Percorsi di crescita: ‘L’eroe dai mille volti di Joseph Campbell’

percorsi di crescita
Percorsi di Crescita
L’eroe dai mille volti

di Joseph Campbell

 

Titolo: L’eroe dai mille volti
Autore: Joseph Campbell || Traduttore: F. Piazza
Edito da: Lindau; 2° edizione (18 febbraio 2016)
Genere: Società e scienze sociali
Pagine: 528 pag. || Prezzo: 28,05€ || Formato: ebook, cartaceo

Trama dell’editore: Il mito è da sempre oggetto di analisi da parte di storici, filosofi, antropologi, sociologi, che ne hanno proposte le interpretazioni più disparate, riconfermandone però sempre l’importanza nell’ambito della vita associata. Anche gli psicoanalisti si sono rivolti a esso: per loro il mito, come il sogno, rivela la struttura stessa della psiche. Secondo Jung, il mito sarebbe un sognare a occhi aperti, il sogno una continuazione del mito ed entrambi la manifestazione di motivi arcaici, che rivelano l’esistenza di elementi strutturali della psiche inconscia. Questi motivi o immagini, da lui chiamati archetipi, dimostrano che esiste un inconscio collettivo comune da sempre a tutti gli uomini. Nello scrivere questo saggio sul mito dell’eroe, Joseph Campbell si è rifatto alle concezioni psicoanalitiche, in particolare a quelle di Jung, ma ha tenuto conto anche delle altre interpretazioni. Perciò “L’eroe dai mille volti” è un fantasmagorico viaggio attraverso le culture di tutto il mondo e di tutte le epoche. Centinaia di miti, favole e leggende, una folla di uomini, eroi, mostri, spettri, fate e geni, un pantheon di dèi clementi e terribili, maestosi e beffardi, costituiscono la materia di un libro che dalla sua prima pubblicazione, nel 1949, si è imposto come un grande classico.

Recensione

di Simona Savino

Oggi vi voglio parlare di un altro libro che dovrebbe avere, a mio avviso, un posto in ogni libreria: L’eroe dai mille volti di Joseph Campbell. È una pietra miliare per tutti quelli che si pongono la domanda più importante per l’umanità: il senso e il significato della vita.

Un saggio che va oltre la normale comparazione di miti e leggende e stimola ad una riflessione più profonda della propria vita, riconoscendo l’eroe che vive in ognuno di noi.

Grande studioso di mitologia e religioni, ha compreso che tutti quei miti e leggende raccontano sempre e soltanto un unico viaggio: quello dell’eroe.

A questo libro si sono ispirati autori, scrittori, poeti e registi come, ad esempio, Lucas per la sua trilogia di Guerre Stellari. Luke Skywalker, come in ogni mitologia, affronta il suo viaggio diventando un simbolo universale. Se guardate con attenzione i film, dopo aver letto questo libro, scoprirete tutti i riferimenti, tutti i punti fermi di quel viaggio che il protagonista compie per tornare poi a casa trasformato.

Quattro sono le fasi che ogni eroe affronta:

  1. la fase dell’innocenza o vita ordinaria. Spesso è orfano, oppure con genitore o una matrigna cattiva.
  2. la separazione
  3. l’iniziazione
  4. il ritorno.

L’eroe è dunque chi parte per l’avventura, chi dice di sì alla propria chiamata personale, che Campbell definisce ‘appello’, ossia l’inizio di tutto. Inizialmente il protagonista dell’avventura vive in un mondo sicuro, ma infelice. Decide di partire e incontra un mentore, una guida che lo consiglia. Supera la soglia e si ritrova in un mondo sconosciuto, con nuove regole e valori. Affronta sfide e prove, scopre risorse e strumenti, incontra nemici e nuovi alleati, si confronta con la sua paura peggiore o la morte. Ed è proprio attraverso quest’ultima, simbolo di rinnovamento, che arriva ad una nuova vita. L’eroe riparte per il suo vecchio mondo e condivide ciò che ha appreso e scoperto. Di nuovo appare la soglia, questa volta dal nuovo mondo al vecchio, dove l’eroe rinascerà per risolvere i conflitti esistenti alla sua partenza.

E chi riceve la chiamata e non la segue? Rimane incastrato in un presente apparentemente sicuro, ma vuoto e con mille complicazioni come rivela la storia della Principessa e il Ranocchio. Spesso restiamo bloccati nel nostro mondo per non cambiare pensieri, convinzioni, idee e anche comodità. Restiamo a guardare la vita dalla finestra anche se doloroso.

Ogni uomo e donna può essere l’eroe della propria vita se riesce a sentire la chiamata e riconoscere i propri talenti. Per chi ha il coraggio di rischiare, infatti, la vita si apre e gli corre incontro.

Chiamata, guide, alleati, soglia, sfide, rinascita, sono punti fermi in ogni viaggio secondo Campbell, ma che rispettano comunque l’unicità di ogni persona.

“Non puoi chiedere a qualcuno di darti la ‘Ragione per’, ma puoi trovarla solo tu. Tu decidi qual è il significato della tua vita. La gente parla del significato della vita, ma ci sono tanti significati, di vite diverse, e tu devi decidere quale vuoi sia il tuo” – J. Campbell.

Lo consiglio? Assolutamente si!

Abbiamo votato questo libro:

Joseph Campbell, (1904-1987) Saggista e storico delle religioni statunitense. Dopo aver studiato Letteratura inglese e medievale presso la Columbia University, tra il 1927 e il 1929 ha completato la sua formazione in Europa (Parigi e Monaco); qui è entrato in contatto con i lavori di S. Freud e C. G. Jung, che gli hanno permesso di tracciare interessanti connessioni tra mitologia e psicologia. Rientrato negli Stati Uniti, ha insegnato letteratura al Sarah Lawrence College di New York fino al 1972, quando si è trasferito con la moglie a Honolulu. C. è noto soprattutto per i suoi studi in mitologia e religione comparata e si è distinto per il suo approccio comparativo e simbolico; oltre che alla psicologia, infatti, si è rifatto all’opera dell’orientalista H. R. Zimmer e degli etologi N. Tinbergen e K. Lorenz. Tra i lavori più riconosciuti si ricordano The hero with a thousand faces (1949, L’eroe dai mille volti), The masks of God (1959-68, Le maschere di Dio) e Historical atlas of world mythology (1983-87), rimasto incompiuto. Gli studi di C. sulla mitologia hanno suscitato interesse anche nel mondo del cinema, influenzando registi quali G. Lucas.

 

 

⇒ Posted by Simona Savino
⇒ Edited by CriCra

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi