. A parte un piccolo gruppo di amici tra cui Maestro Chen, uno scrittore. Lui e i suoi compagni vogliono vederci chiaro, vogliono scoprire che cosa c’è dietro questa amnesia collettiva che sembra pervadere l’intero Paese. Decidono quindi di rapire un alto funzionario per costringerlo a raccontare quello spazio d’ombra e mistero. Quello che scopriranno, non solo sugli alti vertici ma anche e soprattutto sul loro stesso popolo, li sconvolgerà…

Guarda il Video Intervista all’autore: Il Demone della Prosperità

 

CHAN KOONCHUNG;

 

CHAN KOONCHUNG è nato a Shanghai ma ha studiato nella colonia britannica di Hong Kong dove i genitori si sono sposati quando lui aveva quattro anni. Qui nel 1976 ha fondato e diretto una delle più influenti riviste di lifestyle (Haowai, City Magazine). Nel ’94 si è spostato a Taiwan dove ha lanciato uno dei primi canali satellitari che poi ha venduto alla Sony Entertainment. È stato uno dei primi cinesi fuori dal continente a buttarsi nell’industria culturale della Repubblica Popolare. Ha fondato siti internet e riviste e ha prodotto serie televisive. Forse proprio perché ha vissuto e lavorato in tutte e tre le Cine (l’occidentalizzata Hong Kong, la democratica Taiwan e la Pechino comunista), il suo sguardo è sorprendentemente lucido nell’evidenziare i difetti dei tre sistemi di assetto societario che conosciamo.Vive a Pechino. Con Il demone della prosperità si è imposto all’attenzione di tutti i maggiori editori internazionali.

Dal Libro: “Manca un mese intero. Cioè, un intero mese del 2011 è scomparso, sparito, non si trova. Di solito febbraio segue gennaio, marzo segue febbraio, aprile segue marzo e così via. Ma ora dopo gennaio viene marzo, o dopo febbraio aprile… Capisci cosa intendo dire? Abbiamo saltato un mese!»
«Lascia perdere, Fang Caodi», gli avevo risposto. «Non ti mettere a cercarlo. Non ne vale la pena. La vita è troppo corta, pensa a te stesso.”

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi