Outlander – Flash Post: “L’attesa è finita!”

separatore

OUTLANDER

Serie TV. Flash Post

ideata da Diana Gabaldon, prodotta da Ronald D. Moore

 inizio serie tv 2 rondò


Cari Sognalettori eccoci a un altro appuntamento con Outlander Flash Post.

L’attesa è finita!
L’ora è giunta mie care Sassenachs! La data segnata sul calendario mesi fa è divenuta realtà. Finalmente potremo gustarci la seconda parte di stagione del telefilm, un’attesa lunga che tanto ci ha fatto sospirare in tutti questi mesi.

Jamie e Claire ci delizieranno, ne sono sicura, con la loro alchimia e le loro scene piene di passione facendoci venire voglia di accendere l’aria condizionata per spegnere i bollori.

Durante questi mesi e le molteplici visioni delle puntate andate in onda sinora – lo so che le avete riviste mie belle Sassenachs, inutile che fate finta di niente 😎 – gli avvenimenti e le emozioni, considerate le sole otto puntate, sono state tante per cui, più che ricordare ogni singola scena andata in onda, vorrei fare il punto della situazione su tre passaggi che a parer mio meritano un approfondimento.

Alcune scene, anche a detta di Ron Moore, sono state volutamente cambiate, o meglio, modificate per dare ad alcuni episodi una fluidità maggiore, ma ci sono dettagli non indifferenti che vorrei rivedere con voi.

gli amori di ClaireDettaglio numero 1: Sappiamo tutti che, nel libro, Claire e Frank non si sposano in municipio ma in chiesa. Secondo voi perché gli sceneggiatori hanno voluto cambiare questo dettaglio?

mantelloDettaglio numero 2: Nel mid season finale, Claire ritorna al cerchio di pietre. Vedete cosa c’è in basso, ai piedi di una delle pietre?
Non so voi ma io penso che sia un particolare da tenere a mente. Non penso proprio che sia stato messo lì a caso. A chi appartiene quel tartan? E perché è lì?

Sono i colori del clan MacKenzie o appartengono al clan Fraser? E se qualcuno avesse attraversato il cerchio poco prima che ci provasse Claire?

Per mesi ho guardato questa foto e ancora non sono riuscita a farmi un’idea.

prima notteDettaglio numero 3: Claire chiede a Jamie, nell’oramai mitica puntata del matrimonio, che cosa aprisse quella chiave trasformata in anello nuziale e Jamie in pratica non risponde. Secondo voi cosa apriva quella chiave?

Io qui ho una mia personale teoria. Stavolta mi sbilancio e ipotizzo che quella chiave aprisse la cella della prigione in cui Jamie era rinchiuso.

Vi chiederete: “perché pensi questo?” Ebbene, in un certo senso è come se quella chiave rappresentasse per Jamie la possibilità di continuare a vivere.

anelloQuella è la chiave con la quale Jamie è scappato di prigione la prima volta e con la quale ha riacquistato la libertà, e adesso quella stessa chiave diventa un anello, simbolo di legame indissolubile. Come dire: “Con questa chiave mi sono ripreso la mia vita e adesso io la consegno nelle tue mani.

mistery outlanderOkay forse la mia fantasia ha galoppato troppo ma non lo trovate romantico?

E voi cosa ne pensate? Fateci sapere la vostra opinione. Commentate o segnalateci i vostri “Mystery Outlander”. Io intanto mi metto comoda nell’attesa di gustarmi nuovamente il mio Highlander preferito.  Gnam Gnam! 😉

jamie potato

 

 

 

 

trailer

Eccovi qui i primi minuti dell’attesissimo ritorno di Outlander.

BUONA VISIONE A TUTTI!

 div

COME SEMPRE, RINGRAZIAMO OUTLANDER ITALY E  STARZ PER LE FOTO E I VIDEO.

Seguiteci su sognandoleggendo, salvatevi la tag “http://sognandoleggendo.net/category/progetti/outlander-la-serie-tv/” fra i preferiti e rimanete aggiornati!  😉

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi