Ogni tanto ci ascoltano… Per fortuna!


Questa sera ho fatto un giretto nei miei blog preferiti e sapete cosa ho letto? Ho scoperto che la saga di Keri Arthur (che ho comprato giusto qualche ora fa!!!) è stata pubblicata grazie ad una petizione organizzata da Weirde.

Dovete sapere che il blog di Weirde è uno dei blog sui libri più importanti, utili e ben fatti che ci sono in circolazione ragion per cui ogni mese mi trovo a ripassare da lì per rimpinguare la mia lista di libri da comprare. Sono anni che mi accompagna, virtualmente, in libreria!


E quindi, credo, possiate capire quanto sono atat contenta di leggere questo:

L’idea arriva da un blog: Newton Compton pubblica un romanzo su segnalazione di un gruppo di lettori ed è un successo

acquista su IBS.it

I lettori di un blog che fanno una richiesta.
Una casa editrice che decide di ascoltare il suggerimento.
Un libro pubblicato quasi per gioco e che diventa un successo.
Il caso Black Moon.

L’anno scorso il blog http://www.weirde.splinder.com/ aveva fatto una petizione alla Newton Compton per la pubblicazione di urban fantasy per adulti.
Tra i titoli citati c’era Black Moon. L’alba del vampiro della scrittrice australiana Keri Arthur, che vanta una serie non indifferente di pubblicazioni in lingua originale.
“A questo punto – dicono in casa editrice – abbiamo valutato le varie proposte e deciso di pubblicare il titolo”.

“Naturalmente abbiamo informato il blog di questa acquisizione – proseguono – e in un paio di giorni ci sono arrivate centinaia di e-mail di lettori entusiasti.”

Il libro, a soli 3 giorni dall’uscita, aveva già venduto 10.000 copie, superando i numeri di altri autori ben più pubblicizzati.

Un esempio che starebbe a dimostrare come il parere dei blogger e le discussioni sui forum siano tutt’altro che da sottovalutare.

“Una cosa fondamentale, per noi, è essere costantemente attenti alle richieste dei lettori, valutandole e cercando di soddisfarle. E questo successo ne è la dimostrazione. Non credo siano molti gli editori che fanno questo lavoro e siamo sempre più convinti che sia la chiave vincente.”

Di certo, leggendo i commenti entusiastici dei lettori sul blog, questa collaborazione può dare ottimi frutti, “nonostante la saturazione del mercato con titoli di questo tipo”.



 

Fonte: http://www.wuz.it/

Questo significa che la Newton Compton è una casa editrice SERIA. Una casa editrice che collabora, che non punta solo al fatturato e che, quasi certamente, si sta conquistando una fetta sempre maggiore e più importante del mercato!


Complimenti!!!!

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi