Novita’: In trappola al Gil’s Diner di A. Lee Martinez

“I fan di Douglas Adams e Joe R. Lansdale saranno lieti di affondare i denti in questo piatto colmo di risate oscene ed estasi ectoplasmatiche.”

Publisher Weekly

Titolo: In trappola al Gil’s Diner
Autore:  A. Lee Martinez
Edito da: Delos Books
Collana: Odissea Zombie n. 3
Prezzo: 14.90 €
Uscita: fine aprile 2012
Genere: Fantascienza, Horror
Pagine: 256 p.

Trama:

Benvenuti al Gil’s All Fright Diner, dove gli attacchi zombie sono frequenti e nessuno sa cosa si nasconde nel freezer…
Duke ed Earl sono solo di passaggio nella Contea di Rockwood, quando sostano al Gil’s Diner per mangiare un boccone. I ragazzi non hanno intenzione di restare, almeno fino a quando Loretta, la corpulenta titolare del ristorante, non offre loro 100 dollari per sbarazzarsi degli zombie che ogni notte tentano di entrare nel suo locale. E dato che Duke è un licantropo ed Earl un vampiro, per i due squattrinati viaggiatori la proposta sembra una ghiotta opportunità di fare cassa.
Ma i morti viventi sono solo la punta dell’Iceberg. Qualcuno infatti pare voglia mandare via Loretta dal Diner, con la chiara intenzione di aprire le porte dell’inferno. Prima che Earl e Duke arrivino in fondo al mistero, dovranno vedersela con un’infinità di ‘complicazioni’ sovrannaturali, tra i quali: bovini zombie, un fantasma innamorato, una strega minorenne e il terrificante potere occulto del Pig-Latin.
E forse – solo forse – anche la fine del mondo.
Scabroso, emozionante ed esilarante, In trappola al Gil’s Diner vi solleticherà le braccia… prima di strapparvele via di dosso.

 

A. Lee Martinez;

A. Lee Martinez vive a Terrel, in Texas. In trappola al Gil’s Diner è la sua opera prima, con la quale si è aggiudicato un Alex Award assegnato dall’American Library Association. I diritti cinematografici del romanzo sono stati opzionati dalla Dreamworks Animation.

Sito dell’autore: http://www.aleemartinez.com/

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi