Novita’: Il rumore dei tuoi passi di Valentina D’Urbano

Un esordio intenso e bruciante.

Una voce narrante che rimarrà a lungo nella mente e nel cuore dei lettori

Titolo: Il rumore dei tuoi passi
Autore: Valentina D’Urbano
Edito da: Longanesi
Collana: La Gaja Scienza
Prezzo: 14.90 €
Uscita: 10 maggio 2012
Genere: Narrativa Contemporanea
Pagine: 320 p.

Trama:

Provate a immaginare di vivere in una borgata senza volto e senza storia in cui tutto, da un momento all’altro, ti può essere rubato, perfinola casa. Immaginatedi crescere nel cemento e nell’asfalto.

È qui che vivono Beatrice e Alfredo.

Qui ogni cosa ha un soprannome: il quartiere dove sono nati e cresciuti è chiamato “La Fortezza”, loro sono per tutti “I gemelli”. Non hanno in comune il sangue, ma qualcosa di più profondo. A legarli è un’amicizia ruvida come l’intonaco sbrecciato dei palazzi in cui abitano, nata quando erano bambini e sopravvissuta a tutto ciò che di oscuro la vita può regalare. Un’amicizia che cresce con loro fino a diventare un amore selvaggio, graffiante come vetro spezzato, delicato e luminoso come un girasole.

Valentina D’Urbano;

Valentina D’Urbano nasce il 28 giugno 1985. A nove anni manifesta la vocazione di diventare anatomopatologa, grazie alle riviste che trova e legge a casa di sua zia (Visto cronaca nera). Arriva l’adolescenza e la nostra eroina passa le sue giornate con la bombetta sulle ventitré, chiedendosi se Schopenhauer fosse maschilista, femminista o metalmeccanico. Questa è la sua espressione d’arte. Qualche anno dopo scrive un romanzo intero, tutto in stampatello e senza figure. Da grande vuole fare la scrittrice, l’illustratrice, l’anatomopatologa, la necromante, la serial killer e il vampiro.

 

Lascia un commento

0 risposte a “Novita’: Il rumore dei tuoi passi di Valentina D’Urbano”

  1. […] il successo di Il rumore dei tuoi passi, la conferma di una grande voce della narrativa […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi