‘Per sempre al tuo fianco’ di Anna Grieco & Irene Grazzini

Per sempre al tuo fianco

Serie La Capoclan

di Anna Grieco & Irene Grazzini

 

per sempre al tuo fiancoTitolo: Per sempre al tuo fianco
Autore: Anna Grieco/Irene Grazzini
Serie: La Capoclan #2
Edito da: Selfpublishing
Prezzo: ebook 3.99 €
Genere: Travel, Romance
Pagine: 340

 Good-Reads-icon amazon-icon

Trama: Sono trascorsi nove anni da quando Johanna, viaggiando attraverso le pietre dei menhir di Clava Cairns, è tornata indietro nel tempo di più di 800 anni, andando incontro al suo destino, rappresentato da Colin Mackenzie, un highlander dal carattere duro e caparbio, ma estremamente virile e affascinante. Ora, tuttavia, quella felicità rischia di sfumare: suo marito, a causa di un vile tradimento, viene ferito a morte dal figlio del suo antico nemico, Cameron, ora laird del clan MacPherson. Johanna è disperata: sa che, nonostante tutte le sue conoscenze mediche, in quel tempo, senza medicine appropriate e senza strumenti, il fato del suo amato è segnato. È in quel preciso momento che entra in scena Odisseo, un personaggio misterioso che nasconde un passato ancora più oscuro. È proprio il guerriero greco a rivelare alla signora dei Douglas Mackenzie dell’esistenza di alcuni punti, sulla terra, in grado di sfruttare i campi di forza geodetici che l’attraversano per permettere a quelli come loro, che chiama Cronomanti, di viaggiare nel tempo e nello spazio grazie alla loro particolare energia.

Serie La Capoclan:
1. La Capoclan 
2. Per sempre al tuo fianco
cliccate sui titoli per leggere le recensioni precedenti

Immagine5

Recensioneùdi CriCra

Ecco che a distanza di un anno dalla pubblicazione de La Capoclan, Anna Grieco torna a parlare delle avventure di Johanna Douglas MacKenzie, la viaggiatrice del tempo e di quel gran pezzo di Highlander che è Colin MacKenzie :mrgreen: nonché di tutto il suo clan al seguito. E stavolta lo fa coadiuvata dalla collaborazione di un’altra autrice italiana, Irene Grazzini.
highlanders loversNe La Capoclan, avevamo fatto la prima conoscenza di Johanna, una ragazza del XXI secolo catapultata nella Scozia del tardo 1200 a.c. per via della strana capacità congenita di viaggiare nel tempo tramite alcuni luoghi specifici presenti sul globo terrestre.

Sono passati nove anni. Colin e Johanna sono felicemente sposati e a rallegrare le loro vite c’è Jamie, uno splendido bambino dagli occhi color pervinca come la madre e dal carattere energico e vitale degno di suo padre, il laird del clan Douglas MacKenzie.

Come nel libro precedente, anche questo non lesina colpi di scena coinvolgenti in cui ogni singolo personaggio svolgerà un ruolo importante dando lustro all’intero scenario: da Johanna ad Elizabeth, cara amica e moglie di Patrick, valoroso luogotenente nonché fratello di Colin; da Alex, amico e combattente fidato a Rhiannon Dunbar, vittima sacrificale e dolce promessa; dal piccolo Jamie, turbolento e disarmante come solo i bambini sanno fare, al suo progenitore James, padre di Johanna. Per non parlare del ‘vichingo extra-large’ Raganor… o santa pace dei sensi! ♥_♥

La vita di tutti questi personaggi, vecchi e nuovi, si intreccerà e scontrerà, decretando la fine di chi è stato ostile e malvagio, e dando vita alla nascita di nuove alleanze in nome della pace.
Se nelle avventure passate Johanna ne aveva passate di cotte e di crude, stavolta ne passerà di tutte e di più. Anzi, la sua buona stella avrà il suo bel da fare per toglierla da tutti i guai che incontrerà sul suo cammino.

Johanna alzò il volto verso lo scorcio di cielo che si intravedeva tra i grossi alberi secolari che circondavano il villaggio. Le stelle quella notte parevano tante piccole lucciole luminose e brillavano benigne. Inspirò profondamente quell’aria che sapeva di resina e di terra bagnata e sentì la speranza rinascere nel suo cuore. Una speranza che aveva il sapore di casa.”

Johanna si ritroverà nuovamente ad affrontare una vecchia conoscenza, il Plantageneto, lo spregevole Re Giovanni Senza Terra, causa di un periodo di estrema povertà, scontri e rivolte, e ripercorrerà involontariamente – trovandosi in mezzo suo malgrado – la nascita tra il mito, verità o leggenda, del personaggio di Robin Hood. Una versione personale delle autrici che penso sia stata un’idea davvero molto originale, dove ogni pezzo ha trovato il suo giusto incastro. Non fatemi dire di più, io odio gli spoiler! 😉

he-man-masters

‘Per il potere di Grayskull’

La scena che vede protagonista James, il padre di Johanna, con un grido di battaglia anacronistico e un vecchio brano di James Brown, l’ho trovata esilarante. 🙂

Ancora una volta, sono stata felicemente partecipe della tenace caparbietà di Johanna, nel non darsi mai per vinta; sempre pronta ad affrontare prove e pericoli estremi, mettendo a repentaglio la sua stessa vita pur di tornare dalle persone che lei ama.

«Devi amarlo davvero moltissimo» commentò.
Johanna deglutì. «Più della mia stessa vita» mormorò e capì che era la pura e semplice verità. Poteva desiderare ardentemente il corpo muscoloso di Ragonar, ammirare la sua temerarietà e la curiosità che lo spingeva a veleggiare da un continente all’altro dove nessuno ancora aveva mai osato arrivare… ma era Colin che amava davvero. Era Colin l’uomo per cui avrebbe dato tutta se stessa.
Era Colin la casa a cui sarebbe sempre tornata.

Ottimo lavoro mie care Anna e Irene, il vostro stile eloquente e riccamente dettagliato, mi ha nuovamente soddisfatta.  😎

Voto

 

1Astelle

 

 

anna grieco

Anna Grieco: Moglie e madre, nasce e vive a Barletta, una cittadina della Puglia. Finalista del 4° Premio letterario internazionale de La penna blu Edizioni, il suo racconto, “Il signore dell’arena” (che a breve diverrà un romanzo), viene pubblicato nell’antologia dedicata al premio. La sua carriera letteraria parte dal 2010, quando pubblica il suo primo libro, “Amore al di là del tempo”, per la Linee Infinite. Da allora non si è più fermata. Nell’anno 2013 escono “La capoclan” , “Vortice di passioni”, “Red Passion”, “Changeling” e “L’ira di Apollo”, tutti bestseller nella classifica Amazon. Ha scritto inoltre diversi racconti, tutti editi: “Quando la noia uccide”, pubblicato per beneficienza in 365 Storie Cattive; “Il cielo in una stronza”, nell’antologia omonima; “Vlad Dracul”, che a breve verrà pubblicato nella raccolta Asylum 100; “Lacrime di sangue”, “Tenebra e luce” e “Stavros”, quest’ultimo facente parte dell’antologia Symposium; “La voce del cuore”, “Spiriti nella cattedrale” e “Bestia”, pubblicati rispettivamente sul primo, sul settimo e sul decimo albo di Scritture aliene, per la Eds Edizioni; per Ciesse “Cassandra Prophecies”,facente parte dell’antologia D-Doomsday; per il blog Alla fine del sogno “Natale rosso sangue”; “Speranza”, nell’antogia 50 sfumature di sci-fi; “Xenia e il vaso di pandora”, nell’antologia Fiabe Oscure; Dark Passion, secondo volume della saga di Red Passion, a gennaio 2014.
Facebook-icon

Irene_Grazzini-768x1024.jpg

Irene Grazzini è nata ad Arezzo nel 1985. Medico, vive a Siena, dove lavora. Al momento collabora strettamente con la rivista «Fantasy Magazine», scrivendo articoli, recensioni di narrativa e di videogiochi sia per la versione online che per l’almanacco cartaceo Effemme. Al momento ha pubblicato tre romanzi: I Signori dei Cavalli (storico, Libromania, Gennaio 2014), Mutation (sci-fi, autopubblicato, Aprile 2013) e Pre-Mutation (prequel di Mutation, Settembre 2014). Suoi racconti sono comparsi sulla rivista “Altrisogni”, nell’antologia “Aspettando Mondi Incantati 2012”, curata dal trofeo Rill, nella raccolta “365 racconti di Natale”, edita da DelosBooks, e fanno parte della serie “I racconti del Purgatory Lounge”, in pubblicazione con DelosBooks. Oltre ai libri, sue grandi passioni sono la musica e il suo cavallo Emiltom.

Goodreads_iconFacebook-iconBlogger-icon

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi